Messaggi e commenti per Mario Giordano - pagina 9

Messaggi presenti: 3.850

Lascia un messaggio o un commento per Mario Giordano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 23 giugno 2020 19:42:33

Buonasera ma che figura la ministra delle infrastrutture con la nave da crociera turisti no clandestini in quarantena povera italua

Martedì 23 giugno 2020 17:11:14

Egr. direttore.. avete parlato di tutto ma Vi siete dimenticati.. di. 50 000. bambini strappati alle loro. madri. anche in tenera. eta messi. in. case. famiglia.. veri. e PROPRIe carceri. di punizione. l unico male. che hanno fatto è. di aver. chiesto. aiutp alle. assistenti. sociali. nessuno parla. di. loro. delle. sofferenze.. È solo.. carne. fresca. per i loro. stupri.. e torture di loro godimento.. politoci. cpmpresi. La prego. in. ginocchio. ci.. aiuti
GRAZIE
Un. bisnonno.. invalido.. non. ho più nulla.. avevo mio. nipote. ora non ho più nemmeno. Lacrime

Martedì 23 giugno 2020 16:08:09

Buongiorno Mario, da molto tempo Vi seguo, unico programma che da voce a noi semplici mortali. Volevo chiedere aiuto se e possibile a far sentire la legge sé esiste per un disabile come me. In pochi parole ti racconto che sono disabile, malato di malattie cardiache e invalido di 80% da 15 anni purtroppo e due anni fa ho avuto anche Ictus celebrale ho 60 anni e la vita mi a aggiustato ancora un pò per modo di dire, volevo raccontarti cosa succede in che gigantesca catena di burocrazia mi sono impigliato e non riesco ad uscire a capo. Ho sempre lavorato poi da quando sono diventato disabile non ho mai chiesto niente dalle istituzioni, l'anno scorso a settembre 2019 come padre di famiglia ho chiesto RDC, sapendo che tempi sono lungi nel gennaio mi sono interessato a che punto e la domanda tramite SPID poi anche ed arrivato questo virus COVID e cosi ho avuto bisogno a sapere a che punto e la domanda, ho scoperto scrivendo numerosi email con INPS che la mia pratica e ferma perché secondo risposte a INPS problema e mia moglie, che dopo 25 anni di convivenza ci siamo sposati e essendo Lei di origine Bulgara l'addetta del anagrafe del comune di residenza ha deciso a cambiare suo nome (al quale aggiunto Padronimico -nome del padre) dopo 25 anni che risiede in Italia e automaticamente da la e cambiato C. F: mia moglie ha scritto alla Agenz. delle Entrate per problema - loro risposta che tutto Ok, che i C. F. si riuniscono, ho fatto presente questo al INPS documentandolo pero continuano a prendermi in giro... non solo problema e anche a chiedere ISEE nuovo - sistema INPS non prende C:F:nuovo... cosi non posso chiedere neanche nulla, sto solo che stiamo andando avanti con 286 euro al mese (assegno di invalidità), siamo 3 in famiglia iscritti tutti 3 al Uff. per Lavoro però alla fine niente e ci arrangiamo giorno per giorno. Alla fine mie rimasta solo la mia d'ignita schiacciata. Se e possibile e sé può farlo darmi una mano. Non possiamo chieder REM, bonus Energia, ne io come esclusione sociale chiedere aiuto, siamo costretti a sopravvivere...

Martedì 23 giugno 2020 13:24:49

Alla faccia della semplificazione e dello smart working.
Questa e' una domanda che ho fatto per avere il codice meccanografico per riuscire ad avere il Certificato di Origine per l'export
Sono Cittadino Italiano di origine Egiziana e il mio lavoro da quasi 20 anni in Italia e' l'esportazione di prodotti alimentari Italiani all'estero.
Ho fatto entrare in Italia milioni di euro in questi anni
Questo e' l'aiuto dallo Stato che si ha dopo che si fa del bene allo stato Italiano.
Per capire e decifrare la risposta della Camera di Commercio forse abbiamo bisogno di Bill Gates.
Grazie
Cordiali saluti

La pratica M20623M0334, con denominazione EGITALIA DI EL SHENAWI MOHAMED SAID inviata da EL SHENAWI MOHAMED SAID
è stata respinta formalmente da CCIAA di VARESE - Italiancom, per il/i seguente/i motivo/i:

Errore nella coordinata: 144. 111: cvc-complex-type. 2. 4. d: Invalid content was found starting with element 'ds:Signature'. No child element is expected at this point.
Errore nella coordinata: 144. 111: unexpected element

Ulteriori informazioni sono disponibili consultando la scheda della pratica nello Sportello Telematico

Martedì 23 giugno 2020 13:17:49

Sign. Giordano li chiedo se sia possibile parlare nella trasmissione fuori dal coro della liquidazione ai dipendenti pubblici, I quali devono aspettare dai 24 ai 27 mesi per percepirà, per non parlare poi di quelli che vanno con la quota 100, cioè 62 anni e 38 di servizio, devono aspettare più di 6 anni. Certo della sua sensibilità a queste cose, la pregherei di prenderne atto

Martedì 23 giugno 2020 12:52:41

Sinceramente non posso credere che il Comune  non possa far niente per impedire questo scempio!!!
Che questo mostro più alto e più potente di prima venga montato davanti alle nostre case ed ai nostri occhi increduli..
Dopo il blocco occorso causa pandemia covid-19, i lavori di ampliamento ed innalzamento e potenziamento ed inserimento di nuovi gestori telefonici sono ripresi!!!
No, non dirò "non ho parole" perché di parole ne ho tante, a fiume e che devo reprimere dentro e non vomitarle addosso a qualcuno, e non bastano queste poche righe a racchiudere tutto il mio dolore, il mio rammarico, la mia rabbia, il mio disprezzo, il mio senso di impotenza, il mio desiderio di voler provare a fermare l'avanzata del nemico, del mio nemico, quest'antenna mostruosa a pochi passi da me che ogni giorno ero già costretta a vedere da anni appena aprivo la mia porta di casa e che ora sta crescendo più forte, gigantesca e più mostruosa di prima...
Si è fatto tanto e ancora si sta facendo per salvare vite minacciate dal covid-19 e poi viene permesso che altre vite, forse ritenute di scarso valore e sacrificabili, vengano avvelenate e condannate da un antenna mostruosa  grande e potente che i colossi delle compagnie telefoniche installano senza alcun riguardo, senza alcuna pietà, senza alcuna umanità e compassione, a pochi metri dalle nostre case, e attenzione a quel che scrivo... non poche decine o centinaia di metri.. ma a pochi, pochissimi metri dalle nostre finestre, dalle nostre porte !!!
Parliamo di 5-6 metri dalla siepe di confine e 10 metri dalla mia porta!!!
Non posso credere che ciò stia realmente avvenendo davanti ai miei occhi.. Non posso credere che chi ha il potere di farlo non faccia nulla per fermarlo!!!
Non ce la faccio a tacere! ! Tutti sappiamo degli effetti collaterali delle antenne telefoniche, ma tutti tacciono, proprio come in passato accadeva con amianto ed eternit !!!

Negli anni sessanta, ricerche mostrarono come la polvere di amianto, generata dall'usura dei tetti e usata come materiale di fondo per i selciati, provocava asbestosi e una grave forma di cancro, il mesotelioma pleurico.
Eternit e Fibronit continuarono tuttavia a produrre manufatti sino al 1986, con drammatiche conseguenze per la salute degli operai.
Avendo la malattia un periodo di incubazione di circa trenta anni, coloro i quali risiedevano nelle zone intorno alla fabbrica negli anni '80 corrono tutt'oggi rischi per la salute: nei non lontani 2009 e  2011 sono stati registrati 128 nuovi casi di persone ammalate.
Nella provincia di Alessandria si contano circa 1. 800 morti per esposizione ad amianto.

***
Vogliamo fare la stessa fine??? A, un certo punto troveranno tecnologie tali da ritenere inutili e superflue le antenne e solo allora le dichiareranno dannose per la salute.. Ma, sarà troppo tardi!!! Noi saremo già ammalati o morti di cancro!!!

Come è possibile che nessuno provi quantomeno a fermare questo scempio!!!
Se ognuno di noi facesse la sua piccola parte e dicesse qualcosa, raccontasse la sua storia, gettasse "una sola goccia nell'oceano"  forse potremmo fermare l'installazione di questo mostro davanti alle nostre case prima che sia troppo tardi!!!
Ricordo di aver letto di mostri apocalittici e/o mitologici a 4 teste.. Ecco a breve potrò contemplarlo ogni giorno della mia breve vita che mi rimane, un mostro a 4 o più teste.. di 4 colossi telefonici che non sanno che io esisto, che io voglio vivere e non morire di cancro per colpa loro e della loro smania di arricchirsi e fare profitto! !

Perché non viene messa sul tetto del cimitero??? Ai morti darebbe meno fastidio che a noi vivi!!! installare queste antenne davanti e così vicine alle nostre case equivale a condannarci a morte!!!
Allora era meglio morire subito di covid che aspettare una lenta e penosa fine a causa di un tumore che quest'antenna ci provocherà!!!
IL CORONAVIRUS NON HA INSEGNATO NIENTE AGLI UOMINI! ? ! ? !
Erano preziose le vite perse, e si è fatto tanto per salvarle, purtroppo non riuscendoci per molti di loro, ma mi chiedo le nostre vite, le vite di tutti quelli costretti a vivere con un'antenna davanti casa o sopra il tetto della propria abitazione, sono forse meno importanti? ! ? !
Il coronavirus non ci ha insegnato che la vita è un dono prezioso e non si può metterla a rischio per  il profitto di pochi, seppur giganteschi, intoccabili ricchi e potenti, che l'ambiente e la terra sono doni preziosi e che dobbiamo salvaguardarli dall'avarizia ed ingordigia dell'uomo???

No!!! Eppure la strage rapida e devastante che il coronavirus ha fatto, avrebbe dovuto insegnare a noi miseri e meschini esseri umani, quanto preziosa sia la vita, ed invece qualcuno permette ancora che un altro nemico invisibile, come antenne e ripetitori, in nome del progresso tecnologico, possano mietere vittime in modo più lento ma inesorabile!!!
Un giorno qualcuno dirà: si poteva evitare!
Ma ormai sarà troppo tardi, ed io e tutti quelli costretti a convivere con un'antenna a pochissimi metri dalla propria casa non ci saremo più perché saremo morti di cancro e tumore.
Chi ha il potere di farlo, per favore fermi questo scempio prima che sia troppo tardi.

Celeste Antonella Costanza
Via ------- 3
22012 Cernobbio Co
349-------

Martedì 23 giugno 2020 11:38:20

Buongiorno Dott. Giordano,
vorrei delle delucidazioni in merito al Decreto Rilancio "contributi a fondo perduto per la misura "Resto al Sud".
Di cosa stiamo parlando? C'è un NORD che lavora, produce, trasferisce ricchezza al Sud e non riceve nulla, o meglio
quel poco che riceve gli viene rinfacciato.
Un Sud che ha tutto e non produce... regalano soldi a PALATE con agevolazioni lunari.
Cordiali saluti.
Giudici Giuliana

Martedì 23 giugno 2020 09:06:30

Alla cortese attenzione del Direttore Mario Giordano. Sono un signore di 77 anni e devo segnalare che la mia banca riceve solo su appuntamento. Ma la cosa che mi ha fatto infuriare è che il centralino della stessa non risponde nessun operatore ma solo la segreteria telefonica e io che ho la necessità di richiedere il bancomat non riesco a contattarli anzi l, unica volta che un operatore si è degnato di rispondere mi ha assicurato che mi avrebbe richiamato ormai sono più di quindici giorni ma non ho avuto risposta. Lo so che il mio problema a te ti non interessa ma almeno mi sfogo con qualcuno. A proposito quando dalla Francia o dalla Germania dicono che l, Italia è razzista hanno ragione perché odia gli italiani.

Martedì 23 giugno 2020 01:10:41

Buonasera Dott. Giordano,
Mi chiamo Roberto, sono un dipendente privato.
Dovrebbe mettere in risalto lo scandalo INPS sulla CIG in deroga COVID 19 per quanto riguarda la Malattia.
Io sono stato operato a Maggio, L'ospedale mi ha dato circa 30 giorni di convalescenza, (Malattia), Ma non mi viene pagata come tale, ma come cassa integrazione, in quanto da Aprile la ditta ha chiesto la cassa integrazione in deroga 9 settimane +altre 4, da notare che comunque la ditta non ha mai chiuso e comunque ho lavorato Ad Aprile 56 ore, il resto 104 ore in CIG in deroga COVID 19 a Maggio fino al giorno dell'operazione altre 40 ore, il resto era malattia.
A Giugno la ditta non ha usato la CIG in deroga Covid 19 per quanto riguarda il mio reparto in quanto ha fatto lavorare tutto il mese.
Ora io non trovo giusto, che non mi venga pagata la malattia dal 15 Maggio al 22 Giugno è mi venga invece pagata tutta come cassa integrazione, pagata molto meno della stessa è sicuramente con il solito ritardo.
L'ospedale aveva rinviato per 2 volte causa i problemi covid 19 la mia operazione (al Ginocchio).
La ringrazio fin D'ora per il suo tempo dedicato.
Cordiali saluti

Lunedì 22 giugno 2020 22:39:22

Buonasera Dottor Giordano,
dopo svariati mesi di attesa ho deciso di scriverle in seguito ai mancati e famosissimi 600 EURO che l'Inps dovrebbe pagare ai lavoratori stagionali (il sottoscritto).
Ho lavorato in albergo (Hotel Fourseasons Florence *****) come STAGIONALE dal 01/04/2019 al 01/10/2019 per stagione estiva, ma la domanda è stata respinta per dicitura contrattuale a tempo determinato (poiché nel periodo invernale avevo il contratto a chiamata fino a Marzo, periodo in cui mi sarebbe dovuta ripartire la stagione ma a causa Coronavirus l'albergo non ha rinnovato i contratti stagionali), nonostante sul sito Inps risulti esserci la dicitura di contratto STAGIONALE.
Ho fatto ricorso chiedendo un riesame della domanda senza però aver mai ricevuto una risposta, anche telefonicamente non mi hanno saputo aiutare.
Ho 24 anni e per fortuna vivo ancora con i miei genitori e mi chiedo sempre: "se io vivessi per conto mio, come farei a campare dovendo pagare affitto luce gas e alimenti se non incasso un centesimo? ! "
Con questo messaggio mi rivolgo a lei sperando che mi possa aiutare o per lo meno far sentire la mia voce, perché qui sembra che nessuno ci ascolti, io come tanti altri siamo nella stessa situazione.
Grazia in anticipo,
Cordiali Saluti,
Alessio Vajk Simoncini

Commenti Facebook