Messaggi e commenti per Mario Monti - pagina 2

Messaggi presenti: 138

Lascia un messaggio o un commento per Mario Monti utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 1 febbraio 2016 05:21:37

Pulisciti tu la bocca prima di offendere l'intelligenza di milioni di italiani con i tuoi ridicoli commenti.

E continua a vergognarti del tuo innamoramento verso un infame buttato divenuto senatore a vita e presidente del consiglio grazie ad un golpe massonico.

Domenica 31 gennaio 2016 18:25:33

Egregio signor carlo il suo complimento lo butto nel cestino e le raccomando di pulire le dita prima di scrivere intesi?

Domenica 31 gennaio 2016 15:35:35

Mi disjpiace che ha perso il lavoro,ho tre figli grandi che un lavoro ancora lo cercano,come ,vede non e'il solo a soffrire di questa situazione incolpare una persona singola di tutti i mnali che affliggono i cittadini italiani e'pura ingiustizia.Lei e'libero di pensarla come vuole,da parte mia vorrei non piu'venditori di fumo al governo di questo piccolo ma Grande paese ma persone sagge e lungimiranti con un occhio particolare verso coloro che rimangono indiietro.

Domenica 31 gennaio 2016 07:27:24

Cara leccapiedi di nome Pina, ti auguro di perdere il lavoro e finire nella merda come accaduto a me e tanti altri per ingrassare le famiglie Monti, Fornero e giudeame massonico assortito.

Dovresti vergognarti!

Sabato 30 gennaio 2016 16:22:20

Come faccio a sapere che il Prof.Mario Monti ha letto il mio commento?Grazie.

Martedì 26 gennaio 2016 15:34:00

Spero che il Prof.Monti faccia qualcosa per questo nostro amato Paese,le persone giuste non mancano,basta solo un po di buona volonta'.Con stima Pina Longobardi.

Martedì 19 gennaio 2016 23:31:07

In Italia sono pochissime le persone che stimo e lei Professor Monti e'tra questi,sono stata una Sua elettrice e apprezzerei un Suo ritorno in politica solo se concentrato sui piu'poveri e sul futuro dei giovani.Non faccia caso alle critiche esse servono a capire e ad agire.Cari saluti.

Lunedì 18 febbraio 2013 21:29:57

A lei caro Presidente, intanto si è beccato il titolo di Senatore a vita promettendo di non scendere in politica invece ce lo ritroviamo tra i piedi. Gli italiani sono talmente intelligenti che hanno capito le vostre promesse cioè sapete predicare bene e razzolare male. Nel dopoguerra i nostri nonni e genitori , si sono rimboccati le maniche e con tanti sacrifici hanno rimesso su l'Italia, hanno lavorato per un avvenire per i figli e farsi una casetta dove ripararsi con la famiglia. Oggi con l'IMU non sono più capaci di poterla mantenere perchè dopo aver lavorato una vita hanno una pensione da morti di fame. Io la proporrei ai nostri ministri che non sanno come spendere i soldi che rubano agli italiani. Senza dire della sanità che ci parla di prevenzione e non possiamo più neanche curarci se stiamo male. Quanto i poliambulatori per voi ministri con i migliori medici e professori ci costano un occhio, mentre noi con la febbre dobbiamo andare negli ambulatori dei nostri medici voi li avete a disposizione 24h su 24h.
Ci si dice una volta e poi come mai non si ribatte l'argomento per dimezzare gli stipendi dei nostri ministri e mandare a casa chi è di troppo? siamo stufi di vedereli a leggere il giornale, fare riposino pomeridiano, fare a botte all'interno del palazzo Montecitori, derisi in Eurovisione da tutto il mondo. Non pensate quante attività chiudono le serrande, quante persone rimangono senza lavoro, quante si tolgono la vita, perchè non sanno come andare avanti, queste disgrazie le dovreste avere sulla coscienza e non poter dormire la notte sonni tranquilli, questo me lo auguro ma voi certamente di questi problemi non ne avete. Siamo stufi anche di sentire che vi dobbiamo persino le mutande, mantenere i vostri animaletti domestici, pagare gli sfizi personali e quant'altro, è solo una vergogna!!! Come possiamo avere più fiducia in voi? Gli italiani non hanno più fidicia in nessuno! é ora che ve ne andiate tutti a casa e date spazio ai giovani per rinnovare la nazione perchè di giovani intelligenti ne abbiamo fin troppi non che il nostro ministro Brunetta ci viene a dire che sono bamboccioni, è facile parlare...al mio paese si diche che quando si ha lo stomaco pieno non si pensa a chi ha fame. Buonanotte Signor Ministro non so come farai a dormire sonni tranquilli.

Lunedì 11 febbraio 2013 14:23:16

Mia Nonna, classe 1881, analfabeta e donna di casa, nella gestione della Famiglia, formata da 8 persone, era imbattibile. Riusciva a razionalizzare le spese con il salario di mio Nonno, maestro d'ascia ai Cantieri Tosi di Taranto. Alla fine della"quindicina" il bilancio era chiuso alla pari e, qualche volta, ci scappavano pure poche lire di risparmio. Ignorava completamente la Bocconi e non conosceva il significato della "spending review" o della “curva di Laffer”; riusciva però a rifiutare le caramelle a noi piccoli, che corrispondono grosso modo al finanziaento dei partiti di oggi, se le entrate familiari non lo consentivano. Che cazzo hai studiato a fare, sprecando soldi,tempo e salute, per conseguire la laurea in economia, quando poi non sei capace a quadrare i conti con quello che entra ed a tagliare il superfluo in una sciagurata nazione che vive al di sopra delle proprie possibilità.
Con pochissima stima Angelo Libranti
Donn'Annina Ministro dell'Economia "ad Honorem"

Sabato 19 gennaio 2013 12:30:14

in una famiglia un padre non puo lavorare 24 su 24 non puo togliere il latte al bambino più piccolo che deve crescere ma deve dire al figlio più grande di abbassarsi ad aiutare il piccolo con sacrificio e collaborazione per aiutare la famiglia... ecco come si faceva una volta e come dovrebbero lavorare i politici.. nella ns. azienda per salvare i dipendenti il mio titolare che percepisce già la pensione ha rinunciato al compenso per sanare i debiti e tenere aperta l'azienda.. sono 5 anni che barcameniamo in questo modo e anche noi dip, ogni tanto ritiriamo lo stipendio dopo 2 mesi ..ma l'azienda è in piedi lavora c'è collaborazione con tutti operai e titolari.. QUESTO E' L'ESEMPIO DEL LAVORATORE BRIANZOLO CHE SI RIMBOCCA LE MANICHE E SI PRESTA A .."FARE" .. LE PAROLE LE LASCIO A LEI..

Commenti Facebook