Messaggi e commenti per Daniela Santanchè - pagina 2

Messaggi presenti: 31

Lascia un messaggio o un commento per Daniela Santanchè utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 1 maggio 2020 17:04:40

Gent. ma e stimatissima senatrice Daniela, le chiedo venia per il tempo che le sottraggo dalla sua attività, ma riconoscendo la Sua determinazione nell'affrontare politicamente, umanamente e drasticamente determinati argomenti dopo averla vista tante volte in tv, desideravo informarla di una situazione sgradevole.
Sono un Agente di Commercio di Palermo ovviamente con Partita IVA, e come tanti altri miei colleghi, compreso mio fratello anch'esso Agente, non abbiamo mai ricevuto il famoso bonus delle 600 euro. Consideri che ho presentato la domanda il 02. 04. 2020; interpellato per ben 3 volte il call center 803164 (con tante difficoltà) rispondendo che la mia pratica è IN ATTESA DI ESITO (i dati inseriti sono perfettamente corretti) ; accedo al sito INPS on-line per vedere la mia pratica, ma non esiste alcuna opportunità per sapere i motivi di questo ritardo. Si vocifera che l'INPS abbia esaurito i fondi per pagare il resto dei bonus. Sarà vero? Non so.
Svolgo questa attività da oltre 40 anni, e non mi sono mai trovato in una situazione così drammatica. Di notizie in televisione se ne sentono tante, ma io non ho più fiducia nelle Istituzioni. Allora si starà chiedendo perchè le sto scrivendo, per il semplice fatto che la ritengo più una professionista (scusi; anche bella per altro) che una politicante, che prende a cuore i problemi degli italiani.
Non ho altro da aggiungere, se non solo per sapere qualcosa su questa abominevole vicenda.
Non le dico quanto le potrò essere grato per quello che potrà fare, se visionerà il mio messaggio.
La ringrazio e Le porgo distinti saluti con la mia più profonda stima.
Giovanni Muraglia
329 -------
mail: -------
mail: -------
twitter: @GianniMuraglia

Sabato 18 aprile 2020 15:29:08

Roma 18-04-20
Buongiorno sono un imprenditore di Roma, sono passati circa 20 giorni da quando avevo fatto una riflessione e una proposta. Dopo questi ulteriori giorni trascorsi ancora in quarantena e in prossimita’ di una imminente riapertura ritengo di fare un ulteriore riflessione. Ho cercato di seguire i vari notiziari in tv e credo che per le aziende si sta facendo veramente poco o forse niente, mi sembra di aver capito che in questa task force messa in piedi dal signor Giuseppe Conte (con a capo il signor Colao) non ci sia neanche un imprenditore. (cosi come nel governo) Ora mi chiedo come possono queste persone che non hanno mai avuto un’azienda capire i veri problemi delle stesse e come farle uscire da una crisi di questa portata. Tutto questo mi preoccupa davvero molto e sinceramente non mi fa stare per niente sereno, credo che tutte queste persone sono molto intelligenti ma anche molto lontane e non a conoscenza della realta’ delle aziende (problematiche reali). A tal punto vi espongo un esempio reale e documentabile. (non di fantasia) :

Io possiedo 8 edicole al centro di Roma e 3 negozi di souvenir:
Totale canoni di locazione/gestione € 23. 000, 00
Totale stipendi € 24. 000, 00 (cassa integrazione)
Totale contributi inps € 8. 000, 00 (circa)
Totale utenze e varie € 10. 000, 00 (circa).
Il totale di tutti questi costi arriva circa a 41. 000, 00 al mese gia’ tolti i stipendi (per quanto riguarda i canoni di locazione ho citato solo quattro delle otto edicole perche’ le altre sono di mia proprieta’).
A questo punto siccome faccio l’impreditore sono costretto a farmi due conti:
Chiusura totale forzata dal 12 marzo 2020 al 12 maggio 2020 sono 2 mesi. Quindi devo affrontare spese per € 82. 000, 00+ tasse, che dovro’ pagare a giugno. Ora io queste attivita’ (in questo caso per fortuna) le gestisco con tre societa’ quindi se sono fortunato (e dopo una lotta e tanto tempo speso dietro le banche) potro’ avere € 75. 000, 00 di prestito. (altrimenti con una societa’ sola potevo avere € 25. 000, 00) Ora mi chiedo, non necessita essere dei fenomeni o aver studiato per capire che questa situazione e insostenibile e che perderemo almeno il 50% delle attivita’ produttive (se siamo fortunati) e quindi disoccupazione e poverta’ se non si interviene in modo risolutivo e con buon senso, il resto sono solo slogan e chiacchiere.
Quindi l’unica soluzione per salvare queste aziende e il futuro del paese, e’ quella di coprire almeno le spese fisse di ognuna di loro con un fondo perduto. Io faccio l’imprenditore da tanti anni e capisco che quando uno apre un’attivita’ c’e’ il rischio di impresa ma questo che sta succedendo mi sembra davvero fuori dalla portata di ognuno di noi. In fondo quando noi abbiamo utili paghiamo le tasse (giusto) ma mi sembra doveroso in questo caso (straordinario) essere sostenuti. E’ inutile prenderci in giro con € 600, 00 questo che stanno facendo e’ un’elemosina e noi non abbiamo bisogno di questo, abbiamo bisogno di essere sostenuti (in questo momento) per continuare a lavorare, il resto ce lo mettiamo noi con la nostra esperienza il scarifico e il coraggio che abbiamo mostrato in questi anni. E’ inutile girare intorno al problema, bisogna affrontarlo subito e in modo serio e risolutivo altrimenti dopo sara’ troppo tardi.
Quindi quello che ho scritto la volta scorsa (che trovare in fondo alla lettera) poterebbe non essere piu’ sufficiente ma sarebbe almeno il minimo che potrebbero fare.

Buongiorno sono un imprenditore di Roma, possiedo otto edicole in centro e 3 negozi di souvenir, sto vivendo in prima persona questa crisi del coronavirus. In questi giorni passati a casa pensavo al domani, quando riapriremo le nostre attività ’ credo che sarà molto difficile forse impossibile, resistere e continuare a lavorare, in quanto tutti noi imprenditori fino a ieri immaginavamo un’economia molto diversa da quello che ci aspetta, almeno per il prossimo anno, la maggior parte di noi si e’ esposta a molti pagamenti/investimenti che sicuramente adesso non potrà più far fronte.

A tale riguardo le propongo 7 punti indispensabili per continuare a sperare e investire nel nostro futuro.

1) Pagamento contributi inps dipendenti dimezzati e sospesi fino al 31-12-20 da restituire in 36 rate mensili uguali a partire dal 30-06-21 (con semplice comunicazione all’inps).
2) Canone di locazione eliminato dal 01-04-20 al 31-10-20 il proprietario dell’immobile può recuperare il canone di locazione perso con un credito d’imposta (Questo potrebbe essere applicato anche per gli immobili ad uso abitativo). (con semplice richiesta da parte del proprietario dell’immobile).
3) Sospensione di tutti i mutui/leasing/finanziamenti fino al 31-12-20 ovviamente tutte le rate sospese andrebbero messe in coda senza interessi (con semplice richiesta alle banche o finanziarie)
4) Anticipo del 20%/25% da parte delle banche sul fatturato del 2019 da restituire in 5/8 anni senza interessi a partire dal 30-06-21 (semplice richiesta producendo solo dichiarazione anno 2019)
5) Sospensione delle utenze luce/telefono/gas ect. Fino al 31-12-20 e poi spalmarle in 24 rate mensili uguali senza interessi a partire dal 01-01-21(semplice comunicazione ai vari gestori)
6) Stipendi dei dipendenti diminuiti del 30% fino al 31-12-20, questo 30 % che verrà a mancare va coperto dallo stato/inps (tipo cassa integrazione) (con semplice comunicazione all’inps)
7) Conteggi a chiusura di tutti i pagamenti in sospeso (Tombale) fino al 28-02-20 verso lo Stato/Comuni/Regioni/equitalia ect. Cercare di fare entrare tutti i sospesi anche le rateizzazioni in corso e la rottamazione ter ovviamente senza alcuna maggiorazione di more o interessi (In modo che possiamo ricominciare sereni e senza preoccupazioni). I seguenti pagamenti vengono anticipati dalle banche e da loro pagati direttamente ai vari enti (Cosi entreranno molti soldi nelle casse dello Stato/Comuni/Regioni ect. che potranno a loro volta essere usati/investiti per interventi di vario tipo). Il contribuente restituisce i soldi alle banche in 360 rate mensili senza interessi (30 anni) (modello da compilare per adesione)
Ora non so se ci sono le coperture per affrontare tutti questi punti (voi sicuramente dai dati in vostro possesso potreste calcolare il costo di questa operazione), ma non credo che occorrono molte risorse (ovviamente tanta liquidita’ da parte delle banche) perche’ alla fine le aziende pagheranno tutti i loro sospesi (in comode rate). Lo sconto che avranno le aziende e che dovra’ coprire lo stato e solo sul punto 1: Abbattimento 50% contributi inps dipendenti, sul punto 3: riconoscimento del credito d’imposta ai proprietari dell’immobile e sul punto 6: abbattimento 30 % paghe dipendenti (comunque anche la cassa integrazione ha un costo per lo stato/inps).
Credo che questa sia una buona e serena soluzione per venire incontro ai nostri imprenditori e dare
a loro forza e speranza per continuare a lavorare e produrre ricchezza per il nostro bel paese.
VIVA L’ITALIA
Cordiali Saluti.
Massimo Vecchione

Sabato 18 aprile 2020 13:11:46

Ha ragione anche questa volta non arriveranno i soldi all'impresa. Le prenderanno le banche. Come anche gli ultimi aiuti dell'anno scorso dell'Europarlamento. Queste cose dovete denuncuarle. Non c'è nessuno aiuti per le imprese. Chi fa l'imprenditore e un pazzo o. un eroe. Dovete denunciare queste cose magari creando una banca statale che effettivamente aiuti l'economia e non le banche e la finanza. Fate qualcosa voi di Fratelli d'Italia!!! @

Sabato 11 aprile 2020 00:07:59

Sign Daniela Santanche le scrivo perché la stimo e credo e spero che facciate qualcosa voi che avete potere! E voce! 1 di farci uscire da questa condizione di reclusione orrenda! Ma cosa siamo diventati? Nazisti! ! È uno schifo!!! Fate riaprire tutto stiamo con il culo per terra!!! Buttate fuori ste m**de! Scusi il termine!!! BASTA!!! Il virus gioco schifoso x affondare l'italia!!! Numeri di morti falsi! Positivi falsi! Che schifo!!! Tt in carcere nn c'e nessun virus!!! Aiutateci un'italiana a voce di tanti italiani disperati!!!

Mercoledì 19 febbraio 2020 09:30:02

Ognuno è libero di esprimersi come gli pare. Io, personalmente non mi farò condizionare da qualcuno che non è all'altezza della propaganda politica che svolge. Bisogna essere molto informati e preparati per poter dare delle informazioni tangibili di fonte sicura. La politica è nuotare dentro l'oceano, la bussola in questo caso è una cultura generale mondiale. È sufficiente sentire parlare tanti pseudo politici per capire la carenza e loro ignoranza in materia.

Mercoledì 19 febbraio 2020 02:04:20

Buonasera Signora Daniela Santanchè prima di tutto devo confessarle che l'ammiro molto per la sua intelligenza e la sua arguzia, in tV sempre con un sorriso ha sgammato tutti quelli che la volevano fregarre, poi l'ammiro per ilsuo carattere: sempre elegante, di classe ed educata come una vera Lady pronta a dribblare i suoi avversari, leggendo i suoii post su suoi colleghi di partito, quella che ha le doti per dirigere il paese è solo lei, gli altri sono scaldapoltrone che non avrebbero durato un giorno in Russia o in Africa, mi scusi se da un po'la seguo poco perchè ogni volta mi girano... sono proprio dei...
Si possono avere idee dfferenti ma tra persone civili, non ho mai sentito rivolgere parole simili a una signora, addirittura addittandola come una professsionista o una Mistress, che si vergognino ma anche il suo partito si deve vergognare la mandare una donna sola nella tana dei parassiti da solal 2p anni fa esistevano i servizi d isicurezza cui facevo parteanch'io e nessuno veniva toccato, oltre gli insulti, quando ho sentito che si è presa, pure un pugno sullo sterno l'avrei ammazzato di botte. E quella schifosa della zingara che faceva prostituire la figlia minorenne ancora la chiamava strega era più giovane di lei, io invece ne ho 10 esatti meno di lei, sempre 7 aprile, ma le giuro, non capisca male e che le manchi di rispetto, le lo dico silo da uomo, tra unessere orripilantecome quella baraccata anche se più giovane non sarei mai andato a letto con uno schifo simile, le giuro e spero che non si offfenda, ma con una bella signora, con classe ed eleganza me lei ci sarei andato e anche con piacere, le chiedo s scusa per le ultime parole ma spero che non si sia mai sentita giù per gentaglia simile, la saluto e col suo permesso le mando il baciamano ssognora dNiela

Lunedì 11 novembre 2019 12:54:14

Carissima Daniela mi vergogno enormemente che le sia permesso di fare sproloqui in tv, lei è un ignorante e intollerante, spero non sia una cattolica cristiana altrimenti non ha ha capito nulla della nostra religione, Gesù ha predicato amore e tolleranza, purtroppo quello che non fa lei, è stata battezzata ? Ha abbracciato la religione Cristiana ? Allora ha sbagliato tutto ! Parla parla ma non dice nulla e non fa nulla... sia coerente e faccia ammende !

Domenica 25 agosto 2019 10:16:13

Buongiorno. Un argomento contro l'inciucio dovrebbe essere dimostrare come Conte fosse da tempo impegnato a fare accordi in Europa per creare la crisi coadiuvato da Tria (e Mattarella?). Sia Salvini sia Di Maio ci sono cascati. Ricordiamo Conte che bisbigliava alla Merkel, mai una parola contro l'Europa, le pacche sulle spalle di Macron senza parlare dei sorrisi e strette di mano con la von der Leyden. E poi la scelta di Sassoli che magari è stato raccomandato dal Vaticano. Salvini c'È cascato e ha sbagliato anche il timing. In Italia vince sempre l'establishment senza palle...

Mercoledì 7 agosto 2019 08:35:09

Carissima Daniela,

Mi chiamo sergio e sono nato a Parigi nel 1962, da genitori Italiani. Vivo e abito in Svizzera dal 1984. Sono pilota di elicotteri dal 1997 e rapresento il Fan Club 127 delle Frecce Tricolori per la Svizzera. Non faccio politica ma ti ammiro per quello corraggio intelligente, una DONNA FANTASTICA CON TANTE RISORSE che Il popolo Italiano si aspetta, Credo che la situazione in Italia rimane e rimanera sempre più grave è non proprio seria! ho espresso la mia opinione in poche parole! Carissima Daniela, sarei onorato se potessi lasciare il tuo messaggio personale nel libro dei visitatori: www. freccetricolorifanclub127. ch

Cordiali saluti

Serge Zureni Capitano / Presidente Frecce Tricolori 127 Svizzera

Mercoledì 6 giugno 2018 10:13:58

Un vero personaggio politico è quello che propone un programma valido a tutta la popolazione e non quello che si focalizza sempre sullo stesso e ormai vecchio discorso sull'immigrazione, anche i bambini ne sono al corrente. La Santanché non credo sia all'altezza del suo ruolo, bisogna avere un grande bagaglio culturale e conoscenza generale dei punti più strategici culturali, storici ed economici al meno del mondo mediterraneo. La Santanché è priva di argomenti, a parte l'immigrazione, è come un pesce fuori dall'acqua.

Commenti Facebook