Messaggi e commenti per Gianrico Carofiglio - pagina 4

Messaggi presenti: 366

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Gianrico Carofiglio.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Gianrico Carofiglio

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Gianrico Carofiglio. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Gianrico Carofiglio.

Domenica 30 maggio 2021 16:08:39

Grazie


Gentile Signor Carofiglio,

Lei festeggia oggi il suo sessantesimo compleanno. La vorrei ringraziare.

Grazie per aver scritto ‘Le tre del mattino’, che mi ha fatto tanto pensare ai rapporti, grazie a Dio bellissimi, che ho con miei figli. Non ho potuto fare a meno che regalarlelo. Magari lo leggeranno una volta, chissà.

Grazie per aver scritto, in ‘Una notte a Bari’, che la focaccia bisogna andare a comprarla e mangiarla, eventualmente con la mortadella, con i jeans. Quest’evidenza alla quale non avevo mai pensato mi ha fatto tanto ridere. E puoi è mia suocera Lina, nata a Sammichele di Bari, che mi insegnò a preparare una focaccia decente. Con i suoi scritti Lei mi fa spesso pensare a Lina.

Grazie per i dialoghi tra Pietro Fenoglio e Giulio, in ‘La versione di Fenoglio’, per le descrizioni del lavoro d’inchiesta giudiziaria. Ho una figlioccia brillantissima, Anne, che sta per terminare suoi studi di medicina. Mi son reso conto che la sua descrizione del procedimento di ricerca di elementi da legare vale per tutte le ricerche, anche quella del medico che ricerca la causa di un malessere. Glie l’ho regalato.

Grazie finalmente per farmi chiedere se l’italiano non è la lingua nella quale preferisco leggere letteratura. A proposito di linguaggio, grazie per il dialogo affascinate tra Fenoglio e il capitano Valente, al bar, in ‘L’estate fredda’.

L’unico rimprovero che le faccio: le sue storie, una volta lette, mi lasciano sempre orfano di certi suoi personaggi. Le auguro un felicissimo compleanno. La prego di scrivere tanti altri libri.

Cordialissimi saluti,
Laurent Staffelbach, Losanna, Svizzera

Domenica 30 maggio 2021 09:16:01

Tanti cari auguri di buon compleanno!
Sono una docente di lettere al liceo scientifico, anch'io del '61, e ho avuto il piacere di un breve scambio di parole con Lei al teatro Sociale di Como.
Spero di rivederLa presto in un incontro in presenza. Grazie mille per la profondità e la bellezza che continua a donarci con i Suoi libri.

Martedì 25 maggio 2021 00:05:42

Gentile Prof. Carofiglio, vorrei scriverle una lettera. Può fornirmi un suo indirizzo mail?
Grazie infinite
Giovanna Galasso

Domenica 23 maggio 2021 19:04:20

Ringraziamenti


Sono una sua assidua lettrice che apprezza molto i suoi romanzi e i suoi saggi anche per il particolare interesse agli argomenti che tratta, Essi rappresentano sempre per me una fonte di vero arricchimento culturale (sono una psicologa che ha svolto per anni funzione di giudice onorario presso il Tribunale per i minorenni, attualmente in pensione).
Ciò che mi ha indotto a scriverle è altro: da qualche tempo ho difficoltà nella lettura a causa di un problema agli occhi, ma i suoi scritti riesco a leggerli in maniera scorrevole. Ne ho avuto la prova proprio oggi: con estrema difficoltà ho voluto portare a termine un romanzo (di cui non cito l'autore). Ho pensato subito che i m iei occhi stavano peggiorando. Non mi sono arresa e sono andata a riprendere un suo libro (li ho tutti) "Testimone inconsapevole". La lettura è stata scorrevole e sempre piacevole. Per me è stata una consolazione. Continui a scrivere, io non aspetto altro. Grazie

Venerdì 21 maggio 2021 13:39:32

Racconto


Signor Carofiglio, vorrei un consiglio"e fa rima! "per un mio breve racconto, vorrei farlo pubblicare ma sono inesperta, mi chiedono un acquisto di copie, per poi publicare fare interviste ecc. ecc. Vorrei chiederle a che editore potrei rivolgermi, grazie in anticipo, spero in una sua risposta, a presto.

Lunedì 17 maggio 2021 18:01:19

Reithera


Buongiorno dott. Carofiglio, in conseguenza dell'incredibile stop della Corte dei Conti al giusto finanziamento per reiThera: non sarebbe possibile creare un movimento per il finanziamento da parte dei cittadini? Cordiali saluti

Martedì 11 maggio 2021 19:11:00

Disponibilità intervista


Gentile Gianrico Carofiglio,
Mi chiamo Francesca, abito a Torino, studio giurisprudenza e sono una delle Sue tante lettrici.
In questo momento mi trovo in Ungheria per un progetto di volontariato europeo e lavoro con la radio internazionale Mustár FM. Le scrivo per sapere se fosse disponibile per un'intervista online via Skype che poi trasmettero' in radio in lingua italiana.
Rimango in attesa di una Sua gentile risposta. La ringrazio per la disponibilità.
Cordialmente,
Francesca Cavallaro

Mercoledì 5 maggio 2021 18:33:34

Le scrivo solo perchè lei dichiara la sua terra e perchè può permettersi di cagare fuori e dentro dal vaso (PANDORA) !!! Così come si può permettere di scoprire l'acqua calda.. Se almeno avesse scritto il moderno Prometeo Frankenstain!!! 1 NON può mai rientrare fra i miei MODELLI, esula in tutto e per tutto...

Mercoledì 28 aprile 2021 09:59:41

Buongiorno, sono un lettore. Ho l'empito di volerla ringraziare per i suoi romanzi - sono quasi arrivato a leggerli tutti - che mi hanno dato, tra l'altro, un rapporto arricchito con la citta' di Bari, dove sono nato, ma che non ho mai amato molto. Inizialmente provavo fastidio nel vedere citata, in un romanzo, che e' anche evasione dal proprio contesto, '' Via Dalmazia ", faccio un esempio, una via che peraltro percorro spesso. Cioe' vedevo il libro in funzione della realta'. Invece poi si e' innescato il processo - non i processi dei suoi libri, il processo in senso... (smile) - inverso, il vedere la realta', la citta' in funzione del libro, cioe' il valorizzare i luoghi della citta' immaginando che li' si sarebbe potuto ambientare qualche brano di un suo libro. Io credo che lei sia generoso, se io sapessi scrivere un romanzo, e quando si scrive ci sono sempre dei contenuti autobiografici, non lo darei in pasto a tutti indiscriminatamente, non metterei in piazza larghe fette di me in una libreria affollata e luminosa come puo' essere la Feltrinelli. Scriverei un romanzo per il gusto di farlo e per tre o quattro persone fidatissime. Cioe', i diritti d'autore non valgono il dono che uno scrittore fa alla gente, voglio dire. Non desidero conoscerla. Mi piace pensare che sia come il protagonista o un personaggio dei suoi libri, nei quali spessissimo mi riconosco. Scherzo, verro' al prossimo dei suoi incontri. gisulfo de rinaldi

Lunedì 26 aprile 2021 18:38:41

Invio di un libro


Gentile Dott. Carofiglio,
vorrei farle inviare da Carocci un libro uscito a ottobre 2020:
I. Poggi e F. D'Errico: "Comunicazione multimodale e influenza sociale. Il corpo e il potere".
Vorrei chiederle di inviare all'Ufficio Università della casa editrice un suo indirizzo dove recapitarlo.

Può mandarlo via mail a
Cinzia Costantini [-------]

Le auguro intanto una serena primavera.

Isabella Poggi

Commenti Facebook