Messaggi e commenti per Paolo Mieli - pagina 10

Messaggi presenti: 213

Lascia un messaggio o un commento per Paolo Mieli utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Paolo Mieli

Martedì 22 settembre 2020 10:09:42

Dott: Mieli buongiorno. Sono il regista Vito Molinari., novantunenne. Ho diretto la trasmissione inaugurale della tv il 3 gennaio 1954, poi oltre duemila trasmissioni tv, spettacoli teatrali, cinquecento caroselli, trecento cinebox.. Ho scritto dieci libri, (racconti, le mie grandi soubrettes, i miei grandi comici, Carosello., Vite maledette autobiografie di Gesualdo da Venosa, Caravaggio, Stradella Modigliani, Ligabue,. .. Il mio ultimo libro appena terminato è Io, brigatista rosso, la storia di un ragazzo nato nel 1953, coinvolto inconsapevolmente nelle brigate rosse, fino al rapimento e morte di Moro.. Sarei onorato se volesse farmi una breve prefazione. Se mi comunica una sua e mail le invio il testo.. Grazie e mi scusi il disturbo.. Vito Molinari cell. 337 ------- e mail: ------- -- sito www. vito. molinari. it

Venerdì 18 settembre 2020 14:03:02

Come continuiamo a vedere repliche a passato e presente?

Sabato 12 settembre 2020 18:47:30

Buongiorno dott. Mieli, se può le chiedo gentilmente di programmare una puntata di RAI storia sul 20 settembre 1870 per appofondimenti politici e militari. Grazie e un cordiale saluto
Giorgio Narcisi

Giovedì 10 settembre 2020 19:42:56

Ascolto con attenzione i suoi interventi in TV e apprezzo le sue considerazioni.
Risultandomi difficile utilizzare i form, vorrei inviarLe per email mia documentazione di catattere socio-economico.
Se mi fornisce cortesemente il Suo indirizzo email, provvederò all'invio.
Saluti.
P: S: MI CONSENTA: LEI E' L'ULTIMO "SIGNORE", PER LA SUA PREPARAZIONE PROFESSIONALE E PER LA PACATEZZA CON CUI ESPONE LE SUE CONSIDERAZIONI.
N. CAMPLESE - PESCARA

Mercoledì 9 settembre 2020 14:09:12

Egregio Dott. Mieli, sono un fervente ammiratore del suo programma RAI tre Passato e Presente. Sarei estremamente interessato a un approfondimento sulla storia dei Giudicati sardi in quanto esperienza singolare e "particolare" maturata nell'Europa feudale a partire dall'anno mille. In Sardegna, infatti, il feudalesimo europeo non si manifesta fino alla conquista aragonese del XV secolo. I Giudici sardi acquisivano il loro potere non dall'investitura vassallatica feudale, ma da una decisione di una libera assemblea. La Sardegna medioevale, prima dello spostamento del centro degli interessi politico economici dal Mediterraneo all'Atlantico era un'area pienamente inserita nelle dinamiche politiche dell'Europa. Prova ne è il fatto che Adelasia, Giudicessa di Torres, si unì in matrimonio addirittura con Hainz (Enzo) di Svevia, figlio dello "stupor mundi" Federico II. Grazie

Lunedì 7 settembre 2020 11:13:49

Egr. Dott. P. Mieli,
sono un appassionato di storia e La seguo spesso su "Il Tempo e la Storia"/ "Passato e Presente". Attualmente sto tentando di recuperare la data di una Sua puntata col prof. J. Pecout sulla presenza delle truppe magrebine francesi del gen. Juin sul fronte italiano nel 1944, -ma non riesco a trovarne traccia. (Dovrebbe trattarsi di qualche anno fa; purtroppo non riesco a ricordare esattamente). Potrebbe, per favore, aitarmi a ricostruire la data della trasmissione?
Con sincera gratituine, La ringrazio vivamente.
Pino Mollica

Lunedì 7 settembre 2020 09:05:04

Buongiorno Dott Mieli, vorrei contattarla per metterla in contatto con mia madre Giovanna, che vorrebbe raccontarle la sua esperienza del settembre 1943, quando a soli 6 anni, ha visto sterminare davanti a suoi occhi la sua famiglia, per un errore dei soldati inglesi tedeschi... la prego di esaudire il suo desiderio di parlare con Lei, è desiderosa da anni ormai, di poter dare sfogo al suo personale dolore ed essere testimone di un altra pagina triste di quell orribile periodo..
In attesa di un suo riscontro,
Cordialità
Maria Luisa Russo

Domenica 6 settembre 2020 11:20:20

Egrgio Signor Paolo Mieli. Vorrei inviarle il mio romanzo incompiuto, nonchè, opera prima di una imperterrita novantacinquenne. Il ttolo iniziale era "Non ci sono grotteschi in natura", poi ho dovuto cambiarlo perchè, poco esperta in quest'arte del computer, avevo finito per combinare un pasticcio; Pertanto, il titolo attuale è: Erlebnis
Qualora le intressasse la verià sul "sequestro"dell'Acchille Lauro ne ho la relazione scritta da Bassam El Ascher, e la sua autobiografia. In quel tempo ero presidente della CRI di Genova e, poichè il processo si celebrava presso l tribunala per i minori di Genova, mi fu chiesto di interessarmene dal CICR- La mamma di Bassam, Otra El Asfcher fu da me ospitata e Bassam affidato alla CRI di Genova. Conservo le sue lettere che ogn giorn mi faceva trovare sulla scrivania. (anche con un fiore!) Mentre mi trovavo in missione a Bukovar, un Consigliere della CRI genovese gli disse che io avevo disposto il suo rientro nel Carcere di massima sicurrezza, dal quale lo avevo avuto in affidamento.. Bassam, sentendosi solo e con persone della CRI che lo odiavano, fuggì
Qualora fosse interessato a documenti su questi evvventi, o ad altri (kossovo, missione ex Jugoslavia) sarei felice di consegnrglieli, essi andrebbero certamente distrutti quando mi trasferirò, a breve, preso il pensionato "Opera Pia Causa" di Genova
dott. Vlia Galati -medaglia d'oro al merito della sanità pubblica.. Ricooscimento internazionale: "Una vita per la Croce Rossa"
-------. com tel: 334------- via ------- 30/6 16145 Gnova
-------. com 334------- via ------- 30/6 16145 Genova

Sabato 5 settembre 2020 06:06:32

Uno studioso del valore di Papa Francesco per ben 2 volte dice " il miglior ermeneuta del Concilio Ecumenico Vaticano II è Mons. Agostino Marchetto ". Questa cosa la sa benissimo " Sandro che lo riporta. Non Alberigo o Melloni quindi

Venerdì 4 settembre 2020 16:23:02

Ciao,
il mio trentennale "santo del giorno", simil-elzeviro caustico, è stato giubilato. Interesserebbe al Corsera? Hai qualche direttore da suggerirmi?
r.

Commenti Facebook