Messaggi e commenti per Matteo Salvini - pagina 9

Messaggi presenti: 4.106

Lascia un messaggio o un commento per Matteo Salvini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Leggi anche:
Frasi di Matteo Salvini

Nota bene
Biografieonline non ha contatti diretti con Matteo Salvini. Tuttavia pubblicando il messaggio come commento al testo biografico, c'è la possibilità che giunga a destinazione, magari riportato da qualche persona dello staff di Matteo Salvini.

Domenica 3 ottobre 2021 20:06:48

Cara Maria,
considerato che il cell. continua a fare di testa sua, infatti non riesco a capire perché ai nomi personali elimina la maiuscola, ritenendola una grave scorrettezza, mi sono armata di pazienza e ho aspettato la connessione lenta del mio computer, che trabocca dei miei file, per conettermi. Detto ciò in riferimento alla grande sciocchezza fatta dall'On. Salvini posso dire che condivido gli apprezzamenti relativi alla sua morale e onestà intellettuale ma da una persona che da tanti anni fa politica non è accettabile e questo errore macroscopico purtroppo gli costerà e ci sta costando enormemente con la Lamorgese che non fa nulla per fronteggiare l'invasione di extracomunitari, è evidente che è protetta e deve avere anche un Santo molto in alto nella sfera politica, è dell'Italia giardino d'Europa non rimane che un ricordo sbiadito. Quello che fatico a concepire è la scelta di Salvini di far cadere il Governo senza minimamente passargli per il cervello il sospetto che la sinistra, con i consensi di cui poteva vantarsi all'epoca, avrebbero permesso nuove elezioni? In tanti anni non si è reso conto che la sinistra è un branco di lupi, salvando i lupi che sono meglio dei signori di sinistra, travestiti da pecore? Per non parlare di Giorgetti... Lei mi attribuisce lungimiranza... senz'altro ho un sesto senso molto sviluppato ma questa peculiarità è anche la risultante di una lettura non di libri ma della realtà. i primi segnali che mi hanno, come si dice, fatto alzare le antenne è stata una frase pronunciata negli anni novanta, se non ricordo male, dall'allora Ministro della salute (Sirchia per non far nomi), che invitava i ristoratori a dimezzare le porzioni, un' ingerenza nella sfera privata non accettabile, e all'epoca scrissi la poesia "Finalmente in linea", successivamente fu stravolto il mondo del lavoro con le nuove forme di contratto: a tempo determinato, a progetto, e scrissi "Quale futuro? ", senza considerare la poesia "Er tricolore" scritta negli anni ottanta quando cominciavo a notare il cambiamento climatico e ambientale semplicemente osservando l'acqua del mare che stava perdendo la trasparenza che ricordavo da bambina. Con i miei alunni già all'epoca infatti facevo educazione ambientale tanto da ricevere un attestato da parte di Legambiente. Tutte le poesie di cui sopra sono nella mia prima pubblicazione da parte della Casa Editrice “Il Filo” risalente al 2006 e che le allego sperando di farle cosa gradita. Che Dio ci aiuti a liberarci da chi ha perso il senso, l'onore di Patria.
Un caro saluto
Liliana
(Dal libro “ Stati d’animo”)

Finalmente in linea

Siamo nati liberi si sa ma con i governi non esiste libertà.
Ormai tutto da loro è pianificato, leggi l’opuscolo e sei documentato.
L’amore saprai come fare e questo vale anche per il mangiare.
Un’apposita Commissione ormai si sa questo problema risolverà.
Adesso statemi a sentire c’è chi ha deciso di farci dimagrire.
Cinque spaghetti, una insalatina e di vitella metà fettina
saranno più che sufficientiper usare gli stuzzicadenti.
Non più dieta affamante ma porzione riequilibrante,
così l’euro sarà più corposo spendendo di più in relax e riposo.
Per gli italiani non più lavoro ma... solamente tanto ristoro.
Ad ingrassare potrà provvedere da oggi in poi solo il Potere.
Si dia da fare con la forchetta in mano questo povero popolo italiano...
prima che il decreto diventi sovrano.

Quale futuro?

La solitudine dell’anziano fa tanto scalpore,
possibile…che nessuno si accorga
che di solitudine anche il giovane muore?
“ SOLITUDINE ”
La più brutta malattia di quest’era
che ci attanaglia, che ci dispera!
anche le strade di solitudine sono affollate
e le grida del silenzio interiore
scuotono la mente e fan tremare il cuore.
E’ il male di questa società,
presa solo da un’insaziabile avidità.
Ciò che conta è solo il potere,
il ricevere, l’avere
Il grigiore dell’età infonde tristezza,
è finito il tempo dell’allegria e la spensieratezza.
La verde età è ormai lontana
ma ci accompagnano i ricordi
in questa vita grama.
Ma quale futuro attende i giovani di oggi?
E quali saranno un giorno i ricordi…
se il passato dall’indifferenza è stato segnato?
Anche della speranza sono stati derubati,
grazie alle attuali leggi che li hanno bistrattati.
“ LAVORO TEMPORANEO ”
“ CONTRATTO DI FORMAZIONE “
Non danno sicurezza, né gratificazione.
Er tricolore

Pe’ da un simbolo a la nostra nazione
li governanti se spirarono a un bel cocomerone
cuscì che nisuno se dovesse da dimenticà
che d’origgine contadina tutti siam.
E pecchè sci, fin da l’inizzio...
l’omo coltivò la tera ma poi s’embastardì
e pe’ rovinalla ‘n sacco de centrali se mise a costruì
e mò che l’aria s’è fatta puzzolente
e co’ la tera nun ce se fa quasi più niente
vorebbero falla rifiorì.
Allora giù valanghe de paroloni, de associazioni:
protezionisti, ecologisti...
Oniuno crede d’avè er rimedio en tasca
e nun s’accorgono che er tempo passa
e de sta bella tera nun ce resta che ‘na carcassa.
Ormai tutto un rottame è diventata
e se nun se fa ‘n fretta ve lo giuro...
sarà la fine de sicuro.
Ma... pe’ tornà al cocomerone...
che ve devo di’...
che fantasia mostrarono li governanti quel giorno lì.
E fu così che la nostra nazzione...
fece sventolà la più bella bandiera sur pennone

Sabato 2 ottobre 2021 22:38:08

Humana pietas... rasserena chi la riceve e chi la dona


Ribadisco il mio concetto dell'ultimo messaggio e con più enfasi. Il disagio, il risentimento che traspare negli elaborati di tale personaggio mi dimostra che il caso sia più grave del previsto e mi induce ad evitare ulteriori confronti. Il mio Alé frainteso come un autoincoraggiamento mentre lo era per tutti noi affinché sorridessimo, mi fa capire la difficoltà del personaggio a rielaborare ciò che legge e figuriamoci ciò che scrive! ! Sono una persona gentile, sicuramente... prevaricare non mi appartiene e non mi piace, non voglio né infierire né andare oltre per le manifeste problematiche e mando un 👋. Cara Sign. ra Liliana, la Sua lungimiranza mi illumina. Fu uno sbaglio enorme quel giorno al Papeete... Matteo doveva rimanere, tallonare L'Incapace (conte non degno della maiuscola) evidenziare i limiti del governo e farlo esplodere insieme a tutto M5. È stato ingenuo e non un calcolatore machiavellico come Renzi ma forse è proprio per questo che le persone come me lo apprezzano. Non si erge mai a persona infallibile, È consapevole di commettere a volte errori e questo lo rende diverso dagli altri politici. Essere umile, avere cuore e passione sono qualità di pochi e sono certa che lo trascineranno lontano o almeno lo spero. Purtroppo temo una battuta di arresto nelle prossime amministrative a Roma e Milano causa candidati sbagliati e se poi ci si mette pure Giorgietti, le inchieste in corso, il dato è tratto! ! Inoltre il tentativo di dare voce a tutti spesso contrastanti tra loro, non paga e quindi bisogna aspettare ma sono fiduciosa. Matteo tornerà e spero con la determinazione e forza dimostrata durante il governo giallo verde. Solo così qualcosa potrà cambiare per la nostra ITALIA. Un caro saluto Sign. ra Liliana.

Sabato 2 ottobre 2021 18:32:26

Malgrado la pretesa eleganza dell’ironica missiva a lei indirizzata dal Signor Egidio, COMPLIMENTI, SIGNORA SAVELLONI. Purtroppo l'egoismo dei politici, condito da una straripante dose di arrivismo e di smania di visibilità, fa dimenticae a molti di loro che SOLO L'UNIONE FA LA FORZA. I "distinguo" non solo non distinguono
nessuno, ma affossano tutti lasciando galleggiare sempre piu' miseramente i furbetti quel poco che basta al misero fine di mantenersi su una precaria ribalta senza alcun merito personale riuscendo comunque a rimpinguarsi le tasche e regalarsi titoletti gratuiti il piu’ possibile altisonanti se pur privi di un qualsivoglia peso politico. Il bene del paese? Fa certamente parte del loro programma, ma solo sotto forma di PAROLE AL VENTO ripetute ad oltranza a sipario delle verità poco abilmente nascoste.

Colgo l’occasione per ricordare al SIGNOR EGIDIO che le consiglia l’uso del dizionario che dovrebbe essere lui a consultarlo per evitare di incantare il suo disco sul termine « suffragette » come se la sezione del sito Biografie Online dedicata a Salvini presentasse un’impronta esclusivamente femminile. Se prima di usare impropriamente questo vocabolo della nostra bella e ricchissima lingua il Signore in questione avesse consultato lo Zanichelli, si sarebbe accorto che il termine a lui tanto caro viene da « suffragio », voto, e si riferisce alle donne in lotta per ottenere il diritto di voto. Oggi è diventato sinonimo di « femminista », concetto che mal si accorda all’idea di SEGUACI, ADEPTE, PATIGIANE, SOSTENITORICI di Salvini che il buon Egidio pare voglia trasmettere.

Sabato 2 ottobre 2021 13:01:27

Per la sig. maria
cara maria, la ringrazio innanzi tutto per aver preso le mie difese ma creda non serve perdere tempo con chi non vuol vedere lo sfacelo realizzato dalla sinistra e continua a vomitare contro un avversario pericoloso come l'on. salvini che aveva ridotto notevolmente il numero degli sbarchi di immigrati sui quali la sinistra aveva già fatto affidamento per avere un serbatoio di voti attraverso il riconoscimento di cittadinanza, consapevoli che rischiano e pure tanto alle prossime elezioni politiche. purtroppo il loro sogno si è infranto in quanto non ci sono i tempi necessari per il riconoscimento di cui sopra, visto che si fa sempre più consistente la voce di elezioni anticipate questo li fa sbroccare di brutto, se non ho preso le sue difese, considerato che le ha suggerito, piu` volte, di usare ilvocabolario proprio lui che ha ammesso candidamente di farne uso forse perche` consapevole dei suoi limiti linguistici, è perché non c'e` peggior cieco di chi non vuol vedere e non c'e` peggior sordo di chi non vuol sentire e quindi perché perdere tempo? la cosa migliore è: ignorarlo. il buon signore ci ha fornito due orecchie di conseguenza affermazioni insulse se da una parte entrano dall'altra escono. gli è stato dato già troppo spago per vomitare il veleno che ha dentro, gli auguro semplicemente di non autoavvelenarsi.
a salvini voglio solo dire che l'ingenuita` gli ha fatto commettere un errore madornale che stiamo pagando caramente, come poteva sperare che facendo cadere il governo giallo - verde saremmo andati a elezioni se la sinistra per stare al governo si è messo a fare il gioco della staffetta passandosi il campanello !!! la democrazia è una parola sconosciuta dalla sinistra dove la parola d'ordine è: mantenere il potere con tutti i mezzi!
un caro saluto

Sabato 2 ottobre 2021 12:59:27

Ale' Sig. ra Maria


Complimenti per l'analisi dettagliata delle mie condizioni psichiche e dei miei problemi legati alla sfera di comportamento.
Un'analisi da psicoterapeuta fatta a distanza sulla base di limitati seppur feroci scambi epistolari ed in contraddizione con quanto da lei sostenuto a proposito di persone " mai viste e conosciute ". (v. il caso della sig. ra Liliana).

Un giudizio su di lei basato sul contenuto di ciò che scrive sarebbe impietoso; l'interiezione di auto-incoraggiamento del tipo "quanto sono stata brava ", a conclusione del suo messaggio, (ALE') dimostra quanto lei sia vittima di una impietosa stupidaggine che preclude fra l'altro la facoltà di discernimento.
Mi auguro tuttavia che nella realtà lei sia persona ben diversa ; intelligente, obiettiva, gradevole e gentile, trasformata in Mr. Hyde. quando si siede davanti alla tastiera.
un saluto

Sabato 2 ottobre 2021 12:59:02

Per la sig. maria
cara maria, mi creda non serve perdere tempo con chi non vuol vedere lo sfacelo realizzato dalla sinistra e continua a vomitare contro un avversario pericoloso come l'on. salvini che aveva ridotto notevolmente il numero degli sbarchi di immigrati sui quali la sinistra aveva già fatto affidamento per avere un serbatoio di voti attraverso il riconoscimento di cittadinanza, consapevoli che rischiano e pure tanto alle prossime elezioni politiche. purtroppo il loro sogno si è infranto in quanto non ci sono i tempi necessari per il riconoscimento di cui sopra, visto che si fa sempre più consistente la voce di elezioni anticipate questo li fa sbroccare di brutto, se non ho preso le sue difese, considerato che le ha suggerito, piu` volte, di usare ilvocabolario proprio lui che ha ammesso candidamente di farne uso forse perche` consapevole dei suoi limiti linguistici, è perché non c'e` peggior cieco di chi non vuol vedere e non c'e` peggior sordo di chi non vuol sentire e quindi perché perdere tempo? la cosa migliore è: ignorarlo. il buon signore ci ha fornito due orecchie di conseguenza affermazioni insulse se da una parte entrano dall'altra escono. gli è stato dato già troppo spago per vomitare il veleno che ha dentro, gli auguro semplicemente di non autoavvelenarsi.
a salvini voglio solo dire che l'ingenuita` gli ha fatto commettere un errore madornale che stiamo pagando caramente, come poteva sperare che facendo cadere il governo giallo - verde saremmo andati a elezioni se la sinistra per stare al governo si è messo a fare il gioco della staffetta passandosi il campanello !!! la democrazia è una parola sconosciuta dalla sinistra dove la parola d'ordine è: mantenere il potere con tutti i mezzi!
un caro saluto

Sabato 2 ottobre 2021 08:03:58

Ci mancava anche che la Gretina parte da casa sua e viene a cantare bella ciao in Italia. Ma questa chi e? perché non va a scuola a studiare invece di rompere le scatole? Blocca Milano e tutti zitti. Padri di famiglia che manifestano per vivere vengono bloccati. Ma è questa l'Italia? Siamo nel caos più totale.

Sabato 2 ottobre 2021 00:21:09

Le persone che affogano nel proprio ego e nella autocelebrazione peccano di lucidità e di comprendonio. Dire a una persona, a una scrittrice che si esprime con uno scritto scombinato e privo di coerenza logica equivale a una offesa essendo lo scritto una elaborazione del proprio pensiero e delle proprie conoscenze... un vero insulto in quanto si sollevano dubbi sulla capacità intellettiva di una signora per giunta sconosciuta. Detesto questo modo di interloquire al solo scopo di mortificare e denigrare e che denota soltanto mediocrità. Queste persone non sono da condannare perché generalmente trattasi di soggetti egocentrici, frustrati, un pó vanesio meritevoli di humana pietas e comprensione. Di solito sono innocui, si vestono di ridicolo con le proprie affermazioni e ci fanno ridere e quindi sorridiamo con immenso piacere.
Alé.

Venerdì 1 ottobre 2021 15:59:44

Parigi val bene una messa


Il siparietto che va in onda dopo ogni mio messaggio di contestazione all'operato di salvini è troppo divertente per potervi rinunciare.
Le suffragette, a volte coadiuvate dal sig. Legnani, si coalizzano in un coro di protesta condito da generiche divagazioni e da una serie di epiteti poco lusinghieri nei miei confronti ; un coro nel quale (e qui sta il sollazzo) trovano ampio risalto sdolcinati e melensi complimenti scambiati vicendevolmente.

Sigra Savelloni, la smetta di girare frittate a suo piacimento. Io non ho mancato di rispetto a nessuno. La sigra Liliana, rispondendo ad un mio scritto in tono ironico, aveva messo in dubbio la mia educazione. L'educazione in quel caso c'entrava come i cavoli a merenda: da qui una risposta che supponeva scarsa conoscenza del concetto di educazione.
Ho usato il vocabolario nella speranza di essere stato meno contorto ed obsoleto. Lo usi anche Lei, come Le ho già detto tempo fa ne ha molto più bisogno di me.
Un saluto esteso a tutte le suffragette.

Venerdì 1 ottobre 2021 12:02:21

Buongiorno,
Ci sono persone che hanno 4 bypass con funzionalità cardiache al 66% e non riescono nemmeno a 60 anni ad avere una pensione perchè viene concessa solo se hai il 74% di invalidità cioè praticamente devi sperare che il cuore non si fermi all’ improvviso!
I rom hanno redditi di cittadinanza e dichiarano pubblicamente di andare a rubare e occupare abitazioni a costo zero.
Facciamo lezioni sui grandi sistemi dell’universo e poi non sappiamo togliere i cinghiali dalle città! I ROM SI SONO VACCINATI? HANNO IL GREEN PASS?
Ma quante Italie ci sono in questo paese? Lezioni di comportamento: no grazie! Troppe differenze sociali e di opportunità. Non far lavorare chi non si vaccina, vuol dire lasciare a casa senza stipendio migliaia di persone che si aggiungeranno ai vari disoccupati e ai lavoratori in nero! I politici hanno tutti il green pass? Pagano i tamponi? Non sono forse cittadini Italiani’ ? “ O TI VACCINI O MUORI “ “ IL GREEN PASS SERVE PER RIAPRIRE “ “ LA MIA LIBERTÀ’ FINISCE DOVE COMINCIA QUELLA DI UN ALTRO” Scusate per chi vale? Se un politico non volesse vaccinarsi potrà comunque lavorare con stipendio sicuro?
Saluti

Commenti Facebook