Messaggi e commenti per Massimo Cacciari - pagina 11

Messaggi presenti: 165

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Cacciari utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 30 gennaio 2020 18:11:19

Al prof. Cacciari
Considerazioni suo intervento ad ATLANTIDE LA 7 29/1/2020
Egregio professore ho ascoltato il suo intervento alla trasmissione in oggetto. Nella trasmissione sia lei che il conduttore evidenziate giustamente l'ignoranza che affligge buona parte dei nostri concittadini. Mi consenta di dirle, da ignorante quale sono rispetto a lei, che se non fossimo ignoranti o menefreghisti ci chiederemmo e domanderemmo per quale motivo quando si parla del nazifascimo non si parla anche del comunismo. Mi permetta di definire la situazione perfino paradossale e grottesca: noi abbiamo nuovi italiani ancora giovani che arrivano dai paesi dell'est e che quindi hanno conosciuto il comunismo eppure andiamo a cercare col lanternino gli ultranovantenni che ci parlano del nazismo (se vuole le posso presentare mia madre che di anni ne ha 92 e può testimoniare dei bomardamenti e di quando è sfollata da Napoli).
Comunque non si tratta di assegnare la palma di chi è stato più criminale, ma di cogliere gli elementi che queste due dittature hanno in comune. Nella mia ignoranza, ho recepito che entrambe queste due dittature sono figlie della medesima ideologia che mette l'uomo al posto di Dio. Ecco che la questione diventa di tremenda attualità perché oggi i mezzi comunicazione, i libri scolastici, gli intellettuali ei filosofi, si danno un gran da fare per convincere noi ignoranti che Dio non esiste o che se esiste sta pensando alle faccende sue. E i risultati si vedono sol che si voglia vederli:
- Oltre 40 milioni di aborti nel mondo in un anno, ovviamente i primi ad essere abortiti sono i feti che evidenziano problematiche di malformazione o dawn
- Eutanasia che a parole dovrebbe essere una scelta libera ma si va a vedere tanto libera non è
- Utero in affitto, manipolazioni sui feti, feti congelati
- Legislazioni che incoraggiano il divorzio, la promiscuità sessuale, l'uso delle droghe
- Organizzazioni di gay e lesbiche che non paghi della libertà raggiunta vanno nelle scuole a convincere i bambini che devono cambiare sesso.
Naturalmente in tutte queste cose si distinguono in modo particolare i partiti cosiddetti di sinistra e poi si domandano perché gli ignoranti votano Salvini.
Naturalmente quando si parla di olocausto nessuno si permette di dire da dove arrivano oggi, nell'Europa del 2020, i pericoli per gli ebrei, tanto ignoranti come siamo non ci vuole molto a convincere le persone che il problema è rappresentato da qualche deficiente che disegna le svastiche.
Non ci vuole un premio nobel per capire, prof. Cacciari, che la direzione che abbiamo preso non porta niente di buono.
Cordiali saluti
Carlo Panebianco Bari

Martedì 28 gennaio 2020 10:07:38

Gentile professore, ieri sera ho apprezzato molto la Sua replica ai propositi di Sviluppo Sostenibile del Premier Conte; che non risulta abbia mai studiato la materia con un minimo di serietà e che sembra contare sulla consulenza dei 5S, i quali hanno dimostrato - nella migliore delle ipotesi - di conoscerla quanto lui.

Le loro Giunte Comunali di Torino e Roma, ad esempio, hanno infatti proseguito nella ventennale prassi dei blocchi "ambientali" alla circolazione dei veicoli più datati, rimedi assolutamente inutili contro l'inquinamento, ma con conseguenze nocive per il CLIMA. Altrettanto dicasi, su scala nazionale, dell'Ecotassa-Ecobonus, architettata dal loro Sottosegratario all' Ambiente Davide Crippa.

Al riguardo, se il tema Le interessasse, Le segnalo questo mio articolo, ospitato fra gli "approfondimenti" nel sito web dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile:

https://asvis. it/approfondimenti/208-4062/misure-per-il-clima-quando-le-buone-intenzioni-possono-rivelarsi-fallaci.

La ringrazio per l'attenzione e Le porgo cordiali saluti.
Leonardo Libero

Giovedì 16 gennaio 2020 11:31:30

Se tra cento anni serammo tutti scomparsi, poco male, sarebbe accaduto per vie "naturali" e, considerato il comportamento "espansivo" degli europei in passato, pochi potrebbero rammaricarserne... In realtà penso che la funzione dell'immigrazione sarebbe più importante di quella di continuare la specie. Si sa, l'Italia in fatto di immigrazioni ne ha una lunga esperienza, forse il territorio che ne ha subito di più durante la storia e le ha digerite tutte, forse con qualche fatica poi superata. Ora, di fronte ad un'Europa in declino, in decadenza, la nuova immigrazione potrebbe rappresentare una speranza di di recupero, di nuova vitalità. Certo la digestione non è immediata però la storia va così!

Mercoledì 15 gennaio 2020 23:44:45

Gentile Massimo, mi chiamo Tommaso Todesca, sono nipote del musicista Sante Zanon e figlio di Giuseppina Zanon e Alessandro Todesca, professori vissuti a Venezia i quali L'hanno conosciuta. Mi trovo alle prese con un fatto divenuto di pubblico dominio in quanto la donazione della preziosa biblioteca dei miei genitori fatta 5 anni fa al liceo Classico Marco Polo, Artistico e Musicale, giace attualmente in uno stato di abbandono nei magazzini della scuola e una parte è STATA DANNEGGIATA DALL'ACQUA ALTA DEL 12 NOVEMBRE. Nessuno si sta occupando di un suo recupero, nè di toglierla dallo stato di totale umidità in cui si trova da 2 mesi a questa parte. Chiedo il suo parere e consiglio. Abbiamo attivato una petizione per la sua salvaguardia e riparazione ma ottusi problemi burocratici ne impediscono il recupero e la valorizzazione (http://istitutolinguaveneta. org/petizione-biblioteca/). Anche il delegato del sindaco dott. Calligaro ci ha dato piena disponibilità a fornire gli strumenti necessari per intervenire ma il dirigente scolastico non risponde a nessuna sollecitazione. Cosa ne pensa? Cosa ci consiglia? Grazie del Suo interessamento.
Tommaso Todesca

Mercoledì 4 dicembre 2019 02:12:54

Gentile Prof. Cacciari, se entrerà' in politica la voterò e la ringrazio fin d'ora. Vorrei gentilmente mi indicasse un link dove leggere le sue idee sul '68, su com'era l'Italia prima e dopo, sul berlusconismo come frutto del '68, sulla situazione dei lavoratori prima e dopo, etc. Ringrazio e saluto molto cordialmente Lucia Pesce

Venerdì 22 novembre 2019 21:21:18

Buonasera Professor Cacciari,
l'ho seguita questa sera alla trasmissione di Lilly Gruber. Mi auguro proprio che lei voglia valutare la possibilità di fondare una scuola che prepari alla politica per contribuire alla formazione di una nuova classe dirigente qualificata per tentare di salvare questo nostro paese.
Grazie
Alessandro Bertolotti

Venerdì 22 novembre 2019 21:18:41

Buonasera: ho appreso poc'anzi a "8 e mezzo" (la trasmissione e' ancora in corso) della Sua intenzione di tornare in politica, si presume nel medesimo partito in cui - a suo tempo - milito', e fortunatamente senza seguire la sciagurata tentazione di dar luogo alla creazione di una nuova - ennesima- formazione. Questa e' - per me - la più bella notizia (l'unica) che la politica di questa sventurata nazione abbia riservato a me nel corso di questi ultimi anni. Per cui La prego, La supplico, La incito, lo faccia, prima che tutto diventi inutile.

Lunedì 18 novembre 2019 17:19:19

Gentile professore,
volevo ringraziarla per il suo articolo su L'Espresso del 17 u. s.: una vera boccata di ossigeno e di speranza, un'iniezione di ottimismo, da far leggere ai figli appena diventati elettori ma già scoraggiati, ma in realtà ne avevamo bisogno tutti.
GRAZIE
Cristiana Micarelli

Mercoledì 13 novembre 2019 21:08:11

Salve Dott. Cacciari
sono molto dispiaciuto per l'evento dell'acqua alta che ha colpito in questi giorni Venezia. Il mio dolore è misto a rabbia per il modo di fare Italiano, ogni opera è direttamente collegata a tangenti, corruzione etc.
Si potrà mai fare qualche opera in modo civile e corretto.
Le scrivo per esporLe un mio parere, la situazione in cui ci troviamo oggi, un decadimento sociale e politico (non entro in merito con esempi di onorevoli accusati o condannati ma con testa alta portano la loro disonestà come se fosse un merito), ripeto la situazione in cui ci troviamo oggi è demerito della sinistra compreso il modo in cui ci è stato imposto l'euro da Prodi.
Oggi vediamo Di Maio (fotocopia di Renzi) assolutamente incapace del ruolo che occupa sia nel partito che mel governo.
Questi politicanti ci hanno fatto rimpiangere i politici della prima repubblica (solo per citarne qualcuno Andreotti, Craxi, Fanfani,.. .)

Lei è l'unica persona capace di riempire quel vuoto politico di cui oggi l'Italia ha bisogno.
Lei è l'unico che parla un linguaggio semplice e comprensibile ma soprattutto è una persona onesta culturalmente e politicamente.
So bene che se mai farà un passo del genere è una grande responsabilità e lavoro. Tanto dovrà combattere contro la burocrazia inefficiente ma tanti Italiani saranno al suo fianco.
La ringrazio se vorrà rispondermi.
antonio alonzi Sora Fr

Mercoledì 13 novembre 2019 13:36:51

Buongiorno. le scrivo a nome del Circolo Sandro Pertini di Sarzana (SP). Nei prossimi giorni Le vorremmo trasmettere un documento riguardante un'iniziativa che vorremmo portare avanti a favore del popolo curdo, coinvolgendo il maggior numero possibile di organizzazioni politiche, culturali, associative e religiose. Le sarei pertanto grato se volesse fornirmi il Suo indirizzo mail, che se Lei vuole, non pubblicheremo. Grazie, Gino Di Sacco

Commenti Facebook