Messaggi e commenti per Giuseppe Conte - pagina 10

Messaggi presenti: 2.890

Lascia un messaggio, un suggerimento o un commento per Giuseppe Conte.
Utilizza il pulsante, oppure i commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Giuseppe Conte

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Giuseppe Conte. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Giuseppe Conte.

Giovedì 28 ottobre 2021 10:02:56

Genitori di figli gravemente disabili - pensione anticipata


Gentilissimo prof. Conte,

sono la zia di una ragazza di 18 anni gravemente disabile (sindrome di RETT) e porto alla Sua attenzione la condizione di estremo disagio dei tanti genitori, soprattutto mamme, che quotidianamente accudiscono figli in tali condizioni e contemporaneamente devono lavorare.
Sottolineo il fatto che col crescere dei figli e con l'aggravarsi della loro situazione (anche solo per l'accresciuta mole fisica) i genitori vedono venir meno le loro forze sia in famiglia che a lavoro.
Ritengo pertanto sarebbe opportuno prevedere per tali soggetti la possibilità di un'uscita anticipata dal lavoro nei modi e nei tempi che si riterranno opportuni.

La ringrazio per l'attenzione che vorrà dedicare a questo problema con la serietà che La contraddistingue e Le auguro buon lavoro.

Mercoledì 27 ottobre 2021 22:24:36

La difesa del Territorio


Sig. Conte,
tante Italiane/I le hanno inoltrato e ancora inoltriamo problemi e aspettiamo soluzioni (pur avendole nel cassetto).

Quando andiamo a votare poi i risultati mostrano che non sappiamo eleggere Donne e Uomini che risolvano problemi perche' subito sono inghiottiti dalle Sabbie Mobili che la cosiddetta politica italiana mette sotto i piedi degli eletti.

Tutti e tutte abbiamo voglia con il nostro senso MATERNO di proteggere
:
• le scuole
• il posto di lavoro
• le pensioni
• l' ambiente
• i diritti umani persino dei MARZIANI
• ect..
pero' non sappiamo guardare il problema principale anzi non lo vediamo e se ne scorgiamo un Bit o un Byte ci giriamo dall'altra parte.

Il problema dal mio punto d'osservazione sono LE ARMI- GLI ESERCITI- LE GUERRE. (mi creda E' LA VERITA ').

La Madre Terra e forse se esiste ancora la Madre Universale giornalmente ci indicano le cosettine da fare e in ogni Recinto ci spingono a lavorare Onestamente e INSIEME.

NON E' POSSIBILE CHE LA GERMANIA IL GIAPPONE E L'ITALIA grandi perdenti della seconda guerra Mondiale non hanno ancora capito il* IL MALE FATTO * e continuano a parlare di Nuove Armi, di nuovi Eserciti realizzando sempre cosa dicono con l'esportazione d'attrezzi di MORTE che niente hanno in comune con la VITA.

ESEMPIO su una piccola zona dell'EUROPA... la sicilia... Goethe ha detto che li' c'è la CHIAVE DI TUTTO.

La sicilia cosi' minuscola e' da tempo invasa dalle MAFIE e come i condimenti della PASTA c'e' ne sono di tutti i sapori.

Nei periodi Estivi e' invasa dagli incendi. (?)

Quando c'è un po' di calma non si sa dove mettere i Morti di Palermo e allora arriva un rappresentante della Lega a fare qualche comizio (Lei lo conosce vero ?)

In Autunno mentre si cerca di risolvere il problema dell'immondizia in Sicilia si adotta il metodo Afghanistan.

Il metodo e' stato inventato dalle forze Armate Tedesche che per addestrare i locali facevano la raccolta differenziata all'interno delle Caserme... poi arrivavano i mezzi della RACCOLTA e versavano tutto sullo stesso mezzo insieme agli altri rifiuti non di Caserme da portare alle discariche.

Se per caso L'ETNA da un po' di cenere, per sfogarsi o far sfogare la MADRE TERRA, allora il monte non è piu' BEDDU ma diventa origine di calamita' per quelli che non vedendo i segnali giornalieri pensano alle GRANDI OPERE:

E allora nuove alleanze... SUBITO... dopo aver avuto I risultati delle elezioni comunali del mese in corso 10/2021 con un partito che si allea con quell'altro,
di sua conoscenza, per essere pronti alle nuove votazioni del 2022.

Sig. CONTE per favore li FERMI.
===
(data la scarsa affluenza dentro le URNE prima o dopo ci saranno soltanto le ceneri dei Morti e nessuna scheda elettorale.)

• PONTE DELLO STRETTO DI MESSINA
• ALLARGAMENTO BASE SIGONELLA
• VENDITE ARMI GRECIA-TURCHIA per
meglio difendersi l'una dall'altra o per
giuocare alla guerra come ci hanno
insegnato a scuola da Bambini.

Certo la politica TEDESCA come *Locomotiva* europea da tanti osannata con i bilaterali Francesi della azione verso la Libia di qualche anno fa'... oggi con le azioni per difendere il Klima ci aiuta a salvare i Civilizzatori che vogliono occupare i posti di lavoro lasciati vuoti da chi ha le doti (i SOLDI) per studiare... prendere diplomi... lauree... dottorati e poi fare concorsi per operatori ecologici o scappare all'estero se non si puo' avere IL POSTO ALLA REGIONE o al COMUNE col la raccomandazione POLITICA (si scrive maiuscola vero ? )

Certo dice la Germania dopo la vittoriosa Campagna d'Afghanistan (molto somigliante alla presa di Mosca di Napoleone) e' necessario un ESERCITO EUROPEO ?

Quindi vendite d'armi alla Turchia mentre la Francia per calmarsi dal caso Australia vende alla Grecia armi di difesa dalla Turchia che qualche anno fa' era sotto stretto controllo per le spese INUTILI.

Se però fermandoci un attimo ad osservare il MONTE Bello (L'ETNA) e la storia di circa 25 anni fa' del CANALE DI GRONDA allora si potrebbe intuire che gli eletti dei cosiddetti elettori, non hanno voluto raccogliere i torrenti dei comuni pedimontani per portare le acque docilmente al mare senza allegare la Citta' di Catania.

Forse i lavori non sono stati eseguiti per poter meglio espropriare terreni o forse non si sono trovati UFFICIALI della Aeronautica per negoziare TANGENTI o aumentare i prezzi dei terreni come recentemente e' stato proposto ai proprietari dei terreni limitrofi alla base delle FRECCE TRICOLORI di Sigonella.

A proposito... nelle recenti BOMBE D"ACQUA in Sicilia; nessuno e' decollato da Sigonella per difendere l'ambiente... anzi... sembra che la pioggia ha fatto iniziare gare di KAYAK.. (vedi vari video) in previsione di poter fare gare di Vela se i mm di pioggia dovessero aumentare come previsto dall' HARRY CANE (non so come si scrive).

SIG G. CONTE, come e' bello poter dire queste cose a LEI che in breve tempo a risvegliato la SPERANZA a tante /I.

Se mi permette darò una Copia al Sig. Presidente del Consiglio M. Draghi e al Presidente della Regione Sicilia N. Musumeci.

Mi era sembrato d'essere in un Bar con Lei e sorseggiando un Espresso parlare del PIU' del MENO... forse qualche altra volta se sara' possibile parleremo del PER... ECT.. ECT...

SALUTI CORDIALI
Gaetano, f.

Mercoledì 27 ottobre 2021 16:54:42

Opzione Donna


Egregio Presidente,
la chiamo così perché per me rimane sempre il nostro Presidente, vorrei rappresentarLe il mio pensiero sullo spinoso argomento delle pensioni, e nello specifico “Opzione Donna”.
La donna è stata sempre penalizzata, ma io mi sento di aggiungere, non solo nell’ambito lavorativo; la donna è penalizzata dalla società intera, sin da quando diventa madre, e poi nonna, e poi badante.
Oggi una donna, se decide di uscire dal mondo lavorativo, nel 90% dei casi lo fa per aiutare i figli nella gestione dei loro figli o, cosa ancor più probabile, ad occuparsi dei propri genitori, ormai anziani; questo perché la società non offre quei servizi essenziali a far fronte a tali realtà.
Sarebbe ipocrita dire che tali incombenze siano equamente distribuite tra uomo e donna, non è così e lo sappiamo bene tutti; e allora cosa si fa? Concediamo alle donne di andare in pensione prima, è giusto! Peccato però che ci sia una penalizzazione del 30%! ! E quindi? Cosa cambia, quante sono le donne che possono permettersi di aderire a tale “opportunità”? Dopo trentotto, quarant’anni di lavoro, ritrovarsi con una pensione che supera di poco il noto reddito di cittadinanza, e che non consente certo di vivere serenamente e dignitosamente.
Mi dispiace constatare che mai nessun politico, ad oggi, abbia mai pensato alla reale condizione di una donna in pensione.
Vorrei che chi dovrà decidere per noi, non si riempia la bocca solo di belle parole, vorrei che qualcosa cambiasse realmente, tangibilmente..
La ringrazio per l'attenzione che vorrà prestare a tale argomento.

Mercoledì 27 ottobre 2021 08:34:58

Riforma pensioni


Buongiorno Sig. Conte
potrebbe spiegarmi come fa ad avallare questa manovra pensioni ?
E’ discriminante verso chi non ha potuto studiare e ha sempre lavorato
e favorisce solo chi aveva i mezzi per poter studiare e laurearsi.
Inoltre blocca il ricambio generazionale nel lavoro, visto che dovremo noi
lavorare ancora per molti piu anni invece di lasciare il nostro posto ai giovani

Guardi questa tabella che elenca le ingiustizie di questa manovra:

CARRIERA SCOLASTICA ETA' INIZIO LAVORO ANNI CHE DOVRAI LAVORARE RISPETTO ALL'ATTUALE LEGGE FORNERO
PER RAGGIUNGERE I 64 ANNI 42 ANNI + 10 MESI

LICENZA MEDIA 14/15 49/50 + 7 ANNI

PROFESSIONALE 17/18 46/47 + 4 ANNI

DIPLOMA 19/20 44/45 + 2 ANNI

LAUREA 25/26 38/39 - 5 ANNI

Sono diplomato, ho 58 anni e sono 38 anni che vivo sulla strada 14 ore al giorno nel mio lavoro di rappresentante

Dovro' ancora guidare per i prossimi 6 anni con tutti i rischi che questo comporta, togliendo il posto di lavoro
a qualche giovane che avrebbe sicuramente piu' energia e meno acciacchi

Come si fa a non capire e sopratutto ad accettare queste proposte che favoriscono solo gli eletti ?

Martedì 26 ottobre 2021 16:07:31

Corte dei conti bacchetta Sindaco di Caltanissetta

Salve
Volevo sottoporre alla sua attenzione una vicenda che coinvolge la mia città amministrata da M5S che credo sia degna di nota, Le segnalo il link
ht t / w. -------. it/d ebito-ato-la-co rte-dei-conti-bacch etta-lamm inistrazi one-comun ale-di-caltaniss etta

Martedì 26 ottobre 2021 13:36:41

Riforma fiscale


Gent. mo Presidente, Le scrivo la presente per chiederLe un appuntamento in quanto ho steso un progetto sulla riforma del fisco in Italia e desidero argomentargliela. E' un periodo durissimo perché l'ossatura dell'economia italiana (micro e piccola impresa) è tuttora in crisi. A rabbuiare l'attuale situazione è l'avanzare della bolla immobiliare delle Fondazioni cinesi (Evergrande e Fantasia in primis) che se dovesse esplodere sarà ancora più dura e incisiva dei subprime. Detto ciò, sono un professionista (dottore commercialista) che dedica i suoi studi alla pubblica amministrazione, alle autonomie locali e al fisco. Ho trascorso 17 anni in Consiglio comunale a Venezia nelle file dei DS e del PD. Mi sono dimesso dal PD perché avverto la voglia di una ventata nuova e confido molto nella Sua persona. Le ultime elezioni, al di là dell'esito favorevole al centro sinistra grazie anche agli accordi con il M5S, rilevano un dato preoccupante: le periferie. A Torino l'80% degli abitanti in quelle zone non è andato a votare e una dimensione analoga si è riscontrata a Roma e nelle altre città italiane. Ovunque c'è stata una rinuncia al voto marcando una sfiducia verso le Istituzioni ma soprattutto verso i partiti. Si deve recuperare e mi rendo disponibile a lavorare con lei assieme al mio gruppo di lavoro di IDEA COMUNE. Attendo, compatibilmente con la Sua disponibilità, una Sua comunicazione di merito. Cordialmente Maurizio Baratello

Lunedì 25 ottobre 2021 23:58:58

Buonasera, On. La ringrazio per la risposta... ma devo inoltrare quanto segue... poi anche Conte si era impegnato...

Draghi politici... poco credibili e con continui aumenti tasse tremende altissime, carburanti alle stelle metano 120%, senza lealtà politica sociale avevano detto alcuni giorni prima lasceremo. i bonus come bonus facciate anche 2022...

Anche Governo Draghi dice e fa il contrario falsi cattivi ingiusti
... poi tasse su tasse... poi via agevolazioni... via bonus facciate... poi metano gas e luce ecc. aumenti cattivi violenti... poi Draghi che dice lasceremo vari bonus poi dopo alcuni giorni via bonus soprattutto per l'edilizia mettendolo ingrossa difficoltà famiglie imprese artigiani persone. Sembra che la soluzione dei problemi sia reddito di cittadinanza è immigrazione senza regole e montagne di soldi buttati per loro tutto soldi case, belle fatte..., servizi persone sanità cibo ecc. rilasciano pensioni 500 euro poi tolgono bonus come il bonus facciate, che potrebbero aiutare chi ha casa del non arriva a fine mese chi non ha mai chiesto avuto nulla da Governi, togliete queste agevolazioni significa, cattiveria anche perché lo stesso Draghi aveva detto che restavano, poi c'erano ditte artigiani fabbriche operai negozi che lavoravano vendevano e pagavano tasse quindi lo Stato aveva anche varie entrate poi far lavorare tante persone favorisce la ripresa... Ma Draghi politici invece di portare le tasse come in Olanda riportare società persone che pagano le tasse all'estero... riportare questi soldi in Italia invece di avere una giustizia veloce certa invece di fermare mafie spaccio abusi... invece di proporre una Nazione leale giusta senza la forte evasione ecc. che porterebbero tantissimi investitori straniere e con una ripresa molto più alta di quella in corso, che aiuta pochi e distrugge molti... poi con queste azioni non ci sarebbe bisogno a attaccare mettere tasse diaboliche lasciare i vari bonus che portano lavoro economia e danno respiro economico a tante persone.
Continuo nel mio giudizio negativo su questo Governo impostato su aumenti cattiverie economiche sociali... poi dicevo Draghi lasceremo i vari bonus poi dubito dopo via i bonus, imbroglio su imbroglio per questo non mi fido, con persone imprese che si trovano a non fare fronte. ad accordi presi...
Prendiamo il bonus facciate i veri bisognosi cioè chi ha entrate basse e deve fare i conti mese per mese, dicevo queste persone molte sono rimaste fuori invece chi ha possibilità economiche, anche con abitazioni in buono stato, ha preso questo bonus. Credo che dovrebbe avere una proroga di almeno 6 mesi per interventi con facciate veramente bisognose di interventi poi verificare con foto relazioni che c'è bisogno reale di intervento anche con foto... e soprattutto per famiglie con reddito medio bassi reali ovvero quanti soldi entrano in una famiglia...
Questi bonus facciate... 110... 50%... se pure hanno un costo per li Stato in realtà portano lavori posti di lavoro con fabbriche artigiani commercianti che producendo pagano tasse sempre che non le portino all'estero, assumono lavoratori che pagano tasse ecc. pertanto per lo Stato è una rimessa e un guadagno... Poi ripeto c'erano imprese che in vista delle scadenze dei bonus aveva assunto tante persone persone che saranno costrette a licenziare poi avevo preso accordi per futuri lavori che non possono rispettare...

Anche draghi con queste uscite, se non rietrano, si proporrà inaffidabile perché la cosa primaria in una nozione è la lealtà poi per attirare investitori stranieri occorre una linea di governo chiara giustizia certa e veloce e tasse basse... pagare poco ma pagare tutti... infine fermare la grossa evasione circa 200 miliardi di euro.

Domenica 24 ottobre 2021 21:27:00

Firma Carta dei valori


Forza Presidente,
ci aiuti nel continuare a credere che possiamo sperare di vivere in un paese civile e poter andare avanti insieme per un presente e un futuro etico.
Siamo stanchi di rivivere sempre gli stessi momenti, lo stesso marciume.
Basta
Ci aiuti
Non demorda nonostante tutto
Lei è la nostra unica e ultima speranza
Noi cittadini onesti siamo con lei
Grazie
Felicia Carella

Domenica 24 ottobre 2021 18:38:23

Proroga Superbonus 110%


Egregio Avvocato Conte.
Siamo i sig. ri Mario Piccioni e Nunzia Capone e di recente abbiamo appreso che il vostro movimento è l’unico che si sta impegnando in parlamento per la proroga del superbonus 110 per le case unifamiliari oltre il 30 giugno 2022.
Entrambi siamo in cassa covid dall’inizio della pandemia, dovevamo iniziare i lavori di ristrutturazione per l’unica abitazione posseduta ed ereditata da Nunzia a seguito del decesso dei genitori. Con l’uscita del c. d. superbonus 110, non abbiamo più iniziato i lavori per verificare se potevamo usufruirne anche noi, anche perché abbiamo dovuto aspettare due anni per ottenere un mutuo comunque di importo molto basso rispetto ai lavori di cui avrebbe bisogno l’immobile e siamo stati snobbati dalle banche non avendo né conoscenze e né grandi garanzie, insomma tutto sulle nostre spalle.
L’impresa che avevamo individuato era piccola e ci fu presentata dal nostro architetto deceduto causa covid a marzo di quest’anno. L’impresa non è riuscita a trovare il canale finanziario e si è tirata indietro nel mese di giugno di quest’anno, contestualmente alla scadenza del piano di ammortamento del mutuo erogato, il quale è stato prorogato fino a giugno 2022 senza ulteriore possibilità di proroga.
Ci siamo messi così alla ricerca di altre imprese, ma ci hanno risposto che sono tutte piene di lavoro e che si sono buttate tutte sui condomini. Abbiamo trovato un’impresa, dopo essere stati scaricati da molte altre, con la quale avremo dovuto firmare entro la fine di questo mese, che ci avrebbe eseguito i lavori ristrutturazione con cessione del credito, superbonus 110 e bonus facciate.
Praticamente, ora siamo rimasti con il cerino in mano perché l’unica impresa individuata e disposta a farci i lavori, non vuole più firmare perché potrebbe iniziare non prima di aprile 2022 e quindi non sarebbe in grado di arrivare al completamento del 60% dei lavori a giugno, considerato che bisogna rifare anche il tetto ormai completamente danneggiato dalla grandine di luglio 2019, per la quale il Comune di Pescara, dopo aver fatto tanta notizia per farsi inviare il modulo per la richiesta danni, non ha rimborsato nessuno scaricando la colpa sulla protezione civile, che non avrebbe classificato l’evento meteorologico di tale portata da richiedere l’adozione di misure di assistenza alla popolazione; evento che invece ha distrutto autoveicoli, stabilimenti balneari, strade, fognature, tetti e abitazioni.
Stiamo vivendo un incubo, abbiamo bisogno assolutamente di questa proroga, sono 5 anni che stiamo pagando l’affitto, non possiamo rientrare a casa nostra e le chiediamo di insistere con questa proroga.
Anche lavorativamente non è corretto che, lavorando nel settore dei tributi locali, entrambi in due società private, insieme a tutti i nostri colleghi del settore, mentre il pubblico è ripartito al 100% siamo ancora in cassa covid.
Ci sentiamo degli eterni precari nonostante facciamo questo lavoro da oltre 16 anni e siamo stanchi di dover sempre sentire dalla gente che c’è chi sta peggio di noi. A noi, per affittarci un appartamento di 29 mq, con la puzza sotto il naso, ci hanno chiesto come garanzia due buste paga e l’importo di 3 cauzioni, quando in questo condominio ci sono giovani e non giovani senza lavoro che non si capisce se li campano lo Stato o le loro famiglie.
AIUTATECI! GRAZIE

Venerdì 22 ottobre 2021 13:00:54

Proroga Ecobonus 110


Buongiorno dott Giuseppe Conte,

Le chiedo cortesemente di fare tutto il possibile per fare rientrare fino a tutto il 2022, l'eco bonus 110 % anche le case unifamiliari, nel nostro caso stiamo pagando un mutuo, e non siamo ricchi, abbiamo bisogno di efficienare la casa per consumare meno energia, dovete aiutare le famiglie e le imprese se si vuole agganciare una vera ripresa, optate anche per una maggiore ottimizzazione del reddito di cittadinanza.
Grazie della consueta attenzione.
Cordialità

Toniut Pietro

Per esempio la casa di residenza unifamiliare è auspicabile che usufruisca del ecobonus 110 per tutto il 2022, mentre solo per le seconde case bisognerebbe limitarsi al 30 giugno 2022, in questo modo non si penalizzano i proprietari di prima casa, e
maggiormente coloro che hanno l'onere di un mutuo sulla abitazione stessa.
La limitazione ecobonus 110 per unifamiliari al 30 giugno 2022 inoltre, la inserirei per la fasce di reddito del nucleo familiare che supera i 100 mila euro lordi annui, in queste fasce di reddito hanno più possibilità di pagarsi i lavori di efficientemente di tasca propria.

Così risulterebbe una misura efficace e non graverebbe in modo significativo sul bilancio dello stato..
Mi auguro che stiate lavorando. ad una legge di bilancio equa, senza penalizzare ulteriormente la classe media composta da lavoratori, partite Iva, che nell'ultimo ventennio hanno pagato il tributo più grande.
Grazie della attenzione
Pietro

Commenti Facebook