Messaggi e commenti per Roberto Baggio

Messaggi presenti: 31

Lascia un messaggio o un commento per Roberto Baggio utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Sabato 14 settembre 2019 09:56:19

Ciao Roberto, fra poco sarò moglie di un tuo super fan.. che si presenterà sulle note dell'inno del Brescia degli anni 80.. se tu riuscissi a mandare gli auguri a Cristiano.. renderesti felice uno sposino cinquantenne!
grazie di esistere!
Sandra

Lunedì 26 agosto 2019 11:11:36

Salve, non so se sarà possibile recapitare questo messaggio al Divin Codino.
Cmq io non so se è possibile organizzare un incontro con lui.
Mia sorella compie 40 anni il 2/10/19, e un suo sogno è incontrare Roberto Baggio, ha sempre seguito la sua carriera da calciatore e anche oltre... Anni fa è riuscita anche a contattare la sorella di Roberto Baggio scambiando qualche lettera.
Insomma vorrei cercare di far esaudire questo desiderio...
Incrocio le dita 🤞
Grazie

P. S. Lascio qualche contatto:

Sabato 24 agosto 2019 09:43:41

Buongiorno Roberto, siamo una piccola Fondazione che ospita ragazzi autistici.. "per noi ragazzi speciali" avremo bisogno di rubarle un pò del suo tempo per un progetto x noi molto importante.
Un grazie di cuore da tutti noi.
Fondazione Alice Onlus

Venerdì 23 agosto 2019 20:42:37

Buonasera Roberto,
Sono Angela e scrivo da Roma.
Il mio ragazzo è un suo grandissimo fan fin da bambino, ed è solo grazie a lei che ha iniziato a giocare a pallone.
In occasione del nostro primo anniversario, volevo fargli un regalo speciale.
Per questo le chiedo se era possibile avere una sua maglia autografata o qualcosa di simile. Ne rimarrebbe molto felice ed emozionato.
Spero in una sua risposta positiva.
Grazie
Cordiali saluti

Martedì 13 agosto 2019 11:48:18

Buongiorno Roberto, anche se sono un granata, un uomo-campione come Lei lo applaudirò sempre.
La contatto per chiederLe un aiuto, sempre che possa, abitiamo in provincia di Torino ho un figlio di 18 anni, amante del pallone, ha sempre giocato, ma purtroppo in squadre senza troppe ambizioni, 2 anni fa è stato visionato dal Venafro squadra in eccellenza del Molise, allenatore Alberto Urban al quale è piaciuto subito, al punto che ho ricevuto la chiamata del presidente, che voleva tenersi il ragazzo. E' tornato su, in quanto voleva terminare gli studi (si è diplomato quest' anno) e per 2 anni oltre a giocare, ha fatto palestra per rafforzare la muscolatura delle gambe, come da consiglio di Alberto Urban, ora fisicamente è pronto, molta gente ci ha promesso provini di qui e di la, ma senza mai una prova, Le chiedo gentilmente se è possibile realmente avere un occasione di un provino in una squadra di serie..., il ragazzo merita, non solo a detta mia, ma di tutti gli allenatori che lo hanno visto. Il Venafro ci ha ricontattati per farlo andare giù.
P. S. Grasso Claudio, mancino, ruolo preferito dietro le punte, - ala destra.
In attesa di una risposta Le porgo i miei saluti

Giovedì 1 agosto 2019 00:07:54

Ciao Roberto,

Sono Alessandra, una ricercatrice italiana all'estero. Al momento vivo in USA con mio marito, italiano anche lui.
Ogni storia che ti viene raccontanta su questa piattaforma e' una poesia e fa bene al cuore vedere l'affetto che le persone provano per te va oltre al campione che sei.
Io, come mio marito, sono una grandissima appassionata del calcio anni '90, quando c'erano i veri campioni italiani e internazionali. Per questo siamo dei grandi nostalgici: guardiamo il campionato italiano tutti gli anni da qua in America e ci scappa sempre un "se ci fosse Roby Baggio in campo ora! ".
A volte, prima di addormentarci, con mio marito ci divertiamo a fare la formazione di tutti i tempi o la formazione definitiva della Juve; inutile scrivere che te sei sempre titolare!!
Viviamo la nostra vita al massimo, con mio marito che cerca di capire come funziona il cancro ed io come rigenerare i muscoli, con la speranza un giorno di tornare a casa a fare questo lavoro che amiamo tanto, come te ami il calcio :)
Non siamo dei fanatici di persone famose ma il sogno sarebbe stringerti la mano quando torneremo in Italia a trovare la famiglia a gennaio 2020, o magari piu' semplicemente per te, ricevere un paio di parole di incoraggiamento da te, che nella vita ai nostri occhi hai vinto tutto.
Nella speranza che tu risponda, aspettiamo con addosso le nostre tute Kappa firmate Roby Baggio!

Un saluto,

A.

Martedì 23 luglio 2019 03:47:53

Ciao Roby.
Anch'io ho giocato nel campetto dell'oratorio di Caldogno, con Edy. Facevo il portiere e mi sceglieva sempre per primo. Una volta, mentre ero con Diego, a cui dedicasti il gol più bello contro il Napoli, ci salutasti. Eravamo all'angolo di via Leoncavallo e tu eri con il furgone del lavoro.
Una Domenica il prete, quando scoprì che non fui mai stato battezzato, mi fece togliere la casacca da chirichetto, nemmeno in tribuna... Per fortuna mio nonno mi portò allo stadio ed il Vicenza vinse 3 a 0, doppietta di Baggio. Grazie, sempre.
Avrei alcune rivelazioni Buddiste da farti.
La mia mail è ---
A presto spero.

Lunedì 22 luglio 2019 15:18:37

Gentile Roberto Baggio sono un'infermiera presidente di una associazione di volontariato con vocazione socio-assistenziale " L'assistenza delle piccole cose" che opera in un paesino della provimcia di Piacenza di nome Travo. La disturbo in quanto abbiamo organizzato una iniziativa di raccolta fondi per riconvertire un'area del paese non più utilizzata in struttura sportiva polifunzionale da destinare ai ragazzi di Travo. il 31 agosto vorremmo organizzare una serata musicale per raccogliere fondi e sognamo di averla come testimonial della serata. Mi rendo conto che sicuramente è utopistico e che chiedo troppo a lei che sicuramente avrà tanti impegni prestigiosi ma noi avremmo veramente piacere averla come ospite e ci aiuterebbe moltissimo la sua presenza nella raccolta fondi. Mi scuso se le ho fatto perdere tempo e la ringrazio del suo tempo cordiali saluti Droghi Gaetana

Martedì 16 luglio 2019 13:59:20

Ciao Roberto mi chiamo Paolo ho 29 anni da Tivoli in provincia di Roma, sono 1 tuo grande fans fin da piccolo sei stato sempre il mio idolo secondo me il più forte giocatore italiano al mondo vorrei tanto 1 tuo autografo con 1 dedica a me questo è il mio indirizzo
Pierpaolo apicella
---
Sei un grande con stima paolo

Mercoledì 10 luglio 2019 15:47:34

Buongiorno Roberto,
Sono Adriano Barioli e rappresento l'associazione VIVAIO Dolomiti di Belluno
Siamo un'associazione senza scopo di lucro che si occupa di tutela e sviluppo del territorio bellunese su più campi: ambientale, turistico, infrastrutturale ecc. ecc.
In questo periodo ci stiamo dedicando al colle dei bellunesi, il Nevegal. Un luogo turistico estivo e invernale che ha avuto il suo apice tra gli anni 70 e gli anni 80 e ora in stato di semi abbandono ma con voglia di ricrescita. Stiamo organizzando una 2 giorni di eventi per il 14 e 15 settembre 2019.
Ci piacerebbe averti come ospite la mattina del 14 (ma anche tutto il giorno o per l'intero weekend). Per la mattinata vogliamo organizzare un incontro aperto a ragazzi e società sportive in cui parleremo di sport, di sport giovanile e di disabilità sia fisica che mentale. Abbiamo al momento come relatori: Oscar de Pellegrin, campione paralimpico di tiro con l'arco, membro del CONI e presidente dell'associazione A. S. S. I. che si promuove per aiutare i disabili a trovare una nuova vita nella pratica sportiva. https://it. m. wikipedia. org/wiki/Oscar_De_Pellegrin

Alvaro dal Farra, ex atleta di freestyle motocross e ora a capo del team daboot con il quale organizza spettacoli in tutto il mondo. Nel pomeriggio ci sarà anche lo show del suo team.
Alvaro sta promuovendo la mototerapia applicata a disabili mentali e ragazzini con patologie gravi o croniche come forma paliativa di alleviamento della sofferenza.

http://alvarodalfarra. com

Avremmo piacere di averti come ospite per sentire dalla tua voce come hai affrontato la tua carriera sportiva, carica di infortuni anche pesanti ma sempre al top. È interessante approfondire come tu sia diventato un atleta trasversale per cui non faceva differenza la maglia che indossavi, per tutti sei stato e sei tuttora un campione al di sopra dei campanilismi. Sarebbe bello sentirti raccontare come si può conciliare lo sport professionistico con la vita privata e sentire da te come ti sei avvicinato al buddismo e che benefici ha portato in te.
Saremmo lieti di ospitare Te e la tua famiglia per il weekend del 13-14-15 settembre in Nevegal e fare una chiacchierata assieme davanti a un pubblico di giovani e meno giovani.
Per eventualmente accordarci, il mio contatto è ---
Saluti,
Adriano

Commenti Facebook