Messaggi e commenti per Diego Della Valle

Messaggi presenti: 430

Lascia un messaggio o un commento per Diego Della Valle utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Mercoledì 13 gennaio 2021 14:22:24

Sono segretario del consiglio pastorale parrocchiale della Parrocchia Maria Ss. del Carmine di Putignano (Bari), ho bisogno di conoscere l'indirizzo del Dott. Diego per l'inoltro di una richiesta riservata da parte del Parroco. In attesa, ringrazio e porgo distinti ossequi.

Lunedì 11 gennaio 2021 16:35:18

Egr. dott. Della Valle, intanto mi presento: sono la sig. ra de Maio Rita di Settimo Torinese. Detto ciò le spiego il motivo di questa mail. Nel lontano 2003 acquistai c/o il negozio di calzature Bruschi a Torino un bellissimo paio di stivali della Tod's. Purtroppo non pensando alla durezza della pelle e, non sapendo di avere il collo alto del piede, chiesi il mio numero ovvero il " 36". La commessa fece di tutto e di più perchè riuscissi a calzarli e, dopo tanti sforzi, ci riuscì. Però, con il passar del tempo, non riuscì più a calzarli e fu tutto inutile portarli dal calzolaio perchè li allargasse per cui non ho mai più potuto metterli. Ora le chiedo se, per caso, nel deposito dell'azienda ci fossero ancora tali stivali perchè mi farebbe piacere acquistarli naturalmente con un numero maggiore: 37, 5/ 38. Le scrivo tutto ciò che ho copiato dallo scatolo: XXW 88 AUCR 662- STIV. CAV. NABUK MARRONE PELLAME CRAZY 0022 J. P. TOD'S. So di aver chiesto l'impossibile. ma ci ho provato. In attesa di una sua risposta la ringrazio per l'attenzione e le porgo distinti saluti.

Venerdì 8 gennaio 2021 19:27:59

Ciao, sono Roberta Ferretti presidente del Centro Ippico " collina Rosa " di Fermo in via ------- 2 Fermo (lungo la Val D'Ete sopra al ristorante di Massimo Serena), le scrivo perche' a Dicembre le ho spedito una lettera con la richiesta di un aiuto per la mia attività dal momento che mi sono accadute tante avversità e non vorrei smettere il mio lavoro fatto con sacrificio, passione ed amore. se legge la lettera della quale non ho avuto una risposta, è scritta la mia situazione. Avrei piacere di una Sua visita presso il mio maneggio. Per maggiori informazioni 348------- La ringrazio anticipatamente anche se non avrò un riscontro Grazie Andreina Ferretti

Domenica 3 gennaio 2021 12:26:08

Salve egregio Diego DELLA Valle
Ho pensato molto prima di scriverla...
Sono padre di un ragazzo di 38 anni, come ben sa oggi i ragazzi hanno grosse difficoltà ad emergere nonostante abbiano le qualità..
Credo fortemente nelle facoltà di mio figlio che si occupa di editoria, nello specifico è uno scrittore di romanzi gialli... ha un suo blog sul web che può ovviamente verificare
La mia richiesta è una sua attenzione verso questo ragazzo e se ritenesse opportuno vagliare che ci possono essere prospettive per un lancio verso questo campo così difficile ne sarei veramente grato... come tutti i genitori vogliamo il bene dei nostri figli... non chiedo niente altro
Se ritieni opportuno sarò lieto di dargli informazioni maggiori... GRAZIE cmq vada

Sabato 2 gennaio 2021 01:31:29

Mi chiamo Maya Taylor la ringrazio infinitamente per la sua intelligenza che mette a dispozione in questo momento molto difficile sono figlia di un matrimonio misto mio padre era un musicistadi jazz deceduto nel 1995, con un patrimonio culturale armonico. io sono cresciuta semplicemente con poca cultura ma con grande emozione vorrei donare 100euro per il covid ma mi piacerebbe sogno nel cassetto fondare un centro culturale a nome Willie Monteiro grazie grazie grazie maya Taylor

Giovedì 31 dicembre 2020 14:09:49

Caro Diego sono la mamma di un infermiere che presta servizio presso ospedale reparto Covid di Padova. Sta bene e fa il suo dovere. Fiera di Lui. Le chiedo con il cuore in mano un lavoro x l altro mio figlio. E' un tecnico della prevenzione ambiente e lavoro. Laureato a Palermo. Ha fatto tanti lavori. Ma sempre disoccupato ogni 6 mesi. Sono divorziata e disoccupata dal 5 di marzo. Ci aiuta economicamente mio figlio l infermiere. Vorrei tanto che. Lei. Potesse solo aiutarmi a inserire mio figlio a un lavoro presso le sue aziende. Non chiedo altro. -------. si chiama Edoardo Palumbo ha 34 anni. Chiedo chi leggerà di non evitare di parlarne con Diego. E' una persona sensibile che stimo tanto.
Una mamma. Grazie

Giovedì 31 dicembre 2020 13:51:31

Buongiorno, volevo ringraziare x la sua generosità e umiltà di aver donato alle persone in difficoltà e alle famiglie di quelle persone che ogni giorno si dedicano agli altri (infermieri ecc) purtroppo io posso solo ringraziare e nn donate essendo un disoccupato, il suoi gesti mi fanno pensare che ci sono persone umili e gentili. Grazie buon anno nuovo a lei e famiglia. Roberto

Giovedì 31 dicembre 2020 13:47:53

Salve, sono medico in pensione, vivo a Teramo ma sono pugliese di origine. La mia richiesta d'aiuto è legata ad una difficoltà di vendita di una bella casa antica con cappella ereditata dai miei genitori e sita a Mesagne - provincia di Brindisi - Siamo 3 sorelle... 1 assolutamente priva di reddito. e separata alla quale noi 2 sorelle più fortunate vorremmo cercare di rendere la vita più felice... Se può contattarmi sarei felice.. le darò tutti i dettagli della casa che ha anche un giardino. Grazie per la sua attenzione

Mercoledì 30 dicembre 2020 06:08:41

Buongiorno
Vorrei essere contattata per proporre una richiesta di sponsor. come una delle eccellenze italiane quale siete, ad uno dei progetti culturali che sto seguendo per il 2021 a Parigi e nella Loira.
Grazie per l’attenzione.

Maria Grazia Malagamba

Martedì 22 dicembre 2020 22:11:34

Sponsor per giovani atleti delle Marche


Salve, Sono la madre di un giovane atleta della pallanuoto di Moie e purtroppo in questo terribile momento di emergenza pandemica le piscine delle Marche sono in grande difficoltà. Spero che come grande aziendai possiate aiutarci a FAR SOGNARE ancora i nostri figli. Le sarei grata se volesse contattarci per diventare uno sponsor anche solo per un poco per IMPEDIRE CHE SI CHIUDA DEFINITIVAMENTE. Sono solo 242 giovani atleti che si stanno aggrappando alla speranza di poter tornare presto alla normalità.
Questi mesi la società ha investito molto ma ora non riesce a sostenere più tutti i costi vivi di gestione. Noi genitori ci siamo offeri di autotassarci per gennaio per poter continuare... ma non so quanto possiamo continuare così...
Sinceramente non sono pratica di marketing e di "valutazione della visiblità e di ritorno pubblicitario" ma... ho deciso comunque di scrivere a voi nella speranza remota che possiate aiutarci per portare una luce in fondo al tunnel...
grazie mille

Commenti Facebook