Messaggi e commenti per Alfonso Signorini - pagina 8

Messaggi presenti: 88

Lascia un messaggio o un commento per Alfonso Signorini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Domenica 25 ottobre 2020 14:17:15

Ciao Alfonso, ti ammiro come giornalista, seguo il Grande Fratello dalla prima edizione. Vorrei darti un messaggio x i ragazzi. Quando devono friggere qualsiasi alimento, x sapere se l'olio è pronto, non si mette dentro all'olio la polpetta, xchè nel frattempo che l'olio si scalda, la polpetta ha già assorbito troppo olio e l'olio fritto non fa bene. Quindi xchè non schizzi l'olio durante la frittura, basta mettere la fiamma moderata (media), e x provare l'olio è sufficiente mettere all'interno un cucchiaio di legno e quando tutt'intorno al cucchiaio vedete le bollicine, allora vuol dire che l'olio è pronto per friggere. Un abbraccio a te e un saluto ai ragazzi. Vorrei che la mia email restasse privata. Grazie mille.

Sabato 17 ottobre 2020 02:40:15

Tesoro mio Antonella Elia è una strega ne ha fatte e dette di tutti i colori e sta ancora in tv poi per parole come negro o gay avete squalificato poi Antonella no dai. Poi il grande fratello e vip no una Francesca pepe il vecchietto li che hanno fatto x essere vip la figlia di ruta allora posso venire anche io perché ho conosciuto vip o mangiato dormito ma non sono vip quindi x fare ascolti invitate a il fruttivendolo Alfonso signorini io ti stimo e ti seguo ma Antonella è squalificato a vita ma poi parla nelle nominecion❤️❤️❤️ ❤️❤️❤️

Caro Alfonso Antonella non deve offendere e non ha il diritto di parlare nelle nominecion. Hai squalificato persone x parole che non erano offensive poi Antonella L anno scorso che ne ha fatto di tutto e di più ora ha avuto il premio ma la coerenza dov’è

Sabato 17 ottobre 2020 00:41:30

Vorrei dire a Signorini di correggere l'espressione di Settimino usata da Pupo durante la trasmissione del Grande Fratello. L'espressione corretta è settimanale che è un mobile con 7 cassetti come i giorni della settimana nei quali vengono messe le camicie di un uomo. Cordiali saluti Paola Galletti

Mercoledì 14 ottobre 2020 13:26:35

Ciao alfonso e vero che sta la squalifica di matilde

Martedì 6 ottobre 2020 16:03:13

Caro Alfonso bravissimo conduttore ma.. Non penso che i problemi della vita non siano pronunciare la parola gay o negro? Ho insegnato biologia e studiato biologia e mi hanno insegnato ed ho insegnato che esiste la razza bianca e la razza negra così come esiste la chianina la scottona ecc sono razze di mucche anche se tutte mucche quindi non c'è nulla da offendersi così come se una persona e orgogliosa della sua sessualità non deve offendersi alla parola gay poiché comunque e la verità. Perciò basta pensate ai pedofili agli assassini agli spacciatori al cosiddetto all'agente che non ha da mangiare questi sono i problemi. Io sono bianca ma se mi chiamano viso pallido non mi offendo ciao

Martedì 6 ottobre 2020 00:48:26

Buonasera signor SIGNORINI, mi scuso per il disturbo ma sono anni che desidero chiederle quanto segue. E’ vero che... diciamo una 20 di anni... fa era arrivato alla soglia del matrimonio con una signora che conosco benissimo di nome Maria Cristina Mxxxxxx. E che E’ stato tradito proprio alla soglia di tale matrimonio, quindi tutto annullato e lei ha richiesto i danni materiali x mobili ed altro Chiedo ciò perché non capisco visto che proprio al grande fratello ha confermato la Sua omosessualità sin da piccolo è quindi se avesse voluto sposarsi era solo per facciata. ? Strano visto che è’ così sempre trasparente Mi scuso e ringrazio. E non Desidero che il messaggio venga reso pubblico ma solo a lei riservato Manuela

Lunedì 5 ottobre 2020 23:35:12

Signorini buonasera... sono 20 anni che seguo il Grande Fratello... perché non fate un grande fratello di non Vip... ho un trascorso molto travagliato della mia vita e mi piacerebbe confrontarmi e mettere in luce tutti i problemi di una donna divorziata, che ne sta passando tante... ma proprio tante, ti confesso che ci sono momenti che mi dico che forse sarebbe meglio non esserci più, poi penso i miei figli che hanno bisogno di me e e mi dico da sola che c'è la posso fare ad andare avanti, ma è veramente dura, pensaci Signorini mi faresti un grosso regalo... visto che nessuno pensa a me ma io penso sempre a tutto ed ai miei figli.
Sono Adriana il mio numero è 334 ------- pensa che mi piacerebbe scrivere un libro, ma non so da dove cominciare, ti apprezzo e ti stimo tanto e mi fai anche commuovere, fammi sapere anche per un no, ma rispondimi ti prego... grazie... aspetto😘

Domenica 4 ottobre 2020 18:50:34

Buonasera Alfonso sono Fabio Di Vietri ho 46 anni e questo è un richiamo disperato di aiuto di un uomo innamorato per riconquistare sua moglie, il 23 settembre sarebbe il nostro anniversario di matrimonio due anni insieme, non sarei qui a scrivervi ancora se non fossi veramente perso. In breve cercherò di descrivere la situazione e nel contempo vorrei trasmettere ciò che provo per lei nella speranza possiate aiutarmi siete l’ultima speranza che ho.
Il 24 aprile 2014 mi presentano Ilaria una donna bellissima me ne innamoro subito, passa il tempo è cerco di fare in modo di vederla Tutte le sere con le scuse più banali un caffè una passeggiata, il tempo trascorre e ci innamoriamo. Come ogni relazione che si rispetti iniziano i viaggi, i week end tutto bellissimo fino ad arrivare ad al punto di non potere più stare lontano da lei è così decidiamo di andare a convivere era gennaio 2014. Tutto sembra perfetto innamorati più che mai ma nel 2017 scopre un mio tradimento, le chiedo così di sposarmi. Prendo la sala di un ristorante tutta per noi a porte chiuse per amici testimoni e famiglia che da Napoli salgono a Milano con tanto di dichiarazione e con anello al seguito era il 3 dicembre 2017. Problema sembra rientrato e iniziano i preparativi e il 23 settembre 2018 ci sposiamo a Posillipo in una villa stupenda... il 30 settembre però preso da mille timori inspiegabili e forse l’infatuazione per quella donna con cui l’ho tradita mi fa vacillare e le dico che il 4 ottobre non voglio andare in comune a formalizzare il matrimonio. Due giorni dopo il 6 ottobre 2018 parte per Napoli dove sta via 3 mesi lei in aspettativa e io in malattia per quanto accaduto. Io disperato, entrambi andiamo rispettivamente da uno psicoterapeuta dove ad oggi siamo ancora in cura. Il 31 ottobre 2018 scendo a Napoli dove le metto uno striscione davanti a casa di 10 metri per 2 dove dichiaro il mio amore e chiedo perdono. Metà gennaio 2019 torna a Milano ma va via di casa, non mi arrendo e il 25 gennaio trascorriamo il week end del mio compleanno in una Villa medioevale nella provincia di Varese, sembra che le cose si stiano sistemando ma a metà febbraio ricevo una telefonata mentre sono a casa sua, dalla donna con cui l’ho tradita lei impazzisce e mi caccia. Vorrei spiegarle che è stata solo una telefonata ma no vuole sentire ragioni. Non mi arrendo ma lei mi blocca ovunque social w. app telefonate. Con mail e Messenger riesco comunque a mantenere i contatti. Passa il tempo ma non posso fare a meno di lei, saltuariamente ci vediamo ma le evoco pessimi ricordi che ci portano a liti furibonde. Passa l’estate e ci vediamo sempre meno fino ad arrivare al 6 ottobre 2019 dove la rincorro all’Idroscalo di Milano dove un anno prima le avevo regalato un paio di scarpe per neonati. Sembra riaprirsi uno spiraglio e verso Natale ricominciamo di nuovo a vederci e a sentirci a spizzichi e bocconi ma per me è ossigeno è vita torno a sorridere a sognare. Il 13 gennaio 2020 prendo la sala di un cinema tutta per noi dove ho montato un filmato dei nostri 5 anni trascorsi insieme e le faccio un’altra dichiarazione d’amore con tanto di anello dove le chiedo di invecchiare con me! Tre giorni dopo però mi manda un messaggio dove mi dice che non vuole più vedermi ed è ancora arrabbiatissima e mi blocca su tutti i numeri e social. Il 14 febbraio le mando a casa in mazzi di fiori che ritira la sua vicina, sul biglietto le scrivo: non ero pronto a dirti addio e forse non lo sarò mai. Il 24 aprile Ricorrenza del nostro primo incontro le mando un’orchidea a casa pianta che lei ha sempre adorato accompagnata dal solito biglietto che dice: Non immaginavo che il 24 Aprile di 6 anni fa potesse entrare a far parte della mia vita una persona che l’avrebbe cambiata per sempre, vorrei tornare a farne parte e nell’attesa un pensiero che porti colore in questo tempo sospeso… non ho mai smesso di amarti. Il 4 maggio sbloccano tutto e mi presento una mattina a casa sua con un pupazzo che lei adorava, ma non mi apre e pochi giorni dopo mi arriva una mail dove mi chiede di non cercala più e sarà sua premura farmi avere l’album di nozze.
Quando penso al nostro amore, spero possa tornare più forte che mai, e quando un domani i capelli grigi avranno colorato di vita i tuoi, e quando rughe di dolore e di vita vissuta, avranno segnato i nostri volti, e Tu sarai ancora accanto a me, solo allora avrai avuto la certezza che il nostro amore è un Amore Eterno
Quando le lacrime che scorreranno sul mio viso, ancora una volta saranno asciugate dai tuoi baci, allora e solo allora mi dirai che avevo ragione a sentire che eri la donna della mia vita. Aiutatemi vi prego. Mi auguro mi darete la possibilità di rimediare a questo errore che ha segnato la nostra vita in modo irreparabile.
Il passato mi perseguita, gli errori il rimorso mi logora lentamente, mi sono privato di una grossa parte di me, sono come anestetizzato da un presente che corre e non si fa afferrare, la ferita non si rimargina continua a sanguinare. A me resta questo dolore, la consapevolezza che tu non sei più qui con me, sto affogando nelle mie lacrime.
Ma oggi ho un sogno tutto mio, che ci accomuna sempre di più, con una figlia da crescere tra le gioie e le fatiche, e la benevolenza di nonna Angela generosa ma talvolta esigente. Oggi ho un sogno una vita la certezza di avere una mia carrozza con la mia regina e la mia principessa, amo il cuore di chi me l’ha concessa odio me stesso per l’incapacità di porre rimedio a quanto accaduto, di cosa avessi per le mani. Una ricchezza vera, i buoni propositi iniziano qui il mio desiderio l’ho già espresso la mia lettera l’ho già spedita. A volte farsi male serve per capire come difendere quello che hai di più prezioso, senza di lei il domani non avrà più lo stesso sapore.
Non mi abbandondonare anche tu
Fabio

Sabato 3 ottobre 2020 14:43:15

Salve Alfonso Signorini. Vi seguo da tempo, specialmente da quando conducete il Grande Fratello Vip. Volevo solo dirvi che, vorrei esporvi una situazione "delicata" riguardante mia mamma. Da raccontare sarebbe un po' troppo lunga. Se potreste darmi un vostro indirizzo, così vi posso scrivere una lettera. È urgente. Grazie

Venerdì 2 ottobre 2020 21:47:20

Buonasera signor Signorini, non seguo sempre il grande fratello VIP, anche perchè non capisco chi sono questi "vip", per me quasi tutti emeriti sconosciuti. Sottolineo per me. Ho nostalgia dei primi Grande Fratello, dove c'erano persone comuni (Taricone, Argentero, Montrucchio o Eleonora Daniele o Rocco Casalino e altri) che poi si sono rivelati veramente artisti o professionisti a tutto campo.
Al di là di questo, vorrei segnalare una cosa che mi ha colpito anche nella scorsa edizione del grande fratello vip: lo spreco incredibile di acqua, sia quando i ragazzi, e non solo ragazzi, lavano i piatti, sia quando si lavano i denti, nessuno chiude i rubinetti, nessuno si rende conto del consumo e dello spreco di questo preziosissimo elemento. Mi piacerebbe che lei lo facesse notare ai concorrenti durante la trasmissione e che venisse bacchettato chi spreca in quel modo, sarebbe una lezione per tutti gli spettatori del programma. Anche il fatto di portare dentro le sigarette si potrebbe evitare, un sacrificio e una rinuncia per un periodo di una cosa dannosa come il fumo sarebbe molto apprezzato e darebbe un ottimo esempio. La ringrazio se mi leggerà e anche se non mi leggerà. Buona serata e buon lavoro.

Commenti Facebook