Messaggi e commenti per Massimo Cacciari

Messaggi presenti: 9

Lascia un messaggio o un commento per Massimo Cacciari utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 20 marzo 2019 20:25:59

cacciari ieri a carta bianca hai dimostrato che sei una nullita, gridare e dire cazzate e menzogne che bel pietro non ha detto e da vigliacchi.
d altronde voi comunisti siete dei vigliacchi.

Giovedì 14 marzo 2019 11:49:31

Buongiorno dottor Cacciari. Mi chiamo Dora Contrasto e
sono la fotografa del Castello "La Tour de Villa" di (Gressan, Ao).
La invito, gentilmente e se ha piacere, a visitare il sito del Castello. Avrà così la possibilità di notare che da noi si fanno incontri interessanti con personaggi di spicco e di ottimo livello.
Il nostro è un invito ufficiale in quanto sarebbe un onore per noi averLa come ospite considerando la grande stima che nutriamo nei suoi confronti.
In questo momento di degrado politico, la sua presenta per un incontro al Castello sarebbe interessante e ci arricchirebbe con il suo sapere.
La ringrazio per l'attenzione
Dora Contrasto
Allego anche la mail della proprietaria del Castello Cristina Arruga.

Giovedì 14 marzo 2019 10:14:53

Buon giorno Sig. Cacciari, stamattina l'ho sentita in TV, i motivi per cui l'UK è uscito dalla UE.
Mi permetto di farLe presente che Lei ha omesso il motivo più importante.
Io per motivi di lavoro conosco bene l'UK e posso dirLe, senza tema di sbagliare che il motivo più importante è stata L'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, proveniente dal continente.
Io sinceramente la smetteri di demonizzare Salvini, è stata la politica dei governi italiani ed in parte del governo tedesco, delle porte aperte a tutti e dell'accoglienza a provocare la Brexit.
In sostanza i governi di sinistra dell'Italia, non solo hanno destabilizzato l'Italia, ma hanno destabilizzato l'Europa.
Se l'Europa, la UE si dissolverà sarà a causa dell'immigrazione esagerata ed incontrollata, le altre eventuali motivazioni sono minoritare.
La ringrazio per l'attenzione
Silvo Wald
Heidelberg

Sabato 9 marzo 2019 23:43:23

Buona sera Dott Cacciari sono una reggiana non più giovane ma da sempre amante della politica e dei problemi della mia città la seguo molto spesso quando è invitato in televisione e pur non condividendo sempre le sue idee mi appasiono ai suoi discorsi. Sono stata invitata a fare parte di una squadra di una lista civica alle prossime amministrative per quanto riguarda la cultura. Io sono una insegnante di educazione fisica ex e ho conseguito lo scorso anno la laurea in conservazione die beni culturali amo da sempre la cultura ma mi piacerebbe conoscere la sua idea in merito a questo argomento attualmente cosa lei intende per cultura a partire dai giovani sono anche nonna e parlare di cultura ai giovani è molto difficile non li appasiona per nulla. Anche se i musei sono pieni di gente non so se questo sia cultura e poi ci sono credo tante forme di cultura anche quella dell'ambiente. L'argomento mcredo sia moolto vasto. Forse lei non mi risponderà ma i mi farebbe piacere incontrarla anche se non sono uhna persona importante come le tante che lei frequenta. Non sono riuscita a trovare il suo ultimo libro sull'umanesimo essendo andato mesaurito spero nella ristampa Comunque la ringrazio anche se solo avrà la cortesia di leggere quanto le ho scritto. le invio cordiali saluti Dott Tartaglione Maria giulia

Martedì 13 novembre 2018 21:35:42

Cacciari stimola sempre la mia attenzione e' un grande filosofo e storico

Domenica 16 settembre 2018 17:23:14

Ho letto molte delle sue opere e ascoltato più volte le sue lezioni, sia al festival di filosofia di Modena sia in varie conferenze in giro per l'Italia. Che cosa si può dire di un uomo di cosi grande ed eclettica intelligenza? Forse una cosa soltanto! Che sfugge ad ogni definizione sia come uomo che come intellettuale. Non condivido, e per carità è un giudizio personale, l'apparire in trasmissioni televisive condotte da personaggi che banalizzano concetti e affermazioni di una certa rilevanza. Del professore. Vederlo in dibattiti sterili e artificiosi a volte sconcerta. Mi viene in testa un sonetto di una grande poetessa russa... Marina ... Tu che conosci il marmo di Carrara... come stare con la polvere?

Giovedì 23 agosto 2018 09:55:48

Migranti, Cacciari: «uno che non si indigna è un pezzo di m...» complimenti, chiamare pezzo di merda uno che non la pensa come lei, anche io sono un pezzo di merda e non sono un filosofo come lei.
Li porti a casa sua e li mantenga, e magari lo dica anche a quelli che la pensano come lei, cosi' risolviamo il paese.
Saluti da un pezzo di merda

Mercoledì 22 agosto 2018 23:19:57

Non voglio polemizzare con uno dei personaggi più invitati nel TalkShow... tanto a lui viene sempre concessa l'ultima parola... Gli elettori hanno incominciato ad imparare anche questa forma di discriminazione, per cui la crescita dei ...5S.. diventa proporzionale a tutte le accuse che vengono rivolte dai vari Soloni, definiti, (OPINIONISTI SIC...) che si susseguono in quasi tutte le trasmissioni a cui ormai si assiste divertiti nel cercare di scoprire ...PERCHE' TANTO ASTIO??... ah siììì... il prof Cacciari tra Parlamento e Regione accumula pensioni a cui viene difficile rinunciare vero superUOMO ..!!???

Martedì 3 luglio 2018 14:19:35

Mi chiedo per quale motivo lei prof è richiesto dalle tv e dai convegni e la risposta non può essere che questa. Sono un coetaneo e so come in quegli anni si superavano gli esami all'Università e come successivamente si entrava in ruolo. In Italia, si accede alla docenza, come è noto a tutti non per merito o per pubblicazioni ma per raccomandazione o per appartenenza politica. Renda noto quale canale ha usato per accedervi. Mio figlio è dovuto andare in Svizzera per insegnare all'Università pur avendone diritto con pubblicazioni e merito, ma non avendo voluto raccomandazioni o non avendo voluto iscriversi al PD. Da anni l'appartenenza politica di sinistra ha facilitato l'ingresso a posizioni di privilegio in ogni settore.
Dubito che se fosse stato politicamente di destra il avrebbe fatto la stessa carriera.
La invitano e suppongo la retribuiscono, parlando dal pulpito, per propagandare idee di sinistra senza aver alcun dubbio che siano quelle privilegiate.
Mi ricorda certi insegnanti che nella scuola per quaranta anni hanno condizionato e plagiato generazione di studenti a favore della sinistra, ma che erano pagati per insegnare altro, con la compiacenza dei presidi che erano e sono della stessa area politica. Nella scuola si è fatto una politica senza la quale la sinistra non sarebbe stata ciò che è stata. Rifletta prof.
Anch'io ho scritto libri ma essendo libero e non di parte non ho avuto pubblicità o inviti in tv o a convegni. Si chiede perché certi personaggi (?) arrivano e altri no. Si chieda anche di quale parte politica sono i dirigenti Rai e de la 7 e gli opinionisti di turno che non sanno che criticare, offendere, quelli che non la pensano come loro. Essere liberi è un altra cosa e non si accede.

Commenti Facebook