Messaggi e commenti per Mario Draghi - pagina 10

Messaggi presenti: 933

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Mario Draghi.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Mario Draghi

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Mario Draghi. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Mario Draghi.

Venerdì 18 febbraio 2022 19:26:59

All the best


Esimio Presidente del Consiglio, Peter ed io desideriamo vivamente esprimerLe il nostro orgoglio di avere al "comando" di questa FAVOLOSA NAZIONE una persona come Lei. Please don't give in, because you the only one who can "save" Italy. BEST REGARDS Camilla e Peter👍💪😊

Venerdì 18 febbraio 2022 14:06:43

Pensioni


Buongiorno spero che questo messaggio possa pervenire a chi si occupa di pensioni e magari anche al dott. Draghi. Si sta parlando della nuova riforma delle pensioni che impensierisce molti lavoratori che come me sono vicini al traguardo. Ho 59 e lavoro da 40 e tra due anni potrei usufruire della pensione di anzianità anticipata legge Fornero, che mi sembra di capire volete scardinare in più volete portare tutto al contributivo per risparmiare. Come al solito si fa cassa con i soldi dei lavoratori. Già se andassi con il sistema misto arriverei ad una pensione si è no di 1. 100,00 euro se ci mette pure le penalizzazioni l’importo pensionistico si abbassa ancora a fronte di 42 anni di servizio. Chi è andato quest’anno con 67 anni di età e 39 di contributi ha preso lo stipendio intero. Le sembrano giuste queste differenze, chi ha cominciato a lavorare giovane viene pure penalizzato. Comunque per far quadrare i conti tra un po’ di anni vi troverete con persone anziane che non c’è la faranno a passare il mese con la pensione.
Non si può generalizzare e penalizzare chi ha lavorato 42 e ha sempre versati i contributi.
Mettetevi una mano sul cuore, noi lavoratori non siamo numeri ma persone che mandano avanti questo Paese.
Chissà se qualcuno si prenderà la briga di leggere il mio messaggio e magari rispondere.
Saluti

Venerdì 18 febbraio 2022 10:04:57

Perso lo slancio? Perche ?


Negli ultimi 20 anni, l’Italia ha iniziato a perdere il suo slancio. La mentalità siciliana si è diffusa, in combutta con la Corruzione, nel Paese. Gli insuccessi sociali e poi economici iniziarono a moltiplicarsi. Difficile vedere reazioni di rigetto della politica. Nella vita economico/sociale si iniziô a vedere la stagnazione in alcuni settori. In pratica un sopravvenuto meccanismo frenante si estendeva quà e là. Rigetto dei cittadini ? Pochi, infatti il popolo non sa di avere diritti. E nello stato difficile trovare funzionari o politici motivati per il lavoro di qualità (la qualità esiste invece nelle strutture corruttive o mafiose...). La professionalità nello stato è cosa poco frequente. Ecco perché nessun governo, mi pare, affrontô il Problema Sociale, quello che Moro voleva risolvere (ma non fece in tempo...). E quindi iniziô cosi quella forte opera di erosione morale ed ideologica degli Italiani. Stiamo divenendo un popolo Latino Europeo..., cioé corrotto.

Tanti problemi irrisolti hanno continuato lungamente a perpetuare/allargare il Male Oscuro Italiano (V. Allegato). Né la politica, né i media hanno voluto discutere il problema sociale, il quale pertanto si è ingigantito.

La difficoltà di capirsi, che si diffonde con la sovrapposizione del Pubblico sul Privato, sovrapposti nelle istituzioni, non fa che ingigantire i problemi invece di risolverli. Notiamo che non esiste COESIONE in Italia ; e poi il parlamento ha difficoltà a funzionare per manco di alcuni strumenti necessari... Ecco alcune stranezze, che sono legate ad un problema sociale antico, talora mentale:

- L’assenza di Realismo in ogni scenario politico/sociale italiana ; mentre molti espatriati hanno imparato il Realismo all’estero...
- dai politici in genere ci si aspetta delle capacità cotruttive, per poter COSTRUIRE. I politici italiani hanno capacacità distruttive... (per la coesione che manca). Ed il popolo accetta, non vedo proposte serie neanche fuori del parlamento (anche se Draghi fa molto). Le strutture statali sono in contatto nascosto con la Corruzione, o sanno combatterla ? ?
- i nostri delitti impuniti sono un primato EUROPEO..., ma anche in Grecia...

Un popolo che non sa di essere malato non si curerà mai... ! Quindi il Paese puô facilmente peggiorare. Quale è la percentuale di politici che combattono SERIAMENTE LA CORRUZIONE ? Puô Draghi combattere tutto un sistema che cammina sulla, o con, la Corruzione ? Corruzione o non Corruzione, questo il problema !

Ho cercato la risposta a detti quesiti, per un decennio. Ed ho temuto a lungo il disastro... Non vedo, nella gestione nazionale, MOLTE RISPOSTE DIVERSE DA QUElCHESIDICE (le balle) !

Ed allora pare necessaria una testimonianza di stile Nord europeo, cioé senza finzioni... Parlate solo di verità, se voleste un futuro !

Ulrico Reali (scappato via dal Bel Paese negli anni ’80, ex funzionario europeo, sociologo)

Venerdì 18 febbraio 2022 10:01:19

Aiuto, come facciamo?


Salve sr draghi volevo sapere come noi giovani 36 enne con 3 figlii minori possiamo comprare la nostra prima casa. siamo andati in banca e dicono che non possiamo accedere ai crediti per no avere un lavoro a tempo indeterminato. ma come facciamo si nessuno si assume a tempo? come facciamo a comprare la nostra casa la qualle si trova al asta? mi dica lei.

purtroppo noi giovani non abbiamo opportunità in italia...

Giovedì 17 febbraio 2022 19:48:23

Coraggio ed Help


Preg/mo Signor Presidente,
gli italiani (stragrande maggioranza) la stimano ed hanno fiducia in Lei.
Le chiedono il massimo impegno per eliminare gli sprechi e ridurre le regalie ed i bonus, fonti di SCIACALLAGGIO.
Una buona soluzione sarebbe l'aumento ad 800 Euro delle pensioni minime (non si può vivere con 500 Euro al mese) e la riparametrazione (dall'alto e dal basso) di retribuzioni, pensioni ed emolumenti vari.
Gli italiani Le chiedono di operare per una giustizia sociale, colpevolmente trascurata nel nostro paese.
Rispettosi saluti.
Nazzareno Camplese - Pescara

Giovedì 17 febbraio 2022 16:27:32

Vitalizi


Presidente mi rivolgo a lei per sapere come noi cittadini possiamo ribellarci al comportamento dei nostri deputati che qualche mese fa hanno votato per adeguare i loro vitalizi alle pensioni dei lavoratori comuni, solo 22 alla camera hanno votato favorevolmente gli altri, oltre 400, si sono opposti. Chiedo a Lei, persona di cui ci fidiamo, è questa una notizia reale o solo denigratoria? Io ormai sono fuori dai giochi, sono stato un funzionario nel mondo del lavoro ora sono pensionato con 78 anni di età ma ancora mi bolle il sangue quando penso a quale situazione italiano lascerò i miei 4 nipoti. Nell’augurarle buon lavoro invio distinti saluti Angelo Gallastroni

Sabato 12 febbraio 2022 20:00:05

Bollette per la fornitura di energia elettrica e gas


Sono un ex funzionario Regionale che, ha prestato servizio nella Regione Siciliana. In pensione da un anno circa, sto continuando a lavorare come consulente energetico.
questa nuova attività, mi ha fatto scoprire, l'enorme ed ingiustificato guadagno delle società fornitrici di luce e gas a danno degli enti comunali. Tutto questo danno economico per le casse comunali, dura da moltissimi anni. Ho allertato la Corte dei Conti competente per territorio, ma non ho avuto ancora risposta. Spero che, il Presidente del Consiglio Prof. M. Draghi, mi voglia ascoltare.
Cordialità
Dott. Gaetano Ribera

Venerdì 11 febbraio 2022 13:18:44

Assistenzialismo: io credo in lei


Salve, sono una cittadina italiana residente in Sicilia, una terra stupenda ma da mille problemi! Volevo esporle una problematica diffusa nella mia terra e so anche nel resto d'Italia. Giusto fra un mese festeggerò 25 anni di attività cioè sono 25 anni che dedico anima e corpo alla gestione del mio supermercato, capisce bene che è un lavoro dove ho bisogno di collaboratori perché non si può gestire un supermercato da sola.
Vengo al dunque, mai come questi ultimi anni ho avuto difficoltà a trovare personale, manca la manodopera, ma non solo quella specializzata come salumieri e macellai, mancano cassieri addetto allo scarico, magazzinieri... ecc... colpa di chi? del REDDITO di CITTADINANZA.
Nessuno vuole piu' lavorare, tutti preferiscono rimanere a casa tanto ti arrivano i soldi stando seduti sul divano... le assicuro che è un problema generale non solo del mio settore ma anche di tutti gli altri e non solo in Sicilia ma anche nel resto d'ITALIA... Vi Prego togliete questo assistenzialismo altrimenti andremo tutti a chiudere e per una come me che ama il suo lavoro significa rovinare i sacrifici di una vita.
SIGNOR PRESIDENTE LEI è L'UNICO presidente che io non ho votato ma sono fiera di averla, sono grata per tutto quello che ha fatto in questi anni di pandemia, se non ci fosse stata la sua squadra al governo ancora saremo alle primule... IO CREDO IN LEI.
Spero che possa fare anche questo miracolo, togliere questo Assistenzialismo.
Una commerciante stanca.

Venerdì 11 febbraio 2022 07:40:44

Pensioni anticipate.. lavoratori con fragilità


Buongiorno,

vi segnalo che si va verso la chiusura di opzione donna ecc.. tenuto conto anche delle maggiori aspettative di vita.

I lavoratori fragili che hanno la percentuale di invalidità che consente alle imprese di assumerli ottemperando agli obblighi di assumere un disabile ogni tot dipendenti.. con tutta probabilità hanno una aspettativa di vita inferiore allo standard generale.. di questi handicap vi dmentichiamo? ?

SAREBBE UNA INGIUSTIZIA SOCIALE.

io sono in follo up causa tumore.. ho una percentuale di invalidità grazie alla quale la ditta mi ha assunto tra i lavoratori con handicap... a luglio 2022 avrò 58 anni e 36 anni di contributi.. ma se non viene prorogata opzione donna non potro' andare in pensione anticipatamente...

DI QUALE ASPETTATIVA DI VITA PARLIAMO? ?

Tenete presente queste situazioni, danno maggiore dignità a chi prende le decisioni e a chi le subisce.

grazie cordiali saluti

Patrizia Barbieri

Giovedì 10 febbraio 2022 16:14:12

Università e lavoro durante la pandemia


Egregio Presidente,
sono una studentessa universitaria iscritta al primo anno di laurea magistrale.
Le scrivo per mostrarLe il mio disappunto riguardo alla gestione del sistema universitario a partire da marzo 2020 ad oggi e, non solo.

Noi studenti universitari siamo l'unica categoria che non ha ricevuto aiuti, né tantomeno è stata citata in nessun decreto legge, se non in quello del 10/09/2021 che sanciva l'obbligatorietà degli studenti universitari ad esibire il green pass per l'accesso in facoltà.
Non mi sono vaccinata per paura, paura dovuta ad un mio problema di salute. Non reputo infatti giusto che ogniqualvolta io debba recarmi in facoltà, debba per forza spendere 15 € per il tampone. Non basta il fatto che i miei genitori spendano già generose cifre per garantire il mio diritto allo studio?
Effettuo il tampone ogni volta che mi reco all'Università. Lo faccio solamente perché sono una cittadina onesta e, per garantirmi quello che è uno dei diritti più importanti di una persona, cioè il diritto allo studio.
Pertanto ci terrei a farLa riflettere sul fatto che lei sta violando tale diritto.

Molti studenti hanno abbandonato l'università in seguito a quest'obbligo, perché purtroppo non tutti hanno la possibilità di spendere 180€ al mese per effettuare un tampone ogni due giorni. Lo trovo molto triste, in quanto noi studiamo anche per il futuro del nostro paese, che in tempi non molto lontani (come ci ricorda l'articolo 1 della nostra Costituzione) era un paese democratico.

Nell'articolo 4 del decreto legge del 05/01/2022 sotto a "gestione dei casi di positività nel sistema educativo, didattico e formativo" gli studenti universitari non sono neanche stati citati!
Noi studenti siamo il futuro del paese e, non lo reputo affatto giusto il fatto che continuiate a comportarvi come se noi non esistessimo.

Inoltre, il fatto che ora il green pass è necessario per entrare in qualsiasi attività esclusi supermercati e farmacie, lo trovo veramente un affronto all'economia italiana. Così non state facendo altro che favorire l’e-commerce, facendo dimenticare i negozi fisici.
Non sono bastati questi due anni di estrema crisi economica! ? Solo nel 2020 oltre 300.000 imprese sono state chiuse e, tale numero dovrebbe far anche riflettere su quante famiglie siano rimaste senza lavoro.
Molte persone sono diventate depresse a causa della situazione pandemica e nonostante ciò il bonus psicologo è stato escluso dalla legge di bilancio 2022, anche se era stato approvato da tutti i partiti. Per non parlare dei ritardi nelle visite mediche.
Mi tengo molto informata, dunque sono estremamente consapevole del fatto che il covid ha causato disagio nelle strutture ospedaliere, purtroppo però esistono anche persone con altre patologie che non andrebbero dimenticate.
La salute mentale e la salute fisica delle persone sono importanti, dovrebbero essere sempre tutelate.
L'articolo 32 della nostra costituzione di ricorda che "La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana. "
Spero che anche tale diritto un giorno sarà ripristinato.
Pertanto chiedo al governo dei migliori di riflettere su queste scelte e di aiutare noi giovani a credere nel nostro paese tornando alla normalità.
Certa che il mio paese tornerà ad essere libero e democratico.

Cordiali saluti.

Commenti Facebook