Messaggi e commenti per Giovanni Floris - pagina 7

Messaggi presenti: 336

Lascia un messaggio o un commento per Giovanni Floris utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Giovanni Floris

Venerdì 19 marzo 2021 14:18:41

Un meccanismo a cui non possiamo sfuggire. Ci sentiamo depressi.


[Ad Angela]

E infatti per questo motivo abbiamo paura, Angela, e ci sentiamo depressi. E' come se ci avessero infilato a forza all'interno di un meccanismo cui, volenti o nolenti, non possiamo sfuggire. Le informazioni sono scarse e contraddittorie, la comunicazione con la gente è nulla o inappropriata. Mio fratello ha 70 anni e da domani inizierà anche per lui la prenotazione per il vaccino anticovid. Ma ciò che questa gente preferisce ignorare, e valutare, sono le condizioni di salute spesso precarie in cui molti di noi, oppure i proopri familiari, si trovano. Ora la parola d'ordine è un "accelerare" che mi fa venire in testa, come logica conseguenza, "così ci togliamo il pensiero". A mio fratello di 70 anni, appunto, lo scorso anno fu diagnosticata una malattia terribile contro cui non ci sono nè cure nè speranze: Demenza Vascolare. Per chi non lo sa, è la conseguenza di microinfarti cerebrali recenti o passati, che progressivamente. portano il soggetto a paralisi improvvise, disartria, difficoltà nella deambulazione e, come avvenne per lui, anche depressione gravissima con rifiuto delle cure e del cibo. Solo voglia di morire. Mi fu dato questo verdetto proprio nei giorni in cui il Covid faceva il suo trionfale ingresso anche in Italia. Ora, come dovrei sentirmi al pensiero che il vaccino potrebbe anche provocargli ulteriori danni irreversibili, oltre a quelli che già ha? (il suo cervello, mi hanno detto i medici con cui ho parlato - è come un groviera... pieno di buchi). Come dovrei sentirmi di fronte a sanitari e categorie di giornalisti che approvano incondizionatamente e con entusiasmo ciò che suggerisce loro la linea governativa del telegiornale? Certo, ho chiesto informazioni alla ASL, ho anche trovato persone gentili con cui rapportarmi che mi hanno espresso dolore, di fronte a ciò che descrivevo, e che mi hanno dato suggerimenti utili affermando che molto probabilmente lui rientrerà nella categoria dei soggetti estremamente vulnerabili la cui prenotazione dovrà essere fatta dal centro che lo segue. Ma proprio per tali motivi anche molto simili al mio, mi tiro indietro inorridita di fronte ad affermazioni "cos'è la morte di 32 persone di fronte alla salvezza (per qualche mese) di milioni di vite? " Rilleggendo la storia del vaccino antipolio, trovo scritto che la morte poteva colpire UNA sola persona, a fronte di non so quanti milioni di vaccinati. Ma questa gente (politici, parlamentari, grosse personalità in genere) hanno sempre molte frecce alternative, al loro arco. Quelle che non abbiamo noi, che ormai le abbiamo spuntate. Grazie per l'ascolto, Angela.

Giovedì 18 marzo 2021 22:12:25

[Rispondo a Roberta]

Grazie Roberta, naturalmente mi trova completamente d’accordo su tutto il contenuto del suo scritto. Purtroppo questa è la situazione! Aggiungiamo anche che l’unica azienda sul suolo italiano che produce vaccino che fa? Ne produce uno che non è stato approvato. Che tristezza.

Giovedì 18 marzo 2021 20:22:06

[Rispondo ad Angela]

Grazie per il sostegno, Angela, in questo momento è tantopiù importante "sentire" che qualcuno la pensa come te. Ma come avrà appreso, l'EMA ha dato il via libera alla somministrazione dall'Astra Zeneca e naturalmente tutti sono d'accordo nel proclamarsi "sollevati" per questa decisione. Ce lo aspettavamo, ma io rimango ferma sul punto di vista già espresso. Non è che se Giovanni Floris (chiedo venia al Dr. Floris, il mio è solo un esempio) ci assicura che il vaccino è assolutamente sicuro noi andremo a vaccinarci allegramente e con ferma convinzione, no. Se il tempo, come dichiarano, per le vaccinazioni è stato perso, bisogna "metterlo nel calderone", così come i rischi correlati al vaccino con relative morti. Se più Stati. hanno deciso di far luce sui decessi, ebbene, qualche dubbio c'era, e tantopiù un alt mi sembra sacrosanto. Piuttosto che mettere a repentaglio la vita della gente occorre usare coscienza, e prudenza. Due parole che in Italia non esistono, soprattutto la coscienza quando è messa di fronte al luccichìo dei quattrini. Che dire? Come sempre ci tocca chinare la testa e la decisione finale (almeno quella, spero) sarà liberamente presa da ognuno di noi. C'è chi si ribella proprio all'idea del vaccino, non solo dell'Astra Zeneca, e le opinioni bisogna rispettarle o comunque tenerne conto. Purtroppo, c'è solo un modo per valutare se quanto asserito dai vari comitati tecnico-scientiifici o dalle aziende vattelapesca dei farmaci, che certamente non remano a favore nostro ma puntano dritte al guadagno: sia vero. A meno che non ci nascondano i numeri, se la somministrazione dell'Astra Zeneca continuerà a fare morti, avremo la prova provata che se il vaccino è efficace per alcuni, non lo è per tutti. E sono questi "tutti" che mi provocano il mal di pancia, perchè tra questi "tutti" non ci siamo soltanto io e lei, Angela, ma anche i nostri cari. Vogliono fare un piano vaccinale esaustivo e definitivo? allora che mettano in campo anche i vaccini più costosi, perchè la salute non è un bene di solo appannaggio di parlamentari e personalità in vista, ma di tutti gli italiani..

Giovedì 18 marzo 2021 18:05:32

Assolto AstraZeneca?


Sono d’accordo con Roberta. I vaccini possono provocare effetti collaterali ma non il decesso! AstraZeneca è stato da subito oggetto di discussione. Prima consigliato sino ad una certa fascia di età poi esteso a tutti coloro che hanno meno di 80 anni. Questo suppongo perché non abbiamo altri vaccini disponibili e non per averne analizzato veramente i rischi. La proporzione rischi/benefici è assurda anche in emergenza! Gli effetti collaterali che da questo vaccino rispetto a Pfizer e Moderna sono davvero importanti, febbre alta, dissenteria, emicrania fortissima, nausea ! Il tutto per diversi giorni.. Scommetto che nessuno di tutti quei “titoloni” che lo consigliano se lo è fatto iniettare. Loro hanno a disposizione Moderna e Pfizer. Da qui la grande verità: ci sono vaccini di serie “A “ e vaccini di serie “roulette russa”. Bah! Certo il COVID ci terrorizza e vorremmo tutti essere vaccinati, bene sarebbe però avere un vaccino unico come per la poliomielite ecc.. Troppo semplice da realizzare o troppo poco profittevole!!!

Mercoledì 17 marzo 2021 14:16:17

[Vaccini]

Buongiorno vorrei suggerirvi di chiedere oltre ai biologi e virologhi il parere deglibematologi sui possibili effetti avversi dei vaccini. Abbiamo capito come agiscono i vaccini ingegnerizzati a RMNA e quelli classici ad adenovirus ma nessuno ci ha spiegato a livello ematologico cosa avviene. Capisco la fretta di vaccinare ma non viene in mente a qualcuno prima di inoculare il vaccino di fare delle analisi per conoscere lo stato di coagulazione del sangue almeno per i soggetti a rischio? Troppo costoso, mah io preferirei saperlo e qui ritorna il ruolo dei medici di base che non dovrebbero solo essere dei dispensatori di ricette!

Mercoledì 17 marzo 2021 08:37:28

[Assolto l'Astra Zeneca?]

Buongiorno Dr. Floris.
In attesa della sentenza definitiva -mi sembra domani? - sull'Astra Zeneca, mi sembra che attualmente l'orientamento dei sanitari e delle agenzie che operano il controllo sugli effetti dei farmaci, siano grosso modo che 30/32 morti su milioni (all'estero) di vaccinati ci "possano stare", a fronte dei milioni di morti che potrebbero esserci senza vaccino. Secondo me, nel corso di una vaccinazione, NON ci dovrebbero essere morti, neppure UNO. Ricordo che quando da ragazzina feci l'antipolio non ci furono morti, tra i bambini, e neppure con l'antivaiolosa. Forse per costoro i morti -a causa o no - degli effetti collaterali del vaccino sono soltanto dei numeri, ma io penso alla disperazione dei familiari e personalmente ancora tengo alla mia vita. Se poi la morte di queste persone è soltanto casuale, mi sembra di ricordare che prima della vaccinazione si debba compilare un modulo indicando patologie in corso o pregresse ed eventuali allergie ai farmaci che si assumono o si stanno assumendo. Qualcuno ha sbandierato in televisione uno dei tanti bugiardini contenuti nelle scatolette dei farmaci che assumiamo, ove sono indicati anche effetti collaterali spaventosi, A molti di noi è accaduto certamente di avere effetti collaterali e sospendere il farmaco, ma questi effetti collaterali non ci hanno portato alla morte. Non mi risulta che durante la somministrazione dell'antinfluenzale qualcuno abbia parlato di morti sospette, sollevando il problema. Probabilmente qualcuno sarà deceduto per altri motivi, o perchè anziano, ma nè l'Europa, nè l'Italia hanno intimato la sospensione della campagna vaccinale. Se in questo caso hanno ritenuto di farlo, ebbene, suppongo che qualcuno abbia sollevato il problema. E dunque?

Martedì 16 marzo 2021 23:36:14

Buona sera da ex infermiere non sopporto i giornalisti e ipolitici mettono in difficoltà i cittadini improvvisandosi scienziati, seguo con piacere culturale il programma, cambio, solo a chi mi comunica idiozie, bun lavoro allostaff Mario

Martedì 16 marzo 2021 22:36:08

Caro Sig. floris Le scrivo in merito alla trasmissione del 16/03/2021. premesso che nn sono un no vax ma mi chiedevo perché la sua trasmissione e tutte quelle su tutte le reti nn invitano mai uno che la pensa diversamente sono trasmissioni senza contradittorio che si adeguano come gli stati statalisti, nn date spazio a chi nn la pensa come voi. Mi chiedevo in questi giorni una persona che ha 2-3 patologie gravi se prende il covid e muore e morto di covid se con 2-3 patologie ti fai il vaccino è muori sei morto di malattia, non mi trovo.

Martedì 16 marzo 2021 22:31:54

[Astrazeneca è sicuro?]

Gentile Floris, tutti in studio parlano di rischi calcolati e fanno paragoni con altri farmaci. Ma nei bugiardino di quei farmaci compare con chiarezza tra gli effetti collaterali gravi il rischio di trombosi. Vale lo stesso per il vaccino in questione? Se non è così, bisogna avere il coraggio di chiedersi che tipo di studi e di tests sono stati condotti e di conseguenza se non si sta facendo un grande studio di massa. Potrebbe andar bene, ma andrebbe dichiarato. Resto personalmente convinta della necessità della vaccinazione. Sono positiva al covid da 26 giorni, ho dovuto sprenotare il vaccino a causa della positività, ma credo che la trasparenza sia un'esigenza. Basta propaganda, fa male, toglie fiducia anche nella scienza.

Martedì 16 marzo 2021 21:48:58

[Dichiarazione errata e fuorviante di Veltroni]

Veltroni ha appena detto che in Italia avrebbero dovuto partire prima con la produzioni di vaccini. Lei, Floris, non lo ha corretto:
i vaccini non li possiamo produrre perché le case farmaceutiche non hanno ceduto, ne vogliono vedere i loro brevetti; quindi lei Floris dovrebbe precisare che in Italia come in altri Stati l'unica cosa che si può fare è aiutare nell'imbottigliamento che avrebbe certamente un suo perché, ma se non arrivano i vaccini o in flaconcini, o in taniche, o in botti di parla di fuffa e si confondono le idee

Commenti Facebook