Messaggi e commenti per Alberto Angela

Messaggi presenti: 638

Lascia un messaggio o un commento per Alberto Angela utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Alberto Angela

Mercoledì 14 aprile 2021 23:19:35

Approccio innovativo Rossi number


Caro Dr. Alberto Angela,
sono il Dr. Davide Rossi, avrei il piacere di farle conoscere un nuovo parametro da me sviluppato nell'ambito della tensione superficiale. il Rossi number e il primo numero puro nel campo della tensiometria ed e' discusso già in un lavoro pubblicato su Wiley e presentato in tre abstract in due congressi virtual ACS 2020 e 2021. Siccome rappresenta un approccio radicalmente diverso nel campo della tensiometria, volevo da lei un opinione in merito, e se tale innovazione possa essere in qualche modo divulgato al fine di favorire a livello scientifico l'approccio analitico integrato alla studio delle matrici complesse. Il Rossi number attualmente ha dimostrato avere ottime capacità discriminanti in condizioni di processo, ed in particolare nell'ambito dei processi di permeazione ex vivo dove ha evidenziato riproducibilità maggiori rispetto alle tecniche tradizionali.
In attesa di un Suo gentile riscontro,

Invio cordiali saluti
Davide Rossi, PhD

Mercoledì 14 aprile 2021 19:12:43

Buongiorno Alberto Angela, sono un tuo fan di 11 anni e mi chiamo Edoardo. seguo molto le tue puntante mi piace molto la storia. un mio grande sogno e che tu venga a fare una puntata sulla mia zona, ovvero le LANGHE, e' di poterti incontrare.

spero di non averti disturbato

cordiali saluti da Edoardo p. s. : la migliore puntata che hai fatto e' quella sul museo egizio

Mercoledì 14 aprile 2021 14:12:06

La sinfonia di Duino


Egregio Signor Alberto Angela, il mio nome è Luchitta Alberto. Nella mia lirica "La sinfonia di Duino" c'è la storia immensa di un piccolo paese della provincia di Trieste, Duino. Nel piccolo sta l'immenso. Spero Le piaccia.

La sinfonia di Duino
Di Luchitta Alberto

Dalla lucente porta di Sistiana (tempo lento)
Che vide in fuga dall’Istri le legioni
Sali come un bimbo
Il sentiero della vita
Quel passo che vide un tempo
Contadini e pescatori andar
curvi al lavoro (tempo adagio)
E senti allora il vento
Che d’impeto spinge
Sul mare la tua vela
E t’arrampichi sulle falesie (tempo crescente)
Mentre là sotto l’onde
Ai piedi delle torri
Di bianca lucente pietra
Lottano l’una con l’altra
E s’estende innanzi l’orizzonte (tempo lento crescente)
Che vide navi e vite
Venir e andar per ogni dove
E il sol ti segue
E luna nascosta
Ansiosa attende il solare amante
Finché ti s’apre innanzi
Sull’aspro sasso di Duino
L’immenso falco del castello (tempo crescente)
Che a te si volge
Con acuti occhi segreti
E infin nel tramonto
Dal colmo delle torri
Vedi Giasone e compagni
A vela uscir dalla culla del Timavo (maestoso)
E medita allor l’anima tua
Con ali d’infinita meraviglia
Sull’eterna storia della vita (immenso)

Martedì 13 aprile 2021 20:08:02

Caro dr. Angela,
Ci siamo conosciuti molti anni fa a Ferrara, all'Istituto di Geologia e Paleontologia, presso cui ho lavorato 30 anni.
In quell'occasione abbiamo anche parlato di Rapa Nui.
Ora sono in pensione, ma continuo a studiare. Le vorrei spedire un mio libro di racconti per ragazzi dai 6 ai 90 anni.
Il primo racconto è di geologia-fantascienza (e spero che si tratti solo di fantascienza).
Si intitola Gatti alieni e fatti nostrani.
A quale indirizzo lo debbo mandare?
Grazie.
Marco Bondesan
ex docente di geografia fisica - geologia ambientale
presso l'Università di Ferrara

Martedì 13 aprile 2021 09:33:54

Ho trovato la soluzione della Gioconda.
già i parte pubblicata sul "suo" guppo Facebook.
Spiegare la storia e il rebus"
L-ISA- DEL"GIOOCO-ONDO IL GIOCO DELL'ONDA., ((GUARDI). è cosa difficile sui social.
Non sottovaluti quanto scritto qui da me.
Un saluto
Massimo Grandicelli 21 03 1958 Roma

Lunedì 12 aprile 2021 19:16:51

Ho terminato or ora la lettura di Una giornata nell'antica Roma. Molto interessante, ci vorrebbe qualcosa di analogo per l'antica Grecia. Ci pensi! Molti cordiali saluti

Sabato 10 aprile 2021 17:46:19

Carissimo Alberto, ci siamo conosciuti anni fa in estate con la mia amica Bea, volevo inviarti un bellissimo libro scritto da un mio colto amico pensando che potresti apprezzarlo. Hai una casella postale? Come faccio a fartelo avere? Grazie in anticipo. Buona serata.

Lunedì 5 aprile 2021 13:36:54

L'amore di Amerigo Vespucci


Gent. mo Dott, Alberto Angela

Mi permetto di informarla su alcune importanti novità, che riguardano la vita privata e dello sconosciuto grande amore di Amerigo Vespucci, navigatore giunto a Siviglia nel 1490 e lì deceduto nel 1512. Grazie alle ricerche della storica spagnola Consuelo Varela Bueno, esperta in temi latinoamericani e su Cristoforo Colombo, e della scrittrice andalusa Loly López Guerrero, tali novità hanno fornito una conoscenza approfondita dell'elevatezza scientifica e umana, ma anche amministrativa, dell'esploratore toscano, finora sconosciute al mondo.

María Cerezo, del piccolo paese di Dos Hermanas in provincia di Siviglia, conosciuta nel luogo come la "vedova vergine", fu l'ambita moglie di Amerigo. Ma il matrimonio, per essere celebrato, dovette attendere sia dieci anni di lutto, per la morte dell'ex promesso sposo di lei, sia le controversie burocratiche, per l'ottenimento della riconosciuta nazionalità di Amerigo da parte della Corona Spagnola, necessaria per convolare a nozze. Quindi un lunghissimo periodo di caste frequentazioni superato solo grazie alla forza dei loro sentimenti. Inoltre, durante gli oltre venti anni di permanenza a Siviglia da parte di Vespucci, si susseguirono molteplici fatti, avvenimenti e situazioni storiche, tra le quali risalta e non va dimenticata la Santa Inquisizione, che caratterizzarono e determinarono l'indissolubile legame tra i futuri coniugi.

Loly López Guerrero ha raccolto tutti questi fatti nel suo romanzo, edito da alcuni anni in Spagna, con il titolo "María Cerezo la esposa sevillana de Américo Vespucio". Durante i miei abituali viaggi a Siviglia, ho conosciuto personalmente la scrittrice e dopo aver letto il testo, ho visto una splendida opportunità anche per il nostro Paese. Per renderne accattivante la lettura, ho pensato alla preziosa collaborazione del Prof. Stefano Rosi Galli, insegnante di Italiano e Spagnolo, anche lui Fiorentino nel Mondo e Delegato a Madrid, che lo ha tradotto nella nostra lingua, con il titolo "Amerigo Vespucci e la sua sposa sivigliana María Cerezo".

Dopo una lunga e intensa ricerca di una valida casa editrice, ne ho trovata una "ad hoc", la Helicon Editrice di Poppi (Arezzo), che ne ha curato l'edizione nazionale. Pertanto se siete interessati a scoprire la storia sconosciuta di Amerigo Vespucci, potete richiedere il volume alla vostra libreria di fiducia o acquistarlo direttamente nella Web della casa editrice: htt p: //www. edizionihe licon. it/index. php? page=shop. pr oduct_details&flypage=flyp age. tpl&product_id=1262&category_id=1&option=com_vir tuemart&Ite mid=2

Grazie per la Vostra cortese attenzione.

Sperando di aver fatto cosa gradita, colgo l'occasione per porgere una cordiale Buona Paqua.

Francesco Paolo Quirico
002 -------

Lunedì 5 aprile 2021 10:48:22

Scoperta mia importantissima sull'Italia Centrale da sviluppare Insieme possibilmente se vuoi!)


Carissimo Alberto, mi complimento per la Tua passione nel fare analisi e scoperte Culturali e per la Tua professionalità. Sono un membro Onorario dell'ASAS (Accademia di Storia dell'Arte Sanitaria in Via Lungotevere in Sassia n. 3-Roma) Accademia che Tu ben conosci e che hai visitato! Sono stato l'Ordinario di Farmacologia dell'Università degli Studi dell'Aquila dal 1981 al 2008,. .. e dopo il Terremoto dell'Aquila (2009) per continuare a Lavorare scientificamente ed accademicamente, sono andato all'Estero. Ti Inoltro il mio Telefono cellulare 393 ------- per chiederti un Appuntamento (... magari anche Via Computer o Via Zoom) per spiegarti una mia "scoperta importantissima ed un mio progetto fondamentale". Non scherzo vedrai!!! A presto! Attendo per Cortesia,. .. una Tua chiamata Telefonica! Grazie !!!

Domenica 4 aprile 2021 21:34:57

Mi chiamo Davide Valentinuzzi e faccio l'operaio metalmeccanico.
Vivo Poggio Terza Armata, un paesino vicino a Gorizia teatro di cruenti scontri durante la grande guerra. Ho visto tanti dei suoi servizi e mi piacerebbe facesse un approfondimento sul mio paese, visto che qui nel 1915 sono stati usati i gas e in genere la gente non sa nemmeno dove si trovi.
Quando si parla di Grande Guerra scatta alla mente subito il Trentino con le sue vette o Caporetto per via della disfatta oppure il Fiume Piave, ma di San Martino del Carso famosa tra l'altro per Giuseppe Ungaretti o il Monte San Michele o appunto Sdraussina con il suo primo grande cimitero di guerra nessuno parla. Se la mia idea le può interessare sarei onorato di accompagnarla in questi luoghi.

Commenti Facebook