David Parenzo

David Parenzo

David Parenzo

David Parenzo nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

Biografia

David Parenzo, giornalista, conduttore radiofonico e televisivo, nasce a Padova il 14 febbraio 1976. Discendente del famoso senatore garibaldino Cesare Parenzo, è figlio dell’avvocato Gianni Parenzo e di Michela Caracciolo. L’origine della sua famiglia è però più antica perché risale ad una famiglia di stampatori ebraici istriani della città di Parenzo (da qui il cognome).

David Parenzo: chi è?

Gli studi e la presa di coscienza del futuro

David frequenta il Liceo Classico "Concetto Marchesi" a Padova; dopo aver conseguito la maturità classica decide di intraprendere gli studi universitari di Giurisprudenza sulle orme del padre. Questa strada però non lo convince e non risulta essere per lui fonte di ispirazione per il futuro; per questo motivo abbandona gli studi e insegue la sua vera vocazione, quella del giornalismo.

Carriera giornalistica, televisiva e radiofonica di David Parenzo

Inizia la sua carriera da giornalista apportando molti contributi a svariate testate giornalistiche come Il Mattino di Padova, Il Foglio di Giuliano Ferrara ed il quotidiano Liberazione di Sandro Curzi, per cui tiene una rubrica intitolata Hamburger & Polenta: storie dal mitico nordest.

Questa propensione naturale al giornalismo proietta David Parenzo con un certo impeto nel mondo delle news: David "battezza" definitivamente la sua "fede" a questo mestiere iscrivendosi all’ordine dei giornalisti nel marzo 2005.

David Parenzo

David Parenzo

La sua notorietà non si ferma alle lettere digitate per la carta stampata: nel 1998 infatti (all’età di 22 anni) fa la sua prima apparizione sul piccolo schermo con il programma Tutto quello che avreste voluto sapere sul Festival ma non avete mai osato chiedere, in onda su Odeon TV.

Da questo esordio in poi la sua presenza in televisione non si arresta; a David Parenzo viene assegnata per un biennio la conduzione del programma Prima Pagina, trasmesso su Telenuovo. Approda poi con una serie di programmi strutturati con dibattiti a carattere economico-politico sul canale Telelombardia: tra questi Orario Continuato, Prima Serata, Iceberg, Giudicate voi.

La sua collaborazione televisiva non si arresta e nel 2007 inizia la cooperazione con il canale La7 che mantiene per sei anni consecutivi.

Il suo contributo come commentatore nei vari programmi trasmessi, in particolare il talkshow politico In Onda, è prettamente di approfondimento di attualità e politica. Parenzo riveste inoltre con costanza il ruolo di opinionista per il programma Omnibus, in onda la mattina.

Nel 2009 la sua presenza attiva nel mondo del giornalismo politico, gli fa ottenere la redazione del nuovo quotidiano nazionale Il Clandestino; questa esperienza purtroppo non ha un lungo seguito in quanto solo due mesi dopo David rinuncia all’incarico e il giornale chiude quasi nell’immediato.

David Parenzo negli anni 2010

Poco dopo, nel 2010 inizia la sua esperienza sull'emittente televisiva 7 Gold con il programma Titanic Italia di cui è autore e conduttore, sull’onda dei precedenti programmi di commento e news economico-politiche.

Sempre nello stesso anno intraprende la carriera radiofonica partecipando al programma satirico La Zanzara con la collaborazione di Giuseppe Cruciani, in onda su Radio24 dal lunedì al venerdì. E' proprio grazie alla Zanzara che David acquista quel tipo di fama che più lo rappresenta.

David Parenzo con Giuseppe Cruciani

David Parenzo con Giuseppe Cruciani

Per questo inusuale programma infatti riceve un premio di riconoscimento (il così detto Premiolino) accompagnato da parole dall'impatto emotivo molto forte e significativo:

Alla coppia di conduttori de La Zanzara, la trasmissione corsara di Radio 24. Beffardi, spregiudicati, irriverenti e politicamente scorretti, muovendosi al confine tra informazione, satira e sberleffo hanno creato un nuovo linguaggio radiofonico e una rubrica di successo.

Nel 2013, durante il periodo delle elezioni politiche, conduce svariati servizi intitolati Tutti a casa: la politica fatta dai ragazzi, per la rete televisiva MTV. Sempre nel 2013 approda alla Rai con La guerra dei mondi, in onda in prima serata per 4 venerdì consecutivi; poi con il programma Radio Belva al fianco del già conosciuto collega Giuseppe Cruciani e che ha lo scopo di proporre sul piccolo schermo il programma radiofonico La Zanzara - cercando di riproporre l'intesa vincente di pochi anni prima.

Purtroppo nessuno dei due programmi Rai ottiene sufficienti ascolti; così vengono sospesi e non riproposti per la stagione successiva.

Nel 2014, durante le elezioni europee, David Parenzo dirige una miniserie di 10 puntate (ciascuna di 7 minuti) per il sito del Corriere della Sera, intitolata Grazie Europa, in diretta dal Parlamento Europeo di Strasburgo. Sempre nello stesso anno diventa parte integrante del progetto LIVEonTIM per cui effettua interviste con illustri ed importanti personaggi appartenenti al mondo politico e culturale.

La seconda metà degli anni 2010

Fino al 2015 partecipa come giornalista ed inviato alla redazione del programma Matrix in onda su Canale 5. Sempre nel 2015 collabora nuovamente con Il Corriere della Sera producendo dei lungometraggi intitolati Alter Ego: in ogni puntata si affianca ad un personaggio popolare per un giorno intero e documenta per filo e per segno la sua giornata sia lavorativa che extra lavorativa.

Nello stesso anno viene richiesta la sua partecipazione su La7 al fianco di Tommaso Labate e l’anno successivo gli viene affidata la conduzione di Fuori Onda in prima serata. Dopo un breve intermezzo col programma L’aria d’estate, viene confermato nuovamente nel programma In Onda al fianco di Luca Telese.

Libri di David Parenzo

Oltre ai sopra citati interventi televisivi, giornalistici e radiofonici David Parenzo scrive numerosi libri inerenti la politica e l'attualità, anche collaborando con altri autori famosi.

Tra questi citiamo "Romanzo Padano. Da Bossi a Bossi. Storia della Lega" al fianco di Davide Romano (2008); "Bancarotta, se conosci puoi scegliere" (2009); "L’Europa si è rotta", al fianco di Eugenio Benetazzo e Fabio D’Ambrosio (2010); "Cattivissimi noi" al fianco del collega della Zanzara Giuseppe Cruciani (2013); "I falsari. Come l'Unione europea è diventata il nemico perfetto per la politica italiana" (2019).

Vita privata

David Parenzo vive a Roma ed è sposato con la giornalista Nathania Zevi, nipote di Tullia Zevi. La coppia ha tre figli, Margherita, Nathan e Gabriele, nati rispettivamente nel 2013, nel 2016 e nel 2018.

Frasi di David Parenzo

6 fotografie

Foto e immagini di David Parenzo

Video David Parenzo

Commenti Facebook

Argomenti e biografie correlate

David Parenzo nelle opere letterarie Libri in lingua inglese

11 biografie

Nati lo stesso giorno di David Parenzo

Ronaldo

Ronaldo

Calciatore brasiliano
α 22 settembre 1976
Fabri Fibra

Fabri Fibra

Cantante rap italiano
α 17 ottobre 1976
Alessandro Borghese

Alessandro Borghese

Chef italiano, conduttore TV
α 19 novembre 1976
Alfonso Bonafede

Alfonso Bonafede

Politico italiano
α 2 luglio 1976
Alicia Silverstone

Alicia Silverstone

Attrice statunitense
α 4 ottobre 1976
Amaurys Pérez

Amaurys Pérez

Pallanuotista cubano naturalizzato italiano
α 18 marzo 1976
Andriy Shevchenko

Andriy Shevchenko

Calciatore ucraino
α 29 settembre 1976
Annalisa Minetti

Annalisa Minetti

Cantante e atleta paralimpica italiana
α 27 dicembre 1976
Benedict Cumberbatch

Benedict Cumberbatch

Attore inglese
α 19 luglio 1976
Cecilia Capriotti

Cecilia Capriotti

Modella, showgirl e attrice italiana
α 27 febbraio 1976
Chester Bennington

Chester Bennington

Cantante statunitense, Linkin Park
α 20 marzo 1976
ω 20 luglio 2017
Clarence Seedorf

Clarence Seedorf

Ex calciatore e allenatore olandese
α 1 aprile 1976
Colin Farrell

Colin Farrell

Attore irlandese
α 31 maggio 1976
Danilo Di Luca

Danilo Di Luca

Atleta italiano, ciclismo
α 2 gennaio 1976
Davide Casaleggio

Davide Casaleggio

Imprenditore italiano
α 14 gennaio 1976
Elenoire Casalegno

Elenoire Casalegno

Conduttrice tv, attrice ed ex modella italiana
α 28 maggio 1976
Elisa Triani

Elisa Triani

Giornalista, ex showgirl italiana
α 18 marzo 1976
Francesco Totti

Francesco Totti

Calciatore italiano
α 27 settembre 1976
Francesco Sarcina

Francesco Sarcina

Cantautore italiano
α 30 ottobre 1976
Grazia Tamburello

Grazia Tamburello

Scrittrice italiana
α 3 novembre 1976
John Elkann

John Elkann

Manager italiano
α 1 aprile 1976
Luca Parmitano

Luca Parmitano

Astronauta italiano
α 27 settembre 1976
Maykel Fonts

Maykel Fonts

Ballerino cubano
α 10 ottobre 1976
Michael Ballack

Michael Ballack

Calciatore tedesco
α 26 settembre 1976
Nina Moric

Nina Moric

Modella, soubrette TV croata
α 22 luglio 1976
Paolo Meneguzzi

Paolo Meneguzzi

Cantautore italiano
α 6 dicembre 1976
Reese Witherspoon

Reese Witherspoon

Attrice statunitense
α 22 marzo 1976
Ryan Reynolds

Ryan Reynolds

Attore canadese
α 23 ottobre 1976
Serena Autieri

Serena Autieri

Attrice, cantante e conduttrice tv italiana
α 4 aprile 1976
Violante Placido

Violante Placido

Attrice italiana
α 1 maggio 1976