Messaggi e commenti per Bruno Vespa - pagina 10

Messaggi presenti: 640

Lascia un messaggio o un commento per Bruno Vespa utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Bruno Vespa

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Bruno Vespa. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Bruno Vespa.

Mercoledì 24 febbraio 2021 00:11:55

Situazione I Congo


Perché non si parla mai del dominio delle multinazionali che depredano l'africa destabilizzante il mondo intero?

Lunedì 22 febbraio 2021 05:17:40

Sarebbe bello che tra un renzi ed un ricciardi il signor bruno vespa facesse una puntata di porta a porta invitando dei semplici cittadini italiani per sentire la nostra opinione su quello che stà succedendo. Visto che siamo quelli che vi pagano sarebbe abbastanza corretto.. Se avete il coraggio vengo io ma alla condizione che ci sia anche renzi ('lincorruttibile e mai eletto) ho la terza media ma garantisco record di ascolti... Vedete voi...

Domenica 21 febbraio 2021 22:35:29

Vaccinazioni covif


Propongo un appello a tutti gli italiani.
Ho 67 anni e sono in pensione e sono stufo di sentire che le ditte produttrici dei vaccini ci stanno di fatto boicottando.
Secondo me è perché sono convinti che l'Italia non avrà il denaro per pagarli.
Così chiedo quanti italiani sono disponibili all'acquisto del proprio vaccino al costo di euro 50, 00 quale onere deducibile.
A parte il Pfizer che necessita di - 70 gradi gli altri possono essere più facilmente gestibili. Quanti non spenderebbero questa cifra per uscire in fretta da questa situazione sanitaria ed economica.
C'è proprio bisogno di attendere i soldi europei?

Venerdì 19 febbraio 2021 00:29:34

Gent. Dottor Mosca, nella sua trasmissione del 18 febbraio 2021, sì è molto parlato del dr. Arcuri e delle due mascherine... Forse mi sono distratta, ma non ho sentito niente sulle mascherine della Sig. a Pivetti... Se in una prossima puntata Lei volesse gentilmente informarci se la suddetta Pivetti ci ha rimborsato i soldi, le sarei veramente grata. Penso che lo possa fare, dal momento che Lei di sicuro non è "di parte"... O mi sbaglio? Grazie per l'attenzione e buon lavoro

Mercoledì 17 febbraio 2021 21:42:45

Anche io sono molto molto molto fiducioso nella scelta di Draghi e nella sue prestigiose competenze e professionalità. Mi auguro vivamente che questo parlamento, i sindacati, la burocrazia e le varie consorterie del paese lascino governare lui e la sua squadra, nell'interesse del Paese (quello con la "P" maiuscola) e di noi tutti.
Forza Draghi !!!

Mercoledì 17 febbraio 2021 21:19:16

Discorso Draghi in senato


Paolo 40 anni di Cesena, premetto che, nonostante vivo in Emilia Romagna, che è una regione che funziona abbastanza bene, e quindi mi ritengo fortunato, ormai da tempo avevo perso fiducia nelle istituzioni, vedendo report e servizi sulla corruzione, gli sprechi, le inefficienze, e la classe politiche di qualsiasi bandiera, che non riescono da anni a portare un cambiamento di rotta significativo. Ma oggi devo dire che dopo aver ascoltato il discorso di Draghi, le speranze si sono riaccese, tanto da voler condividere questa sorta di euforia positiva che spero abbia investito tanti altri italiani. Non vorrei illudermi, certo i problemi da risolvere sono tanti, e di bei discorsi ne abbiamo sentiti anche di più, ma quello di oggi non è stato solo un bel discorso, ma è stato anche credibile, concreto, vero e ambizioso, e allo stesso tempo umile e rispettoso. Draghi è riuscito, senza denigrare nessuno, a trasmettere il messaggio che non si può continuare così, e ha indicato la strada da seguire per i prossimi 30 anni in maniera chiara e comprensibile a tutti per dare un futuro al paese e ai nostri figli e nipoti. E quando alla fine ha detto che l'unità non è un opzione, ma un dovere, non credo si riferisse solamente ai senatori o ai deputati, ma a tutti gli italiani. Dobbiamo crederci, perché non avremo altre seconde opportunità, auguro veramente di cuore buon lavoro a questo governo.

Mercoledì 17 febbraio 2021 01:12:13

I cinesi dopo la pandemia stanno comprando la nostra bella Italia


Gent. mo dott. Vespa,
La sua trasmissione mi piace molto, ma noto che ci sono argomenti che non vengono mai trattati come per esempio il problema della Cina. I cinesi dopo la pandemia stanno comprando negozi, palazzi porti della nostra bella Italia. Diciamo che per loro il covid è stata una vera fortuna, ma, a parte qualche trasmissione su rete quattro, su questo problema c è il silenzio. Mi piacerebbe sapere la sua opinione. Questo non è razzismo, ma la realtà è sotto i nostri occhi. La Cina ha provocato la pandemia e ora si avventa sui paesi che stretti nella morsa della crisi sono costretti a svendere i propri beni. Fa male vedere palazzi antichi e famosi cadere nelle mani di cinesi che trasformano questi palazzi in alberghi senza conoscere la storia e la bellezza che c'è dietro.
Spero qualche sera di poter assistere a un dibattito su questo problema che non interessa a nessun politico.
La ringrazio e le porgo i miei saluti.
Patrizia cadile.

Martedì 16 febbraio 2021 23:56:42

Dott. vespa buonasera. sto seguendo porta a porta con il governatore della mia regione il veneto, dott. zaia. giustamente ha parlato di ristori e indennizzi per i gestori degli impianti sciistici. aggiungo però che anche noi delle palestre ci siamo attrezzati nella settimana in cui il presidente conte aveva assicurato che le palestre non avrebbero chiuso e avevano una settimana di tempo per mettersi a norma. poi senza preavviso ci ha fatto chiudere dalla sera alla mattina. di soldi ne abbiamo spesi tanti per la messa in sicurezza. gli affitti procedono e non arrivano ristori. nemmeno gli 800 euro al mese per vivere! personalmente devo pagare quasi 6. 000, 00 euro di affitto e da dicembre non ricevo nulla. come vivo? come posso pagare l'affitto se sono a terra? ritengo che il lavoro sia un diritto inslienabile dell'essere umano. uno stato in caso di pandemia ha il dovere di tutelare la salute ma deve essere in grado di sostenere chi da mesi non ha più risorse. possibile che siamo impotenti poiché non abbiamo voce? e distrutti perché non abbiamo di che vivere! ci aiuti la prego!

Sabato 13 febbraio 2021 18:10:57

Nuovo paradigma


Caro signor Vespa,
Non la chiamo dottore poiche' non mi piacciono i titoli.
36 anni fa lasciai l'Italia per trovarmi un futuro. Ricordo benissimo le scaramucce tra politici e l immobilità di una nazione zeppa di talenti che generava scandali nelle mani di una classe politica totalmente inetta.
Ora mi è bastato ascoltare lei ed i politici dei tempi moderni per provare nausea. Lei non si rende conto che involontariamente o forse volontariamente alimenta ciò che di più marcio esiste nella politica italiana. Non la voglio offendere ma mi appare palese che lei, col grande potere mediatico non scalfisce neanche in superfice lo status quo. Invece di sollevare lo sguardo al cielo ed espandere le sue vedute lei si perde nelle minuzie, nei pettegolezzi politici, nei giochini voltastomaco di poteri, nel futile. Ma sentito parole radicali nelle sue interviste. I suoi interessi si limitano agli accoppiamenti di pedine, se a si allea con b per sanare la crisi. Tra 6 mesi od un anno saremo nella stessa situazione di oggi. Perché non pone domande piu salienti perché l'etica cambi. Lei sguazza nelle gossip irrilevanti.
La prego Signor Vespa si metta la mano sulla coscienza. La prego ascolti me mister nessuno. Vada su youtube e guardi le conferenze di Piergiorgio Caria. Molto probabilmente lei non mi ascoltera' ma mi facci dire che se lei ascoltera' Caria la sua vita cambiera insieme alle sue vedute sulla vita. Questa è una sacra PROMESSA.
Grazie

Mercoledì 10 febbraio 2021 13:15:00

Gentile dott.. Vespa, sono un pensionato di 68 anni, ex sessantottino., Sin da piccolo, sempre fortemente interessato alla storia, soprattutto quella contemporanea. La vita, dopo la facolta' di scienze politiche. mi ha portato ad altra attivita' lavorativa.. Ora libero da grandi impegni, mi sono cimentato in un libro dal contenuto, penso interessante. Il ruolo della donna, le conquiste femminili, le loro battaglie nel corso del secolo scorso. Purtroppo, alcuni Suoi colleghi, al sentire che si tratta della prima opera, si rifiutano persino di leggerla e valutarla, nel caso meriti, una eventuale pubblicazione. Dott, Vespa. mi farebbe un grande regalo se. almeno Lei, volto familiare e cosi amabile della TV, accetti di visionare questo mio lavoro.. Ringraziandola anticipatamente, La saluto cordialmente. Emanuele Vitobello, via -------, 3 Trani. cell. 320-------.

Commenti Facebook