Messaggi e commenti per Massimo Cacciari - pagina 4

Messaggi presenti: 291

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Massimo Cacciari.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Massimo Cacciari

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Massimo Cacciari. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Massimo Cacciari.

Martedì 16 novembre 2021 22:36:13

Vorrei che qualcuno mi spiegasse perché, se davvero il virus è stato isolato, non si è prodotto (in occidente) un vaccino tradizionale cioè quello basato sulla inattivazione dell'agente patogeno ma si è preferito usare una tecnologia nuova (mRna per Pfizer e Moderna) o altri adenovirus (Astrazeneca e J&J). Se si fosse usato il Sars-Cov 2 depotenziato o inattivato la procedura industriale sarebbe stata molto più celere, i costi si sarebbero abbassati e soprattutto la gente non avrebbe avuto la diffidenza che sta dimostrando perché già abituata all'annuale vaccino antinfluenzale. Lo chiedo umilmente e senza spirito polemico o posizioni prevenute. Se qualcuno lo sa me lo dice per favore?

Giovedì 11 novembre 2021 19:18:13

Caro Silvio, la nostra risposta e' "Sì, certamente". Ma allora non c'era. Come adesso le attuali inoculazioni sono sperimentali, mentre le altre, autorazzate (v. EMA), che tutti facciamo e sperimentate da anni, le facciamo, funzionano e sono preziose. Informarsi bene e' indispensabile e non a senso unico, naturalmente, Poi vedere i risultati delle inoculazioni, se devono ripetersi, quali conseguenze hanno generato, sentire cosa dicono i PROVAX ed i NONINOCULATI. Poi decidere, ma non decidere poi se non ti inoculi ti tocca un bel castigo. Ad es., quanti sanno che la mortalita' causata da quest'influenzaSars19. a in Italia, 022% e' la stessa di tanti altri Paesi dove le nostre giostre non sono avvenute? Perché non mostrano i confronti con gli altri Paesi del mondo (in cui sono stati dello 0, 1% c/a?). E forse la spagnola era piu' grave della Sars19, nonostante l'enorme numero -fortunatamente- dei sopravvissuti, cioe' immuni, mentre quest'ultima e' dimostrato essere ben curabile se subito e bene (non "con vigilante attesa" e tachipirina, o soffiando ossigeno nei polmoni infiammati, questo si chiama... farselo dire da un medico amico, trattando di influenze. Se questo messaggio fosse censurato, servira' sempre al censore che, spero leggera'. Cordialmente.

Grazie Amalio. Mi vien da rispondere, non autorizzato, così: "Buon Direttore detto Damilano, evidentemente non e' Filosofo ne' Virologo pure Lei, non si puo' esserlo contemporaneamente, ma solo lo salva, forse, quel trattino che ha inserito fra le due parole e che ha un nomino che certamente conoscera' e ricordera'... come Direttore vien da sorridere, come egregio Sig. Damilano preparato, istruito, documentato, libero e convincente sara' anche rispettabilissimo. Cordialmente".

Giovedì 11 novembre 2021 15:04:55

È successo un secolo fà


Professore, un secolo e qualche anno fà, morirono due fratelli di mio padre di Spagnola. Forse se si avesse potuto vaccinarli, avrei potuto conoscerli' Fascismo ed eventi funesti altri diversi permettendo
Tutto il resto sono chiacchiere, che a volte di fronte ai fatti accaduti e a quelli di dover decidere per forza di fare succedere, contano poco, assai poco.
I fatti accaduti ma anche quelli presenti e perchè no futuri, urlano, come direbbe Lei, il franco bisogno di verità.
Cordialmente Silvio

Giovedì 11 novembre 2021 09:20:16

Una Lapide


Leggo un quotidiano italiano. Nausea abbondante.

Decido di scrivere una lettera al giornale, per listare le CAUSE apparenti di tante emergenze, di tanta melma fangosa, che ostacola il cammino di tanti Italiani.

Mia moglie: “Lascia perdere, il giornale non te la pubblica”.
“Perché ? ”
“Perché tu dici la verità ! Il giornale non te la pubblica la verità”. E tutte le verità non sono buone a dirsi !
“Lascio perdere ? ”.
“Prova con una filastrocca”, lei mi dice.

Ci provo, sui VALORI. Quelli che sono, fra l’ altro, necessari per far girare le ruote di un Paese, di un’ economia.

LA FILASTROCCA

L’ espatriato Caio legge il giornale: -“Solo valori negativi ! Dove stanno quelli positivi ? ”.
- Sempronio: “Positivi ? gli Italiani non amano costruire ! ”
- C. : Come costruire, se manca la chiarezza ?
- S. : Come reinserire la chiarezza, se manca la coerenza ?
- C. : Come diffondere la coerenza, se si é diffuso il doppio linguaggio ?
- S. : Come eliminare il doppio linguaggio, se lo scopo dei politicanti non é costruire, ma imbrogliare le acque e guadagnare... potere ?
- C. : Come togliere il potere ai politicanti ? Ci vorrebbero i tecnici, i professionisti, quelli che non vendono chiacchiere... ?
- S. : Dove trovare i professionisti, se le persone che hanno una buona posizione pubblica, sono state scelte col comparaggio e l’omertà ?

- C. : Come eliminare il comparaggio e l’ omertà, senza una proposta seria per poterlo fare ?
- S. Come preparare una proposta solida e seria, se non si conosce più tanto, nella vita sociale, la chiarezza, la coerenza, l’ efficienza, l’onestà, la dirittura, il rigore, la responsabilità, il realismo, il valore, il merito che genera impegno ?

- C. : Ritrovare i VALORI, le forze positive?. .. Ma bisogna andare a comprarli in U. E. ?
- S. Andare a comprare i VALORI in U. E. ?. .. Forse,. .. ma é proprio quello che fanno gli espatriati ! Solo che, una volta imparati i VALORI, questi ultimi ci restano, nei Paesi europei. Gli conviene..., anziché rientrare nella melma fangosa.

- C. : Ho capito, ordino una lapide al marmista dietro l’ angolo.
- “Che ci scrivi ? ”, chiede la moglie.
- Ci scrivo sopra: “Qui giacciono i cari estinti della vita sociale: la chiarezza, la coerenza, l’efficienza, l’onestà, la dirittura, il rigore, la responsabilità, il realismo, il valore, il merito e l’impegno”. Poi la fisso in un cimitero italiano. Qualsiasi e con 2 ceri.

Ulrico Reali (disponibile per presentare le CAUSE dei guai italici)

Caro Prof Cacciari, la prego gentilmente di contattarmi ; non riscesco a contattarla per telef.. Vivo in Francia

Vorrei proporle, per salvare il Paese, i risultati di inchiesta sociale, necessari per ritornare alla realtà sociale e politica, nascosta da chi ha interesse... Cordialmente... vorrei parlarle solo della realtà, buttando via le finzioni.

Una finzione: che l'Italia sia una democrazia... ! Come puô essere democrazia il modello sociale che non conosce la certezza del Diritto ?

U. Reali

Giovedì 11 novembre 2021 07:30:32

Ottoemezzo del 10.11


Con la premessa che ascolto sempre le Sue argomentazioni, precise, obiettive ed argomentate, ieri sera, dalla signora Gruber, il Direttore Damilano l'ha definita FILOSOFO_VIROLOGO... salutissimi... amalio

Mercoledì 10 novembre 2021 19:33:53

La TV non è università


Buon giorno, La ho vista in TV 8 e mezzo. Sono rimasto esterefatto dai suoi commenti. Per quanto le Sue riflessioni possano essere condivisibili, in un momento che la pandemia evolve per il meglio, verso un pubblico vasto e disorientato, bisogna usare toni rassicuranti, che non creino paure, e che non ci facciano tornare indietro di un anno. La vita non è una lezione universitaria. con rispetto bruno mongardi

Mercoledì 10 novembre 2021 17:57:26

Impressionante, siamo gia' arrivati a questo punto, ma niente paura, la storia non si ferma qui, a parte che comunicazioni come quella della sig. ra Ornella rimarranno una vergogna per tutti noi, non solo per chi li ha provocati e non vorremmo piu' vederne, ma soprattutto che non avvengano. Anche la decenza ha un limite. Il resto alla prossima volta, che questo messaggio arrivi o non arrivi al destinatario non importa, l'importante e' che qualcuno lo legga, anche il censore, o chi lo costringe, perfino chi non sa cosa fa!

Mercoledì 10 novembre 2021 02:25:52

Com'e', abbiamo in atto primi tentativi di censura, oppure "alla Stalin" (piu' "smart"), oppure ci sbagliamo? ?

Gruber "gli altri", i "neuroni", tutto poi passa sotto il ponte, anche quello che non ci piace e allora ci si volta dall'altra parte. In campagna dicevano che le bugie hanno le gambe corte. Cortissime! Vedrete quanti avranno il torcicollo...

Martedì 9 novembre 2021 21:32:54

Professore resisti!


Gent Prof Cacciari
la mia stima per le sue opinioni politiche; resista e ribatta colpo su colpo alle disinformazioni del sistema tecnogratico e antiliberale.
Grazie e saluti.

Martedì 9 novembre 2021 21:11:54

Professore salve,
mi chiamo Roberto Serena e sono un elettore di destra, anche se credo che più di destra di me ci siano molti altri, forse anche lei, che reputo un grande uomo intelligente e veramente imparziale.
Nell'ultimo periodo ho seguito quello che esprime e sostiene sulla finta pandemia 😁, e vorrei chiederle secondo lei cosa dobbiamo fare per tornare alla vecchia, anche se misera democrazia.
Grazie professore la stimo moltissimo.
Roberto Serena 338-------

Commenti Facebook