Ciriaco De Mita

Ciriaco De Mita

Ciriaco De Mita

Biografia

Luigi Ciriaco De Mita nasce il 2 febbraio del 1928 a Nusco, in provincia di Avellino, figlio di una casalinga e di un sarto. Ottenuto il diploma di maturità al liceo a Sant'Angelo dei Lombardi, si iscrive all'Università Cattolica di Milano dopo avere conquistato una borsa di studio nel Collegio Augustinianum.

Si laurea, quindi, in Giurisprudenza, e successivamente viene assunto dall'ufficio legale di Eni, dove lavora in qualità di consulente. Avvicinatosi alla politica, nel 1956 in occasione del congresso di Trento della Democrazia Cristiana, Ciriaco De Mita viene eletto consigliere nazionale del partito; durante quell'evento si fa notare, non ancora trentenne, per le sue critiche ai criteri organizzativi della Dc e a Fanfani.

Le prime esperienze da parlamentare

Nel 1963 viene eletto per la prima volta in Parlamento per il collegio di Salerno, Avellino e Benevento; tre anni più tardi alla Camera ipotizza la possibilità di stringere un accordo con il Pci in relazione all'attuazione dell'ordinamento regionale.

Dopo essere stato nominato sottosegretario all'interno nel 1968, Ciriaco De Mita è uno dei fondatori della cosiddetta Sinistra di base, cioè la corrente più a sinistra della Dc, potendo contare sul supporto di Nicola Mancino e Gerardo Bianco.

Alla guida del partito

Vicesegretario di partito con Arnaldo Forlani nel ruolo di segretario, abbandona tale carica nel febbraio del 1973, in seguito al patto di palazzo Giustiniani. Nel maggio del 1982, dopo essere riuscito a far prevalere la propria corrente dentro il partito smantellando progressivamente le altre, viene eletto segretario nazionale della Dc e fa nominare il suo consigliere economico Romano Prodi ai vertici dell'Iri.

Nonostante il calo subìto dalla Democrazia Cristiana alle elezioni nel 1983, De Mita viene confermato alla guida del partito; nel 1985 viene inserito dal settimanale "Il Mondo" nella graduatoria degli uomini più potenti d'Italia, dietro a Gianni Agnelli e a Bettino Craxi.

De Mita Presidente del Consiglio

In seguito, il politico di Nusco è parzialmente responsabile della caduta del governo Craxi II; dopo un breve intermezzo Giovanni Goria, è proprio Ciriaco De Mita a ricevere, nell'aprile del 1988, l'incarico di formare un nuovo governo dal presidente della Repubblica Francesco Cossiga.

Diventato Presidente del Consiglio, il democristiano campano guida un pentapartito che ha il sostegno, oltre che della Dc, anche dei socialisti, dei socialdemocratici, dei repubblicani e dei liberali. Pochi giorni dopo la sua nomina, tuttavia, De Mita deve affrontare un terribile lutto: il suo consulente per le riforme istituzionali, Roberto Ruffilli, senatore della Dc, viene assassinato dalle Brigate Rosse in quanto "vero e proprio cervello politico del progetto demitiano", come riportato nel volantino di rivendicazione dell'omicidio.

Nel febbraio del 1989 De Mita lascia la segreteria della Democrazia Cristiana (al suo posto ritorna Arnaldo Forlani), ma un mese dopo viene nominato presidente del partito dal Consiglio Nazionale; a maggio, invece, rassegna le dimissioni da capo del governo.

Dal governo De Mita II all'abbandono della Dc

Passano poche settimane e, complice il fallimento del mandato esplorativo concesso a Spadolini, Ciriaco De Mita ottiene l'incarico di formare un nuovo governo: a luglio, però, rinuncia al compito. Il governo De Mita rimarrà ufficialmente in carica fino al 22 luglio.

In seguito, il politico avellinese si dedica alla presidenza della Dc: mantiene tale carica fino al 1992, anno in cui viene nominato presidente della commissione bicamerale per le riforme istituzionali. L'anno successivo si dimette dall'incarico (il suo posto viene preso da Nilde Iotti) e lascia la Dc per entrare nel Partito Popolare Italiano.

Schieratosi in seguito con la corrente di sinistra del partito (i Popolari di Gerardo Bianco) in opposizione a Rocco Buttiglione che ha scelto di allearsi con Forza Italia, nel 1996 De Mita sostiene la nascita dell'Ulivo, la nuova coalizione di centro-sinistra.

Gli anni 2000

Nel 2002 contribuisce alla fusione tra Partito Popolare e Margherita, dimostrandosi contrario - invece - al progetto di Uniti nell'Ulivo, la lista unitaria che raccoglie i Democratici di Sinistra, lo Sdi e i Repubblicani Europei. Anche per questo la Margherita, in occasione delle elezioni politiche del 2006, si presenta con la propria lista al Senato nell'Unione, la coalizione di centrosinistra, e non con la lista unitaria.

Con la nascita del Partito Democratico, De Mita aderisce alla nuova realtà venendo nominato membro della Commissione Statuto del Pd; in qualità di ex Presidente del Consiglio, poi, viene nominato di diritto componente del coordinamento nazionale.

Nel febbraio del 2008, tuttavia, in polemica con lo statuto, annuncia il ritiro dal Pd: si oppone, infatti, al tetto massimo di tre legislature complete in conseguenza del quale non potrebbe candidarsi alle elezioni politiche dell'aprile di quell'anno. Decide, quindi, di fondare i Popolari per la Costituente di Centro, unendoli con il nucleo campano dell'Udeur per creare il Coordinamento Popolari - Margherita per la Costituente di Centro, grazie al quale entra a far parte della Costituente di Centro.

Nel maggio del 2014, De Mita viene eletto sindaco di Nusco. Si riconferma alla carica di sindaco anche alle elezioni del 2019, all'età di 91 anni.

Si spegne nella sua città il 26 maggio 2022, all'età di 94 anni.

Frasi di Ciriaco De Mita

3 fotografie

Foto e immagini di Ciriaco De Mita

Video Ciriaco De Mita

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Ciriaco De Mita nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film

13 biografie

Nati lo stesso giorno di Ciriaco De Mita

Ciro Menotti

Ciro Menotti

Patriota italiano
α 22 gennaio 1798
ω 26 maggio 1831
Filippo Neri

Filippo Neri

Sacerdote e santo cattolico italiano
α 21 luglio 1515
ω 26 maggio 1595
Jack Vance

Jack Vance

Scrittore statunitense, fantascienza e fantasy
α 28 agosto 1916
ω 26 maggio 2013
Laura Biagiotti

Laura Biagiotti

Stilista italiana
α 4 agosto 1943
ω 26 maggio 2017
Martin Heidegger

Martin Heidegger

Filosofo tedesco
α 26 settembre 1889
ω 26 maggio 1976
Sydney Pollack

Sydney Pollack

Regista statunitense
α 1 luglio 1934
ω 26 maggio 2008
Alberto Sughi

Alberto Sughi

Pittore italiano
α 5 ottobre 1928
ω 31 marzo 2012
Andy Warhol

Andy Warhol

Artista statunitense
α 6 agosto 1928
ω 22 febbraio 1987
Ariel Sharon

Ariel Sharon

Leader politico israeliano
α 27 febbraio 1928
ω 11 gennaio 2014
Burt Bacharach

Burt Bacharach

Compositore statunitense
α 12 maggio 1928
Cesare Segre

Cesare Segre

Filologo, semiologo e critico letterario italiano
α 4 aprile 1928
ω 16 marzo 2014
Domenico Modugno

Domenico Modugno

Cantante e attore italiano
α 9 gennaio 1928
ω 6 agosto 1994
Elliott Erwitt

Elliott Erwitt

Fotografo statunitense
α 26 luglio 1928
Ennio Morricone

Ennio Morricone

Compositore italiano
α 10 novembre 1928
ω 6 luglio 2020
Enzo Tortora

Enzo Tortora

Conduttore TV italiano
α 30 novembre 1928
ω 18 maggio 1988
Ernesto Che Guevara

Ernesto Che Guevara

Rivoluzionario argentino
α 14 giugno 1928
ω 9 ottobre 1967
Francesco Cossiga

Francesco Cossiga

8° Presidente della Repubblica Italiana
α 26 luglio 1928
ω 17 agosto 2010
Franco Franchi

Franco Franchi

Attore comico
α 18 settembre 1928
ω 9 dicembre 1992
Gabriel Laub

Gabriel Laub

Scrittore e aforista polacco
α 24 ottobre 1928
ω 3 febbraio 1998
George Peppard

George Peppard

Attore statunitense
α 1 ottobre 1928
ω 8 maggio 1994
Giuseppe Pinelli

Giuseppe Pinelli

Ferroviere, noto anarchico italiano
α 21 ottobre 1928
ω 15 dicembre 1969
Hans Küng

Hans Küng

Teologo svizzero
α 19 marzo 1928
Hosni Mubarak

Hosni Mubarak

Statista egiziano
α 4 maggio 1928
ω 25 febbraio 2020
Jack Kevorkian

Jack Kevorkian

Medico statunitense
α 26 maggio 1928
ω 3 giugno 2011
James Coburn

James Coburn

Attore statunitense
α 31 agosto 1928
ω 18 novembre 2002
James Ivory

James Ivory

Regista statunitense
α 7 giugno 1928
Jean-Marie Le Pen

Jean-Marie Le Pen

Politico francese
α 20 giugno 1928
Jeanne Moreau

Jeanne Moreau

Attrice francese
α 23 gennaio 1928
ω 31 luglio 2017
Jim Lovell

Jim Lovell

Astronauta statunitense
α 25 marzo 1928
John Nash

John Nash

Matematico statunitense, Premio Nobel
α 13 giugno 1928
ω 23 maggio 2015
Lina Wertmuller

Lina Wertmuller

Regista italiana
α 14 agosto 1928
Luciana Giussani

Luciana Giussani

Fumettista italiana
α 19 aprile 1928
ω 31 marzo 2001
Luciano De Crescenzo

Luciano De Crescenzo

Scrittore italiano
α 18 agosto 1928
ω 18 luglio 2019
Mazzino Montinari

Mazzino Montinari

Filosofo italiano
α 4 aprile 1928
ω 24 novembre 1986
Noam Chomsky

Noam Chomsky

Linguista statunitense
α 7 dicembre 1928
Philip K. Dick

Philip K. Dick

Scrittore statunitense
α 16 dicembre 1928
ω 2 febbraio 1982
Piero Angela

Piero Angela

Scrittore, giornalista e divulgatore italiano
α 22 dicembre 1928
ω 13 agosto 2022
Sandro Ciotti

Sandro Ciotti

Giornalista, radiocronista sportivo e conduttore TV
α 4 novembre 1928
ω 18 luglio 2003
Stanley Kubrick

Stanley Kubrick

Regista statunitense
α 26 luglio 1928
ω 7 marzo 1999
Tommaso Buscetta

Tommaso Buscetta

Pentito di mafia
α 13 luglio 1928
ω 4 aprile 2000
Anne Heche

Anne Heche

Attrice statunitense
α 25 maggio 1969
ω 12 agosto 2022
Ayman Al-Zawahiri

Ayman Al-Zawahiri

Terrorista egiziano, leader di Al-Qaeda
α 19 giugno 1951
ω 31 luglio 2022
Boris Pahor

Boris Pahor

Scrittore sloveno
α 26 agosto 1913
ω 30 maggio 2022
Calisto Tanzi

Calisto Tanzi

Imprenditore italiano
α 17 novembre 1938
ω 1 gennaio 2022
Catherine Spaak

Catherine Spaak

Attrice e conduttrice tv francese
α 3 aprile 1945
ω 17 aprile 2022
David Sassoli

David Sassoli

Politico italiano, giornalista e conduttore tv
α 30 maggio 1956
ω 11 gennaio 2022
Eugenio Scalfari

Eugenio Scalfari

Giornalista e scrittore italiano
α 6 aprile 1924
ω 14 luglio 2022
Fabio Picchi

Fabio Picchi

Chef italiano
α 22 giugno 1954
ω 25 febbraio 2022
Gianni Clerici

Gianni Clerici

Ex tennista, giornalista e scrittore italiano
α 24 luglio 1930
ω 6 giugno 2022
James Caan

James Caan

Attore statunitense
α 26 marzo 1940
ω 6 luglio 2022
Jean-Louis Trintignant

Jean-Louis Trintignant

Attore francese
α 11 dicembre 1930
ω 17 giugno 2022
Leonardo Del Vecchio

Leonardo Del Vecchio

Imprenditore italiano, Luxottica
α 22 maggio 1935
ω 27 giugno 2022
Madeleine Albright

Madeleine Albright

Politica e diplomatica statunitense
α 15 maggio 1937
ω 23 marzo 2022
Monica Vitti

Monica Vitti

Attrice italiana
α 3 novembre 1931
ω 2 febbraio 2022
Olivia Newton-John

Olivia Newton-John

Cantante e attrice australiana
α 26 settembre 1948
ω 8 agosto 2022
Piero Angela

Piero Angela

Scrittore, giornalista e divulgatore italiano
α 22 dicembre 1928
ω 13 agosto 2022