Messaggi e commenti per Mario Giordano

Messaggi presenti: 4.520

Lascia un messaggio o un commento per Mario Giordano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Mario Giordano

Mercoledì 8 settembre 2021 09:35:35

Viviamo nel degrado tra roghi e spazzatura


Egregio Mario Giordano, vorrei sollecitare un intervento della sua trasmissione "Fuori dal Coro" in zona Asi a Giugliano in Campania dove da mesi l'aria è irrespirabile a causa del fetore emesso dagli impianti (a norma???) insistenti nella zona. Abbiamo formato un comitato (ce ne sono vari), facciamo ronde per capire la provenienza dei miasmi e firmato esposti ma la situazione non è cambiata, anzi va solo peggiorando con il passare del tempo.

Martedì 7 settembre 2021 22:47:02

Grazie per aver affrontato finalmente i danni nascosti dalla sperimentazione vaccini covid. Io sono una delle tante persone non ascoltate e non curate ed emarginate dalla cosiddetta societa' civile. Ho 1 problema gli arti inferiori ma nessun medico mi aiuta. Grazie finalment e 1 giornalista che parla.

Martedì 7 settembre 2021 14:28:22

Covid anticorpi naturali


Buongiorno Dott. Giordano
ascolto ormai da mesi trasmissioni su covid e vaccini nella speranza di sentire una risposta precisa da qualche luminare della scienza a questa semplice e probabilmente stupida domanda: Se non ho capito male i vaccini mirano a stimolare il sistema immunitario dell'uomo a produrre anticorpi, perché allora se una persona ha un sistema immunitario funzionante e ha anticorpi naturali deve fare il vaccino? Inizialmente dicevano che solo il vaccino avrebbe bloccato i contagi, il che poteva avere un senso, ma ora sappiamo che non è cosi, E dunque?
Aggiungo: E perché non viene pubblicato o divulgato alcun dato sul numero di persone che si stanno curando per gli effetti collaterali dei vaccini (miocarditi, ictus, polmoniti ecc) ?
Per caso Lei ha già avuto modo di trattato la questione? ha una spiegazione?
Grazie

Giovedì 26 agosto 2021 00:34:49

Bisognava svegliarsi prima


Egr. Dott. Giordano,
è con grande piacere che da qualche tempo vedo La Verità nel suo complesso e Lei in particolare, difensori delle libertà perdute ed oppositori di questo potere dittatoriale. Però forse è un po’ tardi, forse avreste dovuto imboccare questa strada un anno e mezzo fa, quando invece facevate il tifo per chiusure e provvedimenti liberticidi vari. Quando, invece di invocare gli inutili vaccini e pestare sul governo perché non faceva abbastanza, avreste dovuto denunciare l’enorme truffa, questa rappresentazione del teatro dell’orrore, che fu evidente da subito, a chiunque non fosse cieco e sordo. Io non sono certo una persona dotata di intelligenza superiore, però già denunciavo la dittatura incombente a marzo 2020, in vari post su facebook ed in particolare in un messaggio whatsapp a mia figlia del 10 marzo 2020, che Le riporto qui di seguito, ed in molti altri: “ Attenta: quello che non si era mai verificato non è questa influenza (c’è stato ben di peggio negli ultimi 60 anni), ma piuttosto il modo di affrontarla e di spaventare la gente. L’idea bolscevica che tutto si possa risolvere con la scienza (che però mostra i suoi enormi limiti) e con le regole da Stato di Polizia, è mostruosa, ma purtroppo segna il nostro tempo attuale… ”. Ripeto, già allora non ci voleva molto per sentire la “puzza di dittatura”, e ve lo scrissi pure più volte…
Cordialmente.
Emilio Barlocco
Carloforte (SU)
Cell. +39 348-------

Mercoledì 25 agosto 2021 23:07:03

Greenpass per italiani residenti all'estero


Egregio Dr. Giordano, seguo spesso la Sua trasmissione che ritengo molto interessante e proprio per questo ho deciso di rivolgermi a Lei. Sono un'italiana residente all'estero da molti anni per motivi di lavoro, e sono regolarmente iscritta all' AIRE. Ho fatto due dosi di vaccino Astrazeneca, la prima a Maggio a Oxford (dove ero residente fino a Giugno, lavoravo per l'università) e la seconda a Luglio a Malta (dove lavoro attualmente). Purtroppo, Malta non ha riconosciuto la prima dose di vaccino (quella che ho fatto in Inghilterra) per cui non mi rilascerà il Green pass, a meno che farò una terza dose a Settembre. Per questo sono molto preoccupata, poiché non sono sicura di volermi sottoporre ad una terza dose in tempi così ravvicinati. Ho anche contattato l'AIRE, il consolato italiano ed altri enti (italiani ed esteri) esponendo il mio problema, ma non ho avuto nessuna risposta utile (spesso nessuna risposta proprio). Sono sicura di non essere l'unico caso in queste condizioni. Spero che Lei potrà aiutarmi e La ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrà dare a questo mio problema. Cordiali saluti, Marina

Mercoledì 25 agosto 2021 10:10:00

Vaccino fatto senza nessun documento di avvenuta vaccinazione


Gentile Dott. Giordano,
ho appena ascoltato una Sua intervista con l’On. Gualtieri.
Avete detto entrambi che la Regione Lazio funziona benissimo.
In realtà, esistono disservizi vergognosi nella raccolta dei rifiuti. Siamo pieni di immondizie contro ogni minima decenza e soprattutto contro la salute pubblica.
Non basta: dopo il vaccino, dobbiamo subire pene inenarrabili per avere la certificazione verde.
Da 16 giorni, a me ed a mio marito (anni 78 e 83) è stata inoculata la prima dose di vaccino, ma ci troviamo ancora in una condizione ibrida perché non abbiamo alcun attestato di conferma né tanto meno la certificazione. Perdiamo tanto tempo fra posta, telefono e farmacie, mentre il numero 1500 risponde di attendere la comunicazione di un codice che non arriva.
Nel frattempo, nessuno crede che noi ci siamo vaccinati.
Secondo Lei sarebbe questo l’ottimo funzionamento delle Istituzioni regionali?
Purtroppo, per la nostra esperienza non è così. Anzi, è una vergogna che i cittadini siano trattati da sudditi.
per conoscenza Onorevole Gualtieri (abbiamo scritto ma senza risposta)

Martedì 27 luglio 2021 09:54:02

I vaccini proteici?


Buongiorno, è davvero tanto tempo che penso a chi rivolgere questa domanda. Tra le tante persone l'unica che mi ha ispirato fiducia come professionista dell'informazione è lei.
La mia considerazione è relativa ai vaccini covid-19.
Io, e come me conosco tante persone, non siamo definibili "no vax" (che poi è sempre brutto attribuire diciture!), abbiamo vaccinato noi stessi e i nostri figli nel corso del tempo perché crediamo davvero nel valore dei vaccini, Semplicemente abbiamo sfiducia di questi tipi di vaccini.
Vengo al dunque e mi chiedo, le chiedo: perché non si parla mai, non solo degli effetti collaterali a breve termine, ma del fatto che non si conoscono gli effetti a lungo termine e PERCHÉ NON SI PARLA ANCHE DI ALTRI TIPI DI VACCINI, QUELLI PROTEICI, che sono al vaglio dell'Ema?
Perché non si può offrire, a chi è restio per i sopra citati motivi a vaccinarsi, anche la possibilità di scegliere un vaccino proteico (che scrivono sarà pronto prossimi mesi, ma in quali paesi? In Italia?) con una storia che si aggancia a tecniche e modalità quanto meno più conosciute?
Tutto qua, non mi dilungo ancora, mi basterebbe avere approfondimenti a riguardo.
Quanto mi piacerebbe averne!
Grazie dell'attenzione, davvero.
Eleonora

Mercoledì 21 luglio 2021 19:44:11

Buonnasera carissimo, ho sentito ultimamente un suo commento che ho apprezzato a proposito di questi pseudo vaccini covid 19. Preciso che non sono un no vax, infatti mio figlio ha fatto tutti i vaccini previsti ma non fara' mai e poi mai nessuno di questi per il covid 19. Lei mi e' sempre sembrato uno di quei giornalisti che cerca sempre di fare vera informazione contrariamente a molti altri che come lei sa vanno dove tira il vento del potere.. Questo suo modo di operare e' indice di serieta', intelligenza e moralita'. Tornando al discorso dei vaccini covid 19, le volevo dire che giorni fa ho trovato una notizia ansa del 2015 dove veniva riportata una scoperta di alcuni scienziati americani ed inglesi riguardo la pericolosita' dei vaccini imperfetti, cioe' di quei vaccini che non bloccano il contagio (trasmissibilita'). I vaccini perfetti infatti come quelli per il vaiolo, la rosolia, il morbillo. la polio etc bloccano infatti anche la trasmissibilita. Questi scienziati si raccomandano che appena ci si accorge che si stanno somministrando vaccini imperfetti vanno immediatamente sospesi per la loro pericolosita' e quindi per il bene dell'umanita'. Ora lei converra' con me che tutti questi vaccini per il covid 19 sono dei vaccini imperfetti, nessuno lo puo' negare. Ora anche lei si chiedera' come mai allora perche' la scienza non intervine e non li blocca visto che ormai e' evidente che nessuno di questi blocca i contagi. La invito a cercare su google questo 'articolo' del 2015 dell' ansa per verificare di persona le mie affermazioni. Mi auguro che lei rendera' pubblico tutto cio' che viene appositamente taciuto, Le auguro una buona serata.

Martedì 20 luglio 2021 23:39:40

Buonasera sono d’accordo che il vaccino è un salvavita però vietare di entrare nei bar e ristoranti i non vaccinati mi sembra esagerato anche perché prima che nessuno era vaccinato si poteva andare con le dovute distanze e poi ci sono persone che non possono fare il vaccino adirittura o sentito una proposta anche nei supermercati e anche li si poteva andare io mi chiedo perché nessuno pensa agli extracomunitari che arrivano per vie traverse e le mettono a lavorare in mezzo alla strada giorno e notte col rischio di fare una catena di contagi il tutto senza controllo non sarebbe ora di fare una legge a riguardo. Valerio

Lunedì 19 luglio 2021 14:06:09

Buon giorno Dott. Giordano, vorrei portarla a conoscenza di una disavventura che mi è capitata.
Sono la mamma di un vigile del fuoco (autista) operante a Savona distaccamento di Cairo Montenotte, il 3 di agosto 2020, mentre si recava in sirena su un intervento, ha avuto un incidente a causa di un SUV che proveniva dal senso contrario e metteva la freccia a sinistra per attraversare la strada. Ora mio figlio sta andando incontro ad un processo con tutte le conseguenze sia morali che economiche, loro che rischiano la vita tutti i giorni per aiutare il prossimo lavorano per uno Stato che li abbandona nel momento del bisogno e non sono tutelati in nessuna maniera. Le sembra giusto questo?
Cordiali saluti
La mamma di un vigile del fuoco
Elena Cirella

Commenti Facebook