Messaggi e commenti per Luca Zaia - pagina 5

Messaggi presenti: 2.026

Lascia un messaggio o un commento per Luca Zaia utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Luca Zaia

Lunedì 15 febbraio 2021 07:01:41

Buongiorno presidente Zaia, le chiedo gentilmente di farsi un giro nella scuola di codogne' media, le faccio notare che le mascherine in dotazione ai ragazzi inviate dal governo sono inutili come si dice in Veneto tarocche, visto che tutti controllano la gente in strada se sono in regola, e anche tutte le volte che ci spieghi come va indossata che ci tratta come incapaci, vada farsi ogni tanto un giro nelle scuole e guarda che mascherine gli danno è una grande vergogna non protegge la salute dei ragazzi, e con tutti i soldi che spendono. È una grande vergogna da parte del governo e noi famiglie dobbiamo andare a comperare ogni volta le mascherine per la scuola vergogna di tutto e c'è gente che si lamenta che non rispettano le regole, allora cosa dobbiamo fare noi genitori di questo tipo di mascherine che quando si soffia senti l'aria. Basta basta. Nadia

Domenica 14 febbraio 2021 15:18:33

Chiarimenti circa gli interventi chirurgici sospesi per la pandemia


Gentilissimo dottor Zaia, sono una settantunenne che necessita ti intervento a entrambi gli occhi per cataratta. Il mio oculista, ad agosto 2020 mi ha suggerito di rivolgermi all’ospedale di Venezia per accorciare i tempi di attesa di 18 mesi circa di Dolo e Mestre. (Io abito a Spinea) perché la mia situazione era più urgente. Il 7 di dicembre l’ospedale di Venezia mi aveva fissato la previsita per l’intervento ma è stata sospesa per via del COVID. Siamo in febbraio ma ancora non ho ricevuto alcuna notizia. Ho chiamato l’ospedale e mi hanno detto che devo aspettare ancora due mesi. Le chiedo se è possibile che un intervento debba avere questi tempi di attesa? La ringrazio se potrà darmi una risposta e la saluto cordialmente

Sabato 13 febbraio 2021 11:41:17

Egr. Dott. Zaia,
Scusi se La disturbo. Sono mesi che vorrei esprimerLe la mia ammirazione per tutto quello che sta facendo.
Sono nata a Trento e risiedo a Padova. Lei sa quanto si può essere legati alla propria terra, però quando parlo con i miei parenti trentini, mi sento orgogliosa di dire che noi abbiamo Zaia.
Non voglio disturbarLa oltre, però sappia che per me e mio marito Ivan, anche se Lei potrebbe essere nostro figlio, La riteniamo come un papà onesto e leale che pensa al bene della Sua grande famiglia.
AugurandoLe ogni bene La salutiamo cordialmente.
Maria Detassis

Giovedì 11 febbraio 2021 22:28:49

[Vaccini]

Ciao Luca, scusa il "Tu" ma ormai sei uno di famiglia, probabilmente te l'ha gia' scritto piu' di qualcuno, non so, ma vorrei che tu considerassi che ci son 80enni in ottima forma e senza patologie e 70enni o 30enni, per non elencare tutte le eta', con patologie ben piu' gravi e quindi piu' a rischio. Secondo me si dovrebbe fare una bella selezione in base appunto alle condizioni delle persone (credo che i dati si possano reperire tramite gli ospedali o le ulss).
Grazie ciao e buon lavoro
luana

Giovedì 11 febbraio 2021 19:07:32

Vaccininazionie anti SARS 2 CoV agli operatori della sanità liberi professionisti


Chiar. mo Governatore,
non è mia consuetudine rivolgermi a chi gestisce la “Cosa Pubblica” togliendo tempo anche per pochi minuti per il rispetto che provo nei confronti del ruolo e degli impegni ad esso correlati ma il mancato provvedimento a procedere alla vaccinazione degli operatori della sanità liberi professionisti mi ha alquanto preoccupata.
Soprattutto nella regione colpita per prima dalla pandemia è solo grazie ai provvedimenti da Lei approntati rimasta contenuta nei danni, mi stupisce che non abbia provveduto in tal senso. La mancata tutela dei pazienti e degli operatori conseguente mi fa temere il peggio. Riconosco l impegno enorme che sta profondendo nel gestire questo momento difficile ma confido che tenga conto di quanto esposto, che rappresenta il pensiero di molti colleghi e il timore di molti nostri pazienti.
In attesa di cortese riscontro porgo distinti saluti.
Marzia Zanini, medico

Giovedì 11 febbraio 2021 17:16:05

Mascherine: problemi dei genitori di figli disabili


Buon Giorno Presidente
Le scrivo queste poche righe per metterla al corrente di un problema che i genitori di Disabili incontrano quotidianamente
Oggi ho portato mio Figlio invalido al 100% e ipovedente a fare una passeggiata in mezzo ai campi a 35km da casa per trovare tranquillità e poca gente, visto che ha una patologia respiratoria molto importante e per lui il COVID sarebbe molto pericoloso.
Devo essere sincero che la maggior parte della gente che incontriamo è diligente rispettosi delle norme ecc., Ma devo anche dire che è più di qualche volta che incontriamo gente senza mascherina, oggi ho trovato 2 signore (a passeggio non svolgevano attività sportiva) che sono passate e io ho subito tenuto con le mani la mascherina a mio figlio, purtroppo hanno deciso che il loro giro era terminato e sono tornate indietro, ho ancora una volta messo tenendola con le mani la mascherina, e ho detto alle signore se pensano la mascherina che portavano sotto il mento un optional, la prima Signora mi ha fatto un cenno di scuse se l'è messa e ha aumentato il passo per distanziarsi da noi, la seconda con aria boriosa si è fermata mettendomi ancora di più in difficoltà e ha tirato fuori il cellulare dicendomi che avrebbe chiamato i carabinieri, gli ho risposto che li chiami pure se è convinta di essere dalla parte della ragione, da li è nata una lite che ha fatto piangere mio figlio. Mi ha anche detto di stare a casa se è cosi per mio figlio.
la metto al corrente che a causa COVID mio figlio è sotto farmaci (pesanti) e un'ora di ari aperta è oro per lui.
le chiedo ma come mi sarei dovuto comportare, mi ha fatto sentire in colpa come se fossi un criminale 🤷‍♂️
Grazie di tutto quello che sta facendo per il nostro Veneto.
La seguo tutti i giorni e mi scuso x lo sfogo
Saluti Italo Costanzi

Mercoledì 10 febbraio 2021 20:00:00

Carissimo Luca Zaia io lavoro in un ristorante e da quando ci avete permesso di riaprire mi sono accorta che la gente non è affatto prudente perché ho visto gente prolungarsi a tavola dopo aver mangiato senza mascherina ma la mascherina dovrebbe essere abbassata solo per mangiare non per trattenersi in chiacchiere a tavola ed essere rimessa subito dopo e ogni volta che si accede in spazi comuni poi altra cosa oggi non avendo la patente ho dovuto prendere l'autobus perché pioveva all'interno ho notato che non ci sono più i distanziamento nei posti a sedere durante il viaggio un ragazzo voleva sedersi accanto a me e io gli ho detto non puoi sederti qui dobbiamo mantenere la distanza di almeno un metro per tutta risposta mi ha detto allora alzati tu ora io mi chiedo perché non vengono messi più controlli e vengono date multe salate a queste persone e perché anche in questo caso il conducente stesso non è intervenuto facendo rispettare queste regole credo sia doveroso da parte sua far osservare tutto ciò non voglio fare polemica ma le regole so o regole e vanno rispettate altrimenti provvedete a multare perché così non avremo mai una ripresa e oltretutto per causa di alcuni ne rimettiamo anche noi che siamo più attenti non vedo nessuno disinfettati le mani neanche in autobus e non vedo neanche chi avrebbe l'onere di farlo far rispettare tutto questo mi scusi se mi sono dilungata troppo ma vorrei tanto si provvedesse in qualche modo la ringrazio se mi presterà attenzione

Mercoledì 10 febbraio 2021 15:51:47

[Cure domiciliari]

Buongiorno Presidente,
perchè non viene presa in considerazione l'obbligatorietà della visita domiciliare da parte del medico di famiglia per persone con sospetta infezione da covid-19?
Molti medici hanno capito che, se diagnosticato tempestivamente, con semplici farmaci da prontuario si possono drasticamente ridurre ospedalizzazioni e morti. Pare che anche l'America stia valutando questi studi fatti dai medici italiani, noi non li prendiamo nemmeno in considerazione lasciando il paziente alla propria fortuna sul decorso della malattia...
Non trovo assolutamente corretto ignorare la possibilità di salvare vite e diminuire la pressione ospedaliera per continuare a puntare tutte le energie su cure che nel frattempo tardano ad arrivare.
Alessandra Prati

Martedì 9 febbraio 2021 14:40:11

[Suggerimento]

Vietare il fumo in pubblico o almeno a 5 metri di distanza come altre regioni. Grazie

Martedì 9 febbraio 2021 11:27:13

[Condivisione progetti e iniziative a favore del cittadino]

Signor Presidente, sono nativa nel vicentino, ma residente in Piemonte, leggo La Stampa "Il Veneto compra dosi in proprio. Zaia agli imprenditori: aiutateci" Come cittadina condivido che la salyute e il bene primario per la vita dell uomo, per questo se fosse necessario dare un contributo al fine di arrivare permettere anch al singolo cittadino la liberta di dare un contributo lasciando una offerta dopo essere stata vaccinata. Mi pare che anche un Presidente Americano per altra circostanza abbia aperto questa idea ai suoi citadini. Grazie se riterra di far conoscere la proposta Francesca Vicentini

Commenti Facebook