Messaggi e commenti per Vittorio Feltri - pagina 10

Messaggi presenti: 299

Lascia un messaggio o un commento per Vittorio Feltri utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Domenica 19 aprile 2020 16:53:15

Dott. Feltri ho letto la lettera della signora Antonella, leggo molte lettere ai vari politici di persone "anziane" le quali sono preoccupate per questa eventuale prigionia (scusi l'espressione) infame. Ci sono persone anche di 80 anni che sono in buonissima salute, meglio di uno giovane, autosufficienti e che guidano ancora. Mi auguro che la legge si muova a favore degli anziani che hanno il diritto alla vita come tutti e che anche Lei metta in risalto questa carneficina che vogliono fare degli anziani. Si devono VERGOGNARE, e queste cose non le devono pensare minimamente. La signora Antonella è figlia di un magistrato quindi sa che i diritti civili individuali non si possono toccare e prendere l'emergenza (che è tutto da vedere) per porre in atto una sorta di epurazione tipica del Nazismo, è degna di essere processata.

Domenica 19 aprile 2020 16:46:22

Ieri sera ho assistito all'esibizione a Rete 4 della Lezzi, un vero insulto all'intelligenza, e di Senaldi, di uno squallore mortificante. Senaldi ha insultato chi vive di stipendio statale, faccio presente che io, meridionale (campana) ho lavorato 42 anni e 6 mesi presso una pubblica amministrazione, rappresentando in consessi e collaborazioni internazionali il mio Paese del quale ho sempre curato e difeso strenuamente gli interessi a beneficio di tutti miei concittadini, anche di Senaldi. Eppure continuo a sentire vomitare astio e rancore da parte di politici, giornalisti, tecnici etc... delle regioni del nord nei confronti di un sud che non conoscono. Tutto questo ritengo sia dovuto ad un atavico complesso di inferiorità che il nord ha sempre avuto nei confronti del sud e di cui non riesce a liberarsi malgrado il benessere economico raggiunto. Nell'emergenza coronavirus è venuta fuori la vera natura, il "vuoto" delle popolazioni del nord, convinte di essere le uniche depositarie della "ragione e della competenza" interessate unicamente al danaro a discapito di qualsiasi altro valore e che continuano ad affermare che sono gli altri ad aver bisogno di loro e non viceversa. E' proprio il caso di dire "sotto il vestito niente"

Domenica 19 aprile 2020 15:51:38

Caro Feltri, oggi dopo una bottiglia di Valpolicella e al sole del gradino dietro casa ho rimuginato su varie cose: dall'infanzia ci hanno riempito i maroni del fatto che siamo stati creati a immagine e somiglianza di dio, quindi. 1) siamo semi dei 2) come semidei siamo prigionieri 3) chi ci imprigiona è forse un dio superiore al dio primo che ci ha creati? 4) o forse è solo un poverino che si veste come un faraone egizio aspettando le sette piaghe di biblica memoria? Lascio a lei l'ardua sentenza... Ad Maiora

Domenica 19 aprile 2020 15:08:30

Dottor Feltri: figlia di un magistrato della "Corte dei Conti ", ho 65 anni e un sacro rispetto per la Costituzione. Relegare ancora in casa gli anziani attivi ed in buona salute quando (con le dovute cautele) altri usciranno, è un insano, inaccettabile discriminarli solo "per etá"(dai 70 anni) Procurerebbe loro danni esistenziali (depressione, stress, problemi motori e psicofisici) e non, una salvaguardia!
Agli anziani veniva raccomandato di fare movimento, di non isolarsi e di uscire di casa. proprio per mantenersi in salute.
Ora, dopo settimane di (giusta) prigionìa, si comunica loro che "per proteggerli" verrano obbligati a rimanere ancora chiusi in casa (dove figli e nipiti conviventi porteranno loro il virus a domicilio) Quando si infligge una pena, la legge prevede che se ne definisca la durata. Gli anziani, invece, sono lasciati ancora nell'ansia: è l'incertezza del non sapere quando potranno finalmente riprendere la loro libertá.. E'una discriminazione illegale e una generalizzazione crudele,
visto che gran parte degli anziani purtroppo deceduti, aveva, si, "dai 70 anni in su", ma versava in condizioni non ottimali in case di cura o di riposo dove la diffusione del virus è stata, direi, agevolata
Nulla a che vedere con gli anziani in buona salute. che attendono di uscire all'aria, al sole E' giusto mettere a rischio la loro salute ghettizzandoli? Grazie per l'attenzione. Antonella Ricca

Domenica 19 aprile 2020 15:04:33

Buongiorno Direttore,
premetto che io non ho nulla contro gli abitanti del Sud Italia,.
I notiziari hanno riportato le dichiarazioni di alcuni Governatori del Sud Italia, mi sembra di ricordare Campania, Calabria e Sicilia, che si opporranno strenuamente, nella fase due all'arrivo di persone dal Nord Italia, fino a minaccirae la chiusura dei propri confini.
Se così fosse si tengano pure le loro splendide regioni, ma noi del Nord Italia, io sono Friulano, ci terremo le tasse che dovrebbero andare a Roma e successivamente, smistate anche nelle loro Regioni del Sud Italia.
Distinti saluti

Domenica 19 aprile 2020 12:25:00

Ancora una trappola della sinistra !
Fanno sembrare indispensabile la regolarizzazione del clandestini per l'agricoltura ma si illudono perché appena regolarizzati voglio vedere quanti ne vedremo nei campi !
Diventeranno a tutti gli effetti parificati agli italiani nei diritti sindacali e allora che vantaggio vi sarà ? Meglio assumere i disoccupati italiani che fra poco saranno tantissimi purtroppo., ! !
Aiutooo

Domenica 19 aprile 2020 07:30:42

Egregio Direttore,
lei gode di tutta la mia stima e vorrei porle una domanda, se mi è consentito:
Perché nessuno parla del Generale Pappalardo?
Le allego un intervista che a me sembra o di approfondire o quantomeno, qualora fossero tutte fesserie, di smentire.

https://youtu. be/4hxB2KPCiRU

La ringrazio e spero vivamente in una sua possibile risposta.
Con l’occasione la saluto e le Auguro ogni bene.
Antonio Maggioni

Domenica 19 aprile 2020 01:14:37

Pescara – Sempre più esposti i rappresentanti delle forze dell’ordine, rispetto alla pandemia. Sempre a Pescara un extracomunitario, che presentava sintomi compatibili con il Covid-19, si è scagliato contro gli agenti sputandogli addossi e poi, prima di effettuare il tampone, si è allontanato come se nulla fosse.
Il cittadino nigeriano, irregolare e destinatario di un provvedimento di espulsione ineseguito, ha aggredito sei poliziotti e due carabinieri, accorsi in un supermercato dopo la segnalazione della presenza di un soggetto molesto, che non voleva rispettare le norme di sicurezza anti Coronavirus.
L’uomo ha opposto resistenza, ha strappato le mascherine degli operatori, procurando loro delle lesioni, e ha addirittura tentato di appropriarsi di un’arma. Vinta la resistenza, è stato condotto in caserma, dove, visitato dal personale del 118, gli è stato riscontrato uno stato febbrile. Accompagnato in ospedale per effettuare un tampone, ha fatto perdere le proprie tracce, scappando. Uno di quei poveracci malmenati è mio zio...

Sabato 18 aprile 2020 19:16:05

Buona sera Direttore
In questo periodo abbiamo saputo di tanti morti per il virus. Le chiedo se è a conoscenza di decessi tra i senzatetto meglio detti clochard per non far capire la loro condizione reale oppure la loro morte non è importante portarla a conoscenza dell'opinione pubblica come di solito avviene nei periodi di freddo intenso.
Grazie per l'attenzione

Sabato 18 aprile 2020 17:55:55

Direttore Buonasera,
Mi chiamo Massimo Persico e sono uno dei fondatori del movimento politico StopEuropa.
Movimento che ha raccolto in Facebook oltre 1. 000. 000 di adesioni.
Movimento anti europeista che raccoglie la volontà della gente di avere una moneta sovrana, quantomeno parallela all’euro e una certa autonomia decisionale rispetto alle attuali politiche europee.
Come movimento, organizziamo ogni mercoledì in videoconferenza, un dibattito e/o intervista in diretta, per poi successivamente inserirla all’interno del gruppo.
Il conduttore è un giornalista e piccolo editore Riccardo Crosetto, mercoledì 22 Aprile sarà nostro ospite Vittorio Sgarbi.
Come imprenditore Bergamasco, suo estimatore da sempre, avrei piacere se potessimo averla come nostro ospite (virtuale) per un dibattito e/o intervista, ovviamente su temi e domande preventivamente concordate, da poter mettere a disposizione di oltre un milione di iscritti.
Qualora fosse disponibile, la metterò direttamente in contatto con Riccardo Crosetto.
Auspicando nella sua disponibilità, le porgo i miei più cordiali saluti.
Massimo Persico

Commenti Facebook