Messaggi e commenti per Roberto Speranza - pagina 11

Messaggi presenti: 184

Lascia un messaggio o un commento per Roberto Speranza utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Roberto Speranza

Lunedì 23 novembre 2020 12:45:39

Buongiorno, vorrei esprimere a gran voce che la salute è un bene primario di tt i cittadini e quindi dovrebbe essere di competenza statale in toto, nn delle regioni. io sono pugliese, si paga € 1 per la ricetta, nn più di 2 prescrizioni per ricetta, prelievo sangue a domicilio € 10, 000. questa è l'Europa o l'America di Trump? AGLI IMMIGRATI INVECE TUTTO GRATIS, e certo loro hanno diritto a tt, noi invece l'unico dovere che abbiamo è pagare le tasse senza alcun diritto!!!

Lunedì 23 novembre 2020 12:28:36

Buongiorno Onorevole Ministro, sono un pubblico dipendente ed onestamente in questo periodo nero in tutti i sensi, non posso che ritenermi fortunata. Il mio, più che un commento, è un semplice interrogativo: quando la finiranno tutti questi scienziati di andare in TV per fare le previsionii su terze, quarte ondate di pandemia? Non se ne può più! Basta chiacchiere per favore, facciamo i seri ed oltre agli ammalati di covid, pensiamo anche agli altri o poi dovremo fare l elenco per i deceduti per altre gravi patologie? Organizzate la Sanità pubblica in primis per tutti gli ammalati gravi e per chi non ha la possibilità economica di rivolgersi alle strutture private. E poi pensiate ai nostri cari anziani. Studiate un modo per non abbandonarli nella solitudine affettiva... sono d'accordo con Bruno Vespa che afferma che il calore di una stretta di mano usando tutte le protezioni idonee, da loro una speranza di vita in questo triste periodo.. Ecco, mettiamo in pratica questi importanti accorgimenti e penso passeremo un Natale accettabile.. Con l auspicio che tutto si aggiusti in breve tempo, Le porgo distinti saluti. Elena Torelli

Lunedì 23 novembre 2020 10:03:09

Onorevole Ministro, leggo che la riapertura tra regioni nel periodo natalizio e ‘ una questione ancora aperta Alcuni stanno ipotizzando la possibilità di prevedere deroghe, in via di eccezione, per consentire ai congiunti di potersi ricongiungere per le feste, con i rischi che un viaggio in treno potrebbe far correre.
Se così fosse mi auguro che sia concesso anche ai proprietari e agli affittuari di seconde case, seppur solo limitatamente al proprio nucleo familiare, di poterle utilizzare durante le feste Mi chiedo, ad esempio, quale sarebbe il rischio per la comunità se mio marito ed io (insieme ai nostri due gatti) dovessimo recarci con la nostra auto in Valsesia, proseguendo il lockdown che stiamo già facendo presso la nostra abitazione di residenza. È dal mese di marzo che stiamo lavorando in smart working e usciamo solo per la farmacia, per fare la spesa e talvolta per due passi vicino a casa. Mi chiedo perché non potremmo continuare a comportarci nel medesimo modo in montagna. Quantomeno dalle finestre di casa godremmo di un’aria migliore ed una vista più rilassante e piacevole. Nei casi come il nostro sarebbe veramente ingiustificabile non permettere lo spostamento tra due regioni limitrofe o non, seppur con tanti contagi, in particolare nel nostro caso dalla Lombardia al Piemonte, magari condizionando lo spostamento ad una preventiva comunicazione ai due comuni interessati (quello di residenza e quello di vacanza) con l’impegno a rispettare le regole di lock down. L’unica differenza che verrebbe solamente fatto in un luogo diverso.
Da tener presente che nella maggior parte dei casi il viaggio verrebbe fatto in macchina senza contagiare o essere contagiati. Mi auguro pertanto che vengano presi in considerazioni anche i suddetti casi essendo moltissimi coloro che per loro fortuna possono contare su una seconda casa. Penso sia interesse comune fare in modo che una libertà, seppur condizionata eviti che ci si ammali anche di depressione.
Rimango in attesa di un gentile riscontro, un cordiale saluto Gianfranco Veglio

Domenica 22 novembre 2020 15:19:59

Sig. Alberto
Dove hanno sbagliato? E' sotto gli occhi di tutti. Incompetenza, arroganza, sete di potere e rimanere saldi sulle poltrone prese abusivamente. Hanno calpestato la costituzione, ci hanno umiliato, ci hanno tolto il lavoro, sono allo sbando completo. L'unica cosa che sanno fare sono proclami, proclami, proclami e dpcm illegali. L'unico loro scopo è prolungare il più possibile lo stato di emergenza. Avete letto di quella notizia di un giornale dove una persona ha seguito un ambulanza? Bene sembra che questa ambulanza girava a vuoto con l'unico scopo di incutere terrore. Sono tutte notizie false quelle che danno. Hanno paura di dire la verità. Giocano con la vita e la morte degli Italiani. I vaccini? Hanno detto Dicembre, ora Gennaio, Crisanti dice che non farebbe mai il vaccino (e io ci credo). Sicuramente ci ucciderà il vaccino, non il virus. HANNO ROVINATO L'ITALIA. Siamo ormai sprofondati nella melma. Quando facevo il militare, il mio tenente diceva sempre: POPOLO BUE. Ora comincio a capire. Loro hanno le loro colpe e anche grandi, ma noi non facciamo nulla per fermarli.

Domenica 22 novembre 2020 13:30:43

Ministro ! non accudire la solita minestra riscaldata ! è sufficiente operare piccoli cambiamenti ad evitare la solita barba degli errori ripetuti. Per esempio, nella scelta del 5 commissario per la Calabria, vedi un pò di non ricadere in un soggetto inaccettabile come gli altri. Non spero che tu legga questo mio commento, ma, almeno mi sono un pò sfogato e, alle prossime elezioni non voterò certo il tuo partito. Adieu, Avv. Pietro

Domenica 22 novembre 2020 09:20:09

Buongiorno
Chiedo cortesemente due chiarimenti che ritengo utili per la comunità.
Il ministro Speranza ha parlato ieri di pericolo scampato. A cosa si riferisce?
E poi di evitare di ripetere gli stessi errori del passato. Perché Conte esordi nel dire di trovarsi di fronte ad un bivio: salvare vite umane oppure l’economia. A conti fatti non sono state salvare ne’ l’una né l’altra.
Dove secondo lei avete sbagliato?
Grazie.

Domenica 22 novembre 2020 08:55:26

Caro Ministro, a parte la mia simpatia e rispetto verso di te e il partito ti debbo fare una critica in riferimento ai vari dpcm.
Va bene tutto ma trovo assurdo e ridicolo il divieto di transito tra comuni magari anche limitrofi. Debbo acquistare uno smartphone perché quello di mia moglie è morto e siccome nel mio Comune non ci sono Trony, Unieuro, Comet non posso andare nel comune limitrofo dove ci sono. Veramente assurdo e ridicolo. Il pericolo non è il transito ma l'assembramento in vari punti anche del mio Comune. Saluti. Con Simpatia.

Venerdì 20 novembre 2020 23:26:57

Va bene che siamo a Natale ma voi ancora credete a Babbo natale? Questi signori, ricordatevelo, passeranno le feste in maniera allegra e spensierata, mangiando e bevendo alla faccia nostra che ci prostriamo ancora. Pensate che a casa loro il natale sia sobrio e che non saranno più di 6 persone? Illusi. Questi sono vaccinati, ecco perché non si ammalano. Ma possibile che ancora facciamo gli Italioti? Noi per loro rappresentiamo le poltrone. Ma prima o poi quelle poltrone si disintegreranno. Speriamo presto

Venerdì 20 novembre 2020 10:09:44

Buongiorno ho scritto a Zingaretti non arrivano vaccini a via cartagine non accettano prenotazioni ho 70 anni riprenda Zingaretti x questi ritatdi

Giovedì 19 novembre 2020 17:20:55

Chiedo al ministro come si faccia a nominare in Calabria commissari per la sanità dei personaggi come gli ultimi tre designati e, per fortuna dei calabresi, estromessi.
Chi li ha nominati dimostra una profonda ed inaccettabile incompetenza ! Adieu avv. Pietro

Commenti Facebook