Messaggi e commenti per Mario Draghi - pagina 9

Messaggi presenti: 779

Lascia un messaggio o un commento per Mario Draghi utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Mario Draghi

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Mario Draghi. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Mario Draghi.

Domenica 10 ottobre 2021 15:34:04

Ill. mo Sig. Presidente, ho visto i disordini di Roma ed ho sentito le solite e inutili frasi di circostanza. Ho visto anche i poveri poliziotti che in queste tristi occasioni vengono regolarmente presi a botte senza tanto reagire perché la casta dei giudici poi li perseguirebbe. Non capisco perché carabinieri e poliziotti anziché prenderle non depongono scudi e manganelli e se ne vanno a casa. Provi a schierare un battaglione della FOLGORE con pieni poteri e far sentire la loro fanfara. Cosa ne pensa? Sicuramente finirebbero tutte le dimostrazioni sapendo che interviene la Folgore. Grazie

Domenica 10 ottobre 2021 15:12:36

Rispetto della costituzione


Spett. draghi. io ho creduto in lei come milioni di italiani, nella speranza che lei ci collocasse in europa, dove ci meritiamo.
ma sono sbalordito che lei che è da pochi mesi capo del governo, abbia già scavalcato la costituzione. io sono vaccinato e non credo giusto che chi non ha il greenpass debba essere messo fuori dalla sua azienda senza stipendio. questo è un atto anticostituzionale e nazista e lei che è da pochi mesi al governo non deve per mettersi questi atteggiamenti. io non credo più in lei è penso che per prendere una decisione così forte, vuol dire che lei ha dietro altri interessi.
io spero che mattarella intervenga al più presto per salvarci sa questi atteggiamenti di regime. chi è vaccinato non deve temere niente da chi non lo è e viceversa. queste multinazionali del farmaco stanno monopolizzando la politica e quello che è successo a roma è milano è solo colpa sua e non di altri. la gente si ribella alle dittature sanitarie.
un saluto.
rosario gallo

Domenica 10 ottobre 2021 09:34:59

No vax


Buongiorno, signor presidente Mario Draghi. Sono un cittadino rispettoso delle norme anti covid. Io e mia moglie vaccinati entrambi con green pass.
Abitiamo a 15 km da Torino e da circa due mesi abbiamo paura ad andare a Torino con nostra figlia di 9 anni.
Queste " manifestazioni" portano solo disagio a chi lavora nei pressi delle manifestazioni, nel caso di torino Piazza Castello con tutto il centro di torino.
Poi dopo i disagi causati ieri a Roma da questi facinorosi (piantagrane) cosa aspetta il governo a prendere dei provvedimenti seri?
Trovo che non sia giusto che a rimetterci siano sempre chi rispetta le leggi.
Un provvedimento anti no vax sarebbe quello di togliere la copertura snitaria ai no vax identificati e responsabili di disordini e danni a cose e persone.
Per finire la nostra totale solidarieta' ai quei agenti di polizia che rischiano la vita durante queste manifestazioni.
Cordiali saluti Mussa Mauro.

Domenica 10 ottobre 2021 06:32:50

Detrazione tasse e iva su fattura


Caro Presidente sono fiero di lei, finalmente in Europa sta dando l immagine della nostra Italia, l'Italia che conta, vado subito al sodo, sono un umile artigiano di partita Iva e chiedo semplicemente la detrazione di tasse e iva per ogni fattura tanti la preferiscono imprenditori artigiani commercianti ecc. Questa evoluzione su fattura darebbe tantissimo respiro. La preoccupazione di non avere soldi per pagare le tasse (giugno e novembre) o l'IVA quindi pagarli quando ci sono i soldi su ogni fattura il ritiro del 22% d IVA immediato 15% per i forfettari 20/40%ordinari ecc ecc.
Le mando un saluto di vero cuore e buon lavoro

Domenica 10 ottobre 2021 04:22:27

Considerazioni sul futuro


Salve presidente, visto l'evolvere degli eventi verso disordini sociali ho deciso di darle qualche suggerimento su come operare;, facciamo finta che sono io il presidente del consiglio; tanto per iniziare aprirei tutto, come se il virus non esistesse, metterei a disposizine del popolo vaccini, cure supplementari, mascherine e quant'altro; così ognuno fa' le sue scelte in liberta, si assume le sue responsabilità e i disordini sociali sono finiti. Come sta' facendo adesso sembra che funzioni, ma non è così, solo pochi vaccinati sono convinti, la maggior parte lo fa' solo per poter andare avanti a vivere ma vive una situazione di sconforto e disagio che alla prima occasione si trasforma in rivolta. Quando c'è la pressione degli obblighi e delle regole i risultati sono sempre nefasti. Gli obblighi e le regole dovrebbero essere pochi e inseriti nella societa' col buon senso. Andando oltre per il discorso crescita e sviluppo bisogna tenere presente il fattore sovrappopolazione; è non appoggiare i discorsi assurdi del papa, che da' una parte elogia chi prolifica tanto e senza cognizionee dall'altra vuole tutelare il clima; sono 2 cose che non vanno d'accordo. Dopo queste piccole considerazioni da approfondire, mi congedo. Questo messaggio sara' cestinsto ma sono certo di non sbagliarmi sia perché mi occupo di demonologia, sia perche' si sono già verificati fatti che avevo previsto. Distinti saluti

Venerdì 8 ottobre 2021 16:12:55

Chiarissimo Presidente Draghi,
un semplice cittadino italiano può
permettersi di rivolgersi
direttamente al suo Presidente
del Consiglio?
Io penso di sì perché trovo naturale che si possa fare.
Pensi che ho sentito Magalli un suo compagno di studi che diceva che Lei primeggiava in tutto avendo capacità intellettive di alto livello.
Ahimé io non ho potuto competere a questo livello ma le assicuro che nel corso della mia vita lavorativa ho saputo
cavarmela decentemente.
Vengo a quanto vorrei trasmetterLe.
Ancora oggi sono perplesso per quanto da Lei affermato tempo fa: PRENDI IL COVID, NON TI VACCINI MUORI.
Lei non ha preso in considerazione che. molte persone hanno precedenti che lo sconsigliano.
Tra queste io, ho una cartella clinica che è corposa ho un precedente di impossibilità a fare il vaccino antinfluenzale perché allergico allo stesso e quindi Lei capirà la mia grande preoccupazione nell'affrontare questa vaccinazione.
Le racconto questo perché ritengo il vaccino un salvavita ma nel mio caso potrebbe agire in modo inverso.
È chiaro che per fare il vaccino pretenderei di avere un incontro con medici competenti e prima di farlo pretenderei
di essere in ambiente ospedaliero, fare prima un ponfo di verifica poi procedere e rimanere in osservazione per 24 ore in ospedale.
Mi dice dove posso oggi avere queste normali precauzioni?
Quindi attendo con speranza medicinali che possano salvarmi la vita che pur pronti ritardano ad essere alla portata di chi ne ha urgente bisogno.
Quindi voglio arrivare a dirLe con molto rispetto che la
cura fa parte di una medicina sempre pronta e con armi affidabili e medici degni di questo nome e pronti
per intervenire con velocità e validi medicinali salvavita.
Chiedo scusa e sappia che se riuscirà a leggere quanto scrittoLe voglio trasmettere il grande piacere di avere a capo del nostro Governo un vero salvavita per tutti noi Italiani, a Lei rispondermi se si sente un vaccino o un medicinale per tutti noi con problemi.
Auguroni di buon lavoro e cordiali saluti,
Fabio Malipiero.

Venerdì 8 ottobre 2021 15:39:20

Pur essendo d'accordo con tutto quello che sta facendo per gli Italiani mi chiedo perchè come buon esempio per le Riforme del catasto non si inizia dai Comuni facendo accatastare quello che da decenni è diventato di loro proprietà (Strade, piazze, terreni su cui vi sono mercati coperti e case popolari e quant'altro). Purtroppo fino ad oggi, e si evince dalle Successioni, moltissime famiglie si vedono costretti a pagare quello che da decenni non è più di loro proprietà, in seguito a precedenti espropri o donazioni in favore dei Comuni. Lei potrebbe sottoporre una legge in tal senso per regolamentare questa incresciosa situazione che si ripercuote da decenni sui Cittadini., e che i politici non vogliono risolvere. Esiste una legge per cui il Segretario Comunale può effettuare il passaggio, ma nessuno lo fa. Ringraziandola con osservanza Distinti saluti dott. Vittorio Aprile Maglie (LE) 08-10-2021

Venerdì 8 ottobre 2021 13:48:59

Si dimetta subito così non fa morire, se non si dimette fa morire. Cerchi di smettere con questi obblighi altrimenti ci vedrà a casa sua. E sarà rivoluzione in Italia.

Venerdì 8 ottobre 2021 13:04:50

Buongiorno presidente Draghi, volevo chiederle gentilmente come è possibile vedere bambini delle primarie durante la rigreazione e educazione fisica (ginnastica) usare la mascherina e vedi gente in giro senza? Allora gente che protesta per il green pass e poi vedi questo scenario. Mi fate una grande pena per non dire altro. Saluti Nadia

Venerdì 8 ottobre 2021 11:55:24

Interscambio culturale


Caro Prof. Mario Draghi, Le scrivo dalla Bulgaria dove spendo molto del mio tempo. Vivendo in queste zone mi sono reso conto del divario giuridico, sociale e culturale tra noi italiani e i cittadini dell'est Europa. Se da una parte sono estremamente convinto della positività del ritiro dell'Italia dall'Afghanistan sono altresì convinto della necessità impellente di una nostra presenza italiana culturale di alto livello sulla costa del mar nero. A mio modesto parere, se vogliamo costruire un esercito europeo dobbiamo partire da un " concetto alto" ovvero di interscambio giuridico e culturale oltre che economico. Servono Osservatori di interscambio giuridico e culturale tra est europa e Italia e Università di respiro europeo. Il programma Erasmus aveva contribuito in modo significativo ad un interscambio culturale in Europa e ora serve un rilancio di programmi mirati alla costruzione di legami tra le giovani generazioni europee. Come possiamo pretendere che funzioni l'Europa e un esercito di difesa europeo se non investiamo in interscambio culturale? La invito a riflettere sulla necessità di un potenziamento dei rapporti culturali con la Bulgaria e altre zone di confine a est in Europa. Servirebbe una Università dell'est Europa transnazionale sul mar nero con studenti europei che decidano di affrontare il compito oneroso di studiare i punti di contatto tra i diversi popoli europei e di proporre nel tempo azioni di socializzazione ad ampio respiro tra diverse culture e tradizioni europee. Cordialmente Italo Mario Fabbri

Commenti Facebook