Messaggi e commenti per Bruno Vespa

Messaggi presenti: 184

Lascia un messaggio o un commento per Bruno Vespa utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Giovedì 27 febbraio 2020 11:34:24

Buon giorno perché nessuno parla dei custodi, dalle cooperative passano statali e 4.000 restano a casa senza lavoro. Tutti i politici parlano di assicurazioni. Grazie Daniele

Giovedì 27 febbraio 2020 10:14:51

Salve dott. Vespa,
innanzitutto complimenti per la Sua trasmissione che seguo da vent'anni
Stiamo vivendo un periodo difficile a causa del coronavirus. e bombardati da immagini dei paesi isolati.. in quarantena... di ospedali...
Sarebbe utile documentare anche l'Italia fuori dalle zone rosse che sta conducendo una vita assolutamente normale, tranquilla, che vive il problema con la giusta preoccupazione, perchè le altre nazioni abbiano un quadro dell'Italia a 360 gradi
Cordialmente
Fausta Musciacchio (di Potenza)

Mercoledì 26 febbraio 2020 23:16:02

Buonasera,
mi chiedo cosa si aspetta a chiudere scuole e università anche a Firenze, è di due ore fa la notizia che c'è un primo studente universitario contagiato. Perché Enrico Rossi non fa come altri sindaci che, pur in assenza di casi positivi, hanno chiuso gli istituti scolastici, per prudenza e per una disinfezione dei locali. Che scuole e università in Toscana siano così pulite? ! ?
O forse un numero cospicuo di contagi tutto sommato può essere utile per altri motivi?
Li vogliamo tutelare i cittadini o no?

Mercoledì 26 febbraio 2020 18:25:38

Cortesemente vorrei evidenziare l'allarmismo che stanno facendo un po' tutti: TG, radio, giornali, trasmissioni televisive, politici, pseudo scienziati ecc. sul coronavirus.
Un dato emblematico è necessario citarlo per far comprendere bene la situazione oggetto di terrorismo mediatico con accanimento schizofrenico che da diverse settimane oramai assistiamo passivamente. In particolare vorrei riportare i dati citati dal Sole 24 Ore della stagione influenzale in Italia riferita al periodo ottobre 2018 - aprile 2019: dal mese di ottobre 2018 ad aprile 2019 sono stati segnalati ai vari sistemi di sorveglianza dell'influenza 809 casi gravi provenienti da 19 regioni italiane di cui 8 in donne in stato di gravidanza. Una su quattro di queste persone (198 casi) purtroppo non ce l'ha fatta. Si tratta di casi di influenza confermata in soggetti con diagnosi di Sari (Severe Acute Respiratory infection- gravi infezioni respiratorie acute) e/o Ards (Acute respiratory distress syndrome) ricoverati in terapia intensiva. Tre quarti di essi- 601 casi- hanno richiesto intubazione in terapia intensiva.
La maggior parte dei casi e dei decessi, oltre 8 su 10, hanno riguardato persone con più di 50 anni, con un'età mediana di 68 anni. In generale al sud si sono registrati molti meno casi e decessi rispetto al nord: 164 casi e morti nel meridione e 399 casi gravi e 142 decessi al nord. La Lombardia è stata la regione in assoluto più colpita, con 138 casi gravi. La regione con la percentuale maggiore di esiti fatali sono Friuli, Emilia Romagna.
Questo è l'articolo pubblicato l'anno scorso dal Sole 24 Ore.
Ecco spiegato il terrorismo mediatico di cui sopra. Ogni anno ci sono decessi purtroppo dovuti all'influenza, allarmare un popolo già depresso ed ansioso per le tante notizie e bombardamenti vari mi sembra fuori luogo. Quanto detto è spiegato magistralmente dal Presidente dei Biologi in Italia che sostiene: "bisognerebbe parlare alla gente in maniera meno catastrofica e più pacatamente. Il panico è peggiore della malattia. La borsa ieri ha bruciato circa 40 miliardi di euro. E' tutto fermo, tutto paralizzato, per un virus che è poco più di un virus influenzale"
BASTA BASTA con questa deleteria informazione nociva per la gente e distruttiva per l'economia ed il buon nome dell'Italia.
Parlate di altro come ad esempio della disoccupazione giovanile, dell'inquinamento, di coloro che effettuano volontariato nel silenzio di tutti, ecc. ecc.
Più di qualcuno ne sta traendo beneficio dal virus in termini di immagine, promozione e soprattutto guadagni come ad esempio per la vendita di mascherine e disinfettanti vari ed altro.
Cordialmente Biagio

Mercoledì 26 febbraio 2020 15:41:44

Vorrei invitarLa come ospite gradito a Salsomaggiore Terme. Oltre a farLe visitare questo splendido paese Le chiederei un incontro presso azienda dove lavoro. So che sarà impossibile ma "tentar non nuoce"..
Grazie infinite

Mercoledì 26 febbraio 2020 15:11:02

Gent. mo Dott: Vespa,
in relazione alle trasmissioni sul coronavirus, pur essendo un attento ascoltatore, non ho mai sentito nessuno dei vari esperti, scienziati e ricercatori che si sono alternati nella Sua e nelle altre trasmissioni, chiedersi o spiegare ai telespettatori, perchè i casi di coronavirus in Germania, Francia ed Inghilterra non hanno avuto nessun seguito di contagio.. RingraziandoLa per la Sua attenzione, la saluto cordialmente. Gianni Gualtieri

Mercoledì 26 febbraio 2020 01:08:07

Alcuni servizi relativi al coronavirus, trasmessi su una rete rete rai, vengono accompagnati da musiche di sottofondo simili a "profondo rosso". Mi sembra una scelta solo per enfatizzare, in senso negativo, un problema che è già serio di suo.
Cordiali saluti
F. P.

Mercoledì 26 febbraio 2020 00:20:12

Sono una milanese e sto guardando la sua trasmissione del 25 febbraio. Le volevo precisare che i ristoranti a Milano sono aperti normalmente. Solo i bar chiudono alle 18. Un'ordinanza veramente un po' strana.

Mercoledì 26 febbraio 2020 00:00:05

Nessuno parla del volontariato che gratuitamemte sottraendo il tempo alla famiglia, al lavoro, al tempo libero sempre ma in questo momento di emergenza si dedicano gratuitamente ad aiutare la popolazione senza distinzione di nessun genere. Penso che sia un tema di cui parlare.

Martedì 25 febbraio 2020 23:51:29

Buonasera Dott. Vespa, potrebbe fare ammettere ai suoi ospiti che hanno fatto arrivare una informazione che non e' Stata compresa e che le nostre figure istituzionali hanno drammatizzato una situazione certamente esistente in tutti i paesi dove non hanno reagito allo stesso modo.
Da qui si capisce un certo livello di impreparazione generale e l'incapacita' di Agire in maniera coordinata con gli altri paesi europei.
Grazie per far valere il suo linguaggio Dott. Vespa dato che non tutti sanno esprimere il concetto e spiegare correttamente. Avremo dei danni economici che mi chiedo chi compenserà?

Commenti Facebook