Messaggi e commenti per Vittorio Feltri - pagina 4

Messaggi presenti: 416

Lascia un messaggio o un commento per Vittorio Feltri utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Vittorio Feltri

Giovedì 18 febbraio 2021 19:13:13

Recidivamente dannosi


E se i personaggi politici sono gli stessi, anzi quasi tutti, quando rivoteremo eleggeremo quelli stessi per aver governato così bene da portarci dove siamo e allora il mattarella di turno tornera' a cercare i salvatori della patria (sopra e sotto la politica) e noi torneremo a questo stesso solito punto disastroso, con qualche debito in piu'. ed a qualcuno daremo la caccia, invece che ai cacciatori. Salvo, SALVO CHE SI FACCIA PULIZIA prima che sia troppo tardi, nei modi corretti, democratici e sereni.

Giovedì 18 febbraio 2021 01:41:06

Appena riesco lo faccio


Caro Feltri tutte le sere leggo il tuo giornale a " scrocco " appena riesco farò l'abbonamento mensile... mi piace la tua schiettezza e so che apprezzi la cara, determinata, coerente Giorgia... il tuo è l'unico giornale che a metà notizia Non si blocca e chiede di abbonarti... sei un signore... avanti contro tutti con chiarezza senza leccare nessuno... vedremo come andrà a finire...
Ti saluto cordialmente... Laura anni 74... Genova... (non sono taccagna... sono imbranata...)

Lunedì 15 febbraio 2021 18:42:40

Non si vede la fine !


Non soddisfatti dei disastri fin qui combinati alcuni sono rimasti incollati alle poltrone !
Si sperava in una svolta decisiva cancellando la gestione dei nominati per caso che "le sette piaghe d'Egitto" ci avevano fatte digerire a malavoglia, che, voluti e imposti da qualche Santo, eccoli ancora seduti sulle poltrone dei misfatti !
Questa volta però si evidenzia che le colpe non sono più loro ma di chi, caparbiamente e ferocemente, infierisce sui poveri sudditi Italiani straniti e impauriti dai proclami dei soloni della virologia imponendoci chi ha fallito su tutta la gestione della pandemia.
Solitamente quando una squadra non funziona si cambia l'allenatore che ricostruisce la rosa dei giocatori a suo giudizio e strategia e quasi sempre funziona: ma se gli vengono imposti dei giocatori che non sanno niente di calcio è impossibile che riesca a migliorare la situazione e la ripresa fallirà !
Aiutooo

Mercoledì 10 febbraio 2021 17:50:46

Puntate fuori dal coro


Salve professore la seguo sempre nelle puntate di fuori dal coro e davvero un fenomeno le sue battute sono troppo forti la saluto

Domenica 7 febbraio 2021 13:46:36

NOI DICIAMO PIUTTOSTO che sarebbe l'ora di smettere di cercare professionisti traghettatori del nulla verso dove non si sa, senza un programma politico preciso e completo, senza impegni e responsabilita', magari capaci di ottenere l'assenzo di contrastanti operatori che, quando lo ritengono, si defilano e ricomincia l'ingovernabilita' e la ricerca del piccolo duce di turno. CONTINUARE cosi' vuol dire disprezzare il proprio paese e impedirgli di seguire una politica precisa, un governo che governa, che l'OPPOSIZIONE PUO' SEMPRE SOSTITUIRE nell'ambito costituzionale e non è prigioniero di continui ricatti parlamentari. altrimenti, se con le prossime elezioni, i cittadini ripetono la situazione attuale, benissimo, continuerà questo sfacelo attuale del nostro Paese, la ricerca costante di ducini di turno, finche' arriverà la disgregazione anche territoriale di questo paese. E VEDREMO chi ne sarà stato l'affossatore, ma confidiamo che questo non avverra'.

Sabato 6 febbraio 2021 20:53:19

Più economista o più finanziere ?


L'avvento di Draghi nella scena governativa Italiana rinnova il dubbio se verrà intrapresa la strada del supporto all'economia cioè alle industrie, agli artigiani, all'agricoltura creando le condizioni per un aumento vero dei posti di lavoro e del reddito per gli addetti a questi settori sviluppando la ricchezza con un giro virtuoso di denaro ai consumatori e di conseguenza a tutti i settori oppure verrà premiata la finanza dove la ricchezza parassitaria raggiunge una piccola parte degli Italiani di questo mondo ?
I titoli che lo accompagnano indicano una carriera nel mondo finanziario che lo ha portato a livelli mondiali ma si spera che l'esperienza maturata da osservatore dell'effetto prodotto dalle sue decisioni sulle popolazioni Europee negli anni travagliati che abbiamo passati lo convincano che il livello di desertificazione industriale ed artigiano in Italia sia pericoloso e quindi da incentivare al massimo !
Solo così si creeranno lo condizioni per una ripresa duratura e proficua per tutti gli Italiani che sperano in lui !
Aiutooo

Lunedì 1 febbraio 2021 16:19:54

La colossale torta del Recovery e le bramosie dei politici


La colossale torta del Recovery ha scatenato le bramosie dei politici che sbavano al pensiero di come, dove e quando gestire e indirizzare il fiume di miliardi che arriveranno. Ogni eletto pensa al suo territorio e come farci arrivare questo ben di Dio anche se sa già che una cospicua fetta andrà in pasto alla mafia locale, ai faccendieri e che molti finanziamenti non serviranno a generare posti di lavoro ma clientelismo. La parte produttiva del paese rimarrà con pochi spiccioli e tanta amarezza vedendo le loro aziende spegnersi per mancanza di aiuti concreti per rilanciare la produzione e il lavoro vero che genera impiego. I parlamentari che stanno trattando le poltrone si riempiono la bocca di "per il bene del Paese" "rilanciare l'Italia" "pensiamo ai cittadini" invece pensano a come riuscire a qualunque costo a finire la legislatura per incassare il premio cospicuo! Ogni compromesso è buono pur di non chiedere agli Italiani da chi vogliono essere governati. Il terrore delle elezioni democratiche è sui loro volti perché sanno di non avere il consenso dopo lo spettacolo di incompetenza e dilettantismo dimostrato in questi mesi. Anche noi Italiani siamo stati molto sfortunati ad avere al potere di governo questi nominati per caso in un frangente tanto drammatico e funesto però chi di dovere doveva intervenire e collocare nelle caselle ministeriali i più competenti in materia così da affrontare con i migliori specialisti queste ardue prove.
Invece giochiamo a chi la spara più grossa !
Aiutooo

Sabato 30 gennaio 2021 09:30:53

Sembra un'altro mondo !


Il contrasto stridente fra la fastosa ambientazione da " Re Sole" del Quirinale con tutto il suo cerimoniale settecentesco pieno di Corazzieri, valletti, maggiordomi, Ufficiali in alta uniforme, che richiede tempi biblici per consultazioni inutili e perditempo e la realtà esterna a questo mondo che soffre disagi indicibili e incomprensibili per coloro che vivono ai piani alti usufruendo di privilegi arrivati nel tempo a livelli scandalosi, sta diffondendo un malumore e astio verso questa casta che nella sua dimensione vive e opera senza la fretta che invece attanaglia tutti coloro che per vivere devono lavorare duramente e combattere tutti i giorni per andare avanti con la propria attività. Il distacco dal mondo che lavora operosamente e duramente da questi baciati dalla fortuna è incolmabile con le parole e i bei discorsi che ormai non incantano più nessuno ! Servono i fatti, le riforme vere e non tamponi palliativi rabberciati per accontentare i vari gruppi politici e non il mondo vero del lavoro. A molti lo sfarzo eccessivo e la pomposità dei cerimoniali sembra uno scherzo della realtà vera, cioè che siamo indebitati fino al collo e in recessione senza fine che causa sofferenze e privazioni dimostrate dalle file davanti ai distributori di pasti delle associazioni e dalle chiusure ormai millenarie dei negozi e artigiani.
Meno parole e più fatti ! La distanza del popolo dalla politica aumenta giorno dopo giorno !
Aiutooo

Martedì 26 gennaio 2021 12:41:42

Il nodo Gordiano! L'ammodernamento della costituzione per velocizzare l'apparato statale e giudiziario


Nata 75 anni fa da un contesto ancora scosso dal ventennio catastrofico, redatta da un gruppo dirigente a maggioranza comunista mostra le crepe della vetustà non avendo subiti gli adeguamenti doverosi nel tempo seguendo l'evoluzione del progresso civile della nazione.
Per anni i tentativi di cambiamento proposti da più parti per modernizzarla hanno cozzato contro il muro della sinistra che l'ha sempre definita " la più bella del mondo " dimenticando che il terrore di una nuova dittatura ne aveva snaturata la funzione spezzettando i poteri dei governanti futuri in tantissimi enti, commissioni, controlli, apparati spesso in concorrenza fra loro per impedire il decisionismo di qualche capo di governo con idee strane.
Le commissioni, la camera, il senato le regioni e la magistratura hanno progressivamente portato ad una quasi paralisi che fa sì che una legge da quando viene proposta a quando diventa attuata è già obsoleta. Dovrebbe essere chiaro a tutti che il nodo da sciogliere resta l'ammodernamento della costituzione per snellire e velocizzare l'apparato statale e giudiziario per adeguarci ai paesi che ci hanno superati, anche del terzo mondo ! !
Aiutooo

Martedì 26 gennaio 2021 12:26:28

Compravendita di senatori


In questa crisi di governo si parla spesso di cambi di casacca con compravendita di senatori. Vengono messe in rilievo compravendite di senatori che secondo alcuni sono stati posti in essere dietro pagamento di denaro in nero. A questo punto mi chiedo se sarebbe più grave una compravendita di senatori con denaro di proprietà privata pagato in nero o una compravendita di senatori tramite incarichi di governo pagati con denaro pubblico prelevato con le tasse dalle tasche degli italiani. Secondo me è più grave la compravendita di senatori con denaro pubblico sulle spalle dei contribuenti, potrei pure sbagliarmi e per questo vorrei un parere.

Commenti Facebook