Messaggi e commenti per Matteo Salvini

Messaggi presenti: 341

Lascia un messaggio o un commento per Matteo Salvini utilizzando il pulsante seguente, oppure il sistema di commenti di Facebook, più in basso.

Scrivi un messaggio

Domenica 2 giugno 2019 16:28:31

Sei il migliore onesto e ci metti la vita

Domenica 2 giugno 2019 10:30:53

Sig. Ministro buongiorno,
Le scrivo come padre di una ragazza "Ufficiale Riserva Selezionata" della Guardia Costiera che ieri è stata scelta per sfilare oggi 2 giugno. Non le dico la gioia da parte di chi da piccola ha sempre desiderato di servire la patria con una divisa. Stamattina era al settimo cielo, foto di rito con colleghe e colleghe ma all'improvviso dopo un'ispezione le viene comunicato che non poteva partecipare perché "NELLA FONDINA NON AVEVA LA PISTOLA!! !)
Viene rimandata a casa da sola si immagini con che stato d'animo essendo io lontano e avendo perso da poco tempo la mamma.
È questa l'Italia dell'accoglienza, della solidarietà, del riconoscimento di chi ha deciso di servire la patria. È questa l'Italia che oggi celebra l'anniversario della Republica?
Buona giornata e buona festa del 2 giugno

Domenica 2 giugno 2019 08:22:55

La sinistra in Italia abilmente si è impossessata della RAI e di tanti altri mass media per poter influenzare l'opinione pubblica a proprio piacimento, di conseguenza l'opinione pubblica e fortemente pilotata. Leggo commenti con cui gran parte dei mali dell'italia si attribuiscono ai pensionati, le cose non stanno così. I mali dell'Italia, creati dalla politica degli ultimi 40 anni, sono principalmente tre e collegati tra di loro: una burocrazia inefficiente e parassitaria, una magistratura altrettanto inefficiente e parassitaria e pure piena di privilegi inaccettabili, una classe politica caratterizzata da personaggi parte in mala fede e parte incapaci. Per mantenere questo sistema di inefficienze e parassitismo, creato dalla politica a scopi elettorali, si è fatto ricorso ad una pressione fiscale divenuta soffocante e totalmente incompatibile con ogni speranza di ripresa economica ed occupazionale. Le pensioni erogate in precedenza con il sistema retributivo, i falsi invalidi ecc. incidono ben poco sul deterioramento della situazione economica nazionale, incidono invece in maniera significativa le inefficienze ed i falsi lavoratori delle pubbliche amministrazioni, gente che timbra regolarmente il cartellino in entrata ed in uscita ma che non fa nulla e percepisce stipendi da ricchi, non fanno nulla e non possono fare altro perchè non sanno fare niente, sono entrati in massa nella pubblica amministrazione per volere della politica a scopi elettorali e sono protetti dalle leggi sui lavoratori ma lavoratori non sono, sono parassiti. Questa situazione fatta di inefficienze e parassitismo determina la conseguenza che i cittadini italiani pagato di tasse, a parità di condizioni economiche, più del triplo dei cittadini degli altri paesi europei, senza considerare che negli altri paesi europei i servizi sono quasi impeccabili mentre in Italia sono scadenti su ogni settore, sopratutto al sud, in relazione ai servizi è come se in Italia si pagassero tasse venti volte in più rispetto al resto dell'Europa. So che non è facile risolvere questo problema perchè non è possibile dire ad un parassita della pubblica amministrazione: da domani per vivere devi andare a piantare patate anche perchè non lo sa fare. La colpa principale della comunità europea è quella di essersi fermata solo a definire le regole di un mercato libero di beni e servizi senza dettare regole su come amministrare le singole nazioni sopratutto fiscalmente. Se tra una nazione e l'altra ci sono enormi differenze di pressione fiscale e di chiara evidenza che si crea uno squilibrio economico. Vorrei ricordare, tra l'altro, che alcune tasse esistono solo in Italia come la tassa sulla proprietà (IMU), il super carico fiscale sulle pensioni (in molti paesi europei le pensioni non sono tassate e dove sono tassate la percentuale è minima), infatti i pensionati vanno a vivere in Portogallo e se nei paesi del Nord Europa il clima fosse mite in Italia non resterebbe nessun pensionato. le inefficienze, il parassitismo e la conseguente pressione fiscale hanno fatto diventare l'Italia una nazione dalla quale scappare.

Domenica 2 giugno 2019 07:50:24

Qusto governo è continuamente attaccato dalle altre forze politiche che a loro volta hanno fatto di peggio. Riducendo il paese nel disastro che si trova. Con che coraggio riprendono in giro gli italiani vergognatevi schifosi.

Sabato 1 giugno 2019 15:32:09

Signor Ministro, sento la necessita' di esprimere la mia approvazione riguardo ai provvedimenti epocali che si appresta ad attuare in campo economico. Concordo sui temi fiscali e sulla volonta' di completare opere necessarie, anzi, indispensabili al Paese.
Sono consapevole dei Suoi enormi impegni e delle grandissime responsabilita' che affronta quotidianamente, ma La prego, dedichi qualche minuto a REPLICARE alle opposizioni su un tema delicato che presentano in modo inacettabile, ovvero l'intervento sulle pensioni. I signori della sinistra divulgano ad ogni occasione che il Governo taglia le pensioni a milioni di italiani. La supplico signor Ministro, trovi il tempo per bloccare una verita' manipolata vergognosamente da questi "benpensanti". Il "taglio" consiste in pochi euro di mancata indicizzazione su assegni calcolati con il sistema retributivo, quindi elargiti al 30% oltre a quanto spetterebbe secondo meccanismi previdenziali privatistici. Mi permetto, nobile scelta per non sottrarre ancora risorse alle future generazioni. Contesti a coloro che si ergono a paladini dell'equita', che ridurre di pochi spiccioli un mensile fortemente regalato -magari a chi lo percepisce dall'eta' di 38 anni -, e' doveroso e rispettoso nei confronti dei giovani, dei ragazzi ai quali viene recapitata la "busta arancione" con una previsione indecente di misera quiescenza a 70 anni. Spieghi alla gente insistentemente che negli ultimi decenni le "forze progressiste" hanno demolito il sistema di welfare a fini elettorali - es. baby pensioni al costo annuo di 9, 5 mil annui ma con 531. 000 individui grati-. In pratica secondo la left wing, "due aperitivi" tolti a chi riceve ben oltre quanto spetti e' osceno, mandare in pensione chi oggi e' un liceale a 70 anni da indigente e' normale. Mortificali Matteo!
Grazie, con stima ed affetto
Luciano

Sabato 1 giugno 2019 15:19:33

Caro Matteo, sono anni, cioè da quando sei diventato segretario della Lega, che ti seguo con simpatia ed ammirazione, non ho mai mancato di farti avere la mia solidarietà ed il mio voto, però ora che le elezioni Europee sono alle spalle, è venuto il momento di fare cadere questo governo, non ne posso più dei grillini e di Di Maio, stanno portando l'Italia alla rovina e tu rimanendo al loro fianco ne sarai complice, questo non potrei perdonartelo costringendomi quindi a rivolgermi ad altro Partito.

Sabato 1 giugno 2019 13:46:54

GLI 80 EURO..
Ciao Matteo.
Premetto che sono un elettore leghista (e in diversi anni tesserato) della prima ora.
Apprezzo il tuo lavoro da Segretario e da Ministro.
Sono un fruitore del Bonus Renzi e non ho alcuna difficoltà ad affermare che fu una delle poche misure buone adottate dal suo Governo.
Non solo perché mi tocca, ma perché è una sorta di riconoscimento a chi non sta sul divano ad aspettare le mance del RDC (misura sbagliatissima a mio avviso) ma pur lavorando non ha la fortuna di uno stipendio sostanzioso.
Ebbene, io guadagno 1000 euro al mese. Con i ratei di tredicesima e quattordicesima arrivo a 1170.
(ma non le vedo più ovviamente a Natale e in Estate).
Con gli 80 euro a 1250.
Stipendio basso ma quantomeno accettabile.
Se mi togli gli 80 euro (che in linea di massima immetto sul mercato dei consumi) vado in difficoltà. Vuol dire circa l 8% del totale. Non è poco ti assicuro.
Ho già dovuto subire alcune manovre governative che sono in antitesi con la mia etica, la mia cultura e il mio pensiero e che si dissociano molto da quel liberismo popolare intrinseco al Carroccio, da sempre presente.
Se devo subire ancora un provvedimento che va ad intaccare in negativo la mia vita quotidiana.. beh.. non è un ricatto.. ma l offerta politica è ampia.. e per il bene che voglio alla Lega la pazienza ha un limite.
Le cose poi si sommano..
mettere da parte l'Indipendenza della Padania..
Mettere non tra le priorità l'autonomismo..
Sfondare i conti dello Stato con RDC e Q100 (non è così che si revisiona la Fornero a mio modo di vedere. In Svizzera lavorano sino a 70 anni. Bisogna mandare in pensione prima certamente chi fa lavori usuranti, ma un impiegato può tranquillamente lavorare sino a 66 anni).
Mettere anche le mani in tasca ai lavoratori togliendo 1000 euro annui è davvero troppo.
Se x attivare la Flat Tax bisogna togliere da un altra parte.. beh.. non attiviamola..

Spero tu possa fermare Tria in questo intento e pur avendo l'obbiettivo nazionale tu ti possa ri proiettare sui capisaldi della Vecchia e Cara Lega.

Saluti Padani.
Fabrizio

Sabato 1 giugno 2019 06:57:55

Italia significa popolo italiano (famiglie, imprese, artigiani, agricoltori, professionisti, pensionati ecc.). Il governo Monti non ha salvato l'Italia, ha salvato solo la classe politica italiana responsabile del disastro economico, mentre il popolo è stato condannato a pagare una infinità di tasse che continuano a peggiorare la situazione.
Mantenere il sistema fiscale del governo Monti significa esserne complici come è stato ed è complice il PD. Una significativa riduzione delle tasse è ormai improcrastinabile, alcune tasse vanno eliminate o quanto meno modificate come ad esempio l'IMU che non tiene conto del reddito e chi non ha un reddito sufficiente o non ne ha affatto, è costretto a fare sacrifici e prestiti per poterla pagare per non perdere l'immobile, in altre parole l'IMU per come è stata introdotta e mantenuta è una vera estorsione di stampo mafioso legalizzata. Vai avanti Salvini sul tema delle tasse, non tenere conto dei 5 stelle. I 5 stelle si ispirano pure alle teorie marxiste. Marx scriveva nel suo "il capitale" che l'imprenditoria e la proprietà privata bisognava combatterla con " tasse, tasse, tasse e ancora tasse", una teoria rivelatasi fallimentare in tutto il mondo. ABBASSATE LE TASSE SUBITO !! !! ! altrimenti la ripresa economica ce la possiamo solo sognare.

Venerdì 31 maggio 2019 21:46:02

Come e dove trovare i soldi per la tassa piatta e anche evitare l'aumento dell'IVA:
oltre a valutare l'estensione della pace fiscale alle imprese, si potrebbe studiare una regolarizzazione fiscale (per piacere non chiamiamolo condono) obbligata. Vale a dire che chi non vi aderirà andrà incontro a sanzioni anche penali. Consisterà nella possibilità di pagare le tasse non pagate pagando il doppio del dovuto e chiudendo così ogni pendenza pregressa. Dopodiché si volta pagina e si ricomincia con il nuovo regime della tassa piatta.

Venerdì 31 maggio 2019 18:21:59

Caro Matteo, se mi permitti il caro, continua cosi'. Non ascoltare i tuoi avversari che sono mossi solo da invidia e rabbia. Ricordi cosa diceva Andreotti ? Il potere logora chi... Io ti posso solo dire di andare sempre avanti per la tua strada, sicuro del consenso popolare della stragrande maggioranza del popolo italiano. Siamo tutti con te.

Commenti Facebook