Messaggi e commenti per Bruno Vespa - pagina 5

Messaggi presenti: 565

Lascia un messaggio o un commento per Bruno Vespa utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Bruno Vespa

Giovedì 14 gennaio 2021 00:56:34

Ristoratori disobbedienti


Mi rivolgo a lei Dottor Vespa dopo aver assistito alla puntata di stasera giorno della crisi di Governo per contestarle la mancanza di contraddittorio e le corrette informazioni.
Sarò breve lei capirà al volo:
Sono un ristoratore di Milano che ha ricevuto i vari aiuti del governo con la
Giusta tempistica e mi chiedo perché non gli è stato chiesto al rappresentante dei ristoratori rivoltosi che dice di non aver ricevuto aiuti sufficienti quanto ha ricevuto ad ora ? Quanto avrebbe ritenuto giusto ricevere? Che reddito ha dichiarato nel 2019 ? Quanti dipendenti ha e con che forma contrattuale ?
Lei mi ha già capito sicuramente e sa benissimo che così non si va da nessuna parte e lei che dovrebbe essere la voce critica indipendente e giornalistica l’unica cosa che dice e chiede riguarda i controlli che non ci sono stati ?
Non da meno i suoi ospiti che pur comprendendo l’opposizione ritengo meno comprensibile l’atteggiamento del rappresentante di governo (Orlando) che avrebbe dovuto con concretezza difendere l’operato che c’è stato !
Ma di cosa stiamo parlando ? Io ho perso 800, 000 € di ricavi su 1, 200, 000 di fatturato del 2019 a fronte di 13 dipendenti
di cui 11 a tempo indeterminato ed ho ricevuto ad ora 40. 000€ a fondo perso finanziamenti dalle banche con tassi quasi a zero, certo che non bastano certo che non sono felice, faccio fatica, sono anche io in crisi ma queste cose bisogna avere il coraggio di dirle perché se le info sono imprecise e fanno male al paese ma sopratutto fanno male a chi è onesto con se stesso con i suoi dipendenti e con il proprio stato.

Giovedì 14 gennaio 2021 00:21:49

[Proposta al governo]

Chiedete al governo perché per 2 anni non fanno stipendi e pensioni STATALI con tetto Max 2500 € per un anno
GRAZIE
VINCENXI GIANLUCA
MANTOVA
342-------

Mercoledì 13 gennaio 2021 00:12:23

E la prima volta che scrivo anche perché oggi 13 gennaio e la prima volta che vedo la puntata nulla contro di te ma sti pagliacci che avete invitato al programma mi fanno venire il ribrezzo tutte parole che non sono farina del loro sacco testi imparati a memoria scritti da stagisti che in realtà non hanno parola mi fate vergognare di essere un italiano vero e soprattutto nazionalista al contrario di te e dei tuoi invitati che il nazionalismo non sapete neanche cosa vuol dire

Martedì 12 gennaio 2021 23:51:09

Milano: Vaccino antiCovid a personale amministrativo


Buonasera Vespa
Sono indignata ! Sono un dirigente medico in pensione e sono domiciliata a Milano per motivi familiari.
Oggi ho saputo che a Milano stanno vaccinando, in questa fase di carenza di vaccino antiCovid, il personale amministrativo di ATS, di Ospedali e di Aziende sanitarie. Queste persone sono giovani, sane e lavorano anche in smart working.
Io ho una figlia al sesto mese di gravidanza: non dovrei avere la precedenza, insieme a mio genero, alla vaccinazione per tutelare mia figlia e il suo bambino?
Ho scritto una mail alla ATS Milano e aspetto che mi rispondano ; ho chiesto priorita’ alla vaccinazione rispetto a persone che di lavoro fanno gli amministrativi, lavorano da casa o in ufficio, non stanno a contatto con il pubblico, sono giovani e sani.
Sono inorridita da questo fatto.
Nessuno ha però reso trasparenti le liste di vaccinazione, se ce ne sono!
E in televisione si continua a dire che si stanno vaccinando i sanitari!
Non è vero! Si stanno utilizzando i vaccini per persone che dovrebbero essere vaccinate nei mesi seguenti quando ci saranno vaccini per tutti.
Grazie se vorrà parlare della trasparenza delle liste di vaccinazione e delle priorità nella vaccinazione.
È importante perché si decide del destino delle persone, della loro salute e della loro vita.
Silvana T.

Lunedì 4 gennaio 2021 16:17:31

Gentile direttore,
durante il 1944, dopo la soppressione del 'Parlamento Elettivo' e prima della Consulta Nazionale, come fecero a nominare un Governo con i partiti del CNL se questi non furono votati?

È come se oggi, data la crisi pandemica, si nominasse un Governo formato dal Pd, Lega, M5S, FdL senza però essere mai eletti.

Attendo una risposta

Stefano Melilli

Domenica 3 gennaio 2021 16:11:24

Mi è permesso contestare non solo le risposte ma anche le domande a dir poco “ingenerose” dei giornalisti? Mi piacerebbe avere un vostro commento sulle domande della giornalista Daniela Preziosi del quotidiano “Domani “al presidente del Consiglio Conte durante la conferenza stampa di fine anno, organizzata dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti. Grazie Anna Maria

Sabato 2 gennaio 2021 19:10:42

Perché l'italia amo Mussolini

Ill. mo sig. Bruno Vespa
Tutto quanto e stato scritto sono le stesse cose che mi raccontava mio padre e mia madre
Grazie e come se lei avesse trascritto e messo in bella copia tutto quelle che mi diceva mio padre, orfano di guerra a11 anni, avanguardista, marcia su roma segretario del pfr in provincia di RE stessi luoghi dei f. lli Cervi, seguace di M Salo
Se mi manda un autografo sarà mia premura inserilo nelle prima pagina del libro
Saluti sinceri
Enno Fochi

Venerdì 1 gennaio 2021 10:23:56

Perchè l'Iitalia Amò Mussolini


Dott. Bruno Vespa
Colgo l'Occasione di farle gli auguri di Buon Anno, inoltre le faccio i complimenti per l'ultimo libro: Perchè L'Italia amò Mussolini.
Ho avuto in regalo il libro da un mio carissimo amico.
Sono arrivato a pagina 94 - Le parole straniere dovevano essere abolite...
Le mie impressioni sul periodo fascista, che va dal 1922 al 1943.
Benito Mussolini, fu allievo del sociologo Vilfredo Pareto, docente presso l'Università degli studi di Losanna, dove insegnava Economia Politica. Fu proprio Pareto, che in un telegramma inviato dove gli scrisse "ora o mai più". La marcia su Roma del 1922 con le 25. 000 camice nere, ebbe un successo radicale, e il Re Vittorio Emanuele III, dopo l'enorme pressione fatta dal fascio di combattimento di Mussolini, fu costretto a nominarlo Presidente del Consiglio del Regno d'Italia. Secondo Antonio Spinosa, quando il Duce, invitò Adolf Hitler: Non poteva vederlo di buon occhio e lo considerava uno sbruffone. Il perchè l'Italia, decise di partecipare alla Seconda Mondiale, rimane un mistero. In tutti i casi, la seconda guerra mondiale (1939-1945), si conclude con la vittoria degli Stati Uniti D'America e della Russia, che poi entrarono successivamente in conflitto nel 1947, è subentrò la guerra fredda (1947-1991). Tutto si concluse con la condanna a morte di Mussolini, e della sua amante Claretta Petacci. Nel 1945 dopo la legge Luogotenenziale, venne introdotto il suffragio universale, con la possibilità anche per le donne di votare. il 2 Giugno del 1946, al Referendum Abrogativo, che poneva in essere la domanda se abolire la monarchia o meno. Finalmente i cittadini decisero per l'abolizione della Monarchia. La Repubblica vinse con il 54, 3% dei voti. Dopo l'abdicazione del Re Vittorio Emanuele III, viene composta la costituente, ossia una commissione composta da 75 membri, con a capo Meuccio Ruini. Dove figuravano anche le 21 madri Costituenti. Il compito della Costituente era quello di creare la Costituzione per la nuova Repubblica. La Costituzione, fu creata in base a quello previsto dal sistema Repubblicano. Infatti nei "principi fondamentali" all'art. 13, sancisce, che "la libertà personale è inviolabile". Hai giorni d'oggi, con l'avvento del Sig. Covid-19, tutto è messo in discussione, perchè lo Stato, a violato proprio l'art. 13. Alcuni sostengono che lo Stato è stato costretto ad introdurre queste misure di sicurezza per il bene comune. Io sostengo che è anticostituzionale, vietare la libertà personale dell'individuo, e questo fattore ci riporta a quello che era il periodo fascista, quando la libertà personale era limitata. Purtroppo la politica Italiana, conta la presenza di persone come l'Onorevole Meloni, che si permette il lusso di prendere in giro le persone, facendo uso dei Mass Media, se qualche internauta si permette di mandargli messaggi sulla sua pagina del Social Network, e questo purtroppo è un atteggiamento non tollerabile, in quando ridicolizza tutto il "Corpus politico", idem per quando riguarda Berlusconi. Sarebbe opportuno fare notare che l'art. 21 della Costituzione Italiana, sancisce che tutti hanno il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con lo scritto e con la parola". Quindi presuppongo che sia Berlusconi che Meloni, non sono conoscono bene la "Costituzione Italiana". Per cui, siccome succedono questi incidenti, rimango deluso dal comportamento posto in essere di questi due politici. Spero proprio che vengano presi dei provvedimenti in merito. Saluti Salvatore Calandra (Corleone)

Sabato 12 dicembre 2020 12:44:49

Richiesta: libro autografato


Buongiorno Bruno Vespa,
Da sempre la seguo e l'ammiro, per la sua intelligenza e il modo che ha di parlare e condurre i programmi che da anni conduce. Per natale sono interessato all"acquisto del suo ultimo libro, perché l'Italia amó Mussolini, ma da suo grande fan, estimatore, desidero con tutto il cuore che il libro sia autografato, magari con dedica, a mio nome. Ci terrei tantissimo.
Pensa che sia possibile questo mio desiderio?
Grazie per la sua attenzione, le auguro ione feste, e un anno migliore.
Massimiliano. Bergamo

Venerdì 11 dicembre 2020 18:27:32

PER DANIELA
Non si preoccupi, cara Sig. ra Daniela! Il Dott. Vespa ha scritto la verità: è stato proprio Mussolini a fondare l'INPS nel 1935 e altre cento cose di grande interesse e utilità per il paese come l’l’INAIL, Confindustria, Confagricoltura, assegni familiari, sindacati, assistenza sanitaria gratuita ecc., ecc, ecc.. Il commesso in questione è solo un ignorante certamente influenzato dalle denigrazioni a tutto campo messe in giro dalla sinistra con il preciso intento di convincere gente come lui che non ha mai aperto un libro di storia e si nutre solo di Repubblica e TV. Detto cio' di certo Mussolini ha avuto indubbiamente delle colpe gravissime ma, uno sguardo piu' obiettivo di quello distorto dalla sinistra prima o poi guerderà al ventennio con valutazioni diverse.

Commenti Facebook