Messaggi e commenti per Bruno Vespa - pagina 2

Messaggi presenti: 311

Lascia un messaggio o un commento per Bruno Vespa utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 27 marzo 2020 12:32:47

Buongiorno,
nella puntata di Porta a Porta del 26 marzo, il prof. Ricciardi alla domanda riguardante il rimedio che ha suscitato proprio in questi giorni un dibattito in Francia (il trattamento con la idrossiclorochina), non solo ha omesso il nome dell'illustre Professore Francese Didier Raoult dell'Ospedale Universitario di Marsiglia, quasi ne volesse nascondere la paternità, ma ha anche omesso di dire che il protocollo del professore francese, è stato adottato in via sperimentale anche in Italia e precisamente dalla regione Calabria dall'Unità Operativa di Malattie Infettive e Tropicali del Policlinico “Mater Domini” e la Cattedra di Malattie Infettive dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro (come si evidenzia in un comunicato stampa della Regione Calabria). Il trattamento con idrossiclorochina e azitromicina che cos'è se non quello proposto dal Prof. Didier Raoult di Marsiglia ?
Inoltre, ho l'impressione che il Prof. Ricciardi non abbia le idee chiare, all'inizio dell'epidemia in diversi suoi interventi ha scatenato polemiche per il numero dei tamponi effettuati in Lombardia e Veneto ed elogiava la Francia perchè ne faceva pochi, ma non si è chiesto perchè la diffusione dei contagi in Francia ad oggi è alla metà della Spagna, ben al di sotto della Germania e lontano dall'Italia ? E' praticamente impossibile che la Francia non abbia gli stessi casi della Spagna, seguo i dibattiti in Francia e hanno affermato che non fanno tamponi perchè c'è una grossa penuria di reagenti e di tamponi, quindi i numeri dei contagi sono più bassi di Spagna e Germania proprio perchè fanno pochi tamponi rispetto ai paesi con un altro numero di contagi.
P. S.: Segnalo anche che la RSA di Mediglia non è in provincia di Brescia ma di MILANO.
Grazie, cordiali saluti

Venerdì 27 marzo 2020 11:12:08

Salve Sig. Vespa,
Sono un lavoratore stagionale del turismo dal 1999 con moglie e due figli minorenni a carico, e lavoro solamente io.
Volevo chiederle se può farsi nostro portavoce, in quanto non capisco come funzionano i 600€.
Io con famiglia 600€, e magari chi è single pure 600€? Cioè ci sono lavoratori stagionali che in famiglia lavorano marito e moglie, e magari pure il figlio, dello stesso nucleo familiare che fa' prendono 1200/1800€ e quelli che come me sono monoreddito con moglie e figli 600£???

Giovedì 26 marzo 2020 23:46:30

Richiesta di supporto per sospendere le riscossioni di finanziamenti e mutui

Egregio Bruno Vespa,
ci serve il vostro supporto per un Atto che permetta di bloccare le rate di tutti i mutui e finanziamenti.
Il Decreto salva Italia blocca solo le aziende e quindi gli incassi dei dipendenti, ma lascia libere le banche di richiedere rate di mutui e finanziamenti anche ai dipendenti delle aziende chiuse, che così diventeranno insolventi e perderanno la casa!
E’ un sacrificio iniquo ed incostituzionale: per le banche è solo qualche giorno di valuta, per i lavoratori è perdere la casa!
I mutui che sospendono con l’attuale normativa sono insufficienti e solo per pochi, serve BLOCCARE TUTTE LE RISCOSSIONI DI MUTUI E FINANZIAMENTI BANCARI di TUTTE LE PERSONE che sono in cassa integrazione o a casa per l’azienda chiusa per Covid19, almeno nelle Regioni critiche!

Giovedì 26 marzo 2020 23:42:20

Buongiorno dottor vespa. dopo gi scandali del ponte morandi oggi un nuovo scandalo investe gli operatori autostradali. Quasi tutte le società autostradali mettono in casa integrazione i dipendenti a circa 700 euro al mese.. si noti che sono società che hanno utili milionari comunque e vanno a succhiare risorse che sono utili agli operatori economici che siano in difficoltà contribuendo ad ulteriormente bastonare la nostra economia, La prego di prendere posizione su questa nuova piaga.

Giovedì 26 marzo 2020 20:47:40

Buona sera dott, Vespa. le scrivo poche considerazioni in merito al covid 19. \1 \ l, essere umano vive in branco e sviluppa le immunità ai virus in branco. se tu lo isoli si indebolisce e si autodistrugge perchè non e piu a contatto con i suoi simili e il suo sistema immunitario non lavora piu in maniera naturale.. per questo motivo, l, isolamento a lungo termine e nocivo.. cordialmente la saluto antonio

Giovedì 26 marzo 2020 15:46:48

Buongiorno, sono una professionista (odontoiatra), per la nota vicenda coronavirus che ci sta affliggendo tutti ho chiuso il mio studio il 9 marzo. Lo studio è l'unica mia fonte di entrate in quanto mio marito non lavora ed ho tre figli in casa adolescenti. Ho un po di contanti che tengo da parte per potere fare la spesa per qualche settima, ma mi affligge più di ogni altra cosa il non potere pagare questo mese la mia unica assistente che è in maternità da qualche mese. Mi chiedo e Vi chiedo se per questo mese e il mese prossimo almeno non sia giusto che la maternità sia pagata al lavoratore direttamente dall'INPS. Credo sia giusto ma nessuno ne parla. Cassa integrazione non è prevista per la maternità. Allora mi chiedo e Vi chiedo: se si stanno postecipando i pagamenti dei contributi e molti tributi erariali perchè in questo tremendo momento devo anticipare lo stipendio per l'INPS? Non lo posso fare e questo ingiusto fardello mi tormenta. Chiedo aiuto. Grazie.

Giovedì 26 marzo 2020 14:03:59

Salve dott. Vespa volevo chiedervi di parlare a noi tutti Italiani mi inserisco pure io e mia moglie
Che non usciamo da 3 settimana.
Far capire a tutti di stare a casa. oppure usare il metodo cinese a quando pare. ha funzionato
TUTTI A CASA OBBLICATORIAMENTE
Scusi il mio sfogo per degli stupidi ci vuole.
Un grazioso a tutti gli operatori sanitari e tutti i volontari e forze dell'ordine
PIÙ RIGORE.
#IORESTOACASA. BIAGIO

Giovedì 26 marzo 2020 13:50:06

Se sei un vero signore come appari, dovresti chiedere scusa a Medici senza frontiere in maniera VISIBILE A TUTTI.

Giovedì 26 marzo 2020 13:28:10

Egr. Dott. Vespa,
di seguito, una mail che ho inviato a Mario Tozzi due giorni fa in cui gli suggerivo uno spunto che forse potrebbe arginare ulteriormente il contagio da Coronavirus. Mi ha risposto ma non capisco se ha intenzione di attivarsi.
Chiedo a lei se crede che valga la pena prendere in considerazione questo mio pensiero/idea e sottoporla ad esperti.
Sicuro di un riscontro le auguro una buona giornata e tanto buon lavoro.
Antimo Angelino

----- Messaggio inoltrato da ------- -----
Data: Tue, 24 Mar 2020 16:38:57 +0100
Da: mario tozzi <------->
Oggetto: Re: COVID19
A: -------

Guarda, pensavo esattamente le stesse cose. E, inoltre, le metto in pratica! Uso costantemente nebulizzatori naso-gola e collutorio. Oltre a succhiare caramelle ad azione asettica. Non ho idea se funziona, ma intanto?
Grazie
un caro saluto
mt

------- ha scritto:
[Nascondi Testo quotato]
Caro Mario, sono un geologo, tecnico del cnr.
Ti scrivo in riferimento alla pandemia in atto perché pensavo che, oltre a tutte le precauzioni fin ora suggerite/prescritte (guanti mascherine lavaggio delle mani ecc.),
sarebbe utile mettere in atto una campagna promuovendo l? utilizzo di colluttorio tutte le volte che è necessario uscire di casa, un colluttorio per la bocca e il cavo orale a base di alcol in modo da distruggere il virus nel caso fosse arrivato sulle mucose dell? apparato orofaringeo, nonostante l? uso di mascherina, guanti ecc?.
Lo so che l? alcol danneggerebbe le mucose ma magari con una% minima ma in grado di distruggere il coronavirus; penso anche a caramelle con qualcosa che disinfetti efficacemente le mucose e il cavo orale, o anche a degli spruzzi che già esistono nelle farmacie; non so i tempi di proliferazione del corona attraverso le mucose, ma magari sono talmente rapidi che sto dicendo una cosa di assoluta inefficacia. Non so neanche quanto possa durare la ? barriera protettiva? fissata da uno spray disinfettante.
Lo dico a te (che ti stimo tantissimo) e sono certo che se ritieni sia una cosa fattibile, ti adopererai a valle di un consultato con esperti medici.
La vedo come una ulteriore precauzione/contrasto alla diffusione del virus, più o al pari che lasciare scarpe e indumenti furi la porta di ingresso, al rientro di servizi di prima necessità
In conclusione, quello che voglio dire è:
Visto che il coronavirus non si trasmette attraverso l? epidermide, ma solo attraverso le mucose, non si potrebbe invitare le persone all? utilizzo appropriato di disinfettanti per bocca, naso, gola? ?.. senza tralasciare, ovviamente, distanze di sicurezza, uso di guanti, mascherine, igiene in generale e quant? altro???

Scusami se ti sto scrivendo in maniera così grossolana e soprattutto se ritieni che sia qualcosa di inefficace e banale
Ti saluto molto cordialmente,
Antimo Angelino

Giovedì 26 marzo 2020 11:46:50

Buongiorno Dott. Vespa, sono un Medico Fisiatra libero professionista e lavoro in diverse strutture sia private che convenzionate col SSN nel Veneto. Ho eseguito con impegno e dedizione sino a mercoledì 12 marzo le mie consuete 30-40 visite fisiatriche giornaliere con tutti i rischi di contagio x i pazienti stessi e per noi sanitari. Finalmente venerdì 14 marzo hanno dato direttive di eseguire solo visite urgenti o brevi... Pertanto si sono ridotte drasticamente, e se posso aggiungere "finalmente", le visite da eseguire.
Ma ora mi trovo ad avere tutti i Centri di Fisioterapia privati chiusi e quelli convenzionati col SSN con pochissime visite e ci alterniamo fra Colleghi per mantenere una certa disponibilità.
Nelle ultime due settimane ho eseguito 5 visite fisiatriche convenzionate e così sarà anche nelle prossime settimane.
Dovrei pertanto vivere con circa 70 euro al mese... con famiglia e bambini!!!
Dal Governo nessun aiuto a noi liberi professionisti che abbiamo altre casse previdenziali e la nostra, l'Enpam, da un contributo solo a chi è stato contagiato o è stato costretto alla quarantena dall'autorità sanitaria!!! Agli altri nulla.
La ringrazio per l'attenzione.
Dott. Giovanni Barbetta
Medico-Chirurgico Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione.
Operante nelle Province di Padova, Venezia, Rovigo...
Cell: 388 -------

Commenti Facebook