Messaggi e commenti per Vittorio Feltri

Messaggi presenti: 460

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Vittorio Feltri.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Vittorio Feltri

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Vittorio Feltri. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Vittorio Feltri.

Mercoledì 30 marzo 2022 11:16:13

L’arroganza paga !


Anche se non riportato dai giornali Italiani le richieste del capo Ucraino aumentano ogni giorno e comprendono equipaggiamenti come giubbotti antiproiettile, elmetti, caschi ecc e la lista è lunga, come se noi fossimo un magazzino a disposizione oltre a tutto quello che stiamo facendo (più di tutti !) in accoglienza supporto e elargizione di denaro, armi e equipaggiamenti militari vari. Normalmente uno in stato di bisogno chiede aiuti e appoggi, giustamente. Ma non li pretende con arroganza come sta facendo il loro Capo che ci offende, ci da dei vigliacco e ci ordina cosa dobbiamo fare e cosa dobbiamo dire al suo posto! Sta bene aiutare ma ho l’impressione che il nostro Premier l’abbia presa troppo calda con quella sua fregola di primeggiare in questa fase di supporto esageratamente dispendiosa per un Paese con il più alto debito e con milioni di famiglie in povertà con prospettive nerissime future per l’occupazione e per il rialzo di tutto il visto della vita ! E gli Italiani ? Forse ha dimenticato che vi sono tanti che vivono con 700 € al mese !
Aiutooo

Lunedì 28 marzo 2022 17:46:21

Un grido d’allarme per una Italia migliore


Egregio Direttore Feltri, io sono un suo ammiratore, mi scuso per eventuali errori ortografici, le scrivo da Gallipoli per raccontarvi cosa mi è successo oggi 28/3 al pronto soccorso di Gallipoli, ma sicuramente tutt’Italia è allo stesso stato. Ho portato mio Padre al pronto soccorso verso le ore 10, 45 per un dolore al petto, dopo circa 5 minuti è stato chiamato per fare l’elettrocardiogramma e le analisi del sangue, da all’ora fino alle ore 17, 40 non ho saputo più niente in quanto tutti mi dicevano che doveva aspettare esito delle analisi in più attendeva la visita del cardiologo per una visita più accurata data l’età di 87 anni. Ma a causa di varie urgenze il medico ha potuto scendere in pronto soccorso solo alle 17, 30. La mia domanda è: lo stato stà spendendo milioni di euro per i rifacimenti delle facciate delle palazzine e poi non attrezza gli ospedali di medici, ma in che stato viviamo? Nemmeno la pandemia è riuscita a far capire che le cose primarie di uno stato sono: SCUOLA e SANITÀ. Ma questi politici non hanno pensato ne ad una e ne all’altra. Ora io mi chiedo, il giorno che verranno dall’Europa per verificare cosa abbiamo fatto con i milioni spesi dall’Europa cosa mostreremo? I palazzi pitturati, i moto pattini elettrici ecc. ecc. Spero che un articolo sul suo giornale possa smuovere questo calvario che ci renderà ridicoli all’intero pianeta. Buon lavoro.

Lunedì 28 marzo 2022 17:27:10

Finalmente ha capito…


Dopo tanti morti, da entrambe le parti, e tanta distruzione il “galletto” Ucraino è ritornato sulla terra ed ha realizzato quello che ogni persona di buon senso aveva capito tanto prima dello scoppio di questa inutile guerra ! Bastava un po’ di cultura e memoria dei tempi passati per realizzare che si poteva evitare tutto questo, ma questi giovani rampanti e convinti di sapere sempre più degli altri basando la loro arroganza su modelli occidentali degradati e deviati dalla cultura benpensante e moderata dei nostri Padri devono metterci il naso a visto di far distruggere una civiltà moderata, tranquilla e laboriosa che vuole vivere in pace !
Dopo tutto quello che è stato si torna al punto di partenza con le stesse condizioni proposte allora !
La coscienza non gli permetterà di dormire per tanto tempo pensando ai suoi concittadini morti o invalidi e alle città distrutte che non permetterà una ripresa della vita civile normale per anni e la ricostruzione, se non saranno aiutati, richiederà sacrifici immani per una Nazione in ginocchio ! Bel capolavoro per un Capo di stato !!!
Aiutooo

Sabato 19 marzo 2022 18:44:04

Incoraggiamento di Fedez


Gentilissimo Dottor Feltri. Il discorso che Lei ha fatto a Fedez, seppure di incoraggiamento, non trova riscontro nella realta'dei fatti e Le spiego il perche': -Fedez ha 32 anni e tutta una vita da vivere davanti a se', piena di opportunita', Lei e'un uomo di 78 anni che ha vissuto molti piu'anni di Fedez... ecco il motivo per cui Fedez non puo'ignorare il suo male, lo deve combattere, ma ci vorra'un culo pazzesco, mi passi il termine! Buon proseguimento e auguri a Lei per tutto. Patrizia

Giovedì 17 marzo 2022 09:29:40

Egr. Sig. Feltri, ho visto un suo dibattito con Vladimir L., condivido le sue argomentazioni. Quando la parola gay diventerà insulto, ci obbligheranno a cambiare linguaggio. A loro le parole servono per farci cambiare la mente e limitare la nostra libertà di pensiero. Quindi, rispetto per le persone in quanto tali, ma rifiuto di ogni manipolazione della nostra mente. Grazie. G A

Giovedì 17 marzo 2022 08:09:58

L’apparenza inganna …


Bisogna riconoscere a Biden un’astuzia inaspettata (ma non sarà farina del suo sacco) per essere riuscito a far fare la guerra (che lui non può fare) al “utile idiota” di turno al posto suo ! Il giovane ed inesperto attore ha abboccato alle sue lusinghe e promesse e ha sfidato l’Orso Russo pensando di avere il coltello per il manico. Ma haime’ è rimasto solo e la catastrofe sta annientando la sua sfortunata Nazione ! Non bastano le armi ed il coraggio leonino dei suoi soldati e del suo popolo perché l’Armata Rossa è un rullo compressore lento ma inesorabile e se non viene fermato farà piazza pulita mentre bastava un minimo di saggezza per capire cosa conveniva accettare prima di tutto questo. La domanda viene spontanea: perché l’Ucraina voleva i missili Nato (USA) in casa sapendo che erano una minaccia più volte paventata da Putin ? Non bastava avere la sicurezza di non aggressione da entrambi gli schieramenti ? La neutralità è la strada più semplice per uno Stato “cuscinetto” come dimostrano Svezia, Finlandia, Austria e Svizzera !
Molte vite ha sulla coscienza l’attore che stavolta ha sbagliato copione !!!
Aiutooo

Venerdì 11 marzo 2022 09:24:19

Se io fossi Zelensky


Se io fossi Zelensky dire "basta vittime, basta distruzione "! Si, perché è sempre la persona più saggia e sana di mente a cedere per prima, per limitare i danni, per evitare altre vittime, altra devastazione, altro dolore.
Qualcuno vuole ricordargli che non è sul set di un film?
Qualcuno vuole fargli notare che i bambini morti sono morti per davvero?
Altro che pretendere aerei e collaborazione, altro che parlare di Terza Guerra Mondiale!
Altro che continuare a ripetere "io non mollo"
(tanto sono gli altri che vanno a farsi ammazzare) !
È il più saggio che cede per primo e, mettendo da parte orgoglio e ambizione, concede al folle della controparte l'illusione di aver vinto...
In realtà vince chi ferma la Guerra!
Poi... poi ci sarà un poi, per un Governo in esilio, un poi per la ricostruzione, un poi per il ritorno...
Il più saggio ha ben presente che solo la morte non ha un poi.
Se io fossi Zelensky la smetterei di prendere di petto un folle.
Se io fossi Zelensky la smetterei di somigliare ogni giorno di più a Putin perseverando nel ripetere
"io non mollo", nel totale disprezzo della vita del proprio popolo.
Eh si, perché finché Putin dice "io non mollo" e Zelensky risponde "neanch'io", entrambi si somigliano sempre di più, accomunati da un insensato protagonismo e dalla scellerata indifferenza con cui lasciano che la carneficina vada avanti.
Putin è un folle criminale. Non cederà.
È Zelensky che deve diventare un uomo saggio e almeno apparentemente modesto e dare il contentino a Putin.
Il Mondo sarà grato a Zelensky, che diventerà meritatamente famoso.

Giovedì 10 marzo 2022 08:32:07

Chiarissimo, penso che se quello che ho ascoltato in TV che Lei ha asserito, di conseguenza se domani mattina un delinquente che si presenta alla porta di casa sua e gli intima di ospitarlo, perché lui ha nei suoi confronti la capacità di distruggere Lei e tutti i suoi averi, non opporrà nessuna resistenza e non chiederà l'intervento delle forze dell'ordine, tanto il più forte è chi la sta aggredendo e non può che arrendersi. Mi scusi ma non le sembra che quello che ha asserito non è Logico?

Mercoledì 9 marzo 2022 09:29:58

Articolo su Zelensky


Buongiorno, ho letto l'ultimo articolo "Fuori di testa deve arrendersi a Putin". Lo condivido appieno. Il presidente ucraino non fa altro che far spargere più sangue. Non si rende conto che il suo incitamento alla resistenza porta solo più morti fra le forse russe (anche se a lui forse poco importa) e soprattutto fra la sua popolazione (è normale che i russi alla resistenza rispondono alzando il tiro) con anche la distruzione delle città assediate. È un prezzo immane che l'Ucraina pagherà! Bisogna fermarlo! Occorre essere realisti e andare alle trattative cercando di salvare il salvabile e tenendo conto dei motivi per cui Putin e la Russia ha fatto tutto questo.
Altro errore che stanno facendo i paesi occidentali, Italia compresa, è la fornitura di armi. A parte che così ci si dichiara apertamente ostili alla Russia mettendosi a rischio rappresaglia. Questo determina il prolungamento del conflitto con recrudescenza della violenza e tutte le sue inevitabili conseguenze.
LA PROPOSTA CHE LE FACCIO è una raccolta di firme in cui chiedere la non fornitura di armi da parte dell'Italia ponendosi in una situazione. di neutralità come ha fatto intelligentemente Israele. Concentrandosi solo sugli aiuti umanitari.
Un cordiale saluto. Stefano Guidi

Lunedì 7 marzo 2022 13:36:33

Spero vivamente che gli editori provvedano


Le Sue parole di stamane sul "comico Presidente" mi obbligheranno a cambiare canale ad ogni Sua apparizione e non leggere mai più i giornali in cui Lei scrive ma spero vivamente che gli editori provvedano al più presto.
Pierluigi Acchiappati

Commenti Facebook