Messaggi e commenti per Giuseppe Conte - pagina 4

Messaggi presenti: 2.929

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Giuseppe Conte.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Giuseppe Conte

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Giuseppe Conte. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Giuseppe Conte.

Martedì 21 giugno 2022 20:34:12

Caro Giuseppe, mi permetto di darti del tu, visto l'età, potresti essere mio figlio, Sono estremamente contento che tu ti stia opponendo all'invio di armi all'ucraina, continuando a inviare armi significa condannare a morte quella povera gente.

Venerdì 17 giugno 2022 18:21:55

Sensatezza ed opportunismo


Mi hanno insegnato che il tempo è un galantuomo che porta alla luce le motivazioni delle scelte e dei comportamenti degli uomini, a partire dai politici, che pagati profumatamente, dovrebbero impegnarsi a frenare l'ampliamento delle disuguaglianze sociali alimentate dal sistema produttivo e conseguenti sistemi economico finanziario ed anche culturale. Ciò premesso, è legittimo cambiare
opinione anzi è augurabile quando il mutamento rinvigorisce e sollecita la missione unica da attuare nei diversi campi di attività per trasformare la società allo scopo di inverare la serenità e la pace dell'umanità. Invero, la concretizzazione di una tale opinione deve essere sorretta da una convinta carica ideale distaccata dall'opportunismo, dall'arrivismo nonchè dall' effimero e caduco egoismo. La conventio ad excludendum ora è rivolta tutta al movimento 5 stelle e ciò mi fa pensare che le riflessioni e le proposte esternate dal Presidente del movimento sono giuste e corrette per il concreto bene del paese e dei cittadini. A meno che gli amanti del pensiero unico importato non spieghino i veri motivi per i quali è preoccupante avere delle opinioni differenti dalla vulgata dominante. Siamo o non siamo in un sistema democratico? In proposito, devo chiedere al Ministro Di Maio, che desiderava abolire la povertà, per quali validi motivi si trova, ora, in disaccordo con il pensiero del suo Presidente. Ed ancora, secondo la sua interessante attività parlamentare, la sua autorevole competenza da Ministro, e la sua stretta vicinanza con il potere che conta, a chi dovrebbe essere presentato il conto dei morti, dei strazianti lutti. delle distruzioni e delle sofferenze che questo insensato e tragico conflitto sta continuando a provocare in Ucraina? So bene che non avrò risposta, i semplici cittadini devono solo osservare come i parlamentari, con le dovute eccezioni, si distaccano sempre di più dai concreti problemi che affliggono ed impoveriscono i cittadini elettori che pur non smettendo di lamentarsi legittimamente continuano, masochisticamente, a votarli per sentire le stesse promesse che sanno bene di non poter realizzare. Presidente, è faticoso nuotare contro corrente. Egr. Presidente, ricorda, però, che Einstein in una delle sue frasi celebri ha affermato " C’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica: la volontà. " Presidente, per il bene dell'umanità dimostra che Einstein non ha torto. Auguri e buon lavoro. Saverio

Martedì 7 giugno 2022 21:01:53

Riflessione per meglio conoscere


Egr. Presidente, al solo scopo di far riflettere le persone che dimenticano facilmente la storia della politica del nostro Paese è utile ricordare che nel giugno dl 1976 nell'intervista concessa al dr. Pansa, Berlinguer ebbe a dire che si sentiva più protetto sotto l'ombrello della Nato spiegando anche i motivi di quella sua affermazione. Gli attuali rappresentanti politici che hanno voluto ricordare pro domo sua quella dichiarazione per onestà intellettuale avrebbero dovuto aggiungere che quella dichiarazione inaspettata dimostrava la sua libertà di pensiero nel valutare il bene dl proprio Paese e delle persone. E pensare che in quel periodo i partiti politici italiani aderivano
esplicitamente o tacitamene all'accordo della conventio ad excludendum finalizzato all'esclusione di una determinata parte di rappresentanti politici da certe forme di alleanza, partecipazione o collaborazione. Presidente, le elaborazioni teoriche, i comportamenti giornalieri sono gli stessi quando una minoranza dal potere economico finanziario smisurato vuole pensare principalmente a difendere i propri interessi e privilegi assumendo, a volte, un aspetto retoricamente comprensivo e caritatevole, Purtroppo, non hanno conosciuto altri insegnamenti. Ragion in più per creare e propalare una buona e sana politica. Presidente, continua a palare con la gente, perché ogni persona può trasmetterti le sue verità intrise di affanni, sofferenze, soprusi e tante tante discriminazioni. Un popolo meno stretto nella morsa dei bisogni può insistere meglio e più forte per sostenere la volontà di una vera, giusta e lunga pace. Saverio

Domenica 5 giugno 2022 22:14:46

Doverosa ed urgente domanda


Egr. e stimato Presidente continuo a ripetere che questa guerra deve essere fermata ad ogni costo prima che ci coinvolgerà più direttamente. Con lo scorrere dei giorni di combattimento aumentano morti innocenti, lutti, distruzioni e cresce l'ostilità tra i belligeranti che allontana ogni ipotesi di equa e dignitosa negoziazione per scongiurare un coinvolgimento più diretto in uno sciagurato allargamento del conflitto. Del resto, è già disumano, stressante ed avvilente non riuscire a trovare l'energia giusta e la forza per imporre ai belligeranti di fermare i combattimenti che stanno producendo giorno dopo giorno morti innocenti, lutti, distruzioni e disperazione generale. Gandhi diceva che "il bene viaggia a passo di lumaca" ma noi abbiamo il dovere verso noi stessi e l'intera umanità di far viaggiare tante lumache per soppiantare il male ed affermare il bene stimolando i Giusti che pure esistono tra di noi ad attivarsi per destare le persone dal sonno nel quale sono stati immersi, per non assistere, ancorchè impotenti, al loro progressivo impoverimento complessivo. Conte, in questo periodo buoi i rappresentanti degli elettori dovrebbero trovare la giusta risposta alla seguente domanda: per il bene dei cittadini è più irresponsabile chi concorre a sostenere l'orientamento dell'attuale compagine parlamentare e govenativa o chi ritiene di dover esplorare nuovi e più sicuri orizzonti? Saverio

Domenica 5 giugno 2022 20:15:56

Scrivere al sig. Conte è come scrivere alla maggior parte dei politici italiani; gente che una volta eletta si sente eletta, appunto, ed al di sopra di tutti con tanta arroganza e indisposta al confronto. Un gran bell'esempio di democrazia che il movimento ha dimostrato e dimostra continuamente estromettendo chi non la pensa come il gruppo dirigente. C'è d'aver timore di questa gente per non ritrovarci ad affrontare un altro periodo di dittatura.

Domenica 5 giugno 2022 19:09:45

Invio armi all'Ucraina


Presidente, durante il periodo in cui Lei è stato capo del governo, specialmente durante il secondo mandato, ho avuto modo di apprezzare molte delle azioni di governo intraprese. Tuttavia, venendo all'oggi, non condivido la posizione da Lei espressa contraria all'invio di armi all'Ucraina. Ritengo che il popolo ucraino abbia il diritto a difendersi e che i popoli che hanno a cuore i principi del diritto debbano sostenere in ogni modo lecito tale azione. Non significa essere guerrafondai, al contrario significa sostenere gli ucraini con il fine di consentire al loro governo di potersi sedere al tavolo delle trattative con la necessaria dignità.
Non condivido, inoltre, la posizione da Lei più volte espressa, di sostanziale critica nei confronti della Nato la quale, pur con alcuni "difetti", è tuttora l'unica organizzazione militare occidentale che possa difendere, come peraltro è avvenuto finora, i nostri interessi.

Venerdì 20 maggio 2022 17:44:39

Sig. Conte da quando lei nel Maggio 2018 e' arrivato nella Politica Italiana tanto anzi tantissimo e' cambiato.

Anche se i sondaggi hanno abbassato le percentuali d M5S e il suo Personale Lei continua ad essere per tante Italiane e tanti Italiani un farò di speranza.

Continui Sig. Conte meglio pochi ma buoni e fidati... la politica Italiana è fatta di Potere e il potere ha tanti mezzi per non farsi logoramento

I Giornali e le televisioni hanno attaccato tutti i suoi movimenti GIORNALMENTE, noi suoi sostenitori lo sappiamo... il potere è I partiti che lo detengono hanno avuto paura sin dall'inizio.

Continui la sua gestione e' da Vero Leader e lo ha dimostrato sempre... Continui a farci sperare che l'Italia politica possa diventare una Nazione senza Mafia, senza Corruzione, utilizzando i Valori che ancora esistono.

Cordiali Saluti

Venerdì 20 maggio 2022 14:10:39

Autolesionismo


Non le sembra autolesionismo restare ancora nel governo del drago malefico rendendovi complici delle sue malefatte e dello smantellamento di tutto ciò che di buono avete fatto anche se governando con i ladri della lega ed i comunisti fasulli del pd che ora fanno di tutto per affossarvi.

Giovedì 19 maggio 2022 18:51:22

Papa Francesco ci ha avvisati che siamo immersi in una guerra mondiale a pezzi ragion per cui i parlamentari dovrebbero ascoltare i cittadini che in maggioranza avvertono di fermarla e presto prima che si trasformi in una terza ed ultima guerra atomica mondiale. Vorrei tanto comprendere come si fa a vivere tranquilli considerando che in ogni giorno di conflitto con conseguenti morti può verificarsi un olocausto nucleare. Invero, non vi è dubbio che, se contro ogni previsione, può partire una testata nucleare, che abbondano sul pianeta, automaticamente partiranno anche le altre e spariranno dalla terra tantissime persone, se non tutte. Al riguardo preme ricordare che Einstein ha scritto " non so con quali armi si combatterà la terza guerra mondiale, ma la quarta sì: con bastoni e pietre" Ed ha scritto ancora "La guerra non si può umanizzare si può solo abolire. Quindi dobbiamo costruire la pace nel mondo, costruendola innanzitutto dentro di noi. Egr. Presidente, per tutelare e difendere la vita umana sulla terra che continuerà a girare intorno al sole anche senza la presenza degli esseri viventi, bisogna trovare la forza di spiegare alla gente le vere ragioni di situazioni determinate da circa 300 persone che dispongono di circa l'85% della ricchezza mondiale. Queste persone hanno un potere sterminato rappresentato e difeso dalle banche mondiali. Presidente, si vive una volta sola e non possiamo consentire che altri decidano anche della vita di ciascuno di noi. Saverio

Lunedì 16 maggio 2022 10:26:43

1943 la Mafia democratizzazione la Sicilia


Sig. Conte la seguente e' una riflessione data ad una lettrice del Giornale di Sicilia sulla AUTONOMIA REGIONALE non funzionante e su certi argomenti che non riusciamo o non vogliamo far venire a galla.
********
Anna, non so se questa risposta sara' gradita alla redazione e se avrai modo di leggerla.

Si continua a nascondere che prima e dopo lo sbarco del 1943 la Sicilia (per modo di dire) voleva essere uno stato degli Stati Uniti precisamente il 49esimo.

Alcuni personaggi inseguiti da quel regime che gli Americani, i Tedeschi, gli Inglesi avevano tante volte lodato si erano rifugiati in USA.

Questi personaggi che a Newyork governavao dando indicazioni alle Autorita', furono in grado di collaborare anche nell'organizzare lo Sbarco in Sicilia.

La Storia indica che erano Mafiosi e che tanti furono assegnati nei Comuni a dirigere le amministrazioni e non solo le " carte".

La Sicilia non e' il 49esimo stato USA, la Sicilia e' Autonoma ma non si e' sviluppata come le altre regioni perche' gli Amministratori hanno amministrato i loro PROFITTI e anche quelli dell"USA che come tanti altri liberatori ci usano per difenderci dal Mediterraneo nel caso il fronte Sud della NATO fosse attaccato.

Non so se la risposta puo' essere pubblicata o approvata se lo fosse forse cominceremmo a valutare il perche' di certe Stragi (il Gen. della Chiesa-Falcone-Borsellino e tanti altri...) di una cosa sono certo Falcone diceva: " tutto nasce, tutto cresce, tutto muore... il suo spirito divino gli aveva anche fatto levare la chiave dell'automobile per fermarla... qualche secondo prima d'incontrare la morte a Capaci... voleva lo spirito divino salvarlo ? oppure dire chiaramente la tua corsa e' finita ?

Comunque anche la Mafia morira' quando non lo sappiamo forse dovremmo staccare la chiave dal cruscotto e far guidare L'ONESTA' SICILIANA che esiste ancora.

Commenti Facebook