Messaggi e commenti per Luca Zaia - pagina 10

Messaggi presenti: 1.832

Lascia un messaggio o un commento per Luca Zaia utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 9 settembre 2020 08:45:19

Gentilissimo Presidente Zaia, chiedo il suo aiuto in merito ai fondi che ancora non arrivano al l’EBAV Veneto per pagare l’indennità di disoccupazione di tanti lavoratori veneti come me che aspettano ancora la cassa integrazione di aprile, maggio, giugno e luglio. Confidiamo In lei Vista la stima che nutriamo nei suoi confronti. Simonetta GHIRARDELLO

Martedì 8 settembre 2020 12:12:23

Caro Luca, in attesa che il governo firmi sta benedetta Autonomia Veneta, ci vuole CALMA E PROSECCO FREDDO!!! 😉
Ciao
Antonella 66

Martedì 8 settembre 2020 10:28:04

Caro presidente, desideravo conferire con lei per poter spiegare cosa mi è accaduto in un ospedale in Veneto in questo periodo, (io 40 che pago le tasse qui in Veneto e sono fiero di vivere in Veneto) però se queste sono le direttive regionali per quanto riguarda la sanità mi viene da pensare, se lei fosse così gentile di ascoltarmi la ringrazio.

Lunedì 7 settembre 2020 13:40:36

Caro Presidente
Sgarbi mi sta piuttosto antipatico, ma il suo articolo sulla PROFANAZIONE DELLA PIAZZA DEI SIGNORI DI VICENZA mi trova perfettamente d'accordo.
Hanno speso un sacco di soldi per allestire un campo da Volley che non è servito a niente, solo ad irritare i vicentini che se ne sono dovuti stare alla larga dal centro per diversi gg.
Ho notato inoltre che per essere off limits al pubblico, le gradinate erano abbastanza affollate, sia per la parte giocata in piazza, che per quella svoltasi al palazzetto dello sport. (? ! ? ! ?)
Prossimamente ci saranno due manifestazioni canore. Anche queste si svolgeranno con lo stesso distanziamento? Trasmettiamole da un teatro e smettiamola di allestire palchi mostruosi e ingombranti.
... e le regole sul distanziamento devono valere per tutte le occasioni, non solo per alcune.
Ringrazio per l' attenzione e buo lavoro.

Maria Isabella

Lunedì 7 settembre 2020 11:23:53

Caro Presidente vorrei tanto capire una cosa ma noi siamo VENETI oppure siamo VENEZIANI VICENTINI VERONESI BELLUNESI ROVIGATI TREVIGIANI PADOVANI? Questa domanda perché? Un mio collega e positivo al covid-19 ci informa tutti i miei colleghi che sono trevigiani prendono vanno a treviso reparto malattie infettive gli fanno il tampone entro stasera avranno il risultato e🤞se sono apposto domani tornano a lavoro. Mentre io che abito in provincia di Venezia devo chiamare il mio medico di base che informa l'Usl che poi mi chiameranno che poi verranno a casa mia a farmi il tampone. Ma le sembra una cosa giusta ? Sa cosa le dico mi verrebbe voglia di andare a lavoro senza farmi il tampone e magari infettare altre persone !!! Perche e questo che mi viene voglia di fare visto questa diversità di trattamenti!!! Siamo tutti qui a predicare di semplificare le cose e le andiamo a complicare!!! Mi scusi ma la politica fa proprio SCHIFO !!! PS sono padre di famiglia e non farei mai quello che ho detto prima però io non ero neanche RAZZISTA !!! BUONA GIORNATA

Lunedì 7 settembre 2020 10:06:29

Ciao Presidente
Anche se sono certa di non ricevere tua risposta, desidero ugualmente Riscriverti.
Sono Veneta e sono FIERA di esserlo, ben consapevole del tuo operato, e del fatto che come hai detto tu, " C'hai messo sempre la faccia e l'hai fatto col cuore".
Dov'è la stranezza? Non c'è
SEI VENETO!!!
Comunque, sono certa, anzi certissima, che ne sarai ampiamente ricompensato, da parte mia è più che sicuro.
Grazie ancora per tutto quello che hai fatto e per tutto quello che FARAI...
Un abbraccio forte
Da Antonella 66

Sabato 5 settembre 2020 11:57:16

Buongiorno Presidente
Cercherò di essere il più breve possibile nell'esporle la mia domanda
-perché mia figlia residente per lavoro in Giappone regolarmente iscritta Aire è volendo dopo tanto tempo tornare a casa per il periodo di ferie concesso dall'azienda gg 20 è obbligata alla quarantena che rende praticamente inutile il rientro e non può anche privatamente effettuate il tampone aspettare le 72 ore e godersi un rientro in famiglia degno di questo nome
Certa di una sua risposta la saluto cordialmente

Venerdì 4 settembre 2020 19:58:00

Buonasera Governatore, scrivo per mia madre quasi ottantenne soffre di demenza senile Finché e’ stato possibile l’ha sempre gestita mia sorella che abita vicino adesso che e ‘ peggiorata abbiamo
Preso una badante ma la settimana scorsa e’ caduta: al
Pronto soccorso di belluno l’hanno visitata e trattata come una paziente normale non con demenza lasciandola attendere delirante e piangente in corridoio del pronto soccorso, e visto che si è ‘ rotta SOLO una costola l’hanno mandata a casa. qui non abbiamo le attrezzature ne’ le forze per gestirla, non si alza dal letto ma c’è il rischio che cada non ragionando: abbiamo chiesto il ricovero in ospedale Ma il medico ci ha riso in faccia dicendo che per così poco non di ricovero, abbiamo chiesto l’accoglienza in qualche struttura per anziani anche pagando ma no ci sono strutture disponibili. Siamo tre sorelle di cui due disabili residenti a verona, per noi è impossibile gestire la mamma in casa. Come può essere che dopo una vita di onesto lavoro e tante tasse pagate non si possa gestire dignitosamente un anziano ? Ma e ‘ possibile ? Dov’è questa famigerata virtuosa sanità veneta ?
Sono molto affranta e gradirei una soluzione.
Grazie mille per l’attenzione
Michela De March

Venerdì 4 settembre 2020 09:41:01

Buongiorno Presidente.
NON SI FIDI DEI GENITORI per la misurazione della temperatura ai figli prima di mandarli a scuola perché, per mancanza di tempo, voglia o menefreghismo, in tantissimi non lo faranno. Per molti è prassi spedire i ragazzi a scuola anche se malati.
Renda obbligatoria la misurazione da parte delle scuole!!!

Giovedì 3 settembre 2020 03:49:49

Buongiorno presidente Luca Zaia mi scuso se la disturbo ma volevo chiederle se è normale che in una lungodegenza ospedaliera con persone che magari non usciranno dal reparto vive ci sia la possibilità di visita di una sola persona con un ora in tutta la giornata e se un anziano ha il coniuge o un caro amico che necessita di accompagnatore non può entrare e nella stessa struttura negli ambulatori c'è l'esatto opposto con gente per tutti i corridoi grazie e spero che si possa essere più attenti a il bisogno di vedere i propri cari quando si è ricoverati chiaramente rispettando distanze e norme igieniche grazie

Commenti Facebook