Messaggi e commenti per Mario Giordano

Messaggi presenti: 3.974

Lascia un messaggio o un commento per Mario Giordano utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Venerdì 18 settembre 2020 21:25:58

Buonasera dottor Giordano volevo segnalare che le scuole di Sesto San Giovanni non distribuiscono le mascherine ai loro alunni, devono provvedere le famiglie contrariamente a quanto detto dal governo. Lei che dice?

Venerdì 18 settembre 2020 17:57:00

Vorrei esternare con molta fermezza la mia delusione, preoccupazione e anche rabbia per l'assenza, nel dibattito pubblico, di qualsiasi discussione su come affrontare la malattia quando un “povero disgraziato” risulta, o presume di essere infettato dal Covid 19. Si parla di mascherine, lockdown, Dpcm, distanziamento, divieti, lavarsi le mani ecc. Tutto ok, questo serve per ridurre la possibilità di ammalarsi. Nel caso, però, io manifestassi sintomi le cose diventano complicate e serie. Dovrei rivolgermi al mio medico di medicina generale, ma questi, se ho febbre, non mi riceve e tanto meno viene a visitarmi. Posso solo sentirlo telefonicamente e poi eventualmente avere la prescrizione del tampone. Da questo momento la tempistica consolidatasi vuole che si debba aspettare qualche giorno perchè il personale incaricato venga ad effettuare il prelievo, attendere altri 1-2 giorni per il referto; nel frattempo il nominato virus si “diverte” sui miei polmoni: Perchè non si adottano i test rapidi?, o meglio, perchè vengono osteggiati? Evidenziata l'eventuale positività quali sono le direttive per la medicina del territorio? Dove, come, chi mi visita? con che tempestività? Successivamente qual'è la terapia indicata come ottimale e quindi adottata per aggredire il virus? Viene detto, con molta chiarezza, dai massimi esperti nella cura dei pazienti, che è determinante agire con immediatezza, nella prima fase di infezione, prima del ricovero ospedaliero, con terapie antivirali appropriate, per poter contrastare con successo i danni del virus. A tutt'oggi mi risulta che la tempistica nelle procedure e l'indicazione per i medici di base e/o pediatri sulla terapie ottimali siano cose a cui si presta poca attenzione.
Al virus che ha infettato una persona non importa che si facciano discussioni televisive dove pseudoesperti pontificano al limite dell'indecenza, evidenziando che l'unica conoscenza/competenza che hanno è sul nome del virus. Senza una tempestiva terapia di attacco la malattia porta molto spesso alla morte: non meravigliamoci se abbiamo un indice di mortalità tra i più alti del mondo, non scandalizziamoci per le colonne di camion che, di notte, trasportano le bare.
Quando si è in salute è normale e giusto preoccuparsi delle misure per non essere infettati, ma bisogna capire che l'ammalato non guarisce lavandosi le mani e/o mettendosi la mascherina.

Giorgio Bertolin
Venezia

Venerdì 18 settembre 2020 09:51:14

L'inutilità dell'essere "normali"

Buongiorno Dr. Giordano, finalmente torna la sua trasmissione, una voce fuori dal coro di tanti cori stonati. Mi riferisco alle ormai prossime votazioni relative al referendum sul taglio dei parlamentari ma, in quanto "essere pensante" (cogito, ergo sum), non posso fare a meno di chiedermi se l'enormità dei soldi spesi per una "tastatina di polso" agli italiani (andranno a destra, oppure a sinistra?) e che andrà ad "aggravare l'aggravio" di spese pazze con i soldi dell'Europa che restituiremo di tasca nostra, sia effettivamente giustificato e se soprattutto servirà a cambiare le carte sopra una tavola già insozzata da sudice stoviglie e da tovaglia macchiata. Perchè, stando ai sempiterni sondaggi serali televisivi da parte di sempiterni giornalisti, sempre gli stessi, chi abbronzato e chi no, chi con nuovo look e chi sempre uguale, chi, soprattutto, non ha mai scollato il dedrio dalla poltroncina televisiva per tutta l'estate regalandoci una boccata d'ossigeno sotto forma di film, anche già visti e rivisti, dài!, questo referendum parte con piede assolutamente sbagliato, peggio, è già stato qualificato come INUTILE. Gli attori principali di questo psicodramma, infatti, hanno già più volte ribadito come, anche in caso di vittoria schiacciante degli avversari, NON SE NE ANDRANNO A cASA come decenza imporrebbe, no, ma continueranno a vivacchiare alla bell'e meglio aggrappati, come i naufraghi del Titanic, a sedie che non hanno meritato perchè non volute dai cittadini, perchè già corrotte, scricchiolanti, fasulle. A questo punto, sorge inevitabile un interrogativo: "cosa ci andiamo a fare"??? Per quale motivo scomodarci dalle NOSTRE poltrone, dall'asciugamano di spugna steso su una spiaggia assolata, dalla gita domenicale, per portare spumante d'annata a gente che ha dimostrato di fregarsene degli italiani, che non ha preso, e continua a non prendere, alcuna iniziativa per fronteggiare le emergenze, che vive di promesse non mantenute, che ha mandato a picco l'economia, che NON SA NEPPURE COME, E DOVE, COLLOCARE I SOLDI PRESI IN PRESTITO DALL'EUROPA, proprio come farebbe un bambino viziato che perde la testa di fronte ad una miriade di giocattoli? ? Ecco, io credo che il dubbio sia legittimo, che non sia insensato pensare piuttosto ad un voto che andrà ad esclusivo beneficio della casta, sempre quella anche se con nomi diversi, di chi farà, alla fine, la conta dei dobloni europei "anghingò, sei milioni a chi li dò... ". Questi soldi non andranno a rimpinguare i nostri salari, non offriranno posti di lavoro - E NON BENEFIT!!! - a chi disoccupato è veramente e tiene famiglia, non serviranno alla RICERCA per - finalmente!!! - un vaccino con i crismi che serva ad abbattere definitivamente il Covid 19 e non la concorrenza tra le case farmaceutiche che dovranno produrlo liberandoci finalmente da questa similspecie di NON VITA! ! Stamattina, andando a fare la spesa, ho raccolto (e non è la prima) lo sfogo di una giovane cassiera di un supermercato che è sbottata dicendomi: "Non se ne può più, signora, di vivere con queste mascherine!!! Guardi, sono arrivata ad un punto tale d'esasperazione, anche nell'ascoltare ogni sera solo dibattiti sul covid, che spero di prendermelo, così la facciamo finita una volta per tuttei! ! " La ragazza in questione poteva avere un 25 anni circa, io ne ho 66, ma l'ho compresa benissimo, anch'io spesso spero di essermelo già beccato magari senza accorgermene e di risultare immune, anch'io continuo a compiere, ormai meccanicamente, il gesto d'infilarmi la mascherima, sanificarla, sanificarmi le mani, evitare i luoghi affollati (ma tanto, anche volendo, dove andare, tranne il supermercato? E tutto questo con sempre maggior rabbia, dispetto, esasperazione perchè fa caldo, perchè non posso fare più nulla all'infuori della spesa, perchè continuo a dire addio a gente che conoscevo da una vita e che è costretta ad abbassare definitivamente le serrande del proprio negozio, perchè sono ormai allergica perfino alla vista di tutti noi che manco ci riconosciamo per la strada bardati fino agli occhi dalle FFP2!) ! E invece no. Giornali e televisione continuano a diramare dati allarmanti, continuano a non " poterci fare niente" tranne ripetere fino alla nausea le 3 regoline antivirus, e noi, che domenica dovremo (perchè? per chi?) andare a votare, sempre più poveri animali in agonia, aneliamo soltanto ad una boccata d'aria. Che sia poi quella del mare, o quella inquinata della città, poco importa. Purchè la facciano finita. Grazie

Giovedì 17 settembre 2020 20:10:38

Vorrei inviare una nota a Mario Giordano sul tema della sottrazione dei minori alle famigli, con due allegati.
come posso fare?
grazie

Giovedì 17 settembre 2020 17:16:33

Buon pomeriggio Dott. Giodano,
Seguo sempre la Sua trasmissione e La ringrazio per le informazioni che ogni settimana ci fornite. Come avevo già scritto in precedenza sarebbe utile visto che la trasmissione si chiama fuori dal coro, poter dar voce a quelli che oggi vengono definiti negazionisti, vede io non mi ritengo tale eppure non sono per niente concorde con certe decisioni ed iniziative che certi telegiornali e certe testate giornalistiche diffondono. Sarebbe utile ascoltare maggiormente anche la voce di certi scienziati, medici ecc che non vengono mai invitati nei salotti predefiniti e precostruiti di certe trasmissioni. Magari fuori dal coro potrebbe dare spazio anche a coloro che vengono etichettati e stigmatizzati come complottisti ed ora negazionisti. Ci sono migliaia di associazioni che si occupano di cercare oltre le apparenze e al di là del pensiero unico dominante tra cui Spazio Tesla, di cui io faccio parte.
Grazie mille dell'attenzione
Laura Groppi

Giovedì 17 settembre 2020 15:52:20

Ho avuto a che fare con assistenti sociali in passato. dopo aver trattato con loro, sono venuta ad una conclusione che sono la rappresentanza concreta sul come "sputtanare" i soldi dei contribuenti. non saranno tutti così, ma chi non lo è e non denuncia, non è meglio cioè si comporta come la mafia: non vedo, non sento, non parlo, tiro a campare. quando ho visto il fatto del bambino della sua scorsa trasmissione ho dovuto cambiare canale. questi comportamenti, in aggiunta, di dipendenti pubblici che sono al servizio di tutti i cittadini e dovrebbero con il loro lavoro rendere la loro vita più facile e priva di ostacoli ai cittadini stessi; non come sta capitando correntemente in questa nazione che il cittadino non solo deve pagare tasse, imposte e balzelli vari e poi arrangiarsi perchè l'ente pubblico lo calpesta cioè lo considera servo della gleba.

Giovedì 17 settembre 2020 15:26:47

Buon pomeriggio Dott. Giodano,
Seguo sempre la Sua trasmissione e La ringrazio per le informazioni che ogni settimana ci fornite. Certo recano un certo disgusto e fastidio, soprattutto perchè nella maggioranza prive di replica e spiegazioni da parte degli interessati, arroganti e sfottenti.
Ora però vorrei chiederLe della Sig. ra Graziella di Milano, ospite della scorsa puntata. Avete attivo un c/c dove poter mandare un aiuto economico?
Grazie per la risposta.
Continuate con l'impegno di sempre il Vostro lavoro.

Giovedì 17 settembre 2020 12:41:49

No so come contattarvi per comunicarvi il grande problema della scuola in questi giorni;
certo in questo momento e' tutto un caos, ma, quello che succede alle scuole primarie di Solofra (av) e' alquanto emblematico e contraddice tutto quello che dichiara la MINISTRA e il suo governo. ALTRO CHE APERTURA IL 24 ottobre come ha dichiarato lo SCERIFFO, da noi tutto e' a zero.
SE avete tempo, contattateci, perche' veramente e' una situazione paradossale! !
Saluti e complimenti per la vostra coraggiosa trasmissione e gli ottimi servizi.
Antonio DE Angelis -Solofra

Giovedì 17 settembre 2020 11:32:07

Buongiorno dott giordano
seguo molto la sua trasmissione, per cortesia quando le capita di avere un parlamentare grillino le faccia questa domanda: di sicuro nei suoi estratti conti relativi all' anno corrente non le manchera nessuna mensilita si ricordi invece che il popolo e il suo datore di lavoro, molti dei quali non hanno ricevuto lo stipendio come lei, e ritengo di avere dei parlamentari grillini non competenti. con questo governo in periodo di crisi chi e passivo (vedi impiegati statali) non rischiano nulla e per loro va tutto bene ---- chi invece e attivo (vedi commercianti artigiani imprenditori)
questi dopo i sacrifici di lavoro fatti li fanno fallire. io sono un artigiano che lavoro dal 1974 e con il periodo creato da questa classe
politica di sicuro ai miei due figli non consiglio e non obbligo a fare dei sacrifici per farsi un futuro.
grazie a questa classe politica la famosa frase: se tornassi indietro rifarei tutto uguale, non esiste piu fare sacrifici ti fa morire.
cordiali saluti
ivo trevisan

Giovedì 17 settembre 2020 11:03:29

Spett. Giornalista Mario Giordano
Mi chiamo Patrizia Falbo e abito a San Marco Argentano in provincia di Cosenza. Lei è una persona di classe, umana, umile. Le scrivo per informarla della disastrosa situazione sanitaria in cui versa la nostra cittadina, San Marco Argentano, situata nella valle dell'Esaro e che conta un bacino di circa 70000 elettori, a seguito della chiusura dell'ennesimo servizio del nostro già molto carente ed inefficiente ospedale, ovvero il Laboratorio delle Analisi. Scrivo a lei in modo che possa fare sentire la voce dei problemi dei calabresi. Ci aiuti lei a fare casino. Giordano ci affidiamo a lei.

Commenti Facebook