Messaggi e commenti per Myrta Merlino - pagina 2

Messaggi presenti: 297

Lascia un messaggio o un commento per Myrta Merlino utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 6 aprile 2020 16:37:22

Salve, grazie per la sua disponibilità, la seguo volentieri e sento la sua grande umanità.
Le mie domande sono semplici, anche se so che non è una novità..
Che fine farà, durante questa crisi,
chi già normalmente lavora a nero o non lavora affatto?
La seconda domanda potrebbe sembrare pura retorica, ma
è possibile che anche durante una crisi di questa portata si arrivi persino a elemosinare un aiuto agli altri stati quando ci sono pensioni d'oro di entità tali da essere vergognosi?
Grazie

Lunedì 6 aprile 2020 12:44:52

Buongiorno myrta Sono un 45 enne, vivo a Torino. da più di un anno non sto lavorando e da pochi giorni ho perso un lavoro che avevo appena trovato per causa corona virus, io mi chiedo
visto che ci sono posti liberi in agricoltura Perché il governo non organizza immediatamente un metodo tale da risparmiarsi il reddito di cittadinanza magari coadiuvarlo ha uno stipendio bassissimo per aiutare le famiglie e farle anche lavorare invece di aiutare a regolarizzare gli immigrati? Purtroppo adesso c'è bisogno per noi
Non è naturalmente questione di razzismo
Ma sarebbe bello avere auto a lavorare e non prendere la pagetta
Chissà quanti giovani con famiglia ne trarre berrò beneficio
Ps complimenti per la trasmissione la seguo sempre
Grazie

Lunedì 6 aprile 2020 12:34:04

Saluti dott. ssa Merlino sono un benzinaio del sud Sicilia provincia di Messina Barcellona P. G. come tutti stiamo cercando di fare il nostro dovere, in questa emergenza mondiale, semplicemente non viene ricordato che in questo paese ci sono i benzinai che con pochissimi mezzi sono in trincea ad assolvere il loro compito senza pensare di fare niente di eroico (triste quel paese che abbia bisogno di eroi) solo questo senza nessuna punta di polemica. Grazie

Lunedì 6 aprile 2020 11:48:32

Cara dott. ssa Merlino, le scrivo dal mio isolamento domiciliare, solo cautelativo come tutti, da Taranto perchè vorrei si facesse portavoce presso gli amministratori territoriali ad ogni livello, in virtù della sua indubbia autorevolezza personale e professionale, dell' idea di riconvertire, non appena finita l'emergenza, le tensostrutture realizzate a fini medico-sanitari, in ripari per le migliaia di senzatetto che hanno fatto dei marciapiedi cittadini la loro casa con lesione della loro dignità e di quella collettiva. Mi chiedo perchè mai nessuno abbia pensato di affrontare anche solo in questi termini minimali, magari anche solo in parte, e con costi assolutamente sostenibili, questa indecente condizione in cui tantissimi cittadini vivono a Roma, come a Milano ma anche a New York. Semplicemente indegno di paesi civili.. I suoli comunali o donati da privati saranno ben utilizzati a questo fine. Grazie per l'attenzione, buona giornata e buon lavoro. Luciana Margherita

Lunedì 6 aprile 2020 11:32:10

Buongiorno, nel comune dove vivo il sindaco ha dato l'obbligo dell'uso della mascherina, una mascherina per uso generico da rilevare ogni volta usata,. la mia domanda è questa. :e'logico lavare la mascherina oppure questo lavare risulta pericoloso. in considerazione del fatto che viene data una sola mascherina x abitante. Grazie dell'attenzione

Lunedì 6 aprile 2020 11:26:15

Le mascherine per consegnarle basta farle portare a domicilio dai postini, che riescono a coprire tutto il territorio nazionale. Per capire certe cose non importa essere laureati e nominare commissioni ecc. ecc..
Cordiali saluti Livio Firenze

Lunedì 6 aprile 2020 10:29:30

Gent. ma
Dott. ssa Myrta Merlino

Nella storia recente la comparsa di malattie infettive come è avvenuto con la spagnola ed ancora con altre sia da mettere in relazione con l’attivazione di nuove e cruente frequenze vedi i ponti radio, i radar, i satelliti e ora il 5G (frequenze a cui l'organismo non era e non è pronto ad assorbire).
Pertanto qual'è la sua riflessione sulla possibilità che l'attivazione del 5G (attualmente in fase testante in diverse aree del nostro pianeta) abbia dapprima attivato un comunissimo virus da raffreddore (il sonar dei pipistrelli è stato alterato da queste frequenze e generato questa infezione) per poi attivarlo e quindi propagarlo nell'aria in quantità pandemica nel andare a colpire quei organismi "saturi" da metalli pesanti.
Non tanto i metalli che ingeriamo attraverso gli alimenti contaminati ma quelli che grazie alle vaccinazioni antinfluenzali siamo stati "costretti" ad assumere paradossalmente indebolendo il nostro organismo nel contrastare di suo le infezioni (selezione naturale che non è cinismo ma avviene in natura). Il connubio di frequenze e metalli genera l'effetto microonde.
Così andando a spegnere questo 5G nel giro di poco tempo si andrebbe riducendo gli effetti nocivi portando la pandemia a complicazioni generiche da raffreddore.
Nel ringraziarla attendo di ascoltare una sua riflessione a riguardo o ad essa interessare il parere di autorevoli esponenti del mondo scientifico o di coloro che sono imputati a prendere decisioni per la nostra Vita. I Ben pensanti coloro che ci governano.
Buona Vita.
Andrea Cenacchi
da Bologna

Lunedì 6 aprile 2020 00:21:27

Buonasera sono Pino dalla Sardegna. Mi chiedevo se ci potesse essere una connessione tra il numero di contagiati ed il numero di immigrati cinesi che abbiamo in Italia a confronto di quelli della Germania. È possibile che la colpa sia sempre data alla mala organizzazione dell Italia e non siano solo da fare delle statistiche più approfondite?

Domenica 5 aprile 2020 18:54:42

Buongiorno a tutti, non desidero portare una esperienza personale, ma una riflessione. Mi chiedo se non sia ormai il caso di cambiare completamente il corso delle decisioni di questi ultimi 20 anni, quali ad esempio: spinte alle aziende e alle banche ad associarsi per divenire sempre più grandi (es. multinazionali), creando quindi poteri immensi e tali da rendere la politica praticamente succube e impotente; piccole e medie attività costrette alla chiusura o al fallimento, togliendo così una parte importante e sana della società che sosteneva, con le proprie tasse, i costi sociali, diverse persone e ovviamente la propria famiglia; distrutto il mondo del lavoro: chi lavora oggi fatica a sostenersi e quindi è anche impensabile un eventuale risparmio (concetto che nel passato è sempre stato presente nelle famiglie italiane), non avrà una pensione, e poi mi chiedo... ma senza tutte quelle pensioni che non verranno più pagate per i decessi causa Covid 19 e che molto probabilmente oggi sostenevano le generazioni più giovani... cosa succederà nel futuro?
E la sanità... corsie di ospedali pubblici ben funzionanti che vengono man mano chiuse in favore della sanità privata; grandi manager (ormai per me questo termine sta a significare: "persona senza cuore e senza specchi nella propria casa" perché se veramente si fermasse a specchiarsi e a guardarsi negli occhi e cercare la profondità della propria anima, ne resterebbe sconvolta) che vengono ancora oggi strapagati semplicemente per mettere in pratica il maggior numero possibile di licenziamenti... e ancora... vorrei ricordare i cosiddetti "giochi" in Borsa... li chiamano giochi... ma spesso questi "giochi vengono effettuati con il massimo disprezzo delle vite umane.
Per concludere, mi sento di affermare che "PICCOLO E' MEGLIO" cioè dobbiamo avere il coraggio di smantellare i mostri economici che sono stati creati in questi anni in modo che la politica possa ritornare a decidere.
Grazie per avermi permesso questo sfogo.
Nadia Bertoletti

Domenica 5 aprile 2020 11:54:16

Buongiorno. Posso fermarmi a far la spesa nel supermercato che si trova lungo la strada di rientro dal mio posto di lavoro, ottimizzando in tal modo gli spostamenti?
Cordiali saluti.
Federica Bortolin

Commenti Facebook