Biografie

Commenti per Diego Della Valle

Messaggi presenti: 186

Lascia un messaggio o un commento per Diego Della Valle utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Commenta

Lunedì 17 febbraio 2014 16:44:25

buonasera, forse non sono ben documentata ma se e' vero che la Fiat ha preso per anni sovvenzioni statali, lo stato dovrebbe richiedere indietro tutti i soldi e' gia' che c'e' fare una legge per fare in modo che tutte queste aziende che ricevono contributi siano legate da una garanzia al territorio dove li investono, pena la restituzione; solo cosi' uno stato mantiene la sua dignita' e i lavoratori sono un po' piu' tutelati.

Lunedì 17 febbraio 2014 14:55:02

Della Valle ha perfettamente ragione.Occorre indire un referendum per verificare se gli Italiani voglion tenersi ancora Elkan.
Per Della Valle non occorre.È scontato che gli
Italiani,all'unanimità,se ne vogliono liberare.

Domenica 16 febbraio 2014 19:45:30

complimenti per la sua risposta al signorino della fiat. lo vorrei vedere io lui, come me a 36 anni senza lavoro. vergogna!

Domenica 16 febbraio 2014 19:33:54

Son un giovane diplomato e disoccupato e in quanto tale sarei nella categoria indicata dal J Elkann. Eppure è da un anno che cerco disperatamente qualsiasi lavoro a Modena e non lo trovo. Non mi piacciono gli aggettivi negativi ma questa volta il Dr Della Valle rischia di avere ragione

Domenica 16 febbraio 2014 18:03:17

Come puo’un personaggio che riveste un ruolo importante in una azienda storicamente importante, esprimere un giudizio di tal genere quando anche i muri sanno che in Italia esiste un gravissimo problema di prospettiva lavorativa per i giovani.Tale giudizio avrebbe senso solo in caso di normali possibilita’ di accesso al lavoro e rifiuto dei giovani. Oltre a essere definito come lei molto opportunamente l’ha definito, e’ evidente che Elkan ricopre quel ruolo solo per ragioni di parentela e non puo’ avere cognizione del dramma che vivono le famiglie. Con ammirazione. R.B.

Sabato 15 febbraio 2014 21:50:15

Dott. DELLA VALLE, premetto che sono uno juventino e questo potrebbe dare adito a pensare che sono dalla parte di ELKANN, invece sono perfettamente della SUA opinione. Lei è un grande, Lei è un vero imprenditore che sa investire e portare avanti le idee per il Suo e nostro paese: l'ITALIA. elkann deve imparare da gente come LEI a fare l'imprenditore.Vada avanti DOTTORE, la gente che lavora e fa sacrifici sarà dalla SUA parte. cordialmente La saluto. gc

Martedì 11 febbraio 2014 18:41:29

E così anche gli esseri inutili, che è già difficile trovarli, e le ombre, parlano. Il fratello del famosissimo Lapo parla e sarebbe stato meglio se fosse rimasto zitto. La Tod's è un'Azienda "nana" in confronto a chi o a che cosa? alla sua sbriciolatissima ex FIAT? o Magneti o Juventus? Purtroppo Le tocca sentire, non ascoltare, anche le pulci! Buona serata.

Martedì 11 febbraio 2014 14:13:00

Spett.le Imprenditore Dott. Diego Della Valle, sono a chiederle gentilmente di poter comunicare per via posta elettronica e-mail - oppure indirizzo personale alla Sua persona. Certo di un Suo gentile riscontro, sono A Sua disposizione per eventuali aggiornamenti.

Martedì 11 febbraio 2014 11:16:31

Buongiorno Presidente,
sono una Suora della Carità di Santa Giovanna Antida missionaria in Albania dal 1992.
Sto cercando in tutti i modi di incontrarla perché vorrei chiedere un aiuto per un progetto per L'Albania.
Sono venuta a Casette D'ETE e tanto altro, ma senza fortuna.
Ho parlato con un suo amico che sta qui in Albania, mi ha dato il numero di Don Vinicio, ho parlato con lui, ma tutto inutile, ma come devo fare per poterla incontrare.
Sono tifosissima della fiorentina e la ringrazio per quello che sta facendo per Firenze. Speriamo che riuscite a fare lo stadio nuovo e dare cosi' anche lavoro.
Aspetto un suo scritto .
Grazie
Suor Sofia

Sabato 1 febbraio 2014 16:14:45

Sign.Della Valle,
Sono una delle 16 dipendenti di un tomaificio situato a Montefortino che lavora per voi da tanti anni.Dal mese di maggio 2013 sono iniziati i problemi.La ditta ha dovuto metterci in cassa integrazione, non c'erano più scarpe da cucire o comunque non abbastanza per poter lavorare in modo continuativo.
Siamo state licenziate tutte e poi riassunte dopo un pò di tempo con un contratto part-time che scade il 09 febbraio 2014(fra una settimana)ma già dal 22 gennaio non lavoriamo più.
Cosa sta succedendo? Lei lo sa, conosce bene questi luoghi, non ci sono opportunità, se ci togliete anche questo poco cosa ci resta?
Ho un figlio di 21 anni che naturalmente non trova lavoro,una figlia minorenne e altre 2 figlie che se ne sono andate perchè qua non c'è niente. Mio marito non ha più lavoro causa crisi. L'unica fonte sicura di reddito ero io, ed ora?
Guardi un pò cosa sta succedendo e, se può fare qualcosa per fare ripartire quel tomaificio.
Senza che faccio il nome tanto c'è solo quello in quel paesino dei sibillini.
Mi scusi ,ma era da tempo che gli volevo comunicare questa situazione ma speravo che con il tempo le cose si aggiustassero, invece.........

Grazie
Miriam

Lascia un messaggio o un commento per Diego Della Valle utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, qui sopra.

Commenta

Commenti

Dopo aver letto la biografia di Diego Della Valle ti invitiamo a lasciare un commento, qui: sarà utile ai visitatori, alla redazione e a un confronto tra opinioni diverse. L'opinione può essere soggettiva ma può in ogni caso fornire spunti preziosi.

Commenti Facebook