Messaggi e commenti per Mario Monti

Messaggi presenti: 135

Lascia un messaggio o un commento per Mario Monti utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 14 novembre 2011 23:12:21

Meno male che ci sono Italiani come Monti che accettano di cimentarsi con i guai commessi dai politici che diventano politici per accumulare soldi e poteri a spese degli onesti cittadini. Certo sara' difficile combattere tutti i parassiti che si alimentano della linfa prodotta dalla parte sana di questo popolo ricco di talenti geniali e storia unica al mondo. Aiutiamo il prof. Monti con le nostre idee e proposte per sanare il malato!

Lunedì 14 novembre 2011 19:26:43

Mi unisco ai due GRAZIE del Sig. Vito Pipitone : al Presidente della Repubblica Napoletano e al Presidente incaricato Mario Monti.
Ringrazio anche la Signora Caterina (mess. di sab. 12 nov. 10.49.) con cui ho condiviso da piu' di un anno ( il mio messaggio era del 24 Maggio 2010 ) il "sogno Monti".
Auguro con tutto il cuore al Prof. Monti di riuscire in un compito molto difficile che consiste soprattutto nell'ottenere una legittimazione politica dai due rami del Parlamento che dovranno approvare leggi assai impopolari richieste dal nuovo Governo, leggi che mettono in crisi il consenso a cui i ns. parlamentari dovranno saper rinunciare .
Faccio tre esempi a caso : la riforma del diritto del lavoro con il ridimensionamento dell'art. 18 , le necessarie misure fiscali per far ripartire l'economia senza reprimere gli investimenti ma anzi facilitandoli, lo smantellamento delle ingiuste prerogative degli ordini professionali.
Se Monti dovesse fallire per colpa dell'ostruzionismo dei parlamentari mi rivolgero' al Presidente Napoletano per chiedergli di autorizzare il sottoscritto a rassegnare le dimissioni da italiano!
Giuseppe Gloria
P.S.
Al sig. Caio :
suo messaggio del 12.nov. ore 14:48 = si' ha perfettamente ragione ! ma piu' che con lei, mi scuso con Gian Paolo Pansa che conosco da tempo : una troppo frettolosa rilettura mi ha fatto sbagliare !
suo messaggio del 12 nov 14.44 = a proposito di De Gasperi a Bieldeberg : a me sembra molto piu' grave essere stato per anni - come fu Palmiro Togliatti - dal 1935 in poi uno dei massimi dirigenti del COMINTERN ( internazionale comunista) e come tale di essere stato l'accusatore dei socialisti durante la guerra di Spagna (quasi tutti massacrati dagli alleati bolscevichi) e di avere votato a favore della repressione sovietica dell'insurrezione ungherese del 1956 e successivamente come membro del COMINFORM aver cooperato all'attivita' di spionaggio contro il suo paese.
Per quello che mi risulta le riunioni a Bildeberg avvenivano alla luce del sole e vi partecipavano uomini politici, economisti, imprenditori e governanti. Vi si discuteva dei rapporti fra USA e Europa oltre che di argomenti economici : solo le vedove (che allora non lo erano ancora ) del bolscevismo lo consideravano un covo di reazionari-fascisti da eliminare .
Per concludere : sig Caio io non so' se sto' dalla parte giusta ma non mi vergogno delle mie idee e - a differenza sua - mi firmo con il mio nome e cognome e da liberale convinto non ho mai aggredito nessuno che non la pensava come me . Non credo che lei o i suoi "compagni" possiate dire altrettanto

Lunedì 14 novembre 2011 17:35:14

GRAZIE
al signor Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per avere tenuto alto il prestigio dell'Italia nel mondo in questi tempi difficilissimi che, forse, hanno rappresentato il punto più basso della nostra civiltà in tutti i tempi e per la sua azione coraggiosa nel corso di questa crisi di governo che, data la congiuntura economica italiana, è particolarmente pericolosa per la nostra economia.

GRAZIE
Al Signor Presidente del Consiglio incaricato, Senatore Mario Monti, per avere accettato il gravoso incarico di rimettere in sesto il Governo Italiano e di dare, con la sua limpida immagine e la sua storia, un prestigio, che sembrava irrimediabilmente perduto, all'Italia e quindi ad ogni singolo Cittadino Italiano.

Questi due grandi uomini, a cui deve andare la gratitudine di tutto il Popolo Italiano, sono la vera essenza della nostra civiltà.

Lunedì 14 novembre 2011 16:36:14

egr.prof.ridurre i politici
diminuire i loro compensi solo cosi' si va avanti

Lunedì 14 novembre 2011 15:10:10

Carina la biografia, ma oserei dire un poco lacunosa... Specie in questa parte: "Nel 1995 diventa membro della Commissione europea di Santer, assumendo l'incarico di responsabile di mercato interno, servizi finanziari e integrazione finanziaria, dogane e questioni fiscali. Dal '99 è commissario europeo per la concorrenza".
Io aggiungerei anche questo: "Mario Monti è stato costretto, nella sua qualità di Commissario europeo sotto la presidenza Santer, a dare le dimissioni "per l'accertata responsabilità collegiale dei Commissari nei casi di frode, cattiva gestione e nepotismo" messi in luce dal Collegio di periti nominato appositamente dal Parlamento Europeo. La Relazione fatta da questi Saggi al Parlamento, nonostante la prudenza del linguaggio ufficiale, fa paura. Si parla infatti dell'assoluta mancanza di controllo nella "rete di favoritismi nell'amministrazione", di "ausiliari esterni" e di "agenti temporanei", di "minibilanci espressamente vietati dalle procedure amministrative", di "numerosissimi esterni fuori bilancio, ben noti all'interno della Commissione con il soprannome di sottomarini", che operano con "contratti fittizi", dietro "raccomandazioni e favoritismi"; di abusi che hanno comportato, con il sistema dei "sottomarini" l'erogazione non controllata di oltre 7.000 miliardi nell'ambito dell'Ufficio Europeo per gli Aiuti umanitari d'Emergenza (miliardi usciti dalle nostre tasche, naturalmente, e che dovevano andare, ma non ci sono arrivati se non in minima parte, ai bambini della Bosnia, del Ruanda morenti di fame)".

Domenica 13 novembre 2011 20:18:01

spero che metta mano ai tagli della politica perchè è vergognoso che io con 4 figli devo fare sacrifici e la casta no, quindi ero una sua fautittrice ma sono rimasta molto male che abbia accettato la nomina a senatore a vita, che le serviva avere altri soldi mensili? non poteva fare il presidente del consiglio lo stesso al servizio del paese, finalmente senza prendere altri soldi? sono avvilita, lavoro nel servizio sanitario pubblico e sono preoccupata. Vorrei mi spiegasse perchè ha accettato la carica di senatore a vita (vitalizio?)era indispensabile per fare il presidente del consiglio inn un governo tecnico? Grazie per l'attenzione cari saluti e auguri per il suo lavoro davvero arduo Lucilla Pisani

Sabato 12 novembre 2011 14:48:59

a proposito
il nome esatto e' Gianpaolo Pansa..non Panza...

Sabato 12 novembre 2011 14:44:05

vedo che le sue idee sono radicate tanto da non cambiare mai idea....
lo sapeva che anche de gasperi e' stato ad una riunione di bilderberg?
per le altre offese velate che mi manda beh grazie ma e' evidente che lei e' una persona sicura di stare dalla parte giusta...
buon per lei
saluti caio
ps: vede io non uso il mio vero nome perche' ho profondamente paura di quello che le persone come lei potrebbero farmi
cordialmente...Caio

Sabato 12 novembre 2011 10:49:14

Sig. Gloria speriamo come il tentativo del Prof. Monti vada in porto, così come ha anche il Presidente Napolitano ha genialmente intuito. Si ricorda quando eravamo solo in due a pensarlo? Abbiamo il sacrosanto diritto di vivere in un paese civile dove le regole sono chiare, magari non condivise sempre da tutti , ma che si possano discutere e migliorare per il bene di tutti e non solo di pochi e sempre gli stessi.

Giovedì 10 novembre 2011 21:02:27

Gentile sig Caio
rispondo al suo mess. del 9 nov.
Evidentemente lei non sa' leggere.
Io non ho parlato del comunismo di Berlinguer ma di quello "dei paesi dove e' andato al potere".
Qui' in Italia per poco il comunismo di Togliatti e Secchia non è "andato al potere " grazie a De Gasperi ed altri veri democratici come lui.Il che ha impedito che ai 90 milioni citati da R.Conquest e altri storici ( a lei evidentemente ignoti) , si aggiungessero qualche milioni di italiani. Comunque si legga uno degli ultimi libri di Gian Paolo Panza sulle opere di beneficenza che i banditi comunisti (che hanno insozzato per sempre il nome dei partigiani ) hanno fatto in Italia del centro- nord negli anni dopo la fine della guerra . Ammesso che sappia leggere !
Era il paradiso sovietico che i comunisti italiani con in testa Secchia volevano regalarci ! Forse e' meglio che prima di parlare si studi un po' di Storia .
Quella seria!
Quanto poi ai morti "dell'altra parte " a quali si riferisce ??: se si riferisce alle vittime del nazismo siamo a circa 10 milioni contro 90 del comunismo. Oltre a imparare a leggere le consiglio anche di ripassarsi l'aritmetica .
G.Gloria

Commenti Facebook