Messaggi e commenti per Nicola Zingaretti

Messaggi presenti: 41

Lascia un messaggio o un commento per Nicola Zingaretti utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Sabato 4 aprile 2020 22:39:37

Mail signor Zingaretti anon aveva detto con sue parole che era solo un influenza grazie per averci preso in giro e per aver giocato sulla vita degli italiani si vergogni

Giovedì 26 marzo 2020 03:19:29

Lettera aperta al Segretario del PD Dott. Nicola Zingaretti
Ieri nuovamente i vertici del movimento cinque stelle hanno rinnovato la fiducia incondizionata al Presidente del Consiglio Dott. Conte rigettando con sufficienza l'idea di un esecutivo di unità nazionale a guida Mario Draghi. Il Presidente della Repubblica continuamente invita tutte le forze politiche e tutti i cittadini all'unità senza la quale sarà impossibile affrontare l'immane sfida che stiamo fronteggiando. Richiamo la Sua attenzione, e non quella dei vertici del movimento cinque stelle per ovvi motivi, sullo stato della lacerazione esistente tra le forze politiche di governo ed opposizione e conseguente “distanza” tra i due elettorati. Lacerazione che sono certo riconoscerà come non sanabile nonostante i richiami del Presidente della Repubblica per l'impossibilità da parte di entrambi gli schieramenti di liberarsi ora e subito dei “veleni” di un lunghissimo periodo di politica fatta per cercare di guadagnare consensi piuttosto che volta ad affrontare e risolvere i nodi strutturali del “sistema Italia”. Avrà avuto modo di leggere molte ed autorevoli sollecitazioni ad imboccare la strada di un governo di unità nazionale unico strumento ritenuto proporzionato alla sfida che il coronavirus ci ha lanciato. Sfida che richiede non solo la capacità di anticipare il problemi che l'emergenza medica fa emergere ma anche, e non meno importante, la capacità ora e subito di attivare gli strumenti necessari per proteggere l'economia ed il lavoro. La sfida, scrive sul Financial Times Mario Draghi, è "come agire con sufficiente forza e velocità per prevenire che una recessione si trasformi in una prolungata depressione". E' di tutta evidenza che dovremo affrontare un prossimo futuro con moltissimi disoccupati per l'impossibilità di riattivare subito importanti filiere della nostra economia così come dovremo attivare strumenti finanziari idonei per sopperire alle ingenti necessità derivanti dalla parziale contrazione dell'economia (ho evitato di proposito di utilizzare la parola collasso). In ultimo richiamo fortemente la Sua attenzione sul punto che rappresenta il punto di non ritorno per l'esistenza della “casa Europa”. Germania ed Olanda ieri hanno ribadito la loro opposizione a supportare l'economia di tutti gli stati con strumenti finanziari senza i condizionamenti del MES. E' di tutta evidenza la miopia che pervade questa posizione a cui va contrapposto un netto, fermo ed irremovibile rifiuto. E' vero che l'Italia poco ha fatto per ridurre il proprio debito mostruoso cosi come latita nell'attuare le necessarie riforme necessarie per rendere competitiva l'economia ma è altrettanto vero che manca nell'Europa una visione comune delle regole fiscali, della politica estera, della politica industriale solo per citare alcuni esempi. Ricordiamo inoltre con forza due “peccati mortali” della Germania: il surplus della propria bilancia commerciale con gli effetti devastanti sulle altre economie e il “buco nero della Deutsche bank” che la Merkel vorrebbe risanare con fondi europei. Modi, tempi e contenuti delle azioni fin qui intraprese per l'emergenza sanitaria ed economica hanno fatto emergere la totale inadeguatezza del Presidente del Consiglio. I richiami all'unità non sono sufficienti: occorrono azioni chiare, pronte con una visione del futuro visibile. Lei recentemente ha invitato “ l’Europa a non fermarsi e ad andare avanti, diventando protagonista della ricostruzione delle economie. Infatti, l’Unione Europea sarebbe nata per questo: “per essere al servizio dei suoi cittadini e attore di pace nel mondo”. Pertanto, ciò che seguirà sarà una fase nuova per la ricostruzione, con sempre più integrazione, cooperazione e investimenti europei. ” Condivido pienamente questo Suo pensiero ma non sarà così e Lei lo sa: prepariamo allora per uno scenario diverso e non possiamo affrontarlo se non uniti.
Il momento richiede un netto cambio di rotta: nuovo comandante e nuovo governo in cui “tutti” gli Italiani possano riconoscersi. In caso contrario il peso delle necessarie “azioni” che dovranno essere prese in campo economico sociale ricadranno solo su di Lei e il PD. e non anche sul M5S perché è ormai scontato che non godono più della fiducia degli Italiani (quasi tutti). Lei dott. Zingaretti è l'unico in grado in questo momento di aprire la strada al “secondo Rinascimento Italiano” e partecipare in misura determinante alla sua realizzazione. Sangiorgio Luciano

Mercoledì 25 marzo 2020 14:23:21

Carissimo segretario, leggo che stai meglio e ne sono contenta, spero che possa tornare presto ad essere operativo e spero soprattutto che finisca questo periodo terribile. In questo momento tutti siamo chiamati a fare ciò che possiamo nel nostro ambito e chi come me non può fare altro che stare a casa ha anche tempo per pensare e riflettere. Ad esempio a me fa male vedere come a tantissimi gesti di grande generosità si affiancano i peggiori comportamenti di odio che caratterizzano purtroppo la nostra disgraziata società. Mi rendo conto che molta gente non è veramente arrabbiata per alcune cose che accadono. A me viene chiesto spesso in questi giorni:-Ma come hanno fatto il segretario del tuo partito, Bertolaso ecc a sapere che sono positivi? Perché a loro hanno fatto il tampone e a tutti quei disgraziati che sono in prima linea, infermieri, dottori, soccorritori ecc no? Perché leggiamo di tante raccolte di denaro e i politici non danno anche loro qualcosa dei loro buoni stipendi? - E poi finiscono con la solita frase:- Vedi che sono tutti uguali … -
Io non so cosa rispondere 😢😢😢

Lunedì 23 marzo 2020 09:13:47

Segretario buongiorno, comprendo quello che stiamo attraversando nel nostro paese, per il corona virus, detto questo segretario volevo porre alla sua attenzione riguardo a quota100, io ho lasciato il lavoro x quota 100 è non vorrei diventare un esodato senza aver nessuna colpa lo fatto in virtù di una legge, che mi permette di andare in pensione nel 2021 come previsto per legge. grazie

Domenica 22 marzo 2020 16:25:31

Buongiorno Segretario, prima di tutto vorrei farle gli auguri per una pronta guarigione. Ho due domande da farle per poter rispondere a chi su facebook posta continuamente dei commenti poco lusinghieri su di lei:
è vero che in questi giorni si è aumentato lo stipendio?
le viene rimproverato di aver fatto il tampone per il corona virus anche se in assenza di sintomi è vero?
Spero che voglia rispondermi cosicchè io possa avere gli strumenti per poter ribattare alle persone che la attaccano.
Grazie.
Teresa Leonetti

Sabato 21 marzo 2020 12:18:35

Caro Presidente, spero innanzi tutto di trovarla in via di guarigione, forza, la sua tenacia avrà la meglio!
Vorrei segnalarle una carenza strana nelle regole date nel Decreto del Governo, che giustamente ci chiedono di non creare assembramenti, di non uscire e di evitare di fare jogging.
Ma mentre gli ospedali hanno chiuso gli ambulatori per le visite, gli stessi medici ospedalieri continuano a visitare nei loro studi medici privati numerosi pazienti, anche 30 visite in un pomeriggio e con poche cautele. non si dovrebbero dare delle regole anche a loro? so che la sanità le sta a cuore da sempre e per questo mi sono permessa di disturbarla. Grazie per un suo interessamento, un caro saluto, stia bene! ! Patrizia

Sabato 21 marzo 2020 08:35:24

Buongiorno Presidente, spero che sia completamente guarito.
Mi scusi se mi permetto di suggerire un voto per distruggere questa tragedia che sta massacrando il nostro Paese. Lo so che non rientra nel programma del partito, ma in un momento come questo c’è bisogno di un salto di qualità. L’aborto è un flagello, non è vero che è una libertà perché si può partorire in anonimato e lasciare il neonato in ospedale. Non bisogna inoltre essere un medico per capire che un feto non è un semplice ammasso di cellule, tipo composto chimico.
Allora la supplico, faccia un atto di fede: prometta a Dio ed alla Madonna che cercherà d’impedirlo con politiche adeguate.
Oltretutto sarebbe anche un vantaggio dal punto di vista elettorale. I Cattolici sarebbero più disposti a votare l’attuale sinistra, anziché orientarsi verso chi sbandiera Rosari inopinatamente. E poi non è stato proprio un Cattolico di sinistra a battere la coalizione di Destra in tempi recenti?
Vedrà se s’impegna in questo senso, succederà un miracolo. Oltretutto il 25 è una data importante nel calendario Mariano: è la data dell’Annunciazione.
D’altronde è di pubblico dominio che i miracoli esistono e vengono certificati da parti assolutamente neutrali (vedi il bureau médical di Lourdes e la sua composizione anche a-cattolica).
Le rinnovo la mia supplica... lo so è semplice, ma non è facile insieme ai miei più sinceri auguri di guarigione
Raffaella Bertone

Lunedì 9 marzo 2020 10:10:56

Forza Nicola,
sei un Gigante!

Lunedì 9 marzo 2020 09:48:29

Proprio ora che avevamo bisogno del tuo buonsenso... comunque auguroni. Vorrei comunque fare una proposta che ritengo, come madre di figli adolescenti, chiudere per un periodo i locali della movida, questi ragazzi non si rendono conto della gravità della situazione, nonostante le continue raccomandazioni da parte di noi genitori e della comunicazione televisiva, la trovo la cosa più coerente anche per far capire loro cosa stà realmente accadendo.
Buona guarigione

Sabato 7 marzo 2020 17:19:21

Auguri per una pronta guarigione! Piero manna.

Commenti Facebook