Messaggi e commenti per Nicola Zingaretti - pagina 4

Messaggi presenti: 133

Lascia un messaggio o un commento per Nicola Zingaretti utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 11 settembre 2020 08:27:48

Tio mandato due messaggi di aiuto una il 1e agosto e uno il 21 agosto che ho preso lo stipendio e pagando i debiti mi sono rimasti solo 100 euro per vivere un mese e questo succede ogni mese. Io lo che non li leggi tu i messaggi, chi è che li legge al tuo posto di ditelo almeno una volta e gli dice che o bisogno di aiuto. Ti ringrazio fallo leggere a Nicola salutamelo

Giovedì 10 settembre 2020 12:39:08

Chi vi ricorda? :-)
Er Sor Tentenna ciondola, cammina e poi si arresta, ostaggio dell’indecisione,
Essere o non essere, il dilemma è tutto là!
Passa il tempo, fa tardi, perde il treno e pure le oppurtunità,
Una decisione di amore? Booo … capirai come si fa! ? !
Er Sor Tentenna si gira si rivolta ci ripensa e poi non sa mai dove va.
Esita, la mente rumina rumina ma in fondo a che pensa, non si sa.
Alza gli occhi al cielo, tentenna, ciondola, si rigira … che ossessione!!!
Decisamente titubante … alla fine, insegue pure un aquilone!
Er Sor Tentenna. A quando una decisione (...) ?

Mercoledì 9 settembre 2020 15:05:31

Buongiorno Presidente della Regione Lazio, avendo avuto notizia della assenza di un dirigente scolastico in Amatrice, sono a comunicare la mia disponibilità a ricoprire tale incarico. Preciso di non essere vincitore di concorso per DS, pur possedendo i titoli di accesso. A tale scopo preciso:
1) di essere docente a tempo indeterminato con assunzione in data 29/09/1989;
2) di aver avuto riconosciuta una retroattività giuridica al 1982;
3) di aver conseguito la laurea in giurisprudenza in data 27/04/1981
4) di essere stata nominata da oltre 20 anni quale componente RSU e di aver partecipato, per altrettanti anni, alla stipula dei contratti di istituto;
5) di essere stata nominata da oltre 20 anni quale componente del Consiglio di Istituto, prima denominato consiglio di Circolo, quale Componente docenti, nonché quale componente della Giunta Esecutiva;
6) di aver fatto parte del Comitato di Valutazione docenti per circa 20 anni;
7) di aver ricoperto l’incarico di RLS da oltre 10 anni;
8) di aver collaborato con il DS per la gestione complessiva della scuola..
Tutto ciò premesso sono a dare la mia disponibilità per la copertura del posto di DS in Amatrice e, ciò, per affetto verso la terra che ha visto la nascita dei miei genitori (loro sono nati in Leonessa, comune vicino ad Amatrice).
Comprendo che la mia richiesta può risultare anomala: semplicemente do la mia disponibilità per permettere alle scuole di Amatrice una ripartenza degna di questo nome. Comprendo anche che un eventuale accoglimento della mia disponibilità debba prevedere l’adozione di un provvedimento ad hoc, avente i requisiti della necessità e della eccezionalità.
La mia comunicazione non ha lo scopo di ottenere alcunché, semplicemente la messa a disposizione per una terra che certamente ha diritto ad una ripartenza, almeno per la scuola, al pari di altre terre.
Grata per l’attenzione che comunque vorra dare a questa mia mail, sono a porgere i migliori saluti.
Marcella Lucci Cordisco
PS: resto a disposizione qualora fossero necessari ulteriori dati e informazioni.

Domenica 6 settembre 2020 03:22:17

ELEZIONI
Ecco che puntualmente la politica perdente cerca di confondere le idee agli italiani con il risultato che gli invertebrati, senza carattere e senza idee precise e decise, non sapendo cosa fare se ne staranno a casa. BRAVOSSIMI! E' proprio quello che NON si deve fare se si VUOLE recuperare un paese in declino come mai nella sua storia. Gli inetti che se ne staranno a casa, a cose fatte continueranno a piangersi addosso e a cercare di inventarsi ogni genere di trucchetti pur di TIRARE A CAMPARE. QUESTO E' IL CARATTERE ITALIANO. Con un pizzico di spina dorsale in piu', bisognerebbe PRECIPITARSI TUTTI ALLE URNE per spedire a casa chi dimostra di non avere un'idea nemmeno lontana di cosa significhi governare. I nuovi eletti subiranno la stessa sorte se si dimostreranno altrettanto incapaci. Se gli uni o gli altri si inventeranno governi "tecnici" o di "transizione" le proteste del popolo dovrebbero farsi sentire alte e forti con fischi e pomodori marci ad ogni loro apparizione. DESTRA o SINISTRA NON HA PIU' NESSUNA IMPORTANZA: IL POPOLO DEVE VOLERE POLITICI CAPACI DI RADDRIZZARE UN PAESE IN DISSESTO TOTALE. DEVE MANDARNE A CASA TANTI FINO A QUANDO FINALMENTE TROVERA' LE PERLE RARE IN GRADO DI GOVERNARE CON COGNIZIONE DI CAUSA. Soltanto un popolo PRESENTE, PREPARATO, CONSAPEVOLE, E DURAMENTE REATTIVO FARA' USCIRE LA POLITICA DAL LETARGO ATTUALE NEI RIGUARDI DELLE SORTI DEL PAESE E DALLO SFRUTTAMENTO AD OLTRANZA DEL POPOLO ITAIANO. Gli italiani dovrebbero capire che SOLO PRETENDENDO LA BUONA POLITICA riusciranno a risolvere i problemi personali perchè vivranno meglio, ridurranno vistosamente la loro lotta quotidiana per la sopravvivenza, i ritardi, le file d'attesa, la miseria generalizzata. Destra, Sinistra, Centro, Centro-Destra, Centro-Sinistra TUTTI A CASA CON LE BUONE O CON LE CATTIVE SE SI DIMOSTRANO INCAPACI DI MANTENERE LE RPOMESSE. La ricerca del Vello d'Oro sarà lunga e faticosa, ma porterà il POPOLO AD EDUCARE LA POLITICA e L'ITALIA A RISORGERE e A RITROVARE LA DIGNITA' PERDUTA.

Venerdì 4 settembre 2020 18:38:49

Presidente buonasera, chiedo scusa se mi permetto... il virus nel Lazio sta riprendendo quota, provveda subito finché siamo in tempo chiuda cise superflue.
Cordiali saluti.
Giuseppe

Venerdì 4 settembre 2020 15:55:44

Gentile Governatore Zingaretti,

I miei due figli minori, di 9 e 5 anni, cittadini Italiani-Americani, sono stati sottratti un mese fa da loro padre Italiano. Mentre che tutte le denunce sono gia' con le autorita' italiane e i miei avvocati ci stanno lavorando sopra, si sono verificate delle realta' inquietanti nel processo, tipo premeditata registrazione nella scuola a Roma (mentre che i minori stanno frequentando una scuola a Cairo, Egitto, dove risiedono con me da 4 anni), in piu falsificazioni della mia firma sui documenti nel comune, etc..

Il padre dei bambini e' violento psicologicamente e ne hanno tanta paura. Mi proibisce di vederli e limita il contatto telefonico a 5 minuti al giorno semmai. Si trova adesso a Roma e la polizia non e' capace di fare nulla senza decisione di uno dei magistrati. I magistrati sono stati nominati sia al penale che al civile. Io temo ogni giorno per il benessere dei bambini e loro mi supplicano di portarli via il che io non posso fare senza decisione della corte.

La prego di aiutarmi, devo assolutamente riprendere i bambini e riportarli alla loro normale vita dove hanno sempre risieduto, cioe' in Egitto. Ho subito io stessa la violenza da questa persona, da parecchi mesi.. comunque la mia richiesta e' di cercare di intervenire prima che sia troppo tardi, perche' ho paura per incolumnita' dei bambini.. ogni giorno che passa pone un pericolo.

La ringrazio per la Sua attenzione.
Maria Tsvetkova

Giovedì 3 settembre 2020 11:50:36

Ieri ho rivisto in TV il film dedicato al GENERALE DALLA CHIESA, ESEMPIO UNICO NELLO SFASCIO E NELLA DEGRADAZIONE DELLA MISERABILE E CORROTTA ITALIA DI OGGI CHE ORAMAI NON HA PIU' SPERANZE. La malavita è radicata al pnto che in questo paese dei DALLA CHIESA ce ne vorrebbero 55. 000. 000.

Martedì 25 agosto 2020 11:17:58

PER RACHELE MATRICIANI
che auspica maggiore pubblicità pro Europa. Mi pare che di pubblicità (chiacchiere) se ne faccia abbastanza, quello che manca sono i fatti. Manca la concretezza di accordi SERI che rimpiazzino la presa in giro di pseudo intese come l'"accordo" di Malta. Fino a quando l'Europa continuerà sulla linea degli egoismi nazionali, dell'attenzione maniacale allo spread e al pil, della cieca obbedienza ai dettami dell'alta finanza che regna da sovrana indiscussa e della messa in scena di finti vertici decisionali che si risolvono in bla bla bla inutili e costosi e in rinvii senza risultati, i giovani - e non solo loro - si allontaneranno sempre di piu' da quella che potrebbe essere una vera manna per tutti gli europei: un’EUROPA REALMENTE UNITA ECONOMICAMENTE E POLITICAMENTE. Una capitale unica (senza un parlameto distaccato
a Strasburgo, superfluo e costoso), una imposizione fiscale a tasso unico, un ministero degli esteri che parli con una sola voce e una difesa unica. Cosi' concepita l’Europa diventerebbe un vero gigante in grado di DOMINARE LA POLITICA INTERNAZIONALE con i suoi 760 milioni di abitanti contro i 328 degli Stati Unuti che per il momento fanfaronano nel vuoto e partoriscono solo topolini. Per tenere sotto controllo una potenza come la Cina con 1 miliardo e 393 000 abitanti e riequilibrare il quadro economico e politico mondiale ci vuole un'Europa forte e non un'entità poco credibile messa insieme solo su carta. Gli stupidi conflitti interni servono solo ad indebolirla e ad ammutolirla. Com’è possibile che i grandi cervelloni che fumano a Bruxelles non si accorgano che il momento è propizio per UNIRSI E DOMINARE LA SCENA MONDIALE? Com’è possibile che non fiutino il pericolo di una possibile alleanza Russia-Cina che porterebbe a una rinnovata guerra fredda con gli USA e di conseguenza con i suoi alleati? Com’è possibile che nessuno a Bruxelles capisca che, se è vero che la Cina è una potenza da non ignorare, con la quale sarebbe meglio collaborare, è anche vero che è e resta un paese EMERGENTE la cui esperienza è tutta da provare? Rendere amico un potenziale nemico è il miglior modo per tenerlo sotto controllo. Piantiamola con i bisticci interni, con i malcelati tentativi di supremazia degli uni sugli altri, col considerare l’Europa solo come una vacca da mungere a proprio vantaggio, UNIAMOCI per avere voce in capitolo con la forza che viene dalla vera unione. Solo cosi' potremo bilanciare un’economia mondiale a rischio di egemonia cinese e soprattutto mantenere la pace.

Lunedì 24 agosto 2020 11:28:48

Sforzi di solidarietà, insensati e INTERESSATI bonus a gogo' (CFR. ad esempio MONOPATTINI ELETTRICI) NON CI PORTERANNO UN SOL VOTO IN PIU'! Quello che DOVETE FARE è riattivare un'Italia MORTA, aprire cantieri, investire ogni centesimo nella PRODUTTIVITA' per CREARE POSTI DI LAVORO. Non strozzinare il popolo strangolandolo con tasse assurde, fare toccare con mano ai cittadini COSA FATE CON IL LORO DENARO. Semplificare la burocrazia, facilitare le iniziative dei giovani. DETTO ALTRIMENTI, RAGIONARE, DISCERNERE, CONTROLLARE E SELEZIONARE ACCURATAMENTE PRIMA DI ELARGIRE. Pagate una caterva di "esperti" perchè pur detenendo il potere NON sapete neppure da che parte incominciare, ergo gli "esperti" governano e siccome ognuno di loro vuole emergere e distinguersi dall'altro, litigano proprio come voi tutti. Cercate nel dizionario il significato del verbo GOVERNARE e scopriret quanto siete distanti dal corrispondere alla definizione di GOVERNANTI. Povera Italia, un paese che ha una sola ed unica certezza: l'arrivo puntualissimo dei lauti stipendi nelle tasche dei politici. Il resto è chiacchiera da balera e fumo negli occhi.

Domenica 23 agosto 2020 11:25:18

PER REMO BIANCHINI

ZINGARETTI SANTO SUBITO! Certamente Zingaretti è un'ottima persona, sicuramente è molto umano... Cio' non toglie che qualche lezione privata di gestione dell'economia di una regione gli sarebbe utile e addirittura indispensabile visto che ha vuotato le casse laziali di ben 14 milioni di Euro pagando in anticipo, con i soldi dei cittadini (piu' utili forse per rimettere in sesto una capitale in rovina), un lotto spaziale di mascherine mai consegnate. Stranamente la vicenda non ha suscitato scalpore: qualche trafiletto qui e là sui giornali, quattro paroline in TV e... l'accaduto è stato, come sempre, rapidissimamente archiviato. Lo avesse fatto un governatore dell'opposizione se ne starebbe ancora parlando, la magistratura avrebbe aperto una ventina di inchieste e sarebbero state richieste le dimissioni immediate del responsabile. E' questa la sinistra che vogliamo? Non vogliamo forse SCEGLIERE NOI a chi affidare le nostre sorti? Vogliamo lasciare SEMPRE ai partiti la scelta dei candidati da sottoporci? Si parla di ricandidatura della Raggi... vogliamo DAVVERO che continui a trasformare le strade di Roma in un percorso ad ostacoli, a costringerci ad andare a caccia di cinghiali in pieno centro, a circolare muniti di bombola antincendio per evitare di finire carbonizzati in un autobus, ad usare le nostre auto per svuotare i cassonetti della spazzatura, a diventare olimpionici del salto in alto per evitare la panoplia di rifiuti che decora le vie della nostra capitale, a familiarizzare con ratti, scarafaggi e gabbiani aggressivi? Certamente lo vogliamo. Non aspettiamo che questo, dunque... si voti Raggi, si voti Zingaretti perchè i "mostri" devono essere evitati come la peste... Poi, se la peste ci arriva dall'incuria e dalla sporcizia che cosa puo' importarci: le nostre "idee" saranno salve. Cambiare idea? MAI! Piuttosto faccio la fame o mi becco il Covid19 da un migrante e ci crepo!

Commenti Facebook