Biografie

Carlo Dossi

Carlo Dossi
Carlo Dossi nelle opere letterarie

Biografia Un amore per la cultura

Carlo Alberto Pisani Dossi nasce a Zenevredo, in provincia di Pavia, il 27 marzo 1849. Erede di una famiglia di proprietari terrieri, si trasferisce a Milano nel 1861. Carlo Dossi è molto giovane quando partecipa al movimento della Scapigliatura milanese: scrive articoli sui periodici locali e realizza varie opere.

Collabora per le testate Cronaca bizantina, il Capitan Fracassa, il Guerrin Meschino, La Riforma e La Riforma illustrata. Ma tanto il suo talento è precoce, quanto la sua carriera di scrittore breve: La Riforma presta molta attenzione all'azione politica dello statista Francesco Crispi, grazie al quale Dossi intraprende la carriera diplomatica accantonando l'attività letteraria.

Legato quindi politicamante a Francesco Crispi (presidente del Consiglio dei ministri nei periodi 1887-1891 e 1893-1896) Dossi diviene presto, nel 1870, Console a Bogotá. Sarà poi segretario particolare di Crispi nel 1887, ministro plenipotenziario ad Atene, dove si innamora dell'archeologia, e negli ultimi anni di vita Governatore dell'Eritrea (a cui sembra lo stesso Dossi abbia dato il nome).

Dopo la caduta del governo Crispi (1896) abbandona nel 1901 la carriera diplomatica per ritirarsi con la moglie e i tre figli nella sua villa di Corbetta, ereditata dal commendatore Francesco Mussi, zio della moglie. Qui Carlo Dossi può coltivare la propria passione per l'archeologia, passione che in seguito il figlio Franco Dossi continuerà in forma di collezionismo. Carlo Dossi mette insieme numerosi reperti recuperati ad Atene e Roma, vario materiale risalente ad epoca precolombiana, e numerosi oggetti trovati in scavi eseguiti in Lombardia nelle zone di Corbetta, Albairate, Santo Stefano Ticino, Sedriano e lungo le sponde del Ticino. Progetta quindi il Museo Pisani Dossi che situa nella sua casa di Corbetta e dispone che una serie di reperti vengano inviati dopo la sua morte al museo archeologico del Castello Sforzesco di Milano.

Dal 1902 al 1910 Dossi entra a far parte del Consiglio Comunale di Corbetta.

Profonda e significativa è la sua amicizia con Tranquillo Cremona, artista che per lui dipingerà un ritratto conservato oggi nella villa di Corbetta; lo stesso Dossi avrà modo di affermare che da Cremona avrebbe imparato l'arte dello scrivere.

Anomalo ed estraneo ad ogni corrente, del Dossi scrittore è da ricordare la sua predisposizione per i giochi sintattici e lessicali, sottolineati da bruschi cambiamenti di genere che vanno dall'aulico al popolaresco, mediante l'utilizzo di rimescolamenti di vocaboli latini e lombardi, tecnici e gergali.

Carlo Dossi muore a Cardina, vicino Como, il 19 novembre 1910.

Opere:

- L'altrieri (1868)

- Vita di Alberto Pisani (1870)

- Ona famiglia de cialapponi (1873, con Gigi Pirelli)

- La colonia felice (1878)

- Gocce d'inchiostro (1880)

- Ritratti umani, dal calamajo di un medico (1874)

- Ritratti umani - Campionario (1885)

- Desinenza in A (1878 e 1884)

- Amori (1887)

- Fricassea critica di arte, storia e letteratura, 1906)

- Rovaniana (1944, postumo e incompiuto)

- Note azzurre (1964, postumo, pubblicato solo parzialmente nel 1912)

Frasi di Carlo Dossi

3 fotografie

Foto e immagini di Carlo Dossi

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Carlo Dossi ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

Carlo Dossi nelle opere letterarie

11 biografie

Nati lo stesso giorno di Carlo Dossi

Anselmo Bucci

Anselmo Bucci

Incisore e pittore italiano
α 25 maggio 1887
ω 19 novembre 1955
Franz Schubert

Franz Schubert

Compositore austriaco
α 31 gennaio 1797
ω 19 novembre 1828
Maria Yudina

Maria Yudina

Pianista russa
α 9 settembre 1899
ω 19 novembre 1970
Maria Grazia Cutuli

Maria Grazia Cutuli

Giornalista italiana, assassinata in Afghanistan
α 26 ottobre 1962
ω 19 novembre 2001
Nicolas Poussin

Nicolas Poussin

Pittore francese
α 15 giugno 1594
ω 19 novembre 1665
Secondo Casadei

Secondo Casadei

Musicista italiano
α 1 aprile 1906
ω 19 novembre 1971
August Strindberg

August Strindberg

Drammaturgo, scrittore e poeta svedese
α 22 gennaio 1849
ω 14 maggio 1912
Frances Hodgson Burnett

Frances Hodgson Burnett

Scrittrice inglese
α 24 novembre 1849
ω 29 ottobre 1924
Ivan Pavlov

Ivan Pavlov

Medico fisiologo russo
α 4 settembre 1849
ω 27 febbraio 1936
William Ernest Henley

William Ernest Henley

Poeta inglese
α 23 agosto 1849
ω 11 luglio 1903
Bjornstjerne Bjornson

Bjornstjerne Bjornson

Poeta, drammaturgo e scrittore norvegese, Premio Nobel
α 8 dicembre 1832
ω 26 aprile 1910
Henri Rousseau

Henri Rousseau

Pittore francese
α 21 maggio 1844
ω 2 settembre 1910
Jules Renard

Jules Renard

Scrittore francese
α 22 febbraio 1864
ω 22 maggio 1910
Lev Tolstoj

Lev Tolstoj

Scrittore russo
α 9 settembre 1828
ω 20 novembre 1910
Mark Twain

Mark Twain

Scrittore statunitense
α 30 novembre 1835
ω 21 aprile 1910
Paolo Mantegazza

Paolo Mantegazza

Medico fisiologo, antropologo, patriota e scrittore italiano
α 31 ottobre 1831
ω 28 agosto 1910
Robert Koch

Robert Koch

Medico tedesco, premio Nobel
α 11 dicembre 1843
ω 27 maggio 1910
William James

William James

Psicologo e filosofo statunitense
α 11 gennaio 1842
ω 26 agosto 1910