Messaggi e commenti per Matteo Salvini

Messaggi presenti: 2519

Lascia un messaggio o un commento per Matteo Salvini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Lunedì 4 novembre 2019 10:24:07

Il cardinale Ruini è con te e apre ad un dialogo franco con la Lega.
Ti auguro ogni bene
Elena

Lunedì 4 novembre 2019 09:20:40

Caro Matteo sono una sostenitrice e ti consiglio vivamente di trattare la tua salute con controlli medici ravvicinati e un corretto stile di vita. Sei giovane e devi trattarti bene per una lunga vita politica che ti auguro di cuore.
Sei il miglior politico al momento, ma devi trattare la tua salute per poter svolgere al meglio il tuo delicato lavoro.
ti auguro ogni bene.
Elena

Lunedì 4 novembre 2019 08:13:52

Ritengo che il voto in Emilia Romagna non sarà caratterizzato da presupposti contro Stefano Bonaccini ma da presupposti contro il governo PD - 5 stelle che si sta rivelando un disastro per le imprese e per le famiglie. Bonaccini è si il governatore dell'Emilia Romagna ma la regione non è uno stato a se, dipende dal governo nazionale e Bonaccini è solo un appendice del governo. Gli emiliani sono coscienti che c'è di mezzo il futuro della nazione e dunque il loro futuro. Le prospettive che l'attuale governo rappresenta sono un incubo per tutti, anche per gli emiliani.

Domenica 3 novembre 2019 18:44:44

Non mi permetto di dare consigli, ma direi che se agli Italiani venisse detto, oltre il numero sempre crescente di immigrati, anche il costo per il loro mantenimento, per il soccorso in mare, per l'accoglienza e l'impegno oneroso di tutte le forze dello Stato all'uopo impegnate con dati reali, la gente che non c'è la fa più a campare, che non riesce a pagare le tasse, che non trova occupazione, che non può permettersi di accedere ai servizi sanitari, andrebbe sotto al palazzo per buttarli tutti giù!

Domenica 3 novembre 2019 14:19:11

Egregio Onorevole Salvini,
Sono anni che voto per Lei e penso che continuerò a farlo.
Mi sento quindi in diritto di chiederle, per favore, di leggere con attenzione l'articolo di fondo di Ernesto Galli della Loggia che appare oggi 3 novembre sul Corriere della sera. A parer mio si tratta di sacrosanta verità. La prego faccia un commento e si prenda un impegno a trovare un rimedio al disastro descritto da Galli della Loggia. grazie e cordiali saluti. Francesco Peloncini

Domenica 3 novembre 2019 11:09:23

Messaggio per marcello Vantaggiato. Sono stato interressato dal suo commento. C'è una cosa importantissima che voglio fare sapere ma sono piccolo e solo.
Da quando il Portogallo ha tolto le imposte per 10 anni per i stranieri che vengono più di 183 giorni all'anno in Portogallo e affittano o comprano una casa (facendo cosi, non pagano più nel paese di origine), l'Economia è 30% più forte e il debbito del paese è piu piccolo. Per vincere, Salvini ha bisogno di fare il paese più ricco.
Cosa aspettiamo, siamo più scemi degli altri?
jacques Angelica

Domenica 3 novembre 2019 09:01:18

7 milioni di aumento al personale della camera.
Era propio necessario quando già percepiscono minimo 5000 euro al mese.
Si fa presto quando i soldi non sono i tuoi ad elargire, io penso che un buon padre di famiglia avrebbe fatto diversamente non c'è il senso della misura e poi aumentano le tasse ma a che serve?.
Stanno programmando il nostro fallimento non il loro io penso che dobbiamo fare qualcosa.

Sabato 2 novembre 2019 23:17:48

Ciao, scusa se ti scrivo per dirti cosa penso dell'Iva. Ho una mia idea in tal proposito e ritengo che questa imposta sia addirittura anticostituzionale. Sarebbe da abolire con effetto immediato anche perché pagarla è controproducente. Provo a spiegarti il mio punto di vista: un commerciante paga già le imposte sul reddito e il reddito cos'è? Nient'altro che il guadagno.
Su quest'ultimo ci applicano l'Iva, cioè: imposta sul valore aggiunto. Ma non aveva già pagato l'IRPEF sul reddito il povero commerciante? Inoltre, la maggior parte degli imprenditori applicano l'Iva in modo errato, non sul valore aggiunto, ma sull'intero importo e non solo sul guadagno. Sono un cittadino qualunque che paga le tasse ma voglio pagare il giusto. Eliminando l'Iva si snellirebbe anche una buona fetta di burocrazia inutile. Basterebbe aumentare le imposte sui redditi del 3 o 4 % ma senza l'Iva il consumatore finale avrebbe più potere d'acquisto. Sperando di essere stato chiaro, ti auguro buona serata

Sabato 2 novembre 2019 19:23:10

Egr. Sen. Salvini,
con la presente, qualora dovesse leggerla, volevo segnalarle alcune cose. Presupposto essenziale che per poter cambiare questo Paese e l'Europa, per avere una continuità di pace sicurezza e prosperità, occorre essere dentro i relativi posti di comando, con i propri rappresentati, per discutere e trovare accordi e soluzioni ragionevoli e durature, senza ledere i diritti dei popoli europei.
A livello nazionale bisogna partire da una legge elettorale condivisa, di tipo maggioritario, chi vince governa e le alleanze di fanno prima, che garantisca la rappresentatività, ma soprattutto che garantisca la governabilità per un'intera legislatura. Il taglio dei parlamentari è stata una congiuntura, costringe a una revisione di tutto l'assetto.
Alcuni aspetti e riflessioni
Pensioni: in un sistema contributivo puro, occorre pensare a un tetto massimo di indennità pensionistica, con un'unica pensione. Le sembra normale che un pubblico dipendente, magistrato, insegnante, medico …., che si avvia alla carriera politica e ha fatto uno o più mandati regionale, parlamentare italiano e Europeo, possa percepire quattro pensioni? Passi l'indennità europea che potrebbe essere assimilata a una pensione estera, ma le altre 3? ! (una da dipendente pubblico (nel quale ha fatto anche carriera senza essere in servizio), la seconda da consigliere regionale, la terza da parlamentare. Non contiamo la quarta, e magari anche la quinta se ha avuto determinati incarichi. Questa si che è una vera ingiustizia!.
Grandi opere infrastrutturali: bisogna assolutamente partire con le grandi opere, senza se e senza ma, da sud al nord. Il nostro sud si può riscattare solo attraverso dette opere. Inutile che i miei concittadini del sud si lamentano dicendo che si può vivere solo di turismo. Potrebbero anche aver ragione, ma bisogna far pur arrivare i turisti in Puglia in Calabria in Basilicata in Sicilia. Le opere infrastrutturali già da sole garantirebbero, almeno per dieci anni, lavoro e sviluppo.
Pagamento con carte di credito: questa finanziaria vuol farci credere di stanare gli evasori costringendoci a pagare con carta di credito. Io quando pago il bolo dell'auto o prendo delle marche da bollo, pagamenti che vanno direttamente all'erario, quando chiedo di pagare con carta, mi sento rispondere che le stesse vanno pagate esclusivamente in contanti. Lo Stato che pretende dal cittadino quello che lo stesso non adempie. Singolare come comportamento. L'evasione è un fatto direttamente proporzionale, più alte sono le tasse più alta è l'evasione. Soluzione: abbassamento irpef, e la possibilità di scaricare tutto, dal dentista al giardiniere, dall'idraulico al meccanico.
Europa: in una prospettiva di pace, sicurezza, stabilita economica che sono il presupposto del benessere dei popoli. Garantendo l'identità e le peculiarità di ogni singolo Stato. Bisogna cambiare tattica e puntare a strategie di dialogo e soft compromessi. Smascherando Francia e Germania. Bisogna avere il coraggio di lanciare la palla fuori dal campo. Pensare a un progetto di futura Europa, che salvaguardi un punto in comune del nostro continente. La pace. L'Europa ha bisogno di reali poteri, ma al di fuori dell'Europa, per affrontare le sfide dei nuovi paesi emergenti. Noi si che vogliamo un Europa più forte, dove in alcune tematiche sia una unica voce a parlare. Penso a un ministero della sicurezza europeo, che includa le varie polizie di ogni singolo Stato. Una sorta di polizia federale. Un ministro degli esteri e uno dell'economia. Cominciare a pensare ad un ministero della difesa europeo, per la risoluzione delle crisi di interesse nell'area mediterranea, per avviarsi, in dieci venti anni, al superamento della Nato. Tutto questo ovviamente comporta una cessione di sovranità a vantaggio di più Europa.
Quanto sopra è il sentimento e la voce del popolo moderato.
Cordiali saluti
Marcello Vantaggiato

Sabato 2 novembre 2019 12:30:24

Caro Matteo, volevo solamente segnalare che: l'aumento del prelievo fiscale al Popolo Sovrano ed in particolare molto sofferto dalle famiglie di pensionati, invalidi, operai, dipendenti monoreddito, ha lo scopo di finanziare a debito, nuovi prestiti che incideranno negativamente sul debito pubblico dei prossimi Anni;
12 milirdi di rate annuali porterebbero alla gestione econica di almeno 200 miliardi di nuovi debiti sulle spalle degli Italiani!!!
Il tutto dietro l'indifferenza della UE e dei giudici contabili!!!
Un fraterno Saluto

Commenti Facebook