Messaggi e commenti per Bruno Vespa - pagina 7

Messaggi presenti: 640

Lascia un messaggio o un commento per Bruno Vespa utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Bruno Vespa

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Bruno Vespa. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Bruno Vespa.

Giovedì 10 giugno 2021 18:27:02

Libro QUIRINALE


Caro Bruno Vespa,
sto leggendo con gusto il suo libro ma mi permetto di segnalarle, per una edizione successiva rivista, un refuso a pag. 56, dove il povero San Giuliano di Cappadocia viene invecchiato di 618 anni!
Un cordiale saluto
Marco Menegotto

Mercoledì 9 giugno 2021 01:10:25

Buonasera, ho sentito da Salvini la proposta di agevolare le spiagge ai disabili. Grazie, ammesso che con le pensioni da fame qualcuno ci arrivi. Nel frattempo perché non si impegna a fare avere il contributo a chi ha fatto lavori per eliminare le barriere architettoniche? Mi riferisco alla regione Lombardia governata dalla Lega. E questa è la punta dell'iceberg. Grazie

Lunedì 7 giugno 2021 10:08:44

Sono la figlioccia di Suo fratello (medico) e sono nata col suo aiuto


Egr Dott Vespa,
mi chiamo Emanuela Rossi e sono avvocato cassazionista iscritta presso l ‘ Albo Avvocati di Vercelli.
Sono nata a L ‘ Aquila il 19 agosto 1966: mia nonna paterna (Amelia) era domestica presso la Sua famiglia a L ‘ Aquila.
Sono nata grazie all ‘ ausilio di Suo fratello, che mi ha battezzata: sono quindi la figlioccia di Suo fratello.
Per motivi professionali e personali dovrò presto recarmi in Abruzzo: Vorrei tanto conoscere il dott. Vespa mio padrino, anche per ringraziarlo.
Mia madre (purtroppo recentemente mancata) e mio padre (gravemente ammalato), secondo quanto narratomi, sono infatti stati aiutati dalla Sua famiglia natale a costituire il proprio nucleo familiare. Ho cercato di rintracciare il dott. Vespa mio padrino, per potergli fare visita, ma fino ad oggi non ci sono riuscita.
Chiedo pertanto il Suo ausilio a tal fine.
La ringrazio e Le invio cordiali saluti.
Avv. Emanuela Rossi
Via ------- 17
13100 Vercelli
Cell 333 / -------

Lunedì 7 giugno 2021 09:27:19

Il ritorno della statua di Ercole Epitrapezios ad Alba Fucens


Spettabile Dott. Bruno Vespa, vengo a sottoporre alla Sua attenzione, con la massima umiltà, una situazione che si sta venendo a creare sul sito archeologico di Alba Fucens, nel comune di Massa d’Albe (AQ).
Il 28 luglio 1960 durante la campagna estiva di scavi annuale nel sito archeologico di Alba Fucens, nel comune di Massa D’albe (AQ), finanziata da Centro Belga di Ricerche Archeologiche in Italia Centrale e Meridionale, fu scoperta la grande statua Ercole Epitrapezios che modificò in modo sostanziale l'importanza del sito. Io, adolescente, ero presente. La notizia si sparse per il paese e molti accorsero a veder la scoperta. Tra loro il Parroco Don Vittorio. Prete pittore di grande cultura si rese si rese conto subito di cosa significasse quella scoperta per il paese. In loco non c’era museo o locale idoneo alla conservazione, fatta eccezione per un magazzino nel sottoscale della locale scuola elementare dove venivano accantonati i reperti, e fu deciso che dovesse essere spostata. Il buon curato convocò gli anziani del paese e suggerì loro di sbarrare con carri e buoi sull’unica strada di accesso al paese altrimenti, parole sue “Ercole avrebbe preso il volo”. Gente la cui unica preoccupazione era metter insieme il pranzo con la cena non fu in grado di capire, ed Ercole prese il volo per il Museo Archeologico Nazionale di Chieti, dove è tuttora conservato in bella mostra. La novità è che fra pochi mesi aprirà in loco un nuovissimo museo che conterrà i reperti raccolti nel sito negli anni. Fatta eccezione per la Statua di Ercole ormai “storicizzata”, a detta dei responsabili, dai sessanta anni trascorsi nel citato museo, dato che i duemila trascorsi altrove non vengono presi in considerazione, inoltre sarebbe inamovibile perché "murata". Con buona pace per il richiamo fatto dal Primo Ministro Mario Draghi che nel suo discorso alle Camere nella presentazione del Recovery Plan, in merito a Turismo-Cultura - settori chiave, dove raccomandava: “Per il rilancio della cultura e del turismo volti a migliorare la capacità attrattiva, la sicurezza e l’accessibilità dei luoghi. Gli interventi sono dedicati non solo ai cosiddetti “grandi attrattori”, ma anche alla tutela e alla valorizzazione dei siti minori”. Da parte mia ho già tentato di sottoporre all’attenzione del Ministro Dario Franceschini la questione, ma la risposta negativa che mi è stata data dal Direttore dei Musei Nazionali, non è, a mio parere, soddisfacente nelle motivazioni. Io voglio continuare a credere nel “volo di ritorno” di Ercole Epitrapezios ad Alba Fucens ma è necessario l’intervento di una voce importante. Mi rivolgo a Lei. Grazie per l’attenzione.
Livorno 07/06/2021 Enrico Celi

Per eventuali contatti:
E-mail: -------
Tel. : 347-------

Martedì 1 giugno 2021 18:56:51

Nullaosta


Sono cugina di Giuseppe Clemente matrimonio del figlio. Io ho 96 anni e dovrei chiederle perché è una sciocchezza per me e la mia nipotina è vitale: un semplice nullaosta da un universita all'altra. Come ti posso essere più esplicita e chiara, so che per te sono rogne, per me è morire felice. Spero da uomo quale sei mi sarai una risposta o negativa o positiva

Sabato 29 maggio 2021 18:55:07

Gentile dr. Vespa segnalo che a pagina 137 del suo pur ottimo "Quirinale" Duccio Galimberti è diventato Dubbio Garimberti. Approfitto, biecamente, dell'occasione per chiederle di spendere una parola per gli internati civili italiani durante l'ultimo conflitto mondiale. La storiografia li ignora ed essi, semplicemente, non esitono. Mio padre, ufficiale di Marina mercantile, si trovava con la sua nave italiana a Glasgow; alla dichiarazione di guerra la nave fu sequestrata e l'equipaggio internato, prima in Scozia e poi nell'isola di Man, utilizzati nelle "farms". Mio padre ha sempre riconosciuto che, probabilmente, la prigionia gli salvò la vita. Pure, senza aver mai imbracciata un'arma, si fece oltre sei anni di prigionia. Gli internati in Inghilterra furono dei paria invisi ed ignorati: l'Inghilterra non li voleva cedere perchè erano manodopera gratuita, (c'era da finire il raccolto, dicevano) e l'Italia li riaccolse il più tardi possibile e malvolentieri, perchè si temeva il ritorno di gente incattivita. Proprio in questi giorni il governo del Canada ha chiesto scusa alle famiglie per gli internati trattenuti presso di loro. Certo, se aspettiamo le scuse della "perfida Albione"... Cordialità e buon lavoro.

Sabato 29 maggio 2021 15:06:02

Sono la Dott LellaBeretta e vorrei inviarle in dono un libro realizzato live all interno dellOspedale nell anno della Pandemia È un libro benefico che raccoglie immagini del percorso di un malato Covid dal suo ingresso in Ospedale alla sua guarigione o morte Uno dei pochissimi al mondo con immagini realizzate nel luogo piu blindato di questa emergenza sanitaria Queste immagini unite ai testi degli operatori sanitari che infilati negli scafandri hanno combattuto ogni giorno contro il virus rendono questo libro davvero unico. Ho avuto encomi dal Premier Draghi, da Mattarella e dal Santo Padre oltreche dal Presidente internazionale di Arte Fotografica. Se interessa presentarlo e parlarne sarebbe bellissimo. Ma anche solo una lettera o una mail di Bruno Vespa potrebbe aiutare almeno la causa benefica

del libro. Resto im attesa e ringrazio!

Venerdì 28 maggio 2021 09:59:36

Attenzione si caso Marco Zennaro trattenuto in Sudan


Vorrei porre attenzione su Marco Zennaro ingiustamente detenuti in Sudan
htt ps: //youtu. be/b64f1N ZP-TI

Venerdì 28 maggio 2021 00:57:16

Bologna a un Hotel a Fanano, poi cinque Terre poi Firenze, solo prima dosao


Buona Sera Bruno

Avrò' avuto la prima cosa in giugno, la seconda in settembre (astrazenica). Ma in agosto, posso spostarmi da Bo a hotel a Fanano, poi Cinque Terre poi Firenze... grazie...

Giovedì 27 maggio 2021 19:28:10

Presentazione


Buongiorno Dr Vespa, volevo sapere come attirare la sua attenzione per presentare un libro motivazionale sui giovani dopo aver terminato la scuola. GLI INVISIBILI CHE CONTANO è una manuale di suggerimenti, indicazioni per individuare un proprio percorso professionale il mio telefono 347------- in attesa cordiali saluti Tiziano

Commenti Facebook