Messaggi e commenti per Mario Draghi - pagina 3

Messaggi presenti: 667

Lascia un messaggio o un commento per Mario Draghi utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Mario Draghi

Sabato 28 agosto 2021 16:41:59

Tasse e pagamenti vari


Buongiorno,
mi scusi presidente, con la pandemia, ci avete fatto chiudere le attività che ci davano un reddito, di riflesso abbiamo perso quegli utili che ci servivano per pagare tasse vivere ecc. ecc. mentre per i soldi che dobbiamo allo stato avete solo fatto una sospensione... ma scusate vuole dirmi come faccio a pagare quello che avete sospeso se mi avete tolto la possibilità di incassare? potrò pagare le scadenze dal momento dell'apertura della mia attività in poi ma quelle che scadevano quando ero chiuso, mi dice Lei come devo fare?

Sabato 28 agosto 2021 15:24:38

Chiudono ?


I numeri della disoccupazione italiana sembrano crescere. Imprenditori dell’abbigliamento indicano che non potranno resistere a lungo. C’è, è vero, la crisi globale. Ma è necessario capire perché i numeri italiani sono fra i più preoccupanti d’Europa. Le recenti evoluzioni economiche italiane sono grige, talora nere...

Chi vive a Nord dell’Italia ed ha osservato il Bel Paese nell’ultimo decennio, ha visto già da alcuni anni i segni che il sistema Italia rischiava di cadere giù in fondo al burrone sottosviluppo. Mentre chi vive in Italia ha l’abitudine di sopportare i soprusi, gli abusi, i bloccaggi, come di accettare i non diritti, la falsità, la menzogna delle maschere politiche...

Chi vive in Paesi Nord-europei è abituato a vedere società che funzionano. Diritti realizzati. Delinquenti condannati. Merito ricompensato, coerenza apprezzata. Ma anche determinazione diffusa in ambito sociale, ambizioni e progetti ben studiati. Per aspettarsene poi la riuscita.

La punta dell’iceberg del disastro ” ?. In tanti Paesi europei si vede e ci si aspetta il raggiungimento degli obiettivi sociali, con impegno e strumenti adeguati a realizzare progetti ben definiti. In Italia no ! In Italia si considera “normale” un’emergenza che è generata della cattiva qualità di lavoro nel Pubblico...

Perché la discriminante fra lo Stivale e l’Europa ? Le ragioni sono parecchie. Ma la madre di tutte le ragioni fu scoperta da Barzini nel ‘65. Egli scopri (nel suo “Gli Italiani”) che, CITAZIONE:

“E’ sempre apparso agli italiani che il loro Paese era la disgraziata vittima di un circolo vizioso: il carattere nazionale fatalmente generava tirannie; le tirannie (si riferisce ai secoli passati) rafforzavano e esasperavano i difetti del carattere nazionale e invitabilmente portavano il Paese a nuove avventure. Per salvare l’Italia dal suo destino luttuoso occorreva spezzare il circolo vizioso... ”.

“ Tutto, in verità, veniva fatto non solo per il suo valore in sé, ma principalmente per l’effetto che avrebbe prodotto. Per due secoli o più uomini di genio in numero incredibile, dedicarono i loro talenti al convincimento nazionale che lo spettacolo è, faute de mieux, un ottimo surrogato della realtà. Che forma e sostanza fossero la stessa cosa. Colmarono il mondo di capolavori per trovare un compenso alla mancanza di sicurezza, al vuoto, al disordine, all’impotenza e alla disperazione della loro vita nazionale, per dimenticare l’umiliazione e la vergogna, per dimenticare la loro colpa”.

Nel ‘ 65 non raccogliemmo la raccomandazione di Barzini. Abbiam trascurato la rivoluzione intellettuale e sociale necessaria e il M5S non ha affrontato la verità sociale (scoperta da Barzini ed ignorata dal popolo) ! Ora subiamo le conseguenze della nostra stoltezza, dell’assenza di AZIONE PER RIPRENDERCI I DIRITTI, con conseguente crisi sociale, economica ? Non dimentichiamo che la scuola italiana è al 32° livello mondiale.

Vogliamo continuare a credere che i nostri politici abbiano la professionalità e la competenza necessaria per gestire un Paese ? Ma se la realtà prova il contrario !

Vogliamo continuare a ignorare che molti osservatori europei ha capito che i nostri politici fanno troppo spesso l’interesse del proprio clan, andando contro l’interesse del Paese ?

Vogliamo in Italia continuare a discutere (e a litigare in riunioni politiche) come “delle pecore anarchiche” (definizione di Prezzolini), invece di apprendere le tecniche del raggiungimento del consenso nelle assemblee ?

Vogliamo continuare a credere che un sistema Paese possa creare occupazione in una società dove non ci sono valori positivi, ma imperano quelli negativi (strafottersene del Paese, imbrogliare lo stato e i cittadini, farsi garantire l’impunità del delitto).

Vogliamo ignorare il padre di tutti gli inghippi e bloccaggi, il Doppio Scenario (“fingo di lavorare per il Paese; ma faccio i fatti mei”), il quale è il maggiore contributo italico alla Fiera delle Illusioni ? Quel rovinoso marchingegno che fu creato dopo l’unificazione, quando si scelse di non dare corso alla famosa proposta: “Fatta l’Italia, ora bisogna fare gli Italiani” (Mazzini e D’Azeglio) ? Determinando cosi tutta una vita sociale doppia, “sceneggiata pubblica per il Paese/inghippo nascosto per il clan” ?

Ma allora, se vogliamo credere a tutte queste cose, Diogene continuerà a girare per il Paese a cercare la coerenza, la chiarezza, l’efficienza, l’onestà, il rigore, la responsabilità, il realismo, il valore, il merito e l’ impegno”. E noi continueremo a...

... vedere altri imprenditori che chiudono e se ne vanno in Polonia o Slovacchia !

Se abbiamo Realismo, apriamo gli occhi !

Fin dagli anni ‘ 50 abbiamo giocato a nascondino con il Progresso e la Corruzione. Ora il Villaggio Globale, con il suo bisogno di competitività spinta, ci impone di scegliere fra le due... ! Quale sceglieremo ?

Ulrich Realist
-------

Sabato 28 agosto 2021 12:30:47

Presenza molto concreta


Buongiorno Presidente, desidero esprimerLe i miei sinceri complimenti per l'operato che ci sta dando sicurezza per l'avvenire. La sua valenza concreta e carismatica ci mancava da diverso tempo nello scenario politico.
Grazie per ciò che fa per il bene del paese.
Cordiali saluti Chiara Rizzo

Sabato 28 agosto 2021 10:56:18

Buongiorno, scrivo da Cento (FE) ed ho 62 anni appena compiuti. Non riesco a raggiungere la pensione nonostante i miei tanti problemi fisici perchè ho lavorato 30 anni come stagionale e perciò ho raggiunto solo circa 22 anni di contributi reali in un frigo per la lavorazione della frutta. Mi stavo chiedendo se a Roma sapete che cosa vuol dire muovere cocomero da 10-15 kg ed entrare e uscire da una cella frigorifera a - 10° quando fuori il termometro segna 30-35°. Mi potrete anche dire che sono egoista però vedere non considerato gravoso il lavoro che ho fatto io per 30 anni e tanto per citarne uno considerate gravoso il lavoro di una educatrice di asili nido mi fa venire tanta rabbia. Ma poi penso, è vero che siamo in Italia e la giustizia latita un pochino, meglio salvaguardare gli interessi di pochi. Comunque è un anno che sono ferma perchè a fare questo lavoro non riesco proprio più e a 62 anni dove vado?

Mercoledì 25 agosto 2021 22:19:57

Scuola d'obbligo


Caro presidente Draghi sono un operaio forestale che ha 30anni che faccio il precario in Sicilia alla forestale regionale, si parla tanto di migliorare, qui le famiglie con 78 giorni lavorativi non c'è la fanno neanche a fare la spesa, ci aiuti abbiamo tanto bisogno anche noi abbiamo il diritto di mangiare, le auguro una buona serata

Martedì 24 agosto 2021 08:03:07

Salve, avrei da farle 2 domande, ma non prova vergogna per tutto quello che sta facendo??? Sta cercando di obbligare la gente a vaccinarsi usando il ricatto, sta negando i diritti alle persone! A quale scopo tanta follia? Non dica che è per la salute pubblica perché la cosa fa acqua da tutte le parti! Non si può andare in locali, entrare in ospedale... Certo, con il green pass si può e non è un ricatto questo? Spero si dimetta presto e che si possa votare perché lì non ce l ha voluta il popolo oltretutto...

Martedì 24 agosto 2021 07:19:27

Buongiorno, come mai da tempo non si parla più in televisione del vostro luogo di lavoro (Parlamento). Dicevate che lì il green pass non era obbligatorio, e credo sicuramente che tanti politici non siano vaccinati; invece i medici non vaccinati vengono sospesi; i quali svolgono una missione umanitaria. Cercate anche voi di sospendervi da soli e di togliervi lo stipendio esagerato marzia

Lunedì 23 agosto 2021 05:42:18

Buon giorno, Presidente perché non portare le pensioni come nel 82 un uomo e giovane per godere la vita, in più si lascia il posto ai giovani.

Sabato 21 agosto 2021 11:05:07

Buongiorno signor Presidente Draghi sono una donna di 59 anni con problemi di salute da quando avevo 2 anni da 2 anni peggiorata come si può vivere con una pensione d' invalidità civile di 280, 00 ero avendo reddito zero neanche una stanza mi affittano e con i problemi di salute che ho non mi permettono di andare a lavorare. Almeno di aumentare la pensione i tempi in cui siamo non bastano volevo solo dire il mio parere. Grazie scusi il disturbo. Distinti saluti

Venerdì 20 agosto 2021 17:25:29

Gentilissimo Presidente,

sono una docente universitaria in procinto di vaccinarsi.

Lo farò volentieri e con convinzione, nonostante le mie molte allergie e

patologie.

Mi chiedo però perchè non abbiano lo stesso "obbligo" anche le categorie che

ogni giorno lavorano a contatto con i cibi che noi mangiamo: panifici, pizzerie,

ristoranti, gastronomie, bar, ecc.

Perchè per loro è facoltativo vaccinarsi? Non lo ritengo assolutamente giusto,

anzi, loro dovrebbero essere i primi a garantire sicurezza da Covid e igiene nei

loro alimenti.

Se qualcuno di loro è positivo, trasmette facilmente il virus a tutti i

clienti! !

Ho scoperto da poco che nel mio abituale panificio nessuno è vaccinato,

eppure ogni giorno fanno il pane, e molto altro, con le mani! ! Lo trovo assurdo.

Sa cosa mi piacerebbe? Poter entrare in un negozio alimentare con la

seguente scritta all'ingresso: NEGOZIO CON PERSONALE VACCINATO.

Questo mi darebbe molta più sicurezza e convinzione nell'entrarci.

Spero che presto anche questa categoria sia spinta al vaccino, al pari del

personale sanitario e di tutti noi docenti.

Con stima La saluto cordialmente.

Commenti Facebook