Messaggi e commenti per Alberto Angela - pagina 15

Messaggi presenti: 508

Lascia un messaggio o un commento per Alberto Angela utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 20 febbraio 2020 13:01:35

Buongiorno,
sono Adelaide Cicala e abito a Formia, seguo da molto tempo e apprezzo tanto le Sue belle e interessante trasmissioni televisive. vorrei cortesemente chiedereLe se può, in una di queste trasmissioni, parlare del Museo di Piana delle Orme di Latina.
I 6 padiglioni che riguardano la II guerra mondiale sono di una grandiosità unica al mondo e meritano di essere conosciuti.
Nella speranza che questa mia richiesta sia da Lei positivamente accolta, con molta stima e gratitudine Le invio i miei più Cordiali Saluti.
Adelaide Cicala
via -------, 2
04023 Formia (LT)
Tel. : 077-------

Domenica 16 febbraio 2020 18:29:04

Buonasera Alberto, le scrivo a nome del Gruppo di Lettura LAB Donne di Gioia Tauro (RC), avremmo piacere potesse essere presente, nel nostro controverso e difficile territorio devastato dal malaffare, dalla n'drangheta, dalla povertà nella Giornata Internazionale della Donna l'8 marzo per un incontro pubblico con la cittadinanza patrocinato dal Comune di Gioia Tauro.
La nostra città ospita il Porto Hub del Mediterraneo (spesso crocevia di sostanze stupefacenti) porto naturale che ospitò nel VII sec. a. C. i fondatori di questi siti archeologici..
La sua presenza ricca di conoscenza e di sobria notorietà potrebbe regalarci una "boccata d'aria fresca".
Attendiano con ottimismo la sua cordiale risposta..
Sarebbe ovviamente nostro ospite..
Osiamo sperare
Grazie

Sabato 15 febbraio 2020 15:39:04

Buongiorno, le scrivo da parte di mio figlio Matteo di 8 anni. Le facciamo in primo luogo i complimenti per tutte le trasmissioni che ha condotto da solo r con suo padre e per i libri che ha scritto. Io fin da bambino Vi seguo grazie ai miei genitori. Mio figlio è rimasto affascinato dal popolo Egizio dopo la visita al museo Egizio di Torino l'anno scorso. La seguiamo con affetto e ammirazione. Un saluto

Sabato 15 febbraio 2020 12:10:37

Sono il. prof. Guseppe Ingrassia dell 'Univ. di Palermo.. Come docente di Statitica economica ma anche come Officier distrettuale dei LIONS SICILIANI. mi sono sempre occupato di indagare su Turismo Beni culturali e crescita dell occupazione giovanile in Sicilia, (per i noti problemi legati al gap economico e alla fuga dei cervelli dalla nostra Isola drlle Meraviglie. .) Pertanto il prossimo mese di Aprile in occasione della giornata " LIONS E UNESCO SICILIA per i giovani" a nome del Gov. del distretto Sicilia desidero inviitarla a Palermo per condurre una tavola rotonda presso LO STERI sede del. Rettorato o l 'Aula Magna Facoltà di Economia il giorno in cui lei ha disponibilita.. Saranno presenti il Rettore e personalita istituzionali comunali e regionali oltre a studenti universitari e a Lions siciliani.. Attendo riscontro e la ringraxio anticipatamente. Giuseppe Ingrassia.

Lunedì 10 febbraio 2020 12:47:51

Egregio Prof Angela,

Le scrivono:
- il Prof. Giovanni Carbonara, Direttore della Scuola di Restauro Monumentale dell'Università La Sapienza, Roma,
- il Prof. Architetto Giovanni Bulian che ha sempre svolto importanti ruoli progettuali e nella pubblica amministrazione tra cui essere stato Soprintendente per i Beni Architettonici a Siena.

I beni dell'immenso patrimonio della nostra eredità di beni culturali costruiti, compreso quello archeologico, vanno conosciuti e tramandati alle generazioni future.
Lei, con la sua stupenda attività divulgativa lo fa. Lo stesso abbiamo fatto e cerchiamo di fare noi nel nostro quotidiano.

Ma ciò necessita che i beni siano in stato il più possibile integro, il che richiede che siano costantemente restaurati.

Sotto questo aspetto, e connesso al perseguimento del nostro comune intento, portiamo alla sua conoscenza che nel 2008 è stato pubblicato un fondamentale contributo scientifico per un efficace Restauro Architettonico dei nostri beni.

Detto contributo è di aver dimostrato scientificamente che non è la "umidità" la responsabile dei danni al materiale di cui sono costituiti i nostri monumenti (come spesso ancora purtroppo generalmente identificata), ma bensì è la presenza di cristalli di sali dannosi nelle loro superfici a causare la perdita del bene, e che la errata tesi della colpevolezza dell'umidità, che seppur è anche sempre presente, è figlia di una cultura rimasta quella degli anni '80!

L'autore di questo contributo è l'arch. ing Edgardo Pinto Guerra nel 2008 con il suo volume: Risanamento di murature umide e degradate. Sintomi, Cause, Rimedi, Soluzioni progettuali. Editore. D. Flaccovio Palermo. 5a edizione prevista per Giugno 2020.

Noi abbiamo sempre creduto al messaggio, e lo abbiamo applicato:
Il prof. Carbonara ha scritto la presentazione del libro del Edgardo, ed io ho usato il concetto quando ero Soprintendente ai Beni Architettonici a Siena,
MA abbiamo purtroppo costatato che nei 12 anni trascorsi dalla pubblicazione del libro gli organi istituzionali preposti alla tutela ed al restauro dei nostri beni culturali, invece di riconoscere ed implementarne l'importanza, hanno nella pratica ignorato il messaggio del tutto.

Da ciò questo nostro appello al suo appoggio per realizzare il nostro di intento comune al fine di conservare il nostro patrimonio culturale costruito. Forse di intervistare Edgardo Pinto Guerra per una presa di coscienza da parte di addetti ai lavori allorquando si occuperà di monumenti nelle sue trasmissioni a carattere scientifico-divulgativo? Veda lei.
Allo stesso modo, naturalmente anche noi siamo ugualmente disponibili.

Tra l'altro, il libro di Edgardo è stato anche apprezzato a livello internazionale. Infatti, nel 2009 il Prof. Eric Doehne del Getty Conservation Institute, curatore della seconda edizione del importantissimo volume di peso internazionale "Stone Conservation, an Overview of current research. 2011", testo che viene pubblicato ogni 10 anni dalla Fondazione Getty, lo onora sottoponendogli la bozza del testo al quale sta lavorando. Poi, nel volume stesso Edgardo Pinto Guerra è l'unico autore italiano vivente ad essere citato specificatamente con titolo, nome e cognome (oltre che, come tutti, nella Bibliografia naturalmente

Un grazie, anche da parte di tutte le straordinarie bellezze in costante pericolo di cui il nostro paese è stracolmo.

Giovanni Carbonara
Giovanni Bulian

Sabato 8 febbraio 2020 08:45:50

Buongiorno illustre Professore
Il mio ardito suggerimento, sulla città che diete i natali a Roma: Albalonga sul monte giove, culla della civiltà latina. luogo imperdibile per la sua bellezza, dove possiamo camminare sulla via sacra quella originale, sarebbe un sogno vederLa in tv che narra la storia sepolta di quei luoghi sacri.
Grazie
Gherardo
A disposizione x qualsiasi imfo

Sabato 1 febbraio 2020 16:14:37

Egr. dr. Angela,
seguo ovviamente, come tutti, i Suoi programmi televisivi che apprezzo per il rigore della divulgazione scientifica e per le informazioni culturali, sempre di alto livello.
Questo sabato 1° Febbraio, nella pagina dedicata a Ravenna e le sue basiliche, Lei ha spiegato che i rialzi sotto le colonne della basilica di San Vitale, sono state aggiunti per ovviare allo sprofondamento del pavimento che ora sembra una piccola piscina piena di monetine. Non son un architetto o ingegnere civile, ma mi chiedo se gli antichi non avrebbero potuto sollevare i soffitti, visto che alzare le colonne dal basso dovrebbe essere molto difficile e forse anche inutile.
La ringrazio per l'attenzione e invio i iei migliori saluti.
Maurizi Pozzetti

Venerdì 31 gennaio 2020 15:04:27

Gentilissimo Alberto Angela sono docente di Geografia del turismo presso un Istituto Tecnico per il turismo nella mia bellissima Sicilia, seguo con enorme interesse i suoi programmi che sono un mezzo fantastico per far comprendere ai miei alunni la bellezza del Nostro Paese e non solo. Sono consapevole che sia un sogno ma so che farei la gioia dei miei studenti, colleghi e Dirigente se Lei potesse venire ospite nella nostra scuola. Avrei piacere di poterla contattare per capire se mai questo sogno potesse diventare realtà! Grazie prof. Paola

Venerdì 31 gennaio 2020 14:14:52

Buon pomeriggio dott. Alberto Angela,
mi presento, sono Angelo Bianchi presidente dell'Associazione Corto Cinema Alatri, mi occupo principalmente di riprese e montaggio video e della produzione di cortometraggi, Le scrivo per segnalarle ed eventualmente proporle in visione alcuni video che ho realizzato per la nostra associazione, si tratta di alcune clip nate esclusivamente per un mio programma dal titolo Vicoli e dintorni. I video si possono visualizzare su questo link: https://www. youtube. com/watch? v=SI3h5JjDR7A oltre a questo che parla della Porta dei Falli ce ne sono altri, tra cui Il Cristo nel labirinto e la maestosa Acropoli di Alatri, Palazzo Bonifacio di Anagni e la splendida cripta della cattedrale di Anagni. Le segnalo questi video da me realizzati semplicemente per sottoporre alla sua attenzione una splendida realtà; la Ciociaria. Le sarei grato se prendesse in considerazione il nostro territorio così da poter dedicare ad Alatri ed ai splendidi borghi vicini a noi, una delle sue meravigliose puntate. La ringrazio per l'attenzione e la saluto cordialmente.

Venerdì 31 gennaio 2020 11:57:47

Carissimo,

mi chiamo Silvio Masullo, nella vita faccio il Segretario generale di Comuni e Province e a latere scrivo libri e artcoli per giornali. Vi seguo con assiduità ma sono deluso perchè il Cilento interno, meno gettonato della costa e delle zone turistiche, non viene mai degnato d'attenzione. Ho scritto alcuni contributi sul mio paesello (Sacco, in provincia di salerno) e ve li mando con la speranza di destare il vostro interesse:

a) articolo sulle sorgenti del Sammaro, pubblicato sulla rivista Viaggi e Cammini appena uscita;

b) articolo su un caso ante litteram di femminicidio, con un finale gioioso, pubblicato dal Corriere della Sera;

c) articolo sul paese del centro-sud con la più alta percentuale di partigiani, pubblicato dal Corriere della Sera.

Affettuosi saluti.

Silvio Masullo

cell. 373/-------

Commenti Facebook