Messaggi e commenti per Enrico Mentana - pagina 6

Messaggi presenti: 565

Lascia un messaggio o un commento per Enrico Mentana utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 23 ottobre 2020 21:24:40

La notizia di questa sera sull''estinzione degli 'orsi marsicani mi ha lasciato perplesso. Non sono stati affatto i bracconieri a ridurre il numero di esemplari, bensì, a mio avviso, la politica sbagliata del Parco. La nostra area protetta è stracolma di cinghiali, cervi e caprioli che sottraggono il cibo agli orsi, costretti, pertanto, a cercare nuovi pascoli. Il Parco d'Abruzzo riceve annualmente circa 8, 5 milioni di euro dallo Stato e spende quasi zero per rifocillare i poveri plantigradi. Ho letto nella rivista Wilderness che, in dieci anni, sono stati utilizzati circa 30 miliardi di vecchie lire, finanziati dall'Europa, per studi che non servono a nulla, terminati con un sostanziale fallimento. Soldi e nient'altro che soldi!. Il WWF cerca forse finanziamenti? Si rivolga alle banche! Possibile che nessuno metta le mani nei bilanci dei Parchi italiani? Si accusano i cacciatori per stendere pietosi veli sulla verità. Chieda a Franco Zunino, direttore di Wilderness Italia e VERO studioso dell'orso marsicano, come stanno realmente le cose e scoprirà un mondo diverso. Prometto che da oggi non ascolterà mai più il mio preferito TG5. Egregio Direttore, forse dovrebbe provare un minimo di vergognai per le banalità diffuse questa sera.
Ometto i saluti perché non dovuti per legge. Claudio

Venerdì 23 ottobre 2020 19:18:30

USA PRESIDENTIAL ELECTIONS 2020: 3 NOVEMBRE SPECIALE #MARATONAMENTANA
Caro Dott. Mentana,

www. youtube. com/watch? v=P1eLW9oQs7k
www. youtube. com/watch? v=wX8PSKcEZ4E

Mi presento: mi chiamo Margot Alexander Rendall, cittadina americana e italiana, economista e finanziera laureata a Princeton (Fullbright Fellow) e alla Columbia negli anni ’80, una carriera in investment banking a Wall Street con Lehman Brothers e UBS, e poi nella finanza delle grandi infrastrutture (World Bank/IFC, Parsons, Bechtel).

Le invio qui in calce i link delle trasmissioni di Porta a Porta a cui ho partecipato in passato commentando le elezioni presidenziali USA (2008 e 2012).

Quelle del prossimo Novembre saranno elezioni di importanza epocale per gli Stati Uniti e dunque per il mondo intero. Tutti i benpensanti, americani e non, credono che il ruolo del “Most Powerful Man on Earth” non possa rimanere a un personaggio come Trump, non importa quanto incerta la figura del suo opponente. Sono Repubblicana ma voto per Biden. Ma il risultato non è affatto sicuro, e questo è causa di grande apprensione circa il futuro delle democrazie occidentali.. Sono Repubblicana ma ho votato per Biden.

Mi piacerebbe partecipare ad una sua trasmissione e dare il mio contributo di professionista americana naturalizzata italiana. Offrirei commenti e “insights” da un doppio punto di vista, forse più interessanti ed esplicativi delle informazioni che stanno andando in onda correntemente sui vari telegiornali italiani e talk shows. A proposito di questi ultimi, anzi, mi permetto di rimarcare che nella maggior parte di essi si parla sempre e soltanto di corona virus, come se il rischio che la leadership mondiale rimanga nelle mani di un uomo incolto, squilibrato ed imprevedibile sia una cosa da poco.

Un cordiale saluto.
Margot Alexander Rendall

Roma, ------- 6/3B
+39 347 -------
-------

Attachments area
Preview YouTube video Margot Alexander Rendall - RAI (Italian Television) Clips

Margot Alexander Rendall - RAI (Italian Television) Clips
Preview YouTube video Margot Rendall parla di Modern Money Theory e Paolo Barnard sulla tv pubblica italiana

Margot Rendall parla di Modern Money Theory e Paolo Barnard sulla tv pubblica italiana

Giovedì 22 ottobre 2020 19:06:22

Caro Mentana, sei bravo (come si sa), sei spiritoso (come si sa), sei logorroico (come sappiamo). Le espressioni fra parentesi sono spesso usate da te nella conduzione del Tg. Sono insopportabili. Non puoi evitarle? Grazie

Martedì 20 ottobre 2020 09:34:13

Buongiorno Enrico
Complimenti a parte per la conduzione del TG ti vorrei chiedere perché non parli della guerra nel nogorno karabak? È forse meno attuale del covid?
Grazie per l attenzione

Domenica 18 ottobre 2020 09:03:15

Salve direttore, perché nulla dice sul concorso straordinario? Perché nessuno pensa a chi come me in questo periodo che ha appena concluso i trattamenti chemioterapici al Gemelli di Roma è costretta a fare un concorso, quando potrebbe essere rimandato a tempi migliori? Ho già vissuto nel terrerore, poi il covid e non le dico che delirio al policlinico gemelli, costretta a fare tutti i controlli a pagamento perché era diventato ospedale covid. Anzi perché nessuno parla anche di questo!
Se mi ammalo? Ci sarà qualcuno che mi assisterà tempestivamente nel modo adeguato? Non credo! Questo è il mio terrore, ci sono già passata. Quattro interventi, il primo a pagamento (33 mila euro) perché la diagnostica eseguita fuori il gemelli non vedeva nulla nella tac per via dei macchinari obsoleti (ospedale vannini di Roma). Poi la chemio altri interventi. 37 anni, 6 anni da precaria nella scuola

Venerdì 16 ottobre 2020 15:10:54

Sono arrabbiata con poste italiane, speso trovo sotto a casa mia la posta de altre persone neanche dentro dentro la casetta della posta o ataccata alla porta o per terra, mi trovo pero a dover in questo momento a pagare una multa maggiorata, per mancata consegna postale a debito tempo. siamo sempre noi a dover pagare i piatti rotti. la posta non risponde a questi fatti e comunque risposta il postino ha consegnato non c'era nessuno, in genere si trova la ricevuta dove la lasciata? no lo sapro mai. grazie buona giornata

Giovedì 15 ottobre 2020 22:23:03

COMUNICATO DALLA RETE NAZIONALE DEI DOCENTI PRECARI ITALIANI

PREMESSO CHE
Sono mesi che combattiamo per ottenere rispetto e dignità per il nostro lavoro, che invece vengono regolarmente calpestati da un Ministero, da una Ministra, dagli Uffici Scolastici Provinciali e snobbati da una stampa nazionale troppo spesso di parte;
La questione del precariato dei docenti è una situazione creata dallo Stato Italiano che adesso pretende di risolverla con un concorso avviato in pieno stato di emergenza sanitaria nazionale, quando altri concorsi (come quello della Magistratura) sono stati rimandati;
Lo Stato Italiano non recepisce la Direttiva Europea 70 del 1999 da ben 21 anni, che esorta i Paesi Membri all'assunzione a tempo indeterminato di tutti i lavoratori della Pubblica Amministrazione con più di 36 mesi di servizio, pena una mora pecuniaria;
Lo Stato Italiano, dal lontano 2014, ha interrotto i corsi di formazione per i docenti, impedendo agli stessi di acquisire il titolo abilitante sulla materia, e condannandoci di fatto ad un eterno precariato;
Dal 2012 non è stato effettuato alcun nuovo concorso per i non abilitati.
APPURATO CHE
L’emergenza sanitaria è stata prorogata fino al 31 gennaio 2021 e che la problematica dei Trasporti in tutta Italia sta evidenziando situazioni di pericolo di contagi sempre più crescenti:
Migliaia di docenti precari dovranno spostarsi con aerei, navi e treni e pullman per raggiungere le sedi dei concorsi sparse in tutta Italia;
I docenti precari che si sono iscritti alle procedure concorsuali non avranno la possibilità di espletare le prove in caso di quarantena o di contagio da Covid-19 dal momento che non sono state previste prove suppletive;
I docenti che hanno superato la prova preselettiva del TFA non avranno la possibilità di espletare le prove in caso di quarantena o di contagio da Covid-19 dal momento che non sono state previste prove suppletive;
Il docente che il giorno della prova di uno dei concorsi o di tutti i concorsi dovesse avere sintomi influenzali perderebbe un’importante occasione per stabilizzare la sua situazione lavorativa;
I concorsi non saneranno la mancanza di docenti in cattedra e la questione del precariato, in quanto immetteranno in ruolo, in tre anni, tra straordinario e ordinario 66000, a fronte ogni anno di circa 25000 pensionamenti e di un numero di precari che ricoprono 200000 cattedre scoperte di diritto e di fatto;
CHIEDIAMO
L’inserimento di una finestra per le prove suppletive;
Di aprire un tavolo di confronto per riproporre un concorso per titoli e servizi già richiesto mesi fa, con formazione in itinere e colloquio orale selettivo in uscita;

L’istituzione di un percorso abilitante riservato ai docenti che abbiano maturato i 3 anni di servizio che non dovessero rientrare nei posti messi a concorso;

L’immissione diretta al TFA sostegno dei docenti con 36 mesi di servizio specificamente nel sostegno con partenza immediata del corso di specializzazione;

Le soluzioni sopra citate sono finalizzate a riconoscere il diritto finora negato alla stabilizzazione alle decine di migliaia di insegnanti che da anni mandano avanti la scuola italiana e hanno già acquisito, oltre ai titoli di studio necessari, le competenze trasversali e l’esperienza sul campo.

E soprattutto sono finalizzate ad avere l’anno prossimo in cattedra docenti di ruolo formati e non semplicemente selezionati attraverso un concorso nozionistico, e ad avere finalmente una riduzione delle “classi pollaio” che fino ad oggi non è stata effettuata proprio per mancanza di docenti di ruolo.

DIRETTIVO DOCENTI PRECARI TOSCANA

Mercoledì 14 ottobre 2020 19:29:14

Buongiorno,

Vorrei segnalare che gli esiti del concorso per l'assegnazione dei posti in specialità di medicina tenutosi il 22 settembre scorso sono stati bloccati a causa del ricorso presentato da alcuni partecipanti giudicati non idonei.

A causa di questo, migliaia di medici sono a casa in attesa di un posto di lavoro.

Ritengo che in un momento come questo la situazione vada sbloccata al più presto, e Le chiedo quindi di intervenire facendo se possibile un servizio sollevando la questione

Grazie per il Suo lavoro, cordialmente

Carlos Nevoso

Cell +39 335 -------

Domenica 11 ottobre 2020 19:55:13

Buona sera Direttore e scusi il disturbo ma desideravo porre alla sua attenzione alcune considerazioni. -Vi è un uso e abuso della parola Casta, che da metaforica rischia di diventare letterale con danno alla comprensione del significato di Casta e della nostra società. - Se la salute fosse la prima cosa veramente, Gela e Taranto, a mo d' esempio, andrebbero subito chiuse; non dico chiarezza ma decoro. - Io insegno e posso Dirle che la narrazione sulla scuola è lacunosa, imprecisa. In questo momento sto vivendo le distonie della contumacia domiciliare, se interessato le racconterò. - Giornalisti e politici diventano ogni giorno più simili, anche nella visione della società e nella sintesi spicciola fornita. Qui mi fermo anche perché non voglio tediarla, concludo solo dicendo che: nonostante alcune volte non condivida la sua opinione, Lei non trasforma le opinioni in fatti e per questo la Stimo. Un caro saluto

Giovedì 8 ottobre 2020 22:50:21

Gentile direttore,
se non c’è un contraddittorio non ha senso invitare la ministra.
Anch’io sono precario. Ho 41 anni e faccio questo mestiere perché mi piace.
Nella scuola dove lavoro mancano ancora 1/3 degli insegnanti: il nuovo sistema di reclutamento ha creato confusione e ritardi.
I problemi della scuola sono profondi e radicati e non riguardano solo le mascherine.

Commenti Facebook