Messaggi e commenti per Selvaggia Lucarelli - pagina 5

Messaggi presenti: 51

Lascia un messaggio o un commento per Selvaggia Lucarelli utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 23 marzo 2020 21:58:14

Brava, hai sempre il coraggio di dire ciò che pensi. Chi sono dybala e la fidanzata per avere corsie preferenziali rispetto alle persone "normali" che in questo momento necessitano prima di ogni altro un trattamento esclusivo a scapito della loro vita? Visto che hanno sintomi, si, leggeri ma se viene fatto loro una diagnosi, con il test, più' approfondita si potrebbero magari evitare patologie più' gravi. avremo una risposta? Buona serata. Tina

Giovedì 19 marzo 2020 13:55:00

Cara Selvaggia

Ti scrive un'educatrice (ebbene sì esistiamo anche noi) che lavora in una RSA in una delle città più colpite. Non sappiamo più chi contattare, non sappiamo più a chi rivolgerci.
I miei occhi purtroppo hanno visto qualcosa che è davvero difficile dimenticare. Troppe morti invisibili, invisibili come tutti NOI che lavoriamo nella nostra RSA.
Tutto iniziò così, con le prime morti e di conseguenza i i primi sospetti da parte del personale, ma pochi purtroppo hanno avuto il coraggio di esporsi, anche perché tutti quelli che ci hanno provato sono sono stati tempestivamente bloccati e umiliati. Guai anche per chi metteva le prime mascherine "siete pazzi a creare allarmismo" e così il vicino di stanza del primo morto dopo solo pochi giorni aveva l'ossigeno, per poi morire anche lui e stessa storia per tanti altri.
I più forti sopravvivono, gli altri muoiono. Nessun tipo di isolamento e noi del personale tutti con sintomi, è stato anche detto che chi prende malattia, non ha carattere; forse è vero, ma io il carattere lo voglio avere per disobbedire, questa volta si voglio ALZARE LA VOCE. Ormai i nostri reparti sono tutti piccoli focolai e gli operatori hanno una "mascherina" che devono conservare per una settimana. Tutti in trincea: i più forti sopravvivono, i più deboli si ammalano, gli anziani muoiono. Non esistono ruoli, gli educatori dentro anche loro in trincea a svolgere ruoli sanitari che neanche gli competono e del quale sono totalmente impreparati. Abbiamo chiesto ferie anticipate, perché ahimè è brutto da dire, ma per noi che non abbiamo competenze sanitarie, non possiamo altro che guardarli "morire" e provare a fingere per dire a loro "tranquilli tutto andrà bene" pur sapendo di mentire. Torniamo a casa distrutte da quel senso di impotenza e consapevoli di portare il virus a casa, ai nostri cari, alle nostre famiglie. Allora qui ti chiedo, in questa emergenza SANITARIA, cosa ci facciamo lì dentro? Quale è il senso del nostro lavoro? Inventare bugie ai nostri ospiti? Lavorare per chi non ha tutelato loro e neanche noi? Vederli morire così indifesi è devastante, ma la cosa peggiore è anche vedere che una volta morti il loro materasso viene subito disinfettato per dare posto ai nuovi ingressi, essi perché le liste d'attesa sono ancora lunghe e gente sana continua ad entrare in questi piccoli focolai. Poi vedi per strada l'esercito che porta le bare e ti chiedi il perché, perché non tutti capiscono il vero valore della vita? ! Non è giusto, non è giusto niente, forse ora dovrò procedere al licenziamento, perché io non riesco ad accettare tutto questo, non riesco a vederli morire e non riesco vedere colleghi ogni giorno ammalarsi. Non riesco a reggere al pensiero meschino della mia direzione, io ho provato a tutelarli, non mi è stato permesso, qualsiasi scelta prenderò sarà comunque difficile.
Aiutarli (improvvisandomi operatrice/infermiera) e sperare di non finire intubata anch'io, o licenziarmi e quindi tutelare me stessa, la mia famiglia e fare capire che IO NON CI STO A QUESTO GIOCO? Se dovessi prendere questa ultima decisione probabilmente vivrei a vita con il senso di colpa di averli abbandonati.

Nella speranza che il mondo cambi e che il governo inizi ad ascoltarci, perché la mia vita é il bene più prezioso che ho, perché il mio lavoro è proteggere i più deboli, ma ad oggi questo non ci è possibile... Se proprio dovrò inventarmi infermiera, dateci almeno i giusti dispositivi.

Un'educatrice di una RSA

Mercoledì 18 marzo 2020 12:12:41

Ciao Selvaggia,
sono la mamma di Matteo, un bimbo di quasi 5 anni, e sono un'insegnante di Scuola Secondaria di Primo Grado.
Dopo essermi resa conto che anche tra i miei alunni ce n'erano alcuni che non avevano capito di dover restare in casa, ho creato un filmato per esortare le persone a non uscire.
È un video di emozioni e di speranza e ha già iniziato a circolare e che ha per protagonista proprio Matteo
Se ti piace e se lo ritieni opportuno, ti autorizzo a pubblicarlo sulla tua pagina Fb.

Link: https://youtu. be/309VU91vz9g

Un caro saluto,
Cinzia Adorni

P. S.: ho passato l'estate con i tuoi libri in mano e quanto mi sono ritrovata in alcuni aneddoti di "Falso in bilancia"!
Ho trovato esilarante anche il post relativo alla preparazione degli esami e al giorno prima dell'esame di terza media di tuo figlio. Ero piegata in due dal ridere.
Hai davvero un modo di scrivere che cattura. Bravissima!

Domenica 9 febbraio 2020 17:53:40

La stimo moltissimo... se stesse a casa e non parlasse. Ma credo sia masochista e adori farsi insultare e criticare pesantemente.

Domenica 9 febbraio 2020 16:57:55

Sarebbe bello se utilizzassi il giornalismo in senso costruttivo. Hai la capacità di mandare in bestia le persone da casa e ti assicuro che per scriverti mi fai veramente rabbia. Sembri una persona più insoddisfatta che realizzata. Questo traspare. Sei a Domenica In. Ti fischiano tutti... hai sempre usato parole al vetriolo leggendo qualche tua riga. Selvà.. sorridi che la vita ti sorride.. e se Alberto è un sonnifero meglio che non dica cosa penso tu sia. Buona vita!

Giovedì 31 ottobre 2019 07:54:32

Lei, un essere inutile, meno di un nulla a confronto della Meloni
Penso che potrebbe essere utilmente impiegata, in certo antichi luoghi dalle finestre perennemente chiuse

Giovedì 10 ottobre 2019 21:21:15

Buongiorno, sono un suo ammiratore e le invio cari saluti. Francesco Bray

Giovedì 4 luglio 2019 13:13:33

Tu. Sei. Carina. Favore. Selvaggia.
Chiudi. Becco. Ballando. Con. Le. Stelle. Ti. Voglio. Notti. Sul. Chiacio. Meglio. Programma. Rai. 1. Cambio

Lunedì 2 aprile 2018 15:44:43

Ciao io mi chiamo Marta e ho 31 anni compiuti il 21/12/2018 allora selvaggia io ti ricordo con tutto il rispetto che innanzitutto siamo figli di dio e possiamo sbagliare e adesso basta giudicare male perché ti rovini il fegato e la signorina Cecilia con tutto rispetto il massimo dovuto rispetto non deve scrivere le brutte cose a selvaggia ok e u’a Cosa poi ho finito selvaggia tu non devi trattare male a Fabrizio Frizzi che è venuto a mancare a tutti ciao Fabrizio che tutti i santi giorni guardo eredità perché a me piace tantissimo anche a te rita ti voglio bene tanto bene e a Carlotta soprattutto patata e basta essere ipocrita con tutto il rispetto selvaggia basta ha ragione pupo basta se vuoi rispondermi prego 😉 con tutto anche a me non mi piace Cecilia però non scrivo queste brutte cose non portano a nessuna parte ❤️😘🐣 buona Pasqua a tutti

Sabato 21 maggio 2016 10:50:46

Laureata in giornalismo? Come Giannino? Perché tro da lei difeso in data 23 febbraio 2013.. Intervistata dal settimanale F, in data 16 marzo u.s., l'opinionista ha dichiarato di essere fiera di sé:
"La più grande soddisfazione della mia vita? Scrivere su un quotidiano, senza laurea né tesserino da giornalista, soltanto grazie al mio talento".
Cara Lucarelli, si accerti che il suo CV online non riporti notizie false, prima di pontificare su tutto e tutti (vedi, su Facebook, recente volo pindarico, privo di logica evidente, su Stalin e i suoi campi di lavoro etc.. ).
La saluto cordialmente

Commenti Facebook