Messaggi e commenti per Mario Giordano - pagina 4

Messaggi presenti: 3.850

Lascia un messaggio o un commento per Mario Giordano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Martedì 30 giugno 2020 23:39:26

Salve, Mario Giordano meno male che esiste una persona come lei, questo vale anche per Porro. Le scrivo perché sono scioccata x 2 giorni e ancora mi devo riprendere, quando ho saputo da una trasmissione di Porro che c'era anche lei, quando si è saputo quando prende di stipendio di 600 mila euro all anno circa. io invece sto aspettando da parecchio che l INPS mi paghi il bonus di 600 euro per poter pagare l affitto. Sentire questi stipendi altissimi che prendono dentro Montecitorio mi fa incazzare parecchio. Le chiedo, quando tornerà in trasmissione sia lei che Porro di continuare a parlarne di questi stipendi altissimi vergognosi che non dovrebbero esistere e di svergognare chi permette questi stipendi.

Martedì 30 giugno 2020 19:17:52

Alla cortese attenzione del dottor mario giordano richiedo un suo intervento poiche' i palamara del tribunale di trapani sono molti. ad alcamo hanno fatto firmare con minacce mia madre un atto di vendita dicendole che era un buono (l'hanno ingannata). al momento di questa firma mia madre 97enne con demenza senile/accompagnamento/cecita'/sordita'(tutto documentato) e stata messa lontana dal notaio per non farle capire e sentire niente. inoltre l'hanno impaurita dicendole che se non avesse firmato questo buono i parenti l'avrebbero abbandonata in mezzo a una strada. dopo poco mia madre rompendosi il femore si e rivolta a me e mi ha raccontato questa storia. io mi sono subito attivato e ho scoperto che avevano fatto venire un notaio esterno (di marsala). io sono andato a recuperare questo atto e in poche parole mia madre e stata costretta con l'inganno a firmare atto di vendita della mia proprieta'. insieme a mia madre siamo andati dai carabinieeri di alcamo per denunciare l'accaduto. dopo vari accertamenti la denucia e arrivata alla procura di trapani che l'ha conservata fino alla sua scadenza cioe' 5 anni e 1mese. passato questo termine il giudice massimo corleo l'ha rigettata in quanto scaduta. a questo punto il giudice mi dice di proseguire civilmente peggio che andar di notte tanto che mi hanno costretto a denunciare l'accaduto alla procura di caltanissetta. la procura di ct manda un fax ad alcamo per accertamenti (gia son passati oltre 2 anni). quindi mi rivolgo disperatamente a lei ! e 20 anni che aspetto giustizia! spero riesca ad aiutarmi magari mandandomi qualche ispettore a cui fornire tutta la documentazione in mio possesso. la ringrazio anticipatamente piccolo vincenzo

Martedì 30 giugno 2020 16:23:53

Un grosso favore, potete parlare nella vostra trasmissione della riapertura dei campi da calcetto? In Piemonte
So che in Liguria, Sicilia, e Veneto hanno riaperto, qui da noi neanche L'ombra di un commento, so che Vi sembra strana la mia richiesta, ma e' importante per i miei figli, sono troppo appassionati, ed e' troppo che sono fermi
Ringrazio in anticipo per la cortesia che userete per leggere questa mia, un cordiale saluto e un grazie di nuovo per l'interessanento

Martedì 30 giugno 2020 15:36:55

Fuori dal coro è una delle pochissime trasmissioni che ha il coraggio di passare notizie che vanno oltre il pensiero unico dominante, faccio parte di un associazione chiamata Spazio Tesla e dedicata allo scienziato Nikola Tesla, che da diversi anni sprona alla consapevolezza e all'esercizio del pensiero critico, stiamo seguendo il fenomeno crescente fondato da Sara Cunial denominato R2020 e riteniamo che abbia una valenza degna di essere tenuta in considerazione, e sarebbe opportuno che fuori dal coro prestasse attenzione a questo, Spazio Tesla aveva già fatto un appello a Fuori dal coro di ascoltarci come associazione che sta cercando di porsi il ragionevole dubbio in merito a tutto quello che i nostri "governanti" ci stanno propinando in nome dell'unico Dio oggi presente che è stato chiamato COVID 19
Grazie dell'attenzione
Laura Groppi
Segreteria Spazio Tesla
mobile: +39 347-------

Martedì 30 giugno 2020 12:37:44

Buongiorno direttore vorrei inviarle una mail di un dipendente di un mio cliente in riferimento alla risposta da parte del comune dove dice che non ci sono soldi per aiuto dell' affitto.
distinti saluti.
Raffaele Russo.

Lunedì 29 giugno 2020 23:22:19

Ho seguito la trasmissione di Porro quarta repubblica di stasera 29 giugno sulle retribuzioni di Arcuri / Invitalia. Sono un sindacalista del ministero sviluppo economico ed ho altre cose da dirvi, successive agli anni indicati in trasmissione. Ho scritto decine di volte al ministro Patuanelli ma... silenzio. se interessa sono disponibile. Tutto documentato. Cell. 338-------

Lunedì 29 giugno 2020 18:22:43

Egregio dott. Giordano,
scrivo da Padova. Mi rivolgo a lei e alla sua trasmissione, per avere qualche risposta a ciò che di seguito le illustrerò.
Volendo cambiare abitazione, ho identificato in un PEP l'immobile idoneo alle nostre esigenze. Il proprietario dell'immobile ha fatto quindi la domanda per lo svincolo per poter vendere a prezzo di mercato. Purtroppo gli è stato riferito che al momento non si può far nulla, perchè è tutto bloccato, in quanto si aspetta un decreto ministeriale con i nuovi corrispettivi da adottare; per quanto riguarda i tempi non si sa quando questo avverrà.
Ora io mi chiedo, consapevole che ci sono state delle priorità in questo periodo, perchè non si può dare una risposta alle famiglie che aspettano queste nuove normative? Non sarebbe più giusto continuare con il vecchio sistema fino al nuovo decreto, invece di tenere bloccato tutto?
Se io, vendo il mio immobile, l'acquirente vuole giustamente sapere i tempi di consegna, come faccio io? In attesa di una sua considerazione, la ringrazio infinitamente.

Domenica 28 giugno 2020 16:09:34

Dott. Mario Giordano, seguo da sempre le Sue trasmissioni e Le faccio i migliori complimenti. Vorrei chiederLe perchè una volta non parla anche delle "infami" voci che mettono sulle bollette del gas., della luce, dell'acqua? ? e cioè trasporto contatore, altri amenincoli che da un consumo di energia di 40, 00 euro circa la fatturazione finale supera i 100 euro. In bocca al lupo e spero continui con le Sue interessantissime trasmissioni negli anni a venire. Salutoni 8 da Udine
Ottavio Bearzi
vicolo ------- 14
33100 udine ud cell. 335 -------

Sabato 27 giugno 2020 21:30:19

Ponte crollato nel periodo del coronavirus. Tragedia sfiorata ma mi chiedo se ci fossero stati morti forse qualcuno si sarebbe degnato di interessarsi? quando lo ricostruiranno? probabilmente questi paesini non contano! Albiano Caprigliola ecc. frazioni di Aulla abbandonate. tra l'altro ogni due per tre manca l'acqua! noi la paghiamo!!! il fiume è il Magra. grazie per eventuale interessamento.

Sabato 27 giugno 2020 15:06:06

Buongiorno dr Giordano, noi uomini siamo per definizione o per creazione divina, peccatori. Quindi lungi da me l’idea di dare lezioni di vita al prossimo. Per nostra fortuna non siamo solo peccatori, ma anche ideatori di soluzioni organizzative della vita sociale, quindi di quell'ambiente dove ognuno di noi vive e beneficia di soluzioni organizzative (mi perdoni questa semplificazione) realizzate da individui che nemmeno conosciamo, ma che ringraziamo. Purtroppo, non sempre le soluzioni organizzative funzionano come dovrebbero, a discapito della collettività (il capitale sociale). SCIACALLI, che ho letto tutto d’un fiato, ne è una forte e coraggiosa dimostrazione (anche sua moglie le ha ricordato questo particolare).

Perché le scrivo
Nel 2009, dopo anni di esperienza nel mondo degli appalti di servizi di pulizia ferroviaria e non solo (ero dirigente di una grande Impresa di Servizi, poi “decaduta”), soprattutto dopo anni di insoddisfazioni sia per l’Ente committente sia per le Imprese appaltatrici, decisi di dar vita ad un soggetto imprenditoriale terzo (super partes) la cui missione era ed è quella di far dialogare le parti contraenti nel pieno rispetto delle norme contrattuali. Facile dirlo, difficilissimo realizzarlo ma possibile. E come abbiamo reso possibile ciò: portando le parti contraenti a dialogare digitalmente con dati condivisi, tracciabili e in tempo reale. Per farle un esempio pratico: dal 2011, dico 2011, il personale delle imprese di pulizia di treni e stazioni riceve su smartphone o qualsiasi altro genere di device la pianificazione dei singoli interventi da eseguire (da quelli piccoli piccoli a quelli grandi grandi). L’Ente, nel caso di specie Trenitalia, conosce in tempo reale lo stato d’avanzamento dei lavori e può eseguire i controlli con grande efficacia ed in contraddittorio tra le parti.

A cosa può servire l’esperienza sopra sintetizzata (e battezzata tecnicamente, Interfaccia Appaltatore)
L’esperienza nel mercato di Trenitalia attraverso l’Interfaccia Appaltatore ci aiuta a capire quanti passi in avanti si potrebbero fare in tutti i campi dove si eseguono appalti di servizi (sia per realizzare opere, sia per assistere le persone). A titolo di esempio molto eloquente: se Lei chiede che tipo di prestazione è stata fatta sul treno xyz del giorno a Sua scelta (purché dal 2011 in avanti), chiunque segua quest’attività le darà una risposta precisa e, ad abundantiam, pure certificata PEC. Ora, le sembra normale che in Italia si possano ricostruire le prestazioni di pulizia sui treni delle nostre ferrovie statali e non ci sia dato sapere, ancora oggi, che tipo di prestazioni manutentive e chi le ha fatte al tristemente famoso ponte Morandi? Per quanto riguarda i servizi alle persone, non sono tali anche le prestazioni eseguite nelle RSA, piuttosto che negli ospedali? Pensi se i congiunti (oggi va di moda esprimersi così) degli anziani ricoverati potessero avere notizia delle cure somministrate in tempo reale ai loro cari, del loro stato di salute, che passo in avanti si farebbe! E pensi anche cosa significherebbe monitorare con detti criteri l’andamento dei servizi, almeno per quelli di interesse della Pubblica Amministrazione, sotto l’aspetto economico. Guardia di Finanza e ANAC, nonché tutti gli organi preposti al controllo avrebbero a disposizione i dati utili per la loro attività, e quelli (i dati) sottratti per “dimenticanza”, quindi non a disposizione, sarebbero molto più facilmente scovabili.

Oltre Trenitalia
Soddisfatto dell’esperienza con Trenitalia, ho portato il metodo lavorativo in altri mercati. Esempio nelle amministrazioni pubbliche locali (i Comuni), dove le varie attività manutentive (dalle buche nel manto stradale, alla segnaletica e tantissimo altro) vengono ora eseguite su commesse "in chiaro", in quanto misurabili oggettivamente (se la buca ha un diametro di 50 cm, questo è) e geolocalizzabili (sapere con precisione millimetrica dove sta il danno evita tante “incomprensioni”).

Cosa mi aspetto
Non cerco pubblicità riflessa (la pubblicità la faccio a pagamento su giornali di settore). Sono un imprenditore da oltre dieci anni e dirigente d’azienda dal 1991. Sono stato pioniere, promotore e oggi esperto di un metodo di lavoro per la gestione della cosa pubblica che funziona, ma che, nonostante ciò, in Italia esiste solo in poche nicchie come il trasporto ferroviario.
Poiché oggi è possibile, in tempi brevi, con tecnologie attuali e a basso costo, migliorare la qualità dei servizi, il controllo della spesa e la trasparenza, con l'intento di contribuire ad innescare un cambiamento culturale nell'amministrazione pubblica, le offro di utilizzare, come riterrà opportuno, il mio sapere, le mie esperienze e la mia testimonianza diretta.

La ringrazio.

Commenti Facebook