Messaggi e commenti per Alberto Angela - pagina 14

Messaggi presenti: 493

Lascia un messaggio o un commento per Alberto Angela utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Sabato 8 febbraio 2020 08:45:50

Buongiorno illustre Professore
Il mio ardito suggerimento, sulla città che diete i natali a Roma: Albalonga sul monte giove, culla della civiltà latina. luogo imperdibile per la sua bellezza, dove possiamo camminare sulla via sacra quella originale, sarebbe un sogno vederLa in tv che narra la storia sepolta di quei luoghi sacri.
Grazie
Gherardo
A disposizione x qualsiasi imfo

Sabato 1 febbraio 2020 16:14:37

Egr. dr. Angela,
seguo ovviamente, come tutti, i Suoi programmi televisivi che apprezzo per il rigore della divulgazione scientifica e per le informazioni culturali, sempre di alto livello.
Questo sabato 1° Febbraio, nella pagina dedicata a Ravenna e le sue basiliche, Lei ha spiegato che i rialzi sotto le colonne della basilica di San Vitale, sono state aggiunti per ovviare allo sprofondamento del pavimento che ora sembra una piccola piscina piena di monetine. Non son un architetto o ingegnere civile, ma mi chiedo se gli antichi non avrebbero potuto sollevare i soffitti, visto che alzare le colonne dal basso dovrebbe essere molto difficile e forse anche inutile.
La ringrazio per l'attenzione e invio i iei migliori saluti.
Maurizi Pozzetti

Venerdì 31 gennaio 2020 15:04:27

Gentilissimo Alberto Angela sono docente di Geografia del turismo presso un Istituto Tecnico per il turismo nella mia bellissima Sicilia, seguo con enorme interesse i suoi programmi che sono un mezzo fantastico per far comprendere ai miei alunni la bellezza del Nostro Paese e non solo. Sono consapevole che sia un sogno ma so che farei la gioia dei miei studenti, colleghi e Dirigente se Lei potesse venire ospite nella nostra scuola. Avrei piacere di poterla contattare per capire se mai questo sogno potesse diventare realtà! Grazie prof. Paola

Venerdì 31 gennaio 2020 14:14:52

Buon pomeriggio dott. Alberto Angela,
mi presento, sono Angelo Bianchi presidente dell'Associazione Corto Cinema Alatri, mi occupo principalmente di riprese e montaggio video e della produzione di cortometraggi, Le scrivo per segnalarle ed eventualmente proporle in visione alcuni video che ho realizzato per la nostra associazione, si tratta di alcune clip nate esclusivamente per un mio programma dal titolo Vicoli e dintorni. I video si possono visualizzare su questo link: https://www. youtube. com/watch? v=SI3h5JjDR7A oltre a questo che parla della Porta dei Falli ce ne sono altri, tra cui Il Cristo nel labirinto e la maestosa Acropoli di Alatri, Palazzo Bonifacio di Anagni e la splendida cripta della cattedrale di Anagni. Le segnalo questi video da me realizzati semplicemente per sottoporre alla sua attenzione una splendida realtà; la Ciociaria. Le sarei grato se prendesse in considerazione il nostro territorio così da poter dedicare ad Alatri ed ai splendidi borghi vicini a noi, una delle sue meravigliose puntate. La ringrazio per l'attenzione e la saluto cordialmente.

Venerdì 31 gennaio 2020 11:57:47

Carissimo,

mi chiamo Silvio Masullo, nella vita faccio il Segretario generale di Comuni e Province e a latere scrivo libri e artcoli per giornali. Vi seguo con assiduità ma sono deluso perchè il Cilento interno, meno gettonato della costa e delle zone turistiche, non viene mai degnato d'attenzione. Ho scritto alcuni contributi sul mio paesello (Sacco, in provincia di salerno) e ve li mando con la speranza di destare il vostro interesse:

a) articolo sulle sorgenti del Sammaro, pubblicato sulla rivista Viaggi e Cammini appena uscita;

b) articolo su un caso ante litteram di femminicidio, con un finale gioioso, pubblicato dal Corriere della Sera;

c) articolo sul paese del centro-sud con la più alta percentuale di partigiani, pubblicato dal Corriere della Sera.

Affettuosi saluti.

Silvio Masullo

cell. 373/-------

Mercoledì 29 gennaio 2020 17:59:10

TURGUT REIS alias Dragut, non è morto in galera dei Doria ma era colpito da frammenti di una palla di canone durante l'assedio di Malta

sono stata a Genoa decenni fa avevo trovato una delle città più brutte d'Italia, con una fuoruscita di acqua NERA nel mediterraneo, caos di traffico, ed era molto difficile da arrivare a Genoa in autostrada - i ponti sono spesso bloccati, e non aveva la possibilità di parcheggio ovunque. poi quando c'era il temporale tutte le auto squillavano. la zona Doriana (Pegli) era bruttissima e povera, a contrasto di Savona e la costiera verso Francia.

https://en. wikipedia. org/wiki/Dragut
"On 17 June 1565, Dragut was mortally injured when he was hit by splinters from a cannonball which hit the ground close to his position. It is not clear if the shot was fired from Fort St. Angelo, or if he was hit by friendly fire from a Turkish battery. [19] Turgut succumbed to his wounds and died on 23 June 1565. "

Mercoledì 29 gennaio 2020 16:29:23

Buongiorno,
come altri genovesi che le hanno scritto anch'io e, come me, la mia famiglia siamo stati delusissimi per la puntata dedicata, fra l'altro, a Genova.
Il format della trasmissione, con continui cambiamenti dei luoghi mostrati, è stato giudicato da tutti confuso ed irritante, nonostante la bellezza dei paesaggi e delle città.
Per quanto riguarda Genova, il programma avrà certamente fatto piacere alla famiglia Doria Pamphilj ma assai meno ai Genovesi.
Tranne la Lanterna, nessun luogo veramente emblematico è stato inserito. Il caratteristico centro storico con le sue viuzze, il Palazzo Ducale sede del potere per quattro secoli, la cattedrale dedicata 902 anni fa, i Palazzi dei Rolli, il porto antico sono stati ignorati.
Dopo un passato come insegnante sono ora guida turistica e le assicuro che i visitatori rimangono a bocca aperta nel vedere le mille bellezze della nostra schiva città.
Sarebbe forse opportuno tornare sul "luogo del delitto" e fare giustizia a "Zena"
Le sue trasmissioni su Venezia e Pompei sono state veramente magiche. Lo stesso potrebbe accadere per Genova.
Basta volerlo.
Cordiali saluti,
Armida L. Bordi

Martedì 28 gennaio 2020 16:21:29

Gentilissimo Dott Alberto Angela, sono un medico del Sistema Sanitario Toscano
La seguo e la stimo da sempre per la competenza e l'alta professionalità con cui opera sui media.
Avrei il desiderio di contattarla personalmente per condividere con lei un pensiero riguardo una terra poco nota (la mia di origine) che forse meriterebbe una "riscoperta" sia storica che culturale in senso lato.
La ringrazio in anticipo e resto in attesa di un gentile riscontro
Dr. ssa Antonella Battaglia

Martedì 28 gennaio 2020 11:24:51

Caro Alberto, (NOTIZIE SU RADICOFANI (SI) IMPORTANTE! ! ? ! !)
so che sei venuto a Radicofani, ebbene chi ti ha informato è uno che la storia, se non tutta se la inventa ebbene prima di fare linea verde consulta il libro (documentato) che trovi su internet "Libri su Radicofani e personaggi nati in questo luogo" e l'altro, sempre su internet, "Ghino di Tacco da 49 documenti dell'Archivio Storico Italiano". In questi libri trovi la Vera Storia su Radicofani. Sempre su Internet leggi anche "Storia del Borgo Clemenzano" che fa parte della storia di Radicofani, poi leggendo capirai da te il perché. Sul primo libro leggi a pag. 36 "Paesaggi sepolti" di Chris Wickham, è qui che ci fa capire come nasce Radicofani e collegalo con il libro terzo. Spero che leggerai quanto ti ho detto prima di mandare in onda "Linea verde" con le notizie su Radicofani. Un saluto sincero Renato.

Domenica 26 gennaio 2020 19:51:23

Gentile Sig. Angela, Le scrivo per significare che la trasmissione su Genova andata in onda ieri sabato 25 gennaio, malgrado la Sua bravura e contrariamente allo standard delle dediche ad altre citta' non ha purtroppo reso giustizia a Genova, ignorando e parti e palazzi bellissimi e offrendo anzi una veduta della parte peggiore. Forse potrebbe fare un'altra dedica sui Palazzi dei Rolli nella via Nuova? Palazzo Ducale? Palazzo SanGiorgio? o il nostro meraviglioso centro storico, pieno di meraviglie e di vita? Io ho spesso ospiti stranieri che accompagno volentieri in giri anche brevi del centro storico, e tutti ne restano affascinati. Credo che purtroppo non sia stato questo l'effetto ieri sera su nessuno. Grazie per la Sua cortese attenzione. Roberta Colombino. Tel 340-------

Commenti Facebook