Messaggi e commenti per Pierluigi Diaco

Messaggi presenti: 140

Lascia un messaggio o un commento per Pierluigi Diaco utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 15 settembre 2020 16:57:14

Ho comprato una stilo ma non so dove indirizzare la lettera!!!

Domenica 6 settembre 2020 19:14:25

Ciao Pigi, avrei preferito scriverti con carta e penna ma ho trovato solo questo modo per mandarti un saluto. Mi è’ dispiaciuto tantissimo non aver potuto vedere le ultime puntate di “io e te”: mio marito ed io, dovendo tornare a Roma, siamo partiti sotto una pioggia torrenziale pur di arrivare in tempo per la tua trasmissione e invece... Che delusione! Ci hai tenuto compagnia tutta l’estate in modo garbato e rispettoso, ci hai offerto tanti spunti di riflessione attraverso le varie rubriche di Katia e di Santino e ci hai inondato di musiche e immagini meravigliose!, Grazie infinite anche a Lucangelo e agli amici di Ugo.. Complimenti soprattutto a te per la passione e la generosità’ che sono un valore aggiunto (e molto raro) alla indubitabile professionalità’ con cui hai condotto tutte le puntate. Spero di rivederti presto in TV perché’ il tuo modo di fare televisione e’ una carezza sul cuore e libera i migliori sentimenti. Ti auguro tutto il successo che meriti e ti abbraccio con affetto. Alessandra

Domenica 6 settembre 2020 14:44:46

Ho scritto poco fa, caro Pierluigi, un messaggio al Presidente della Rai Marcello FOA. Un saluto cordiale e musicale !

AL PRESIDENTE MARCELLO FOA.
Ci siamo incontrati casualmente e per un attimo nel corso di un dibattito a San Salvatore in Lauro qui a Roma. Eri fra i relatori insieme ad Alberto Bagnai. Mi rivolgo a te nella speranza che il programma “ Io e te”, una vera perla culturale, venga proseguito quanto prima sotto la guida sagace e delicata del giornalista Pierluigi DIACO.
Dico culturale, non nel senso accademico, esibizionista, presuntuoso ed arrogante. E’, questo, un metodo, un approccio, un’ indagine, uno scavo, nell’ interiorità e nella problematicità dell’essere umano. Un metodo alla Blaise Pascal dunque, che passa attraverso le “ ragioni “ del cuore: ”Le cœur a ses raisons que la raison ne connaît point “ ! Pensiero che, tradotto sul piano musicale, può essere perfettamente collegato alle celebri parole di Beethoven: “Von Herzen - möge es wieder - zu Herzen gehen! ».
Tutto questo io ho ritrovato nel suddetto programma, nel conduttore Diaco, e nella fondamentale collaborazione del soprano Katia Ricciarelli. Un intrattenimento, certo ; ma intelligente colto elevante, soprattutto se si tien conto del crescente degrado mentale e comportamentale della nostra società.
Vogliamo allora, caro Marcello, riappropriarci di un Giacomo Leopardi (contro il pensiero dominante del “ secol superbo e sciocco “) ; di un Giuseppe Verdi, di un Rossini, di un Bellini ?
E’ tempo di tornare alle ragioni del cuore, non disgiunte dal BEL CANTO e dal BEN DELL’ INTELLETTO!
Un saluto cordiale.
Salvatore Del Vecchio -

Al PRESIDENTE MARCELLO FOA
RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA S. P. A. - Via Teulada 66 - 00195 Roma (RM)

Venerdì 4 settembre 2020 17:21:18

Voglio complimentarVi per la trasmissione e mi dispiace che abbiate dovuto interrompere a causa di un contagio.
Devo però fare una precisazione per il soprano KATIA RICCIARELLI.
Sono un'appasionata di Lirica e nulla mi sfugge quando ascolto le belle registrazione che la Ricciarelli ci propone.
Ma questa volta c'è stato un errore gravoso durante l'ascolto del GUGLIELMO TELL di G. Rossini (trasmissione del 28 agosto).

La Ricciarelli propone l'ascolto del finale CAPOLAVORO del Guglielmo Tell citando i nomi di Muti - Merritt e Zancanaro.

Errore! !

l'edizione che la Ricciarelli ci ha fatto ascoltare è quella diretta da Riccardo Chailly con le voci del baritono americano SHERRILL MILNES e LUCIANO PAVAROTTI
e la FRENI.

Mi domando come la Ricciarelli non abbia riconosciuto la voce inconfondibile di Pavarotti che è completamente diversa da quella del grande tenore rossiniano Chris Merritt e poi come si può confondere la voce del grande baritono americano Sherrill Milnes con quella di Giorgio Zancanaro? !

Lo faccia presente alla Ricciarelli.

Ringrazio e porgo cordiali saluti a Lei e alla grande Katia Ricciarelli

Claudia

Venerdì 4 settembre 2020 14:13:48

Ciao Pigi, volevo farti i complimenti per il tuo programma diverso da tutti i programmi visti. Le interviste spontanee improvvisate dei personaggi famosi mi sono piaciute molto. Le canzoni ascoltate per intero con i video che scorrevano molto emozionanti. Il delicato Santino troppo dolce ed educato. Katia una bella persona che qui e’ venuta fuori tutto di lei. Tu che osservi attentamente le persone e le studi e ti fai raccontare tutto di loro e ascolti con interesse e attenzione. Belle anche le storie delle persone comuni. Bello anche l’angolo degli animali. Insomma di questo programma mi e’ piaciuto proprio tutto tutto!!! e mi e’ dispiaciuto che abbiate dovuto interromperlo: -(spero davvero che lo riproponiate perche’ un programma cosi bello non puo’ finire qui! Grazie Pigi ti mando un abbraccio ! Vivi: -)

Mercoledì 2 settembre 2020 19:47:10

Salve Pierluigi, mi è piaciuta molto l'dea che hai lanciato di scriverti lettere, in un momento nel quale carta e penna sono in estinzione.
Io ho 59 anni e la passione della scrittura fin da bambina, ma è da pochi anni che sono una scrittrice " esordiente". Strano alla mia età, no.. ?
Avevo bisogno dell'impulso giusto per pubblicare e questo è arrivato con la morte del mio adorato cane, una splendida femmina di labrador.
Noor, così si chiamava, è morta a 10 anni a causa di un carcinoma maligno al naso.
Ho cominciato a scrivere di lei subito dopo, forse per esorcizzare un dolore grande o forse perchè dopo che non era più accanto a me per casa e fuori, ho iniziato a riflettere su quanto di bello lei mi avesse regalato nei suoi dieci anni di vita. Le gioie per le sue esternazioni d'amore sorprendenti, lo stupore per quel linguaggio che ho scoperto di parlare anch'io, l'allegria dei suoi giochi... poi la scoperta della malattia, il mio prodigarmi per tenerla accanto a me ancora, la consapevolezza di perderla ogni giorno un pò, fino alla sua morte. Mi piacerebbe che tu lo leggessi e mi dessi un parere competente. Se vuoi ti spedisco il libro, come una lettera.
Con ammirazione e stima, Roberta.

Mercoledì 2 settembre 2020 18:41:30

Carissimo Pierluigi grazie di cuore per la tua elegante e discreta presenza che ci ha accompagnato per tutta questa strana estate. Un grazie particolare anche a Katia Ricciarelli e Santino Fiorillo. Bravissimi entrambi. Un augurio speciale perché in un futuro prossimo tu possa avere l’occasione di condurre di nuovo un programma così interessante e ben fatto.
Anna

Mercoledì 2 settembre 2020 15:03:26

Caro pigi, con io e te il tuo programma mi hai aiutata ad andare avanti, e'' un periodo difficilissimo, avrei piacere di scriverti delle lettere, cosa che condivido con poche altre persone, saresti un amico di penna prezioso, e quella mano tesa anche se epistolare salvifica per me, ti ringrazio di esistere, ti abbraccio ed attendo un tuo riscontro. grazie. carla

Mercoledì 2 settembre 2020 14:51:00

Caro Pierluigi, avevo già spedito una mia lettera indirizzata alla signora Katia Ricciarelli. Poi è successo di tutto. Auguri, comunque. Ora ti invio di nuovo il mio messaggio:

Cara Katia, anzi Lindissima Katia, come l’ indimenticabile Amapola ! Ho seguito da qualche tempo e gustato il tuo BEL CANTO, sono ora in grado di comprendere il segreto della incredibile dolcezza della tua voce appassionata: tu canti con il cuore!
Mi fai venire in mente le celebri parole di Beethoven: “Von Herzen – möge es wieder zu Herzen gehen „.
Ecco la prova che mi ha particolarmente convinto e impressionato:

“Che farò lontan da te pena dell'anima
Senza vederti, senza averti, nè guardarti
Anche lontano non vorrò dimenticarti
Anche se è ormai impossibil il nostro amor
Come levare via il profumo al fiore?
Come togliere al vento l'armonia?
Come negar che ti amo vita mia?
Come togliermi in petto questa passion?. .. ”

Stiamo al sublime. Grazie ! Salvatore Del Vecchio – Roma

Martedì 1 settembre 2020 22:54:40

Gentile Pierluigi mi è molto dispiaciuto apprendere della fine anticipata del suo programma che ho seguito con entusiasmo, mi ha arricchita interiormente. Unico nel suo genere, fonte di enorme introspezione e riflessione. Molto molto emozionante la parola sotto forma di musica ed immagini. Grazie. Giovanna Arcese

Commenti Facebook