Messaggi e commenti per Giovanni Floris

Messaggi presenti: 125

Lascia un messaggio o un commento per Giovanni Floris utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 25 giugno 2020 23:28:33

Lettera al Ministro della salute Roberto Speranza

Buongiorno Ministro,
mi chiamo Gianluca Gennari e le scrivo perché, oltre a provare profonda stima per lei, per la sua figura istituzionale e per come ha gestito la pandemia, in questa fase di riaperture ci sono alcuni aspetti che mi sono poco chiari, trovo illogici e anche non poco sconcertanti.
Quello su cui vorrei focalizzare l'attenzione è l'abolizione dell'obbligo di distanziamento sugli aerei a partire dal 15 giugno.
Ho letto che il motivo è l'insostenibilità dei costi dei viaggi col numero dimezzato dei passeggeri se applicassero il distanziamento e che è sufficiente il sistema di rinnovo dell'aria all'interno dell'aereo ogni 3 minuti per volare in sicurezza, ma permettendo, senza neanche provare la febbre, di sedersi a fianco e a stretto contatto con passeggeri che, nonostante abbiano la mascherina, avranno una distanza di 20 cm da faccia a faccia.
Alcune regioni fino a 3 settimane fa chiedevano iscrizioni e autocertificazioni per spostamenti, che dopo il 15 giugno non vengono neanche richieste e controllate in aeroporto.
Per quanto mi sforzi non riesco proprio a capire come sia possibile, logica e sicura, una direttiva di questo tipo, che non fa che convincermi del fatto che gli interessi delle grandi compagnie sono in grosso contrasto con la salvaguardia della salute delle persone; poi è un atteggiamento poco logico se si paragona o applica a tutte le misure che siamo costretti (giustamente) ad adottare con enormi sacrifici da mesi, (su treni, bus, metro, ospedali, ristoranti, farmacie, supermercati, locali, teatri) e di cui tollero e giustifico anche un allentamento vista la diminuzione dei casi di coronavirus in Italia, ma per cui non si è vicini (per nulla) ancora ad un azzeramento, per cui non riesco ad accettare con fiducia alcune 'aperture'in noto contrasto con altre, e le chiedo se possibile di poter intervenire o di poter avere una risposta rassicurante sull'argomento.
La saluto e ringrazio in anticipo
Con grande stima
Gianluca Gennari

Venerdì 12 giugno 2020 19:50:46

Buonasera Dott. Floris,
volevo segnalare che, in riferimento alla cassa integrazione in deroga - regione Sicilia-, contrariamente da quanto assicurato dal presidente dell'INPS che entro il 12/06/2020 tutti gli Italiani, aventi diritto, avrebbero percepito tale sostegno economico, tantissime persone, me compreso, non hanno ricevuto un bel niente!!!
Pertanto, secondo me il Sig. Tridico dovrebbe avere la dignità (ci credo poco) di scollarsi dalla poltrona e farsi da parte immediatamente.
Cordialmente.
Michele.

Mercoledì 10 giugno 2020 18:05:14

Buonasera. Complimenti x il suo programma del martedì che seguo costantemente. Desideravo portare alla sua attenzione quegli eroi una tantum che sono gli infermieri. Osannati x 3 mesi ed oramai dimenticati. Le segnalo per conoscenza diretta il generalizzato malcontento che ora potrebbe emergere con forza in particolare per essere stati esclusi dai lavori usuranti e inseriti nei gravosi con forte condizione.
Tra i lavori usuranti sono indicati gli “addetti all’assistenza personale di persone non autosufficienti”: una persona malata è autosufficiente? Gli Infermieri forse non fanno questo?
La pandemia COVID-19 ha richiesto l'impegno della suddetta categoria medica indipendentemente dalla specializzazione e dalla attività svolta prima dell'insorgere dell'emergenza. Interi reparti ospedalieri sono stati chiusi e un gran numero di infermieri sono stati temporaneamente assegnati dalle strutture sanitarie-amministrative alle terapie intensive o in ambito TRIAGE per rinforzare le file dei colleghi già li impegnati. E sono stati impiegati tutti proprio ad assistere persone non autosufficienti. La ringrazio per l' attenzione e il risalto che vorrà dare anche in considerazione della elevata percentuale di presenza femminile nella professione.
Cordialmente

Mercoledì 10 giugno 2020 13:31:41

Leggendo alcuni messaggi a Lei diretti si evince che i telespettatori della Sua trasmissione sono tutti
ideologicamente di sinistra. Infatti io sono di destra e non la seguo affatto.

Martedì 9 giugno 2020 22:06:18

Ho appena ascoltato l'intervista a m salvini, ho dovuto cambiare canale. Lei non deve fare campagna elettorale ma non può lasciare dire qualunque cosa senza obiettare con determinazione.
Ovvero lei obietta giustamente, l'altro fa finta di niente e spara cose che non stanno ne in cielo nè in terra.
Dire voglio ora il dottore che mi cura, bisogna dirgli con quali soldi? con quelli che ci fai guadagnare tu in europa? con il debito con il quale porteresti l'italia con gli interessi che vuoi pagare sul debito pubblico? con il default garantito nel momento in cui tornassimo alla lira. Bene ha fatto a dirgli che nemmeno la sedia ci permetteremmo figuriamoci il dottore. Ma lo deve inchiodare non lasciarlo libero di dire assurdità di continuo. La ringrazio, se poi gente come salvini, sgarbi ecc li lasciate anche a casa siamo tutti più contenti e non ci perdiamo nulla di sicuro.

Martedì 9 giugno 2020 21:33:00

Sono un medico pediatra.
Vorrei porre all'attenzione degli esperti un mio post pubblicato su Facebook riguardante l'indebolimento di covid 19.
Grazie
INDEBOLIMENTO DEL COVID-19: UNA POSSIBILE SPIEGAZIONE
Il Covid-19 "dal punto di vista clinico non esiste più". Questa è l’asserzione del primario del San Raffaele di Milano Alberto Zangrillo, che ha suscitato molti confronti dialettici fra gli esperti.
Voglio dare un mio personale contributo su questa questione. Premetto che non sono uno scienziato, ma sono un medico pediatra che esercita la professione da 40 anni e che ha visto molte epidemie influenzali e che ha una certa esperienza sui vaccini (circa 80 mila vaccini somministrati personalmente).
È cosa nota a tutti i medici clinici che tutte le epidemie influenzali ad un certo punto, dopo circa 70 giorni, si esauriscono. E questo nonostante le condizioni climatiche non sempre mutino radicalmente (basti pensare alla pandemia del 2009, influenza suina, che nonostante sia iniziata nel mese di settembre-ottobre, si è esaurita e non ripresentata durante la stagione invernale, stagione in cui l’epidemia influenzale si sviluppa di solito.
E questo nonostante il virus non abbia infettato tutta la popolazione e quindi in presenza di molti soggetti ancora suscettibili.
Verosimilmente il passaggio del virus da persona a persona determina un “indebolimento” del virus, che alla fine determina solamente manifestazioni cliniche leggere a livello dell’apparato respiratorio o addirittura infezioni asintomatiche.
Ma c’è un’altra considerazione ancora più importante da fare, valutando le conoscenze sui vaccini.
I vaccini così detti “vivi e attenuati”, come i vaccini contro il morbillo, la parotite epidemica, la rosolia e la varicella vengono ottenuti facendo “passare” il virus naturale (selvaggio) da una coltura di cellule all’altra (circa 50 passaggi). Questi passaggi da una coltura all’altra provocano una diminuzione della virulenza del virus che alla fine, pur mantenendo la struttura originale del suo genoma, non è più capace di determinare la malattia, ma di stimolare il sistema immunitario e quindi prevenire la malattia stessa (in pratica un’infezione asintomatica).
Quindi una ipotesi per la spiegazione dell’indebolimento del covid-19 potrebbe essere che dopo ripetuti passaggi da un soggetto all’altro, pur non mutando il suo genoma, il virus perda buona parte della sua virulenza, come avviene per i virus dei vaccini vivi e attenuati.
Lascio agli scienziati un eventuale approfondimento su questo aspetto.

Mercoledì 3 giugno 2020 15:50:56

Gent. Floris,
un parolaio demagogo e bugiardo ed una coatta di borgata, sostenuti da un psicopatico vestito di arancione, sono stati, ieri " 2 Giugno ", gli organizzatori di un evento gabellato come manifestazione.
Nessuna espressione dei sentimenti di una collettività, ma una spregevole e volgare manipolazione del dolore e delle sofferenze sopportati dalle persone in questo tragico periodo.
Un pensiero ai 33. 000 morti ed alle tante bare trasportate dai mezzi dell'esercito è stato sostituito da urla ed insulti pesanti nei confronti del Presidente della Repubblica. (e naturalmente del governo.)
L'ipocrita tentativo di dissociarsi, da parte della Meloni, in una piazza gremita da " casa pound", conta meno di zero.
Sulla completa violazione delle regole di fase 2 è stato già scritto abbastanza, tuttavia una pagina della sua prossima trasmissione, dedicata allo spirito che ha mosso un evento così becero, non sarebbe un male. (senza Sallusti, la prego!!! )

Cordiali saluti
E: Bastianelli

Mercoledì 3 giugno 2020 15:29:36

Ieri sera 2 giugno a Dimartedi, la Dottoressa Barbara Gallavotti, ha raccontato come Fleming nel 1928 ha scoperto gli antibiotici. Mi risulta che il primo a scoprire gli antibiotici e a pubblicare il lavoro scientifico completo sulla rivista "Annali d'igiene sperimentale" nel gennaio del 1895 fu il dottore abruzzese Vincenzo Tiberio laureato e ricercatore presso l'Università di Napoli poi arruolato nella regia marina.
Mi aspetto che una trasmissione popolare come Dimartedì, dia informazioni corrette e porti rispetto a inventori e scopritori italiani che se non sono stati valorizzati nel passato, abbiano almeno oggi il riconoscimento che meritano.
Grazie e buon lavoro

Mercoledì 3 giugno 2020 11:22:52

Caro Floris. Ultimamente sono ritornato a guardare di lunedì da quando non ci sono più quegli applausi cretini, inutili ed altamente irritanti, dove qualsiasi banalità veniva sottolineata troppo sovente. Le scrivo per portare alla sua attenzione che assieme ad amici con i quali commento e scambiio opinioni su fatti del giorno, ultimamente l'attenzione si è fermata sulla scelta dei suoi ospiti. Indipendentemente dall loro appartenenza politica, soprattutto quelli di destra non sanno fare altro che ⁷professare opinioni negative. E questo oltre a rivelare una mancanza di idee, questo atteggiamento generale, francamente ci sconforta e avvilisce.,
Per ultimo, vorrei scegnalarle la presenza fissa di un presunto economista americano. (Lutwak). Non capisco la ragione per la quale lei insiste ad invitarlo. Il suo razzismo è così violento e le sue idee di economia obsolete ed a senso unico di ultra destra. Temo proprio che se lei insiste ad invitarlo lei mi perderà di nuovo come telespettatore. La solita cosa vale per i miei amici.
La ringrazo e la salute.
E. Vivarelli

Martedì 2 giugno 2020 22:42:56

Sig Floris sono anni che seguo la trasmissione ai tempi della RAI e adesso sulla sette! Mi dispiace ma perché c'è sempre Sallusti e giornalisti di Mediaset? Sallusti per favore non ne può fare proprio a meno? Inconcludente e ripete sempre le stesse cose! Certo è a libro paga del Berluska! Grazie mille!

Commenti Facebook