Biografie

Laurence Sterne

Laurence Sterne
Laurence Sterne nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

Laurence Sterne nasce il 24 novembre 1713 a Clonmel, in Irlanda. Sterne studia presso le scuole di Halifax, nella regione dello Yorkshire, e in seguito frequenta il Jesus College di Cambridge, dove si laurea. Durante gli studi universitari legge con molta attenzione i testi di Rabelais, quelli degli autori classici, degli umoristi francesi e prova un grande interesse per il pensiero filosofico di John Locke. Nel 1738 intraprende la carriera ecclesiastica, diventando Vicario a Sutton-in-the-Forest.

La carriera ecclesiastica non lo entusiasma tanto, ma essendo membro del clero, scrive articoli e lettere polemiche per lo zio Jaques, arcidiacono di York. In questi anni inoltre entra a far parte del capitolo di York, per cui tiene vari sermoni che vengono in seguito pubblicati. Sempre nello stesso periodo sposa Elizabeth Lumley, ma il matrimonio tra i due è molto infelice. Continua la carriera ecclesiastica, ma ha anche tempo per dedicarsi alla musica, alla pittura e alla scrittura. Inizia a dedicarsi all'attività letteraria molto tardi, realizzando nel 1759 il pamphlet "A Political Romance".

L'anno seguente si dedica alla realizzazione del suo più celebre romanzo: "Vita e opinioni di Tristram Shandy, gentiluomo". L'opera si articola in nove libri che raccontano la storia di Tristram Shandy e della sua famiglia che viene descritta in modo umoristico. Viene fatta una descrizione specifica di ogni singolo membro della famiglia Shandy: ad esempio la madre di Tristram viene presentata come una donna dal carattere posato e allo stesso tempo ottuso, lo zio Toby che ha ricoperto in passato la professione di ufficiale dell'esercito è considerato un uomo troppo pacifico e non avvezzo alle armi. Tra gli altri personaggi che sono delineati accuratamente nel romanzo vi sono anche il padre di Tristram, che si distingue per la sua grande ingegnosità, il parroco Yorick, uomo molto ingenuo e dal grande senso dell'umorismo.

Il celebre libro di Sterne propone un importante tema, ovvero quello dell'unicità del percorso di vita di ogni uomo, il quale deve cogliere con grande pienezza le occasioni che la vita gli offre. Gli ultimi libri dell'opera sono pubblicati sul finire degli anni Sessanta del 1700.

Il testo non viene accolto con grande favore dalla critica inglese, che gli da un giudizio molto negativo. Nonostante le critiche fatte al suo romanzo, l'autore inglese ha una grande notorietà e nello stesso anno è nominato curato di Coxwold.

Nel 1762 Laurence Sterne soggiorna in Francia, viaggiando anche in Italia. Lo scopo del viaggio è quello di curare le precarie condizioni di salute minacciate dalla tubercolosi. In Francia si stabilisce fino al 1767 con la famiglia.

L'anno seguente pubblica il libro "Sentimental journey through France and Italy", in cui racconta gli eventi drammatici che lo costringono a viaggiare tra la Francia e l'Italia a causa della malattia. Il personaggio del suo libro-diario è Yorick, il quale impersona però la figura dello scrittore. I temi principali che vengono trattati in questo romanzo autobiografico sono l'isolamento dell'uomo e la grande difficoltà provata dall'individuo nel comunicare con le altre persone. Per descrivere l'isolamento e l'incomunicabilità dell'individuo, Sterne utilizza nell'opera la metafora degli hobby horses (i cavallini a dondolo) per descrivere l'ossessione dell'uomo, che è protagonista delle proprie esperienze di vita. L'elemento più particolare dell'opera è rappresentato dal prevalere della visione sentimentale della realtà che sostituisce la visione oggettiva della realtà.

Questo importante testo appassiona anche uno degli scrittori più importanti della letteratura italiana, Ugo Foscolo, che ha tradotto il romanzo di Laurence Sterne tra il 1807 e il 1813 in lingua italiana.

Prima del tragico evento che lo conduce alla morte, Laurence Sterne torna in Inghilterra, dove conosce Eliza Draper di cui si innamora. In questo periodo divorzia dalla moglie.

Laurence Sterne muore a Londra il 18 marzo 1768; nel 1775 viene pubblicato "The Journal to Eliza" che ha realizzato solo poco tempo prima di morire. L'opera è una sorta di diario dedicato a Eliza Draper di cui lo scrittore si era follemente innamorato.

Aforismi di Laurence Sterne

3 fotografie

Foto e immagini di Laurence Sterne

Commenti

Non ci sono commenti per Laurence Sterne.

Argomenti e biografie correlate

Laurence Sterne nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

13 biografie

Nati lo stesso giorno di Laurence Sterne

Umberto II di Savoia

Umberto II di Savoia

Monarca italiano
α 15 settembre 1904
ω 18 marzo 1983
Erich Fromm

Erich Fromm

Psicoanalista e sociologo tedesco
α 23 marzo 1900
ω 18 marzo 1980
Jacques de Molay

Jacques de Molay

Monaco francese, ultimo Maestro dell'Ordine dei Cavalieri Templari
α Anno 1243
ω 18 marzo 1314
Tamara De Lempicka

Tamara De Lempicka

Pittrice polacca
α 16 maggio 1898
ω 18 marzo 1980
William C. Durant

William C. Durant

Imprenditore statunitense, fondatore della General Motors
α 8 dicembre 1861
ω 18 marzo 1947
Denis Diderot

Denis Diderot

Filosofo francese
α 5 ottobre 1713
ω 31 luglio 1784
Canaletto

Canaletto

Pittore veneziano
α 7 ottobre 1697
ω 19 aprile 1768
Johann Winckelmann

Johann Winckelmann

Archeologo e storico dell'arte tedesco
α 9 dicembre 1717
ω 8 giugno 1768