Messaggi e commenti per Enrico Mentana

Messaggi presenti: 651

Lascia un messaggio o un commento per Enrico Mentana utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Enrico Mentana

Venerdì 12 marzo 2021 20:54:02

[È da un bel po' che non ci vediamo]

Ciao Enrico
è da un bel po' che non ci vediamo.
Vorrei risentirti
Attualmente sono a Roma e ci resterò per parecchio tempo
Ecco mio cell. 0033 -------
spero sentirti presto
Hubert

Martedì 9 marzo 2021 20:25:00

[Monotematico]

Direttore ultimamente pare ossessionato dalla questione vaccino come nessun altro. Abbiamo capito che tra un po' per vedere il suo tg dovremmo essere vaccinati. Ma il compito di un giornalista non è quello della pura propaganda ossessiva e paranoica. Che ne dice di andare ad indagare anche le terapie a casa come stanno andando ovvero molto bene e le cure al plasma che sarebbero gratuite e estremamente efficaci contro le varianti.. su faccia uno sforzo informativo... la vogliamo cambiare questa situazione lo sconfiggiamo il virus con tutti i mezzi a disposizione? Daii suuu suuu

Sabato 6 marzo 2021 14:51:34

[La scuola è solo in presenza]

Buongiorno Direttore e staff, siamo. un gruppo di genitori ed educatori di Monza che hanno a cuore il benessere fisico, mentale e sociale dei nostri giovani.
Manifestiamo ogni venerdi pomeriggio in. piazza dell Arengario a Monza per sensibilizzare la popolazione su questo tema è chiedere il ritorno in classe di tutti gli studenti.
In Italia stanno nascendo vari comitati come il nostro, a Milano, Torino, Mantova, Como.
Il mondo dei ibambini e ragazzi conta 8 milioni di cittadini. Vorremmo che dedicaste un servizio o una trasmissione al mondo della Gioventù che sta pagando un. prezzo altissimo. La scuola è un servizio essenziale. Cordiali saluti. Alessandra Rossi per conto di La Scuola è solo in Presenza- Monza

Giovedì 4 marzo 2021 14:49:19

Egregio direttore mi chiamo Francesco Tarzia ho 91 anni e, causa covid, non vivo in pace. Mi preoccupa l'epidemia ma mi preoccupa di più la mancanza di misure per difenderci da questo acerrimo nemico. Se è vero che il virus si propaga con il contagio e se è vero che il popolo italiano si comporta in modo sbagliato perchè non si interviene con la difesa del territorio ? Io vivo a Cosenza nel centro della città e non vedo un vigile urbano, un poliziotto, un carabiniere. La gente, e specie i giovani, circola con mascherina abbassata, fidanzati che si baciano, gruppi di giovani seduti intorno ad un tavolino di 50 cm di diametro, distanziamento zero. Se si esercitasse un serrato controllo quanti morti in meno avremmo, l'attività economica non avrebbe avuto un calo così catastrofico. Ma di tutto ciò non ne parla nessuno ed io mi sento un illuso che continua a vivere senza che nessuno da una risposta per mettermi in pace e accantonare il mio folle pensiero. Grazie se mi risponderà.

Martedì 2 marzo 2021 14:56:58

Pino Aprile a Otto e mezzo


Buongiorno,
seguo da anni e con grande interesse la trasmissione condotta da Lilli Gruber.
Devo segnalare, con rammarico, che ancora una volta (mi riferisco alla puntata di ieri 1 marzo 2021) si è dato spazio al signor Pino Aprile e alla sua ultima pubblicazione.

Si ignora, evidentemente, che Aprile da anni si sta prodigando nella divulgazione di un Risorgimento cui nessun storico italiano ha mai né potrà mai prestare fede. Nella narrazione di Aprile, tanto per citare qualche clamoroso e osceno falso storico, i Piemontesi arrivarono a massacrare un milione di Meridionali e depredarono il Mezzogiorno di tutte le sue ricchezze mentre i Borbone e il cardinale Ruffo furono autentici patrioti duosiciliani.

Vi chiedo di dare spazio anche al rigore e alla serietà degli storici. Il racconto di Aprile ha prodotto già abbastanza danni sul debole tessuto sociale del Mezzogiorno, attraversato oggi da una delle più gravi crisi economiche dal dopoguerra.

Grato dell’attenzione, invio i miei più cordiali saluti.

Venerdì 26 febbraio 2021 23:16:06

Gent. mo dr. Mentana, ritenendola giornalista di grande serietà e professionalità, mi domando come queste indiscutibili sue qualità possano conciliarsi con quanto giornalmente e da ormai più di due anni, succede in alcune trasmissioni della stessa rete del suo tg. Avviene che nelle stesse, e lei ha capito di chi parlo, si faccia quasi solo della propaganda contro il leader del partito che continua a raccogliere la maggioranza dei consensi, con l’aiuto immancabile di uno dei tre moschettieri del F. Q., aiutati dalla Murgia di turno. Quello che stona è che detti commentatori sembra non riescano ad imbastire un commento politico alternativo senza il consueto feroce (anche se più o meno edulcorato) attacco a Salvini. Guardi che chi le sta scrivendo non è leghista ma semplicemente un telespettatore illuso che si possa parlare di politica e criticare i partiti di cui non si condividono le idee, senza faziosità e/o propaganda costantemente farcite da attacchi personali. Provi a spiegarlo alle sue colleghe/i, ne ha l’autorevolezza, editore permettendo…

Giovedì 25 febbraio 2021 19:32:23

Intervista a Enrico Mentana su RAI Uno del 25 febbraio 2021


Più che un messaggio volevo scriverti una riflessione sulla vita e la morte per chiederti un contributo di pensiero sul problema per cercare di modificare l'atteggiamento fideistico che abbiamo nei suoi confronti. Penso che lo spazio per mandartela sarà poco ma ci provo.
Da sempre sei il mio Tg preferito per la verve con cui lo conduci. Complimenti per l'intervista di oggi che mi è molto piaciuta per la solita simpatia con cui l'hai gestita. Quando hai brevemente accennato alla morte mi è parso di cogliere il pensiero che sia ineluttabile e non dipendente dalla nostra volontà. Da molto tempo non condivido questo pensiero che è comune e in gran parte indotto dalle religioni. Credo che se anziché spendere miliardi a fare guerre, bombe, pandemie... spendessimo ammontari degni per indagare sui nostri meccanismi di invecchiamento sarebbe tutta un'altra storia. Pensa se quando arriva potessimo dirle torna tra trent'anni che non sono pronto.. Negli ultimi decenni la vita media è aumentata di circa 30 anni con un po' più di igiene e qualche farmaco pensa indagassimo sul serio! Mi piacerebbe che persone come te che hanno un grande seguito potessero lanciare qualche seme per cambiare l'atteggiamento fideistico nei confronti della morte punto di partenza per creare una coscienza civile in noi che possa indirizzare le scelte economiche dei governi per trovare il modo di gestire un po' meglio il nostro processo di vita, anziché spendere nelle solite follie. Mi scuso per questi vangheggiamenti da vecchio rimbambito ma per me è più che una speranza sono certo che con l'impegno di tutti il genere umano ce la farà non a sconfiggere la morte ma a gestirla in modo meno indecente. Con stima e simpatia F. Ferraro

Martedì 23 febbraio 2021 14:46:58

[Volevo. inviare.]

Dato che per lavoro faccio. africa dal 1994 e proprio. in congo seguo. aziende volevo sottoscrivere quello. che ieri. Alla radio ha detto... sotto quel territorio.. ??? Se vuole posso. Esporre un. mio. parere ma se vuole... non ora qui !!! grazie sono un. suo estimatore! !

Lunedì 22 febbraio 2021 08:47:31

[Calendario vaccinale]

Buongiorno Mentana,
presso quale fonte di informazione si può conoscere il calendario vaccinale ? La situazione è molto difficile e questo lo sappiamo, tuttavia, ho saputo che delle università vaccineranno in settimana i propri docenti. Della LUISS ne sono certa. Se l’informazione è errata che venga smentita. Ora è difficile non pensare che abbiano influito non ragioni di sicurezza, ma di potere. Le università, infatti, sono le istituzioni che come poche altre possono condurre il proprio lavoro a distanza. Quali altre persone piu fragili si lasciano indietro per privilegiare alcune categorie? Ministro Speranza, può rendere pubblici i dati relativi al chi e al come ?

Sabato 20 febbraio 2021 06:04:41

Egregio direttore Mentana, lei giustamente ieri alla vita in diretta, ha parlato degli orribili insulti razzisti e antisemiti contro La Senatrice a vita Liliana Segre, ma è un trattamento che purtroppo sui social e no subiscono quotidianamente i migranti e musulmani e stranieri e rom etc... una demonizzazione che nessuno nessuno vuol combattere seriamente nessuno, anzi il razzismo sembra ben approvato dalla gente... così non si può andare avanti più

Commenti Facebook